Restaurar fotos antiguas en madrid


Restaurar fotos antiguas en madrid

12
MAR

CERIMONIA CONSEGNA CITTADINANZA SIMBOLICA

Grandissima partecipazione alla cerimonia di consegna della cittadinanza simbolica del Comune di Tolentino, domenica 11 marzo 2012. L’auditorium dell’Istituto d’Istruzione Superiore “F. Filelfo”, gremito in ogni spazio, ha ospitato tutti i figli degli immigrati nati in Italia da genitori residenti che con gioia ed emozione hanno ricevuto dalle mani del Sindaco Luciano Ruffini un attestato di cittadinanza simbolica ed una copia della Costituzione italiana donata gentilmente dalla Coop Adriatica.
Ad aprire la cerimonia l’Inno d’Italia cantato dal coro dell’Istituto musicale “N. Vaccaj” diretto dal Maestro Tiziana Muzi. La “piacevole sorpresa” per i presenti è che l’Inno nazionale italiano è molto conosciuto anche tra gli stranieri che lo hanno cantato insieme ai giovani cantori, formando un coro ideale fatto da tante nazioni diverse è unite dalle note e dalle parole dell’Inno di Mameli.
Molto articolato il saluto ufficiale portato dal Sindaco Luciano Ruffini che nel suo intervento ha tra l’altro sottolineato l’importanza di riconoscere ai figli degli immigrati il diritto non solo di sentirsi italiani ma di esserlo a tutti gli effetti. Nel Comune di Tolentino – ha ricordato il Sindaco - risultano residenti, al 19 gennaio 2012, 405 tra bambini, bambine, ragazze e ragazzi nati/e in Italia da genitori stranieri (di 27 nazionalità diverse), delle quali 203 sono donne e 202 uomini, il più giovane dei quali ha poco più di un mese e il più anziano dei quali è nato nel 1992 e ha perciò solo venti anni. I figli nati in Italia - detti “immigrati di seconda generazione” - hanno tutte le caratteristiche dei cittadini italiani – ha anche detto Ruffini - come la lingua, la storia, il governo, i ricordi, la scuola, le attività sociali, ecc. Questi figli però oggi non sono considerati cittadini a pieno titolo. L’Amministrazione comunale di Tolentino ritiene, invece, che è cittadino chi trova e costruisce la vita e le radici in un paese dove svolge tutte le attività più importanti. Per questo la Giunta comunale, accogliendo la richiesta del Vicesindaco e Assessore all’Integrazione Multirazziale Alessandro Bruni, ha deciso di dare, per ora purtroppo solo simbolicamente, la cittadinanza del Comune a tutti i figli di immigrati, residenti a Tolentino e nati in Italia.
Alla cerimonia hanno anche partecipato Simone Cartuccia, in rappresentanza del dirigente Scolastico dell’Istituto d’Istruzione Superiore “F. Filelfo” Silvio Minnetti, che ha ricordato che la scuola è il primo luogo di integrazione reale, Alessandro Bruni Vicesindaco e Assessore all’Integrazione Multirazziale che ha intenzione di prevedere, all’interno del regolamento per il decentramento - dopo i mediatori culturali, la Consulta degli Immigrati, il Tg Multilingue e le tante manifestazioni promosse per favorire la conoscenza reciproca - la partecipazione degli immigrati regolarmente residenti all’elettorato attivo e passivo per gli organi dei comitati dei quartieri. Già alcuni enti hanno previsto la concessione di una cittadinanza di tipo onorario ai cosiddetti immigrati di seconda generazione e in merito a ciò il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano – ha evidenziato Bruni - ha espresso il proprio favorevole apprezzamento ritenendola di “alto valore simbolico”, auspicando che ciò contribuisca a far in modo che si giunga per essi in Italia all’effettiva concessione della cittadinanza ordinaria, il Presidente di zona soci di Coop Adriatica Luigi Giampaoletti, accompagnato dal Consigliere Vittorio Luciani, che si è detto molto contento di partecipare ad una iniziativa che parte dal basso e che vuole favorire realmente l’integrazione multirazziale. Coop offrendo una copia della Costituzione a ogni “nuovo cittadino” – ha affermato -vuole sostenere la partecipazione, ad ogni livello, di tutti coloro che vogliono cooperare per il bene ed il miglioramento della vita della collettività.
Molte applaudite le esibizioni di Giulia Merelli, Dora Merelli, Samuele Magagnini, Xielo Vasquez e Carla Saliu che hanno proposto brani eseguiti al violino, pianoforte, chitarra elettrica, allietando il pubblico. A concludere la manifestazione l’Inno alla Gioia di L.V. Beethoven eseguito dal coro dell’istituto “Vaccaj” e la consegna degli attestati, della Costituzione italiana e la foto finale. 
E’ bene ricordare che, con votazione favorevole unanime, la Giunta municipale del Comune di Tolentino ha deliberato di conferire la cittadinanza simbolica della Città di Tolentino ai nati in Italia da genitori stranieri, regolarmente residenti nel Comune.
La cittadinanza italiana si può ottenere (oltre che attraverso la naturalizzazione di chi possiede una cittadinanza diversa) in conseguenza della nascita da un genitore in possesso della cittadinanza italiana: il cosiddetto ius sanguinis. Lo ius sanguinis è detto anche “modello tedesco” e presuppone una concezione "oggettiva" della cittadinanza che in epoca ottocentesca era stata individuata come basata sul sangue, sull'etnia, sulla lingua e sulla comune civiltà. Lo ius soli, invece, che implica l’acquisto della cittadinanza per tutti coloro che nascono in una nazione, è detto anche “modello francese” e presuppone una concezione "soggettiva" della cittadinanza intesa, sempre nell’Ottocento, come "plebiscito quotidiano", ovvero come scelta continuamente rinnovata di far parte di una nazione. Gli immigrati che per scelta, più o meno dettata dalla necessità, hanno abbandonato il paese di nascita per cercare in altri paesi una vita migliore per sé e per i propri figli, ovviamente con tutte le difficoltà che un processo del genere ha comportato e comporta, hanno stabilito la propria residenza nel nostro paese e, nella maggioranza dei casi, ne hanno fatto la propria “casa”. Ancor di più i loro figli, nati nel nostro paese (i cosiddetti immigrati di seconda generazione), hanno acquisito naturalmente tutte le caratteristiche che vengono storicamente individuate come fondamentali per definire un appartenente ad una nazione, quali la lingua, il riferimento al luogo geografico, la storia, il governo, i ricordi, la scuola, le attività sociali, ecc.. Questi però, attualmente, non hanno la possibilità di essere considerati cittadini a pieno titolo, anzi, possono diventarlo solo a determinate condizioni e affrontando un lungo iter. Nella società attuale il criterio dell’acquisto della cittadinanza solo per diritto di sangue non risponde più alle ragioni per cui fu a suo tempo scelto e deve considerarsi cittadino chi invece trova e costruisce la propria esistenza e le proprie radici in un paese dove effettivamente esplica tutte le attività che di norma sono individuate come fondamentali dell’essere cittadino. Queste persone invece si trovano impedite dall’esercitare quelle attività che consentirebbero loro di essere compiuti cittadini, come quelle di cercare liberamente un lavoro o di contribuire a determinare, con la propria libera preferenza, le scelte politiche e amministrative del paese in cui vive da sempre.

12
MAR

convocazione conferenza stampa ancona

CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DELLA MOSTRA TOLENTINO HUMOUR 2012 “NUVOLE DI CONFINE. GRAPHIC JOURNALISM. L’ARTE DEL REPORTAGE A FUMETTI”.
E’ CON PIACERE CHE LA INVITIAMO A PARTECIPARE ALLA CONFERENZA STAMPA CHE SI TERRA’ MERCOLEDI’ 14 MARZO, ALLE ORE 11.30, PRESSO LA SEDE DELLA REGIONE MARCHE - SALA “AGRICOLTURA” , PALAZZO LEOPARDI. 
DURANTE L’INCONTRO VERRA’ ILLUSTRATO IL PROGRAMMA DELLA RASSEGNA TOLENTINO HUMOUR 2012 “NUVOLE DI CONFINE. GRAPHIC JOURNALISM. L’ARTE DEL REPORTAGE A FUMETTI”, A CURA DI LUCA BEATRICE CHE SARA’ INAUGURATA SABATO 14 APRILE, ALLE ORE 17.30 A PALAZZO SANGALLO - TOLENTINO.
INTERVERRANNO L’ASSESSORE ALLA CULTURA DELLA REGIONE MARCHE PIETRO MARCOLINI, IL SINDACO DI TOLENTINO LUCIANO RUFFINI, IL CURATORE DELLA MOSTRA LUCA BEATRICE E L’ASSESSORE ALLA CULTURA DEL COMUNE DI TOLENTINO MASSIMO MARCO SERI.
CERTI DI INCONTRARVI IN QUESTA OCCASIONE, INVIAMO I NOSTRI SALUTI.

06
MAR

Festa della donna

Varato il programma della Festa della Donna promosso dall’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Tolentino in collaborazione con la Consulta delle Donne, con l’Associazione culturale Le Sibille ed inserito nel programma degli incontri tematici con le protagoniste del nostro tempo in tema di impegno civile, politico e sociale. 
Giovedì 8 marzo, alle ore 21.15 allo Spazio Donna, al Centro Sociale Santa Teresa si terrà l’iniziativa intitolata “La Donna c’è”. Sonya Orfalian presenta il libro “La cucina dell’Armenia, viaggio nella cultura culinaria di un popolo. I momenti di musica sono a cura di Magdalena Fontana (chitarra classica) e Marta Montanati (flauto). Diverse le letture recitate, tratte dal libro di Sonya Orfalian, che saranno presentate da Le Sibille.
Inoltre in questi giorni è stato affisso a cura del Comune di Tolentino un manifesto per celebrare il giorno dedicato alla Festa della Donna. Il manifesto è stato realizzato su una idea di Alice Botta, Miriam Mancioli, Francesca Salvucci e Maria Vitali e con il concorso di tutti i partecipanti al corso di grafica tenuto da Giorgio Leggi responsabile del Centro Stampa del Comune di Tolentino nell’ambito della settimana culturale del liceo scientifico “F. Filelfo”.
“L’albero del melograno – scrive la Consulta delle Donne – è il simbolo dell’Armenia. Simbolo anche della fecondità, dell’abbondanza, della rinascita. Fecondità, abbondanza e rinascita che auguriamo al Popolo armeno”. 

24
FEB

spettacolo magical

Domenica 26 febbraio 2012, alle ore 17, al Cineteatro Don Bosco per il cartellone “Domenica in musical... per tutta la famiglia” a cura dell’Associazione Teatrale Foyer, accademia dello spettacolo di Ortona va in scena lo spettacolo “Magical” viaggio nel mondo del musical e della magia Disney, su idea teatrale di Tommaso Bernabeo, Alessia de Guglielmo, M. Francesca Finzi con la regia di Tommaso Berbabeo e Alessia De Guglielmo. 
“Magical”, gioco di parole tra magia e musical, è uno spettacolo liberamente ispirato a “La storia infinita”, celebre libro di Michael Ende e a “Kingdom Hearts”, un gioco interattivo per ragazzi, e si avvale di un testo inedito e cucito appositamente sulle principali canzoni dei cartoni animati della Disney. “Magical” è il mondo delle favole, dove tutti i personaggi più amati dei cartoni animati vivono in armonia, ognuno nel proprio regno. Un giorno però, la pace del regno è minacciata da un Oscuro Signore, che ruba i sogni dei bambini. Magical rischia così di scomparire e il mondo reale potrebbe perdere per sempre la fantasia. Solo con l’aiuto di un bambino, catapultato per caso nel regno magico, la Sirenetta, il Re Leone e gli altri personaggi riusciranno a salvare il mondo delle favole e della fantasia. Il giovane pubblico in sala sarà fondamentale per raggiungere il lieto fine!

24
FEB

incontri 25 febbraio

Diversi appuntamenti ufficiali sabato 25 febbraio a Tolentino.
Si inizia alle ore 11.00 con l’inaugurazione del nuovo centro di accoglienza che sarà intitolato a Giuseppe Belli, già Assessore alle Politiche Sociali e Presidente del Consiglio comunale.
Infatti, come già annunciato, lo Spazio Sociale Santa Teresa si arricchisce di nuovi spazi dedicati ad ospitare soggetti in difficoltà. I nuovi spazi, ricavati all’interno dell’ex complesso monastico di Santa Teresa, nel centro storico della città, dopo un sapiente restauro funzionale e strutturale, consentono di avere a disposizione un centro di pronta accoglienza, una comunità alloggio per soggetti con disturbi mentali, una comunità alloggio per anziani e una comunità alloggio per adulti in difficoltà. Inoltre a breve, nei locali, sarà anche attivato il servizio “pasto caldo”. Interverranno il Sindaco Luciano Ruffini, l’Assessore alle Politiche Sociali Loredana Riccio, il Presidente della provincia di Macerata Antonio Pettinari, il Presidente della Commissione regionale “Sanità” Francesco Comi ed il Vescovo di Macerata e Tolentino SE Mons. Claudio Giuliodori.
Alle ore 16.30, in Sala Consiliare si terrà il tradizionale appuntamento con la Festa della Polizia municipale. Il programma prevede, in apertura, i saluti del Sindaco Luciano Ruffini e dell’Assessore delegato alla Polizia Municipale Luciano Gagliesi. A seguire è previsto l’intervento del Comandante Maria Cristina Ascolani per illustrare i risultati delle attività svolte nel 2011. 
A concludere la Festa della Polizia Municipale la consegna degli attestati di merito e degli encomi.
Alle ore 18.30 Santa messa presso la Basilica di San Nicola. 
Alle ore 18.30, all’auditorium della Biblioteca Filelfica, l’Assessorato all’Istruzione del Comune di Tolentino promuove un incontro su “La gelosia Impulso. naturale o passione inconfessabile?”
Ad introdurre i lavori Alessandro Bruni, psicologo psicoterapeuta, vicesindaco e assessore all’istruzione e Orfeo Verdicchio psicoanalista, responsabile della Scuola specializzazione in psicoterapia ad indirizzo psicodramma freudiano "Centro Paul Lemoine" sede di Macerata.
Interverrà Sergio Benvenuto, psicoanalista e filosofo, lavora a Roma come ricercatore al Cnr (Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione); co-dirige l’European Journal of Psychoanalysis; autore di numerosi libri tra cui: Dicerie e pettegolezzi, Perversioni: sessualità, etica, psicoanalisi, Accidia; La gelosia. Proprio l’ultimo libro di Benvenuto sulla gelosia edito da Il Mulino nel 2011 permetterà di affrontare un sentimento e un comportamento fortemente diffusi e legati all’invidia.

24
FEB

ordinanza piazza togliatti

Per Consentire la realizzazione e il completamento dei lavori di manutenzione straordinaria di piazza Togliatti, il Comando di Polizia municipale ha emesso una ordinanza con la quale dalle ore 8.00 del giorno 27 febbraio 2012 fino a fine lavori è istituito il divieto di sosta con rimozione e
il divieto di transito in Piazza Togliatti - porzione alta.
Ai fini dell'esecuzione dei lavori in programma sulle condutture fognarie interessanti l'attraversamento della carreggiata di Via M. L. King, è disposto il divieto di transito sulla porzione di carreggiata con corsia di marcia avente direzione periferia nel tratto compreso tra Via Aldo Moro e V.le Brodolini. I veicoli in transito verranno deviati su V.le della Repubblica, fatto salvo il raggiungimento di Via A. Moro.

23
FEB

cordoglio morte paolucci

Il Sindaco di Tolentino Luciano Ruffini ha inviato un messaggio cordoglio alla famiglia di Tommaso Paolucci, regista, attore e organizzatore teatrale recentemente scomparso. Paolucci ha legato il proprio nome, per diversi anni, alle attività della Compagnia della Rancia per poi assumere la direzione artistica del Gentile, dello Stabile delle Marche e del Sistina di Roma. Grande professionista ha contribuito in maniera determinante per la diffusione e l'affermazione sia della cultura teatrale che dello studio delle tecniche di recitazione. Tommaso Paolucci - scrive il Sindaco Ruffini - è stata una figura fondamentale nella crescita della cultura della nostra città. Insieme a Saverio Marconi ed agli altri fondatori della Compagnia della Rancia, con passione e competenza hanno fatto crescere e conoscere il nostro Teatro Vaccaj fino a farlo divenire un punto di riferimento nazionale. Grazie al loro lavoro Tolentino è stata soprannominata "la piccola Broodway". In queste ore di grande dolore, la Città tutta piange questo grande professionista. Ci mancheranno il suo sorriso e la sua umanità oltre alla sua competenza. Tutti siamo vicini e abbracciamo la moglie Paola e la figlia Agnese.

23
FEB

ricorso telefonia

La Giunta municipale ha deliberato di autorizzare il sindaco pro-tempore Ruffini ad aderire all’iniziativa presentata da Anci Marche al fine di recuperare le tasse di concessione governative per l’utilizzo di apparecchiature terminali per il servizio radiomobile indebitamente versate. Infatti a seguito dell’entrata in vigore del nuovo codice delle telecomunicazioni la fonte normativa della tassa in oggetto è stata abrogata ed il buon esito dell’azione di rimborso garantirebbe un importante introito per le casse comunali. In pratica la Commissione Tributaria provinciale ha già condannato l’Agenzia delle Entrate a rimborsare al Comune oltre 67 mila euro e visto il ricorso dell’Agenzia delle Entrate il Comune e l’Anci hanno comunque deciso di costituirsi nel secondo grado del ricorso.

23
FEB

presentazione sportello alzheimer

Il Comune di Tolentino, Assessorato alle Politiche Sociali, promuove un incontro sull’alzheimer con l’intento di proporre alla cittadinanza un modo diverso di vivere questa malattia che purtroppo interessa sempre più persone. L’iniziativa si terrà venerdì 24 febbraio, alle ore 21.15, allo Spazio Donna, ubicato allo Spazio Sociale Santa Teresa.
Intervengono Manuela Belardinelli Presidente Afam, Donatella Pezzola Direttore Distretto sanitario Av3, Pia Francesca Tomassini dirigente medico Geriatria Ospedale di Macerata, Eugenio Pucci dirigente medico Neurologia Ospedale di Macerata. Modera i lavori Loredana Riccio Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Tolentino. Nel corso dell’incontro verrà presentato lo sportello informativo alzheimer attivato a cura dell’Afam presso la Casa di Riposo di Tolentino. 

23
FEB

festa polizia municipale

Sabato 25 febbraio, come tutti gli anni in questo periodo, si terrà la Festa della Polizia Municipale di Tolentino.
L’iniziativa si svolgerà, a partire dalle ore 16.30, nella Sala consiliare del Comune ed è promossa dall’Amministrazione comunale e dal Comando di Polizia Municipale.
Il programma prevede, in apertura, alle ore 16.30, i saluti del Sindaco Luciano Ruffini e dell’Assessore delegato alla Polizia Municipale Luciano Gagliesi. 
A seguire è previsto l’intervento del Comandante Maria Cristina Ascolani per illustrare i risultati delle attività svolte nel 2011. 
A concludere la festa della Polizia Municipale la consegna degli attestati di merito e degli encomi.
Alle ore 18.30 Santa messa presso la Basilica di San Nicola. 

21
FEB

convenzione centro teatrale san gallo

Come si ricorderà, già nel 2008 la Giunta municipale ha deliberato di affidare alla Associazione “Centro Teatrale Sangallo” di Tolentino la gestione artistico, didattico, organizzativa della Scuola di Recitazione del Comune di Tolentino.
Come è riconosciuto da tutto il Centro Teatrale Sangallo coinvolge bambini, adolescenti, adulti e costituisce opportunità e motivo di crescita sociale e culturale della Città: La Scuola di Recitazione ha ottenuto, nel corso di ventotto anni di attività, riconoscimenti unanimi in relazione agli obiettivi didattici e artistici raggiunti e alla qualità dell’insegnamento, altresì ha attivato, tramite speciali protocolli, iniziative di supporto alle attività di gruppi di teatro amatoriale, alle attività delle scuole di ogni ordine e grado, alle attività di ambito terapeutico - riabilititivo e di igiene mentale.
L’Amministrazione comunale con l’intento di dare continuità e sviluppo ulteriore alla Scuola di recitazione del Comune di Tolentino, prendendo atto delle potenzialità della Scuola stessa in ordine ad attività di interesse culturale e sociale e mantenendo l’alto standard di qualità, sino ad oggi conseguito per il tramite della gestione della Associazione Centro Teatrale Sangallo, a seguito degli incontri intercorsi tra l'Amministrazione Comunale e i responsabili del Centro Sangallo, ha deciso di dare corso al rinnovo della Convenzione per la gestione artistico-didattico- organizzativa della Scuola di Recitazione del Comune di Tolentino. 
La nuova convenzione, della durata di tre anni, prevede la concessione in uso gratuito alla Ass. "Centro Teatrale Sangallo", per la gestione e l'organizzazione della Scuola di recitazione, i locali siti all'ultimo piano di Palazzo Sangallo, prevede di promuovere e consentire l'ampliamento dell'offerta formativa della Scuola di Recitazione del Comune di Tolentino con la conferma della disponibilità dello spazio funzionale individuato nella sala “ex-convegni” al piano terra di Palazzo Sangallo e la disponibilità della stanza adibita ad archivio della ex-pretura, non appena si renderà disponibile per le attività della Scuola di Recitazione.
Inoltre, per contenere i costi, sono state previste le tariffe di accesso ai corsi ed è stato quantificato il contributo di esercizio annuo per la gestione della Scuola di Recitazione in 14.750 mila euro.
I corsi della scuola di recitazione avranno una durata di otto mesi, da ottobre a maggio. Sono obbligatorie le seguenti materie di insegnamento: recitazione /dizione; canto; danza classica e moderna; teatro musicale. Al Centro Teatrale Sangallo spetta la predisposizione dei programmi annuali e pluriennali da presentare alla Giunta Municipale, la quale collabora, tramite l'Assessorato alla cultura, alla stesura dei programmi stessi. Potranno essere attivati programmi speciali ed il "Centro Teatrale Sangallo" si impegna ad allestire al termine di ciascun anno saggi di fine corso.

21
FEB

Emergenza neve - rilevazione danni subiti dalle attivita' produttive e commerciali

A seguito della recente ondata di maltempo che ha colpito il territorio, gli Assessorati regionali all'industria/artigianato e al commercio hanno avviato una rilevazione dei disagi economici subiti dalle attività produttive e dalle attività commerciali in termini di danni materiali e di sospensioni delle attività, nell'intento di individuare le possibili soluzioni finalizzate ad alleviare le difficoltà del sistema produttivo e commerciale.
Le imprese e le attività commerciali ricadenti nel territorio di Tolentino possono pertanto presentare al Comune una comunicazione riguardate i danni subiti (che sarà poi trasmessa alla Regione), contenente i seguenti dati: denominazione Azienda, Partita IVA/Cod. Fiscale;data di inizio e di fine dell'eventuale fermo dell'attività causato dal maltempo; numero, data e periodo di inizio e fine dell'eventuale provvedimento di sgombero delle strutture adibite all'attività; descrizione dei danni subiti (danno emergente e lucro cessante). Può essere indicata, ove possibile, la quantificazione del danno, anche in relazione al lucro cessante.
Si raccomanda di allegare tutta la documentazione utile a comprovare il danno: documentazione fotografica dei danni materiali subiti (possibilmente con data e ora), documentazione amministrativa con asseverazione pubblica (se possibile di un pubblico ufficiale) o perizia giurata e ogni altro documento ritenuto utile. 
Si precisa che le indicazioni raccolte servono al solo fine di monitoraggio e non costituiscono alcuna forma di richiesta di intervento pubblico.
Le comunicazioni devono pervenire entro le ore 12 di lunedì 20 febbraio 2012 presso il SUAP - Sportello Attività produttive – piazzale Europa, 3. 
Eventuali comunicazioni ricevute successivamente potranno essere prese in considerazione nel caso in cui la Regione Marche intenda ampliare la rilevazione.

21
FEB

Emergenza neve - danni alle imprese agricole

A seguito della recente ondata di maltempo che ha colpito il territorio, l'Assessorato all'agricoltura della Regione Marche ha approvato il decreto n. 53 del 16/02/2012 con cui si chiede alle imprese agricole o alle loro associazioni di categoria di segnalare i danni causati dall'eccesso di neve e dalle gelate per richiedere al Ministero delle Politiche Agricole l'attivazione di interventi di sostegno
In allegato il testo del decreto con, alla fine, i modelli di domanda da presentare entro il 29 febbraio prossimo.

21
FEB

corso cantiamocisu

Il Coro Polifonico “Città di Tolentino”, in collaborazione con l’Hotel 77, organizza il corso: Cantiamocisù. Il corso, della durata di 6 lezioni, avrà inizio venerdì 2 marzo presso le sale dell’Hotel 77 a Tolentino dove si concluderà con una ultima serata con concerto e cena.
L’intero corso sarà tenuto dal maestro Aldo Cicconofri. Per informazioni e prenotazioni è possibile telefonare allo 0733/967400.
Il corso di canto è rivolto a tutti coloro che amano la musica, amano cantare, ma non hanno mai avuto la possibilità di farlo seriamente. L’obiettivo del corso infatti è quello di permettere agli amanti del canto di conoscere meglio la propria voce, le proprie possibilità vocali, sempre con la gioia e l’allegria che sono insite in un corso di questa natura. 

21
FEB

concerto blues dozer

Dopo la pausa forzata ed i rinvii dovuti alla neve, riprende il programma di concerti jazz di [email protected], con il live dei Blues Dozer nella Galleria Sangallo giovedì 23 febbraio alle 21.30. Nelle sale della galleria d’arte s’inaugura per l’occasione la mostra di fotografie di vari autori “Riflessi”, curata dal Fotoclub Diaframma Zero, visitabile fino al prossimo 4 marzo e aperta al pubblico, dal giovedì alla domenica, dalle ore 17 alle 19 (ingresso libero).
La scaletta musicale dei Blues Dozer è ispirata dal blues e tutto ciò che da esso è nato: jazz, rock, pop. Un omaggio alla musica “madre” di tutti i generi musicali che si sono sviluppati poi nel ventesimo secolo, soprattutto attraverso grandi chitarristi come Robert Johnson, B.B. King, Jimi Hendrix, Eric Clapton, S.R. Vaughan, Robben Ford, Albert Collins, rivisitati sulla base delle diverse esperienze musicali avute dai 4 Bluesdozers ossia Massimiliano Ruggeri chitarra e voce, David Padella basso, Fabio Rogani tastiere, Daniele Graziani batteria.
Massimiliano Ruggeri, diplomato al Los Angeles Music Academy (Pasadena, California) e attuale docente Lizard Accademie Musicali Marche, ha attraversato tutte le esperienze musicali dal pop, al rock più estremo, passando per jazz e blues e sempre molto attivo nella scena live. David Padella, proveniente invece da studi classici, diplomato al conservatorio G. Rossini in contrabbasso, condivide attualmente l’esperienza classica nell’Orchestra Filarmonica Marchigiana con sessions nel mondo della musica pop. Daniele Graziani, nato in una famiglia da sempre profondamente legata al mondo della batteria, è batterista nella band che accompagna Serena Abrami (Sanremo 2011) e prosegue nell’intensa attività live con tribute bands come Pink Floys Sound e molte altre. Fabio Rogani, tastierista dalle molteplici facce sia in situazioni ultra moderne dance che nel vintage attraverso la ricerca e lo studio su Hammond e Fender Rhodes, porta una elegante magia a tutto il concerto dei Blues Dozer.
Nel pomeriggio, alle ore 18.00 “Guitar Clinic: Mille ed Una Pentatonica”, approfondimenti tecnici, armonici e stilistici. Tenuto da Massimiliano Ruggeri, diplomato Los Angeles Music Academy, Pasadena California, insegnante Lizard Marche. La clinic è gratuita e per partecipare basta chiamare il 331.2124219

21
FEB

lavori trento e trieste

La Giunta municipale ha approvato il progetto esecutivo dei lavori di recupero e sistemazione funzionale di viale Trento e Trieste - opere di completamento marciapiede presso la Chiesa Santa Famiglia, redatto dall'Ufficio Tecnico in collaborazione con il professionista geom. Giovanni Francioni, per una spesa complessiva di poco superiore ai 62 mila euro. 
L’intervento consiste nel rifacimento del piazzale antistante l’ingresso del cinema teatro “Don Bosco” e del marciapiede limitrofo.
Lo scopo dell’intervento è la riqualificazione dei tratti in oggetto tramite la realizzazione di una zona pedonale antistante l’edificio e di aree adibite a parcheggio di autovetture e motocicli. Nel progetto è previsto l’inserimento di nuovi punti luce e un miglioramento dell’incrocio stradale tra Via Tonezza e Viale Trento e Trieste, con allargamento della sede stradale esistente. I marciapiedi saranno realizzati in betonella con la stessa tipologia utilizzata per i precedenti lavori di Viale Trento e Trieste. Al fine di migliorare la percorribilità dei pedoni, il progetto prevede anche l’inserimento di una fioriera a divisione tra il marciapiede ed i parcheggi. Tale elemento permette inoltre di diminuire le elevate pendenze presenti allo stato attuale.
Quindi l’obiettivo dell’intervento di riqualificazione consiste nel migliorare la sicurezza presente allo stato attuale, separando le zone pedonabili da quelle carrabili, modificando l’incrocio stradale attuale e realizzando un’illuminazione migliore.
L’Assessore ai Lavori Pubblici Marco Romagnoli ha espresso tutta la sua soddisfazione “Perchè a breve potremo completare il rifacimento di uno dei più importanti viali cittadini. E' stato - quello sino ad ora realizzato - un lavoro importante anche dal punto di vista qualitativo e dell'accuratezza con cui si sono scelti i materiali e le tecniche di intervento. Mi piace sottolineare come questa opera ricolleghi l'operato del sottoscritto a quello del predecessore Nobili ponendosi in contiguità. Nobili ha avuto il merito di far approvare e finanziare l'intervento. Il sottoscritto ha avuto l'onore di vederlo realizzare potendolo anche ampliare. Rispetto al progetto iniziale, infatti, sono stati realizzati 125 metri di marciapiede del lato sinistro. Ora andremo a dotare di un nuovo look lo spazio antistante la Parrocchia per poi continuare con la realizzazione di circa 50 metri di nuovo marciapiede, sul lato destro."

13
FEB

Presentazione bilancio

Tutti sono invitati a partecipare, cittadini, partiti, sindacati, associazioni e la società civile, alla presentazione del Bilancio di previsione 2012. L’iniziativa, rinviata la scorsa settimana a causa del maltempo, si terrà martedì 14 febbraio 2012, alle ore 21.15, alla Sala Musso ubicata al secondo piano del Palazzo municipale, in piazza della Libertà.
E’ bene sottolineare che questa presentazione riveste una importanza particolare in quanto con la predisposizione del Bilancio si fissano le linee guida dell’Amministrazione comunale e che ovviamente riguardano la comunità nel suo insieme. Si auspica quindi una positiva partecipazione.

13
FEB

mercato soppresso

Il Sindaco di Tolentino Luciano Ruffini ha emesso una ordinanza con la quale si stabilisce la soppressione del mercato di martedì 14 febbraio 2012.
Questo provvedimento è stato intrapreso in quanto a causa delle ingenti precipitazioni nevose dei giorni scorsi, le vie e le piazze dove normalmente si svolge il mercato settimanale del martedì sono piene di cumuli di neve che non consentono l’apertura delle bancarelle. Inoltre neve e ghiaccio che potrebbero cadere dai cornicioni dei tetti costituiscono un grave percolo per l’incolumità pubblica.
Pertanto per evitare danni a cose o persone il mercato di martedì 14 febbraio è stato soppresso. 

13
FEB

situazione a tolentino

Sta lentamente tornando alla normalità la situazione a Tolentino dopo le nevicate dei giorni scorsi.
Si comunica che le scuole di ogni ordine e grado, compresi gli asili nido comunali, martedì 14 febbraio saranno regolarmente aperte per la ripresa delle attività scolastiche.
A causa della presenza di cumuli di neve sulle piazze e sulle vie del centro storico è stato soppresso il mercato settimanale di martedì 14 febbraio 2012.
I mezzi spazzaneve e le temperature, leggermente più miti, stanno consentendo di pulire le strade. Ancora qualche problema, invece, per i marciapiedi alcuni dei quali sono ancora pieni di neve. I disagi maggiori si segnalano per il ghiaccio. A tal proposito si invitano i cittadini a rimuovere le stalattiti formatesi sui tetti e si invitano tutti gli utenti ad adottare misure idonee ad assicurare un’adeguata protezione dei contatori dell’acqua dalle gelate, evitando così il pericolo di rotture o d’interruzioni dell’erogazione dell’acqua. Per segnalare eventuali guasti alla linea elettrica, o all’acqua o al gas metano il numero da chiamare dell’ASSM spa è il numero 0733.956030.
Al centralino della Polizia municipale nono sono state registrate urgenze o richieste di intervento se non per qualche lastra di ghiaccio su strade e marciapiedi.
Si invitano i cittadini, anche se le strade sono tutte transitabili, a prestare massima attenzione nella circolazione stradale. Si ricorda che è possibile muoversi solo con autoveicoli attrezzati con pneumatici da neve e/o catene montate. Si prega anche di fare attenzione ai marciapiedi ghiacciati ed alle formazioni di ghiaccio e di neve che potrebbero cadere dai tetti e che in queste ore rappresentano una nuova emergenza. 
Si ricorda che per qualsiasi segnalazione o richiesta si può contattare, tutti i giorni, festivi compresi, il piantone della Polizia municipale, durante il giorno, dalle ore 8 alle ore 20, al numero 0733.901263 e durante la notte, dalle ore 20 alle ore 8, al numero 329.2304528.
Inoltre è a disposizione anche il numero della reperibilità del Comune di Tolentino, 329.2986273.
Intanto si è intervenuti per riparare il guasto alla linea del metano che rifornisce la scuola Grandi. Infatti a seguito del peso della neve, i tecnici incaricati dal Comune hanno riscontrato la rottura di un giunto alle condutture del gas che passano sul tetto dell’edificio. Si prevede che, malgrado delle difficoltà oggettive, il danno sarà riparato entro la mattinata e quindi già dal pomeriggio si spera di riportare la situazione alla normalità, con gli impianti di riscaldamento e le cucine delle mense nuovamente funzionanti. 

13
FEB

fuga di gas al grandi

Ancora scuole chiuse a Tolentino lunedì 13 febbraio. Infatti il Sindaco Luciano Ruffini ha emesso una ordinanza che stabilisce la chiusura degli istituti scolastici di ogni ordine e grado. Il provvedimento è stato adottato considerate le previsioni meteo, la possibilità di formazioni di ghiaccio per l’ulteriore abbassamento delle temperatura e in considerazione che con tutta probabilità sia Ferrovie dello Stato che gli autobus pubblici potrebbero non funzionare con corse annullate come avvenuto nei giorni scorsi.
Si invitano i cittadini, anche se le strade sono tutte transitabili, a prestare massima attenzione nella circolazione stradale. Si ricorda che è possibile muoversi solo con autoveicoli attrezzati con pneumatici da neve e/o catene montate. Si prega anche di fare attenzione ai marciapiedi ghiacciati ed alle formazioni di ghiaccio e di neve che potrebbero cadere dai tetti. 
Al centralino della Polizia municipale non sono giunte segnalazioni particolari. Molte chiamate per informarsi sulla chiusura o apertura delle scuole e qualche richiesta per sgombrare la neve in alcune zone della città. Tra gli interventi effettuati segnaliamo il monitoraggio continuo di un pino di grandi dimensioni, radicato in un giardino privato, che a causa del carico della neve potrebbe cadere a terra.
La Polizia municipale ed i tecnici comunali sono intervenuti sabato nel tardo pomeriggio, intorno alle ore 19.30, alla scuola Grandi, nel quartiere Buozzi. Infatti una signora residente in una casa confinante con l’edificio scolastico, ha rilevato, dopo un colpo sordo, un forte odore di gas metano. Sono stati allertati subito i Vigili del Fuoco di Tolentino che sono intervenuti prontamente insieme ai tecnici dell’Assm. Chiusi i contatori del riscaldamento e delle cucine della mensa, è stato effettuato un attento sopralluogo, utilizzando anche rilevatori di gas. All’interno delle aule non è stata riscontrata presenza di gas e pertanto ci si è resi conto che la rottura è avvenuta sicuramente nelle tubature esterne. Già nella mattinata di domenica 12 febbraio, i tecnici comunali ed una ditta specializzata, malgrado le condizioni meteo e la spessa coltre di neve e ghiaccio hanno effettuato un primo sopralluogo per individuare precisamente il guasto ed i motivi che lo hanno causato. Nella giornata di lunedì 13 febbraio si conta di poter riparare il danno e di riportare la situazione alla normalità.
Si ricorda che per qualsiasi segnalazione o richiesta si può contattare, tutti i giorni, festivi compresi, il piantone della Polizia municipale, durante il giorno, dalle ore 8 alle ore 20, al numero 0733.901263 e durante la notte, dalle ore 20 alle ore 8, al numero 329.2304528. Inoltre è a disposizione anche il numero della reperibilità del Comune di Tolentino, 329.2986273.
L’Ufficio Servizi Sociali continua a operare sul territorio per essere di ausilio in caso di necessità soprattutto ai soggetti in difficoltà e/o anziani. Si ricorda che sono attivi il Servizio di Taxi Sociale ed il Servizio Pronto Farmaco che prevede la consegna a casa alle persone sole o impossibilitate ad uscire di medicinali chiamando il numero della Croce Rossa 333.7656668.
Per segnalare eventuali guasti alla linea elettrica, o all’acqua o al gas metano il numero da chiamare dell’ASSM spa è il numero 0733.956030.
Farmacia di turno domenica 12 febbraio: giorno e notte Farmacia Grasselli viale Bruno Buozzi, 15 tel. 0733.969832.
Le informazioni utili potranno essere reperite anche tramite il sito del Comune di Tolentino all’indirizzo ww.comune.tolentino.mc.it oppure sulla pagina Facebook del Comune di Tolentino.

10
FEB

situazione neve

Come previsto dalle previsioni ha ripreso a nevicare. La neve già nella mattinata ha raggiunto in alcuni punti i 10/15 cm di altezza. 
Le previsioni meteo diffuse dalla Protezione Civile delle Marche confermano diffuse nevicate fino in pianura, più abbondanti nelle zone interne. 
Tutti i mezzi e uomini a disposizione sia del Comune che di ditte private, sono impegnati sul territorio comunale per cercare di sgombrare la neve dalle strade.
Al centralino della Polizia municipale diverse chiamate soprattutto per richiedere l’intervento di mezzi sgombraneve. Nessuna segnalazione particolare. 
Si continuerà a monitorare il territorio ed a intervenire con i mezzi sgombra neve sulle strade di collegamento delle frazioni e sulle strade principali del centro urbano.
Si ricorda che per qualsiasi segnalazione o richiesta si può contattare, tutti i giorni, festivi compresi, il piantone della Polizia municipale, durante il giorno, dalle ore 8 alle ore 20, al numero 0733.901263 e durante la notte, dalle ore 20 alle ore 8, al numero 329.2304528.
Inoltre è a disposizione anche il numero della reperibilità del Comune di Tolentino, 329.2986273.
L’Ufficio Servizi Sociali ha contatto diversi soggetti a rischio per essere di ausilio in caso di necessità e comunque si ricorda che sono attivi il Servizio di Taxi Sociale ed il Servizio Pronto Farmaco che prevede la consegna a casa alle persone sole o impossibilitate ad uscire di medicinali chiamando il numero della Croce Rossa 333.7656668.
Per segnalare eventuali guasti alla linea elettrica, o all’acqua o al gas metano il numero da chiamare dell’ASSM spa è il numero 0733.956030.
Questi i turni di apertura delle farmacie. Venerdì 10 febbraio: durante il giorno tutte aperte. Turno notturno Farmacia Solimani piazza dell’Unità, 12 tel. 0733.968300.
Sabato 11 febbraio: giorno Farmacia Bonifazi piazza della Libertà 19 tel. 0733.973012 e Farmacia Grasselli viale Bruno Buozzi – Turno Notturno Farmacia Bonifazi piazza della Libertà 19 tel. 0733.973012.
Domenica 12 febbraio: Giorno e notte Farmacia Grasselli viale Bruno Buozzi, 15 tel. 0733.969832.
Si invitano i cittadini, in caso di copiose nevicate, a non muoversi da casa se proprio non strettamente necessario. Per evitare problemi o disagi alla circolazione si ricorda che è obbligatorio spostarsi con veicoli muniti di pneumatici da neve e/o catene montate. Si Raccomanda di fare particolare attenzione per le formazioni di ghiaccio presenti sui marciapiedi e sulle strade e soprattutto alle stalattiti ed ai cumuli di neve che potrebbero cadere dai tetti. Si invitano tutti gli utenti ad adottare misure idonee ad assicurare un’adeguata protezione dei contatori da eventuali gelate, evitando così il pericolo di rotture o d’interruzioni dell’erogazione dell’acqua.
Per quanto riguarda l’apertura delle scuole il Sindaco Luciano Ruffini ha emesso una ordinanza con la quale vengono chiuse tutte le scuole, di ogni ordine e grado, compresi gli asili nido, sia venerdì 10 che sabato 11 febbraio 2012.
Causa maltempo, l’inaugurazione della mostra “Il tema della prigionia nelle opere tardive di Marian Kolodziej” è stata rinviata a giovedì 16 febbraio 2012, ore 11,30.
Le informazioni utili potranno essere reperite anche tramite il sito del Comune di Tolentino all’indirizzo ww.comune.tolentino.mc.it oppure sulla pagina Facebook del Comune di Tolentino.

10
FEB

SPAlatori

Il Comune di Tolentino ha pubblicato un avviso di ricerca riservato a cassaintegrati e lavoratori in mobilità di volontari per emergenza neve. Infatti la Regione Marche ha messo a disposizione fondi finalizzati all’utilizzo di cassaintegrati e di lavoratori in mobilità per le esigenze relative alla rimozione della neve. Si comunica, quindi, che il Comune cerca: volontari cassaintegrati o lavoratori in mobilità da utilizzare per la rimozione della neve.
Ai volontari sarà assegnato un voucher (buono INPS che può essere riscosso presso ogni ufficio postale) di 50,00 euro lordi per ogni giorno di servizio. Gli interessati si rechino quanto prima al Comune di Tolentino, piazza della Libertà n. 3, ufficio Personale, 5° piano, da lunedì a venerdì dalle 8,30 alle 13,30 ed martedì e giovedì dalle 15,30 alle 18,00, portando con sé un documento di riconoscimento valido.
Per informazioni ci si può rivolgere all’ufficio del Personale del Comune di Tolentino, al numero 0733.901277, e-mail:
Considerata la situazione di urgenza i volontari verranno presi in considerazione secondo l’ordine di presentazione presso l’ufficio del personale.
Il numero di volontari da utilizzare sarà determinato in funzione delle esigenze del Comune, nell’ambito del limite previsto dalla deliberazione della Regione Marche.
Il Comune si riserva la facoltà di sospendere o revocare in ogni momento l’utilizzo di uno o più volontari e di verificare preliminarmente o durante il servizio la capacità o le condizioni psico-fisiche degli stessi.

10
FEB

persona in difficolta'

In queste ore le assistenti sociali del Comune di Tolentino sono tornate ad occuparsi dell’uomo che aveva richiesto aiuto al Sindaco in quanto costretto a vivere in una roulotte. A questa persona è stato offerto per aiutarlo in questi giorni di freddo, vitto ed alloggio in un ostello che però, malgrado le insistenze del figlio, ha rifiutato. Ha invece accettato una spesa di generi alimentari fatta a carico dei Servizi Sociali.
Da quanto accertato la situazione in cui si trova a vivere questa persona è abbastanza confortevole in quanto la roulotte dove risiede è ben protetta all’interno di una struttura chiusa appoggiata ad una vecchia abitazione ed è attrezzata di riscaldamenti, tv a schermo piatto, frigo, cucina e bagno chimico, collegamento ad internet. La strada di accesso alla sua abitazione gli è stata pulita da diversi giorni e attualmente per le nuove nevicate si presenta con pochi centimetri di neve che possono essere facilmente puliti da un uomo certamente abile al lavoro, come il soggetto in questione che attraverso un volantino si rende dispobile ad effettuare diversi lavori tipo smaltimento rifiuti, servi di pulizia e lavori edili e che per spostarsi possiede ben tre mezzi di cui uno attrezzato con catene. Comunque i Servizi sociali seguono costantemente la situazione cercando di essere di ausilio a quanti, come la persona in questione, si trovano in situazioni di disagio. 

09
FEB

giorno del ricordo

Ogni anno il 10 febbraio si celebra il "Giorno del Ricordo” al fine di conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le Vittime delle Foibe, dell'esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale. Come tutti gli anni l’Amministrazione Comunale ha realizzato un manifesto per diffondere tra i cittadini e soprattutto tra i giovani delle scuole di ogni ordine e grado, la conoscenza di quei tragici eventi, in modo da conservare la memoria di quelle vicende.
Il Giorno del Ricordo – afferma il Sindaco Luciano Ruffini – è una occasione per capire e condividere la memoria di questi tragici fatti dopo anni di silenzio. Con la collaborazione della Comunità Italiana di Isola d’Istria è nostra intenzione promuovere, nelle prossime settimane, un incontro con uno storico istriano per favorire un momento di riflessione che vuole valorizzare il patrimonio culturale, storico, letterario e artistico degli italiani dell'Istria, di Fiume e delle coste dalmate e comunque di tutte le Vittime delle Foibe.

09
FEB

rinvio eventi

Ancora eventi rinviati a Tolentino a causa del maltempo e soprattutto in previsione di un ulteriore peggioramento annunciato per questo fine settimana. E’ stato preventivamente rinviato al prossimo 23 febbraio, alla Galleria di Palazzo Sangallo, il concerto jazz dei Blues Dozer, in programma per venerdì 10 febbraio. La presentazione del libro “Twilight. Filosofia della vulnerabilità” di Monia Andreani è stata rinviata al 1 marzo, sempre alla Biblioteca Filelfica.
Spostata anche l’inaugurazione della mostra Riflessi a cura del FotoClub Diaframma Zero, prevista il 10 febbraio e posticipata al 23 febbraio. Rimarrà aperta sino al 4 marzo 2012. Si terrà, invece, come già stabilito dopo il rinvio della scorsa settimana, l’appuntamento con le Indagini a Cena, venerdì 10 febbraio all’Osteria Mezzo Marinaio.

09
FEB

scuole chiuse il 10 e il 12 febbraio

Il Sindaco di Tolentino Luciano Ruffini, considerato che il bollettino meteorologico delle ore 13.00 di giovedì 9 febbraio del Centro Funzionale Multirischi della Regione Marche prevede per le giornate di venerdì e sabato nevicate diffuse fino a quote di pianura, più abbondanti nelle zone interne e che l’evoluzione prevede che un nucleo di aria fredda farà il suo ingresso nell’Adriatico e condizionerà il tempo sulla nostra regione per tutto il fine settimana. Visto che le temperature di oggi hanno permesso a molta della neve depositata sulle strade di sciogliersi e che le temperature della notte, che si prevede scendano sotto lo zero, potrebbero causare la formazione di ghiaccio che, soprattutto nelle prime parti delle mattinate, potrebbero provocare difficoltà alla circolazione delle auto e dei mezzi di trasporto pubblici. Visto, inoltre, che sui marciapiedi delle vie cittadine le abbondanti nevicate dei giorni scorsi hanno depositato molta neve che, anche in questo caso, potrebbe ghiacciare, rendendo difficoltosa e pericolosa la circolazione dei pedoni.
Verificato che anche le Ferrovie dello Stato ha sospeso alcuni treni a causa del ghiaccio e ciò potrebbe succedere ancora anche nei prossimi giorni, causando alla popolazione che frequenta gli istituti scolastici di Tolentino e proviene da altri comuni notevoli disagi che si riverberano sulla stessa attività didattica. Preso atto delle risultanze emerse dalla riunione dei servizi comunali interessati all’emergenza maltempo, riunitasi giovedì 9 febbraio, da cui è emerso il parere di consigliare al Sindaco la sospensione delle attività scolastiche nelle giornate del 10 ed 11 febbraio c.a. anche a scopo preventivo, per anticipare e minimizzare ogni possibile problema o disagio, riconosciuta l'urgenza del provvedimento al fine di dare adeguata pubblicità alla sospensione delle attività scolastica a salvaguardia della pubblica incolumità, ha emesso una ordinanza che stabilisce la sospensione delle attività scolastiche nelle scuole di ogni ordine e grado, compresi gli asili nido, per i giorni 10 e 11 febbraio 2012.

09
FEB

I CONSIGLI UTILI PER L'ALLERTA METEO

Le previsioni meteo diffuse dalla Protezione Civile delle Marche confermano un peggioramento a partire da venerdì 10 febbraio che si protrarrà per i giorni seguenti, fino a domenica, con diffuse nevicate fino in pianura, più abbondanti nelle zone interne. 
Pertanto il Sindaco Luciano Ruffini ha riunito i responsabili dei vari servizi comunali per far fronte a questa nuova emergenza neve. 
Si continuerà a monitorare il territorio ed a intervenire con i mezzi sgombra neve sulle strade di collegamento delle frazioni e sulle strade principali del centro urbano.
Si ricorda che per qualsiasi segnalazione o richiesta si può contattare, tutti i giorni, festivi compresi, il piantone della Polizia municipale, durante il giorno, dalle ore 8 alle ore 20, al numero 0733.901263 e durante la notte, dalle ore 20 alle ore 8, al numero 329.2304528.
Inoltre è a disposizione anche il numero della reperibilità del Comune di Tolentino, 329.2986273.
L’Ufficio Servizi Sociali ha contatto diversi soggetti a rischio per essere di ausilio in caso di necessità e comunque si ricorda che sono attivi il Servizio di Taxi Sociale ed il Servizio Pronto Farmaco che prevede la consegna a casa alle persone sole o impossibilitate ad uscire di medicinali chiamando il numero della Croce Rossa 333.7656668.
Per segnalare eventuali guasti alla linea elettrica, o all’acqua o al gas metano il numero da chiamare dell’ASSM spa è il numero 0733.956030.
Si invitano i cittadini, in caso di copiose nevicate, a non muoversi da casa se proprio non strettamente necessario.
Per evitare problemi o disagi alla circolazione si ricorda che è obbligatorio spostarsi con veicoli muniti di pneumatici da neve e/o catene montate.
Si Raccomanda di fare particolare attenzione per le formazioni di ghiaccio presenti sui marciapiedi e sulle strade e soprattutto alle stalattiti ed ai cumuli di neve che potrebbero cadere dai tetti. 
Si invitano tutti gli utenti ad adottare misure idonee ad assicurare un’adeguata protezione dei contatori da eventuali gelate, evitando così il pericolo di rotture o d’interruzioni dell’erogazione dell’acqua.
Per quanto riguarda l’apertura delle scuole il Sindaco Luciano Ruffini ha emesso una ordinanza con la quale vengono chiuse tutte le scuole, di ogni ordine e grado, compresi gli asili nido, venerdì 10 e sabato 11 febbraio 2012.
Le informazioni utili potranno essere reperite anche tramite il sito del Comune di Tolentino all’indirizzo ww.comune.tolentino.mc.it oppure sulla pagina Facebook del Comune di Tolentino.

09
FEB

ORDINANZA RIMOZIONE FORMAZIONI GHIACCI DAI TETTI

Il Sindaco di Tolentino Luciano Ruffini, in seguito all'emergenza neve in atto ed in considerazione del fatto che le copiose nevicate e l'abbassamento della temperatura hanno determinato il formarsi di stalattiti in corrispondenza di cornicioni e tetti dei fabbricati che si affacciano sulle pubblica via, creando una situazione di pericolo al transito pedonale, rilevato che la situazione di emergenza diffusa impedisce l'intervento dei Vigili del Fuoco, considerato che emerge la necessità conseguente di tutelare la pubblica incolumità, sia attraverso l'interdizione immediata al transito pedonale delle porzioni di marciapiede o comunque delle porzioni di strada in cui si sono formate le stalattiti che minacciano di cadere, sia attraverso l'eliminazione delle formazioni di ghiaccio che si sono create sui cornicioni, sui tetti, sui fabbricati interessati ha messo nuna ordinanza con la quale si stabilisce l'interdizione al transito pedonale delle porzioni di marciapiede o comunque delle porzioni di strada in cui rischiano di cadere le stalattiti che si sono formate sui fabbricati adiacenti, tramite idonei sistemi di transennatura o simili da porre in essere a cura del Servizio Manutenzioni del Comune di Tolentino. Dispone a carico dei proprietari dei fabbricati prospicienti la pubblica via di provvedere alla rimozione delle formazioni di ghiaccio che minacciano la pubblica incolumità.
Avverte che qualora i destinatari del presente provvedimento non provvedano ad eseguire quanto disposto nel più breve tempo possibile, si provvederà d'ufficio a spese degli interessati ed inoltre a segnalare tale circostanza all'autorità giudiziaria per violazione dell'art. 650 codice penale.

09
FEB

riapertura scuole

Si comunica che stante la situazione attuale, considerata la percorribilità delle strade, viste le previsioni meteorologiche, sentiti i dirigenti scolastici, il Sindaco Luciano Ruffini ha deciso la riapertura di tutte le scuole di Tolentino, compresi gli asili nido. Quindi giovedì 9 febbraio le scuole saranno normalmente aperte e riprenderanno le attività scolastiche nelle scuole di ogni ordine e grado. 

09
FEB

contatori dell'acqua

Nei prossimi giorni, soprattutto in coincidenza del fine settimana, è prevista una drastica diminuzione delle temperature in tutta la Provincia di Macerata, con punte ampiamente al di sotto degli zero gradi centigradi. 
ASSM SpA, in qualità di gestore del servizio idrico, invita tutti gli utenti ad adottare misure idonee ad assicurare un’adeguata protezione dei contatori da eventuali gelate, evitando così il pericolo di rotture o d’interruzioni dell’erogazione dell’acqua. Il regolamento del servizio idrico integrato, infatti, indica l’utente come responsabile della corretta custodia del contatore di competenza. 
Di seguito sono indicate alcune misure utili da adottare al fine di evitare inconvenienti ai contatori e alle forniture: 
se i contatori si trovano in fabbricati disabitati nel periodo invernale, è necessario chiudere il rubinetto a monte del misuratore e provvedere allo svuotamento dell'impianto; negli altri casi, in genere, è sufficiente verificare che siano ben chiusi i vani d’alloggiamento del contatore; 
se i contatori si trovano in punti particolarmente esposti si consiglia di fasciare l’impianto con materiali isolanti specifici (come polistirolo, poliuretano espanso, etc.); se invece, ad un controllo, il contatore risultasse congelato ma non ancora rotto, è assolutamente sconsigliato manovrare le valvole di afflusso e chiusura o tentare di scongelarlo con fiamme libere (lo stress provocato ai materiali di cui è composto l’impianto, potrebbe danneggiarlo irrimediabilmente); è consigliabile invece avvolgere il contatore con coperta vecchie o giornali, aspettando pazientemente che si scongeli. 
Infine, se il contatore risulta rotto è necessario mettersi subito in contatto con ASSM SpA (tel. 0733/956030) affinché si attivi la procedura di sostituzione o riparazione."

06
FEB

emergenza neve

A Tolentino, come del resto in tutti i Comuni dell’entroterra, situazione sempre più complicata. Per quanto possibile si continua ad intervenire per ridurre i disagi con tutti i mezzi e gli uomini disponibili, compresi i volontari della Protezione civile.
Tante le chiamate giunte al centralino della Polizia municipale, soprattutto per segnalare strade di campagna bloccate dalla tanta neve. Diverse anche le telefonate fatte dai cittadini per ringraziare per la celerità con la quale si è operato.
Tra i tanti interventi si segnalano la pulizia effettuata con urgenza di via Portanova per consentire un ricovero urgente di un bambino malato ed un intervento di disgelo di una conduttura di acqua potabile. Inoltre la Protezione civile ha provveduto a recuperare un cane che era rimasto isolato in una zona impervia. Con un fuoristrada è stato accompagnato il proprietario che è stato bene felice di portare l’animale a casa propria a Tolentino.
Come nei giorni scorsi e come si può facilmente comprendere, l’eccezionalità di questa perturbazione rende complicate le operazioni di rimozione e pulizia delle strade e di spargimento del sale per evitare la formazione del ghiaccio. Comunque, come detto, il Comune sta impegnando tutto il personale disponibile e tutti i mezzi, sia privati che comunali, con l’intento di ridurre per quanto possibile i disagi.
L’invito è ad uscire di casa ed a usare veicoli solo se davvero necessario. Si ricorda che si può transitare sulle strade solo ed esclusivamente con pneumatici da neve e/o catene montate. Purtroppo l’imperizia di qualche automobilista alla guida di veicoli con gomme normali ha causato qualche problema alla viabilità, con auto che sono rimaste bloccate e che hanno creato ingorghi e disagi al traffico.
Il Sindaco Luciano Ruffini con la Giunta e i funzionari dell’Ufficio Tecnico sta coordinando tutte le operazioni di sgombro della neve dalle strade e dai marciapiedi. Ci si scusa con i cittadini per i disagi ma si assicura che, come nei giorni scorsi, si sta lavorando continuamente e con il massimo impegno per ridurre le difficoltà.
Lunedì 6 e martedì 7 febbraio, con ordinanza del Sindaco, scuole chiuse a Tolentino, compresi gli asili nido comunali.

06
FEB

SCUOLE CHIUSE A TOLENTINO

Scuole chiuse a Tolentino, compresi gli asili nido comunali, lunedì 6 e martedì 7 febbraio.
Infatti, il Sindaco Luciano Ruffini considerato che sta continuando a nevicare sul tutto il territorio comunale e considerato che le previsioni per i prossimi giorni indicano che tali condizioni meteorologiche perdureranno e che quindi la neve che continua a cadere può creare disagi ulteriori rispetto a quelli attuali, ravvisata la necessità di ordinare la sospensione delle attività scolastiche nelle scuole di ogni ordine e grado, riconosciuta l'urgenza del provvedimento da adottare a salvaguardia della pubblica incolumità, ha emesso una ordinanza con la quale stabilisce la sospensione delle attività scolastiche nelle scuole di ogni ordine e grado per i giorni lunedì 6 e martedì 7 febbraio 2012.

31
GEN

Centro accoglienza "giuseppe Belli"

Un altro importante passo avanti è stato fatto – sottolinea il Sindaco di Tolentino Lucino Ruffini - verso il completamento del recupero integrale dell’ex Monastero di Santa Teresa di Tolentino, che si delinea sempre più come un “Spazio Sociale” sede di una serie di servizi ed attività sociali. 
Sabato 4 Febbraio, infatti, sarà inaugurato, presso lo “Spazio Sociale S. Teresa”, alle ore 11.00, il nuovo Centro di Accoglienza dedicato a Giuseppe Belli, figura eminente della nostra Città che per tanti anni, attraverso il suo impegno politico ed amministrativo, ha rappresentato un punto di riferimento ed ha svolto un fondamentale ruolo proprio nel settore sociale. Fu lui ad avviare il lungo e complesso percorso di recupero del Monastero per crearne uno Spazio articolato tutto dedicato al sociale: era doveroso, pertanto, da parte dell’Amministrazione di Tolentino, ricordarlo intitolandogli i nuovi servizi.
Il “Centro Accoglienza Giuseppe Belli” viene inaugurato con quattro servizi residenziali, gestiti direttamente dai Servizi Sociali del Comune, che sono: Comunità Alloggio per Adulti in difficoltà (n. 6 posti); Comunità Alloggio per Soggetti con disturbi mentali (n. 2 posti); Comunità Alloggio per Anziani (n. 2 posti che vanno ad integrare gli altri già da diversi anni attivati presso la Casa di Riposo); Centro di Pronta Accoglienza (n. 2 posti da dedicare alle emergenze abitative).
L’attivazione sperimentale dei servizi è programmata entro il prossimo mese di Marzo e saranno gestiti direttamente dal Comune.
Si ritiene importante evidenziare che, nell’ambito della Comunità Alloggio per Adulti in difficoltà, sarà inoltre attivato, in collaborazione con le Associazioni di Volontariato e Sociali cittadine il “Servizio Pasto Caldo”, che rappresenterà un momento di sollievo ed una risposta più adeguata alle pressanti esigenze delle molte famiglie che versano in condizioni di difficoltà.
Il “Centro Accoglienza Giuseppe Belli” aggiunge, dunque, dei servizi a carattere “residenziale” a quelli già da anni presenti nello “Spazio S. Teresa”, rappresentati dal Centro Diurno per diversamente abili “CentroArancia” e dal Centro Sociale per anziani S. Teresa.
Si ricorda, inoltre, che dallo scorso anno, vi è stato allestito lo “Spazio Donna” sede delle diverse iniziative nel merito delle Pari Opportunità e vi si svolgono diverse attività a carattere sociale.
Ma non finisce qui. Manca ancora un ultimo “step” per il definitivo recupero che prevede ulteriori quattro mini-appartamenti da dedicare a “Comunità Alloggio” con specifica destinazione (in aggiunta ai tre che si vanno ad inaugurare) ed un Centro Residenziale per il “Dopo di Noi” per i diversamente abili, che andrà ad integrare il CentroArancia, attualmente con funzioni a carattere diurno. Il progetto prevede anche un più adeguato spazio mensa per meglio soddisfare i bisogni emergenti ancor più aggravati da questo lungo periodo di crisi.
La scelta di attivazione di servizi a carattere residenziale – ricorda l’Assessore alle Politiche Sociali Loredana Riccio - che vanno a completare una articolata rete di servizi sociali ormai consolidati nell’ambito della nostra Città, è scaturita principalmente dalla rilevazione di una forte esigenza che, fino ad oggi, non è riuscita a trovare risposta nel nostro territorio. Non posso che esprimere profonda e sincera soddisfazione per questo progetto ambizioso che è ormai in avanzata fase di realizzazione e credo che al mio orgoglio debba unirsi quello di Tolentino e di tutto il nostro Territorio. Mi sia consentito di ringraziare l’Uffici Servi Sociali, l’Ufficio Lavori Pubblici, Barbara Capecci, Alessandro Picchio, il Centro Stampa e l’Ufficio Stampa comunali. Un ringraziamento speciale lo rivolgo ai soci del club fotografico “Diaframma Zero” che hanno messo a disposizone alcune loro fotografie che abbiamo utilizzato per abbellire gli spazi della stuttura. Tutti hanno collaborato con passione e professionalità per raggiungere questo importante risultato.
Questo il programma dell’inaugurazione del Centro di Accoglienza “Giuseppe Belli” in programma per sabato 4 febbraio 2012, alle ore 11.00, allo Spazio Donna e intitolato “Dell’Accoglienza: momento di confronto”.
Intervengono: Luciano Ruffini, Sindaco di Tolentino, Loredana Riccio Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Tolentino, Antonio Pettinari Presidente della Provincia di Macerata, Francesco Comi Presidente della V Commissione regionale “Sanità e Sociale”, S.E. Mons. Claudio Giuliodori. Nel corso dell’incontro verrà presentata la nuova struttura ed è previsto un intervento dei familiari di Giuseppe Belli.
Alle ore 11.30 inaugurazione del Centro di Accoglienza “Giuseppe Belli”, scoprimento della targa, taglio del nastro, benedizione e visita delle diverse comunità.
Per informazioni: Ufficio Servizi Sociali tel. 0733.901320. 

24
GEN

Centro M5: un nuovo laboratorio su “web radio”

All’interno delle attività “creative” del Centro Giovanile “M5”, promosso dal Comune di Tolentino attraverso l’Assessorato alle politiche giovanili, è stato lanciato in questi giorni un nuovo laboratorio (dopo quelli già organizzati su strumenti musicali, fotografia, fumetto e writing) dedicato questa volta alle web radio, alle radio che trasmettono in forma digitale attraverso internet.
Il laboratorio sulla web radio sarà possibile grazie alla collaborazione con la storica emittente radiofonica della nostra città “Multiradio” che in questi anni ha garantito un importante ruolo nell’informazione a livello locale e non solo.
“Multiradio” offrirà la collaborazione di esperti che aiuteranno i ragazzi ad aver alcuni elementi di base sulle tecniche per trasmettere via internet.
L’obiettivo del laboratorio e dell’avvio della web radio è quello di dare “voce” ai giovani attraverso una iniziativa che li renda attivi e protagonisti: da una parte capire il ”mezzo” per decodificare al meglio i messaggi che quotidianamente li bombardano; dall’altra utilizzare direttamente il “mezzo” (radiofonico in questo caso) attraverso un proprio palinsesto, la ricerca della musica prodotta nella nostra città, indagini sul mondo dei giovani, individuazione delle notizie valutate interessanti e sperimentare anche nuovi linguaggi.
Non solo, quindi, consumo e fruizione passiva, ma produrre, creare, mettere alla prova le proprie capacità, ricercare, esprimersi, comunicare in modo attivo.
Il laboratorio e le trasmissioni della web radio avverranno dalla sala polivalente presente nel Centro Giovanile “M5” dove è già operante da due anni una sala prove musicale. 
Il coordinamento del progetto web radio sarà garantito dall’Ufficio Stampa del Comune.
Il corso è gratuito e il primo incontro è previsto per giovedì 2 febbraio, con inizio alle ore 19.30 al Centro “M5” presso l’ex Mattatoio.
Per iscriversi bisogna rivolgersi: all’Ufficio Informagiovani del Comune di Tolentino (ubicato all’interno della stazione ferroviaria di Tolentino, aperto il lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 16,30 alle 19,00) telefono 0733/974748 e-mail:
oppure all’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Tolentino (ubicato al secondo piano del Palazzo Municipale, in piazza della Libertà, aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 10.30 alle ore 13 ed il martedì ed il giovedì dalle ore 16.30 alle ore 18.30) telefono 0733.901323 – 901324.

24
GEN

censimento

Si ricorda a tutti i cittadini che continuano le operazioni relative al Censimento. Infatti, in questi giorni e fino al prossimo 31 gennaio 2012, i rilevatori del Comune, facilmente riconoscibili per il cartellino che ne attesta l’identità e la qualifica, stanno girando sia per ritirare i questionari sinora non consegnati, sia per essere di ausilio a quanti si trovano in difficoltà nella compilazione che per il censimento delle abitazioni.
Si ricorda che il questionario del Censimento deve essere riconsegnato entro il prossimo 31 gennaio 2012 e può essere compilato ed inviato online tramite l’apposito sito oppure può essere compilato ed inviato online stramite l’apposito sito oppure può essere consegnato all’Ufficio Censimento del Comune di Tolentino (Ufficio Polifunzionale via San Salvatore, 3) aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13.30 e nei pomeriggi di martedì e giovedì dalle ore 15.30 alle ore 17.30.
Per maggiori informazioni è a disposizione il numero verde 800.609.701 oppure in orario di ufficio il numero del Comune di Tolentino 0733.901256.

24
GEN

Giorno della memoria

Il 27 gennaio ricorre il “Giorno della Memoria” che come tutti gli anni prevede diverse iniziative promosse con l’intento di mantenere vivo un ricordo doloroso, ma necessario, legato alla Shoah, alle leggi razziali ed alla deportazione.
Il Comune e la sezione Anpi di Tolentino, in collaborazione con la Fondazione Giustiniani Bandini, la Fondazione Fossoli e con il patrocinio della Città di Bolzano, della Città di Carpi, dell’Aned sezione di Bologna e della Comunità Ebraica di Ancona, promuovono per martedì 24 gennaio 2012, all’Abbadia di Fiastra, un convegno sul tema “La deportazione degli Ebrei: da Fiastra a Bolzano sulla strada per Auschwitz”.
Il programma dei lavori prevede alle ore 9.30, i saluti di Luciano Ruffini Sindaco di Tolentino e di
Lanfranco Minnozzi Presidente A.N.P.I. di Tolentino. A seguire le prolusioni dell’On. Roberto Massi Gentiloni Silverj Tesoriere della Fondazione Giustiniani Bandini e di Daniele Tagliacozzo Delegato della Comunità Ebraica di Ancona. Alle ore 10.00 Lectio Storica di Carla Giacomozzi Direttrice Archivio storico del  Comune di Bolzano e alle ore 11.00, incontro dei ragazzi con Frida Di Segni Russi autrice del volume “Novantanove fotografie, 99 storie. Storie di vite e culture” (Cattedrale, 2009) e con ex deportati nei lager nazisti.
Alle ore 12.00 inaugurazione mostra “Scrivere dai Lager” a cura di Carla Giacomozzi, esposizione allestita con il Patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Bolzano.
la mostra rimarrà aperta fino al 12 febbraio 2012, i giorni feriali su prenotazione ed il sabato e la domenica dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00.
Il 4 febbraio 2012, alle ore 10.30 a Palazzo Parisani-Bezzi, inaugurazione della mostra intitolata 
“Il tema della prigionia nelle opere tardive di Marian Kolodziej (1924-2009) artista e scenografo polacco rinchiuso nel 1941 nel lager di Oswiecim (Auschwitz 1)” a cura di Carla Giacomozzi.
Presentazione dell’autore a cura di Tiziana Marozzi curatrice culturale A.N.P.I. Tolentino e intermezzo musicale sul tema di Federico Bolognesi violino con il Patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Bolzano.
Apertura al pubblico della mostra fino al 19 febbraio 2012 orario 10.00-13.00 / 15.30-18.30  
escluso lunedì. L’ingresso dà diritto alla visita guidata anche alle Sale Napoleoniche.
Carla Giacomozzi – direttrice dell’Archivio Storico del comune di Bolzano, autrice di varie pubblicazioni sul lager di Bolzano, dal 1995 lavora al progetto “Storia e Memoria: il lager di Bolzano”, dal 1996 in collaborazione anche con il comune di Nova Milanese. E’ referente del progetto “Città della Memoria”, che ha l’obiettivo di costruire una rete tra le amministrazioni comunali italiane ed europee per legare città ed enti che abbiano sul proprio territorio segni di un passato storico legato alla Seconda Guerra Mondiale e che abbiano attivato iniziative di conservazione, tutela e valorizzazione dei luoghi ed iniziative per la trasmissione delle memorie. E’ curatrice della mostra “Scrivere dai Lager”, che sarà inaugurata nell’aula verde alla fine del Convegno e sarà visitabile fino al 12 febbraio e di quella sul pittore/scenografo polacco Marian Boldizjei, superstite di Auschwitz che sarà inaugurata il 4 febbraio a Tolentino e sarà visitabile fino al 19 febbraio.
 
Frida Di Segni Russi – presidente dell’ADEI (Associazione donne italiane ebree), Si è occupata di valorizzare e divulgare anche in chiave interculturale la cultura e la tradizione ebraica con pubblicazioni (Le gemelle d’oro, 2003;Sulle ali della memoria, 2008)  e interventi come testimone della Shoah nelle scuole. E’ autrice di 99 cartoline (edito dalla casa editrice La Cattedrale nel 2009), in cui racconta la storia della sua famiglia ebrea sfuggita alla deportazione grazie al sostegno della popolazione del nostro territorio. 
 
Gli ex deportati dei lager nazisti che parteciperanno saranno: Balilla Bolognesi, Alfio Colonnelli e Baldassarri. L’ultimo porta ancora  sul braccio il timbro identificativo. Bolognesi (già autore di “Diario di un deportato”, Affinità Elettive 2000 - in cui ha deposto la sua testimonianza) e Colonnelli sono ex lavoratori coatti, deportati da Esanatoglia e da Tolentino a Kahla. Parleranno delle condizioni di internamento nei campi di lavoro coatto, che erano simili a quelle dei campi di concentramento. Il filo conduttore comune è la deportazione. Bisogna ringraziarli per la loro disponibilità a prestare testimonianza presso le scuole. Non è facile per loro né scontato e spesso prende il sopravvento una grande emozione. Non tutti i deportati, infatti, hanno la forza di ricordare quegli eventi così dolorosi che lasciano un segno indelebile sullo spirito e sul corpo per le gravi restrizioni e maltrattamenti subiti.

24
GEN

Libro meccarelli

Com’è nata e come si è diffusa la fotografia in Cina? Marco Meccarelli, orientalista di origini Tolentinati e Antonella Flamminii, storica dell’arte, hanno scritto a quattro mani un interessante volume intitolato “Storia della fotografia in Cina. Le opere di artisti cinesi e occidentali”, edito da Novalogos. In questo libro dal ricco apparato iconografico, propongono un’indagine storica sulla nascita e sul divenire della fotografia in Cina fino al 1979. Si tratta del primo contributo italiano al dibattito internazionale, condotto mediante un innovativo metodo critico, che affronta parallelamente l’uso dell’immagine da parte di artisti cinesi in patria e di occidentali che vi si sono recati e si sono posti in relazione con l’Oriente. Il volume si avvale anche di un saggio di Yee Hua Foo, erede di uno dei più importanti fotografi cinesi degli anni ’30, che offre un contatto diretto ed esclusivo con la visione cinese dell’Occidente. Si partecipa così a quel dialogo tra civiltà che ha valicato i confini tra le culture di appartenenza e si riflette sull’apparire e il dispiegarsi di un codice universale, dopo millenni di ricerca sull’immagine. 
Marco Meccarelli, storico dell'arte orientale, cultore della materia presso la Sapienza, Università di Roma, socio fondatore di VersOriente e collaboratore della rivista Civiltà, ha collaborato con il Comune di Tolentino e con il Museo della Caricatura per la mostra dedicata alle ceramiche Banko. Antonella Flamminii, storica dell'arte occidentale, specializzata in Archeologia Orientale presso la Sapienza Università di Roma. Yee Wah Foo, senior lecturer in Relazioni Internazionali, Università di Lincoln (UK), membro onorario del Museo di Nanchino (Cina).

24
GEN

precisazioni bruni metropolitana superficie

Il Vicesindaco e Assessore all’Ambiente Alessandro Bruni interviene sulla questione della “metropolitana di superficie.
Nel mese di ottobre si è svolta a Tolentino, promossa dal Comune grazie alla collaborazione di “CicloStile” e de “Il Pettirosso - Legambiente”, una iniziativa pubblica per rilanciare il dibattito sulla trasformazione della ferrovia Civitanova-Albacina in una metropolitana di superficie nella convinzione che tale tema sarebbe stato centrale nel dibattito provinciale e la ricorrente ipotesi di chiusura della tratta ferroviaria di questi giorni ne è una conferma.
Esiste una progettazione realizzata nel 2006 per il nostro territorio provinciale, nella Provincia di Ascoli Piceno sono al lavoro così come a Perugia, solo per citare esperienze territorialmente vicine: dovrebbe essere interesse di tutti Comuni della Provincia di Macerata realizzare il progetto di una metropolitana di superficie che renda la mobilità più sostenibile nel nostro territorio, mobilità che dovrà necessariamente essere caratterizzata dalla intermodalità (la combinazione di diversi mezzi).
La metropolitana di superficie costituirà un asse fondamentale per promuovere la mobilità sostenibile (insieme alla ferrovia trasporto pubblico locale, car pooling, biciclette,ecc.) a tutela dell’ambiente e della salute e per lo sviluppo economico, culturale e turistico di tutta la nostra provincia.
Molti Comuni delle Marche sono chiamati a combattere le polveri sottili e in contemporanea si vuole ridurre un essenziale servizio di trasporto pubblico come il treno.
La politica deve dimostrare coraggio e visione del futuro e proprio l’attuale fase di crisi economica, sociale ma anche ambientale deve spingere verso scelte di grande importanza per tutta la collettività.
Come abbiamo già fatto in ottobre lanciamo nuovamente un appello ai Comuni interessati dalla tratta ferroviaria e alla Provincia di Macerata per un rinnovato e deciso impegno. 
Chiediamo, in particolare, alla Provincia di convocare a breve un tavolo di coordinamento per ripartire dai progetti già disponibili, individuare i canali di finanziamento regionali, nazionali ed europei e fare pressioni immediate sul Governo per evitare la chiusura della tratta ferroviaria.
Alessandro Bruni
Vicesindaco Comune di Tolentino

18
GEN

Sportello Alzheimer

L’Associazione Familiari Alzheimer di Macerata (AFAM) ha richiesto al Comune di Tolentino la disponibilità di un luogo per l’attivazione di uno “Sportello Alzheimer”.
L’intenzione è quella di informare e sensibilizzare sulla malattia dell’Alzheimer e tutti i suoi aspetti, rappresentare le esigenze e le problematiche dei malati e dei loro familiari presso le Istituzioni preposte e sul territorio, formare la famiglia e chi assiste il malato e creare possibilità di contatti e scambi fra associati.
A tal proposito l’Assessorato alle Politcihe Sociali del Comune di Tolentino ha già da tempo preso atto dell’esigenza sociale di fornire sostegno e supporto alle famiglie con a carico familiari affetti da patologie riconducibili alla non autosufficienza ed alla demenza, tanto che è stato predisposto uno specifico progetto denominato “Un’Isola in Città” nel quale, oltre all’informazione alle famiglie, si programmano interventi atti a favorire la domiciliarità, migliorare ed incrementare i servizi già esistenti, adeguando gli stessi con l’inserimento di professionalità specifiche.
In considerazione di questa unità d’intenti, la Giunta Municipale ha autorizzato l’Associazione AFAM all’apertura di uno “Sportello Alzheimer” in regime di comodato presso la Struttura residenziale per anziani in Piazza “V. Porcelli, a partire dal 20 gennaio 2012.
Con questa iniziativa – ha ricordato l’Assessore Loredana Riccio – pensiamo di essere di supporto nella rilevazione della reale situazione di bisogno nel territorio comunale, rispondendo in modo concreto alle effettive esigenze dei cittadini e soprattutto ai malati ed alle loro famiglie. 

18
GEN

contributo pro loco

Il Comune di Tolentino, quale soggetto promotore dei progetti “Centri Commerciali Naturali”, finanziati con bando dalla Regione Marche, ha avuto un ruolo centrale di impulso, coordinamento e investimento.
Nello specifico l’Amministrazione comunale ha contribuito al progetto realizzando: un impianto di filo-diffusione sonora installato nel centro storico cittadino, un sito internet dedicato alle imprese partecipanti, in cui sono inserite varie notizie e informazioni concernenti le attività produttive coinvolte, i percorsi per lo shopping, le iniziative promozionali proposte dal Centro e a cui sono abbinati vari percorsi storico-culturali per la visita della Città.
Un ruolo fondamentale per la gestione degli strumenti illustrati è stato svolto negli anni dall’Associazione Turistica Pro Loco T.C.T., la quale si è fatta carico, nel corso del tempo, attraverso proprio personale, di aggiornare le numerose informazioni e inserire le varie notizie nel sito “Vivitolentino”, oltre che di gestire l’impianto di filo-diffusione.
Inoltre, per alcune operazioni strettamente tecniche di manutenzione del sito, la Pro Loco ha dovuto rivolgersi a soggetti esterni specializzati, sostenendo al riguardo spese e costi per un servizio collettivo ad oggi non recuperati e ha sempre collaborato fattivamente per l’aggiornamento del sito turistico regionale “Istrice”, svolgendo in tal caso un servizio in favore delle attività ricettive del territorio a beneficio anche di tutta la comunità. 
In considerazione di questi servizi e della collaborazione offerta, la Giunta municipale ha deliberato un contributo all’Associazione Turistica Pro Loco T.C.T. di € 2.160,00 a sostegno delle spese sostenute e delle attività svolte nell’anno 2010.

16
GEN

Tolentinoa 5 stelle programma

L’Amministrazione comunale, a seguito della positiva accoglienza del pubblico nelle precedenti edizioni (dal 2008 al 2011), promuove e organizza anche per l’anno 2012 “[email protected] - winter 2012”, musica - arte contemporanea - letteratura - teatro interattivo. La finalità dell’Amministrazione è quella di creare un’offerta culturale integrata e occasioni di incontro, anche presso le strutture museali della Città al fine di valorizzarle. Pertanto la Giunta municipale ha approvato il nuovo programma, conferendo la direzione artistica, organizzativa, tecnico – amministrativa, alla Associazione Accademia della Libellula di Tolentino per una spesa di € 15.226,00 iva compresa, prevedendo un corrispettivo di € 600,00 + iva a favore della Società Amore & Psiche di Tolentino per la direzione artistica, tecnico – amministrativa del programma di Teatro Interattivo e concedendo un contributo di € 500,00 alla Associazione Culturale Foto Club Diaframma Zero di Tolentino, a parziale sostegno delle mostre d’arte che saranno organizzate presso la Galleria Sangallo.
Questo il programma di [email protected] Winter 2012”. Per il cartellone Jazz: venerdì 13 gennaio Galleria Sangallo ore 21.30 ingresso libero Jaime Dolce’s Innersole quartet , “Sometimes Now” il blues psichedelico e il funk rock del chitarrista newyorkese.
Venerdì 27 gennaio Galleria Sangallo ore 21.30 ingresso libero Logos Band quintet. Il rock blues della nuova band di Tolentino.
Venerdì 10 febbraio Galleria Sangallo ore 21.30 ingresso libero Lizard BluesDozer Band quartet. La band rock blues della nuova scuola di musica Lizard aperta in città nel pomeriggio ore 18.00 Guitar Clinic gratuita “Mille ed una pentatonica” approfondimenti tecnici, armonici e stilistici tenuti da Ruggeri Massimiliano diplomato Los Angeles Music Academy, Pasadena California, insegnante Lizard Marche.
Questo il cartellone della musica Classica: domenica 22 gennaio Palazzo Parisani Bezzi ore 17.30 ingresso libero, L’Ottocento di Franz Liszt fra appunti di viaggio, suggestioni letterarie e rivoluzioni musicali conferenza-concerto Piero Di Egidio pianoforte.
Domenica 5 febbraio, Palazzo Parisani Bezzi ore 17.30 ingresso libero, “Roncalli legge Roncalli” recital Guido Roncalli voce e Diego Roncalli violoncello, scritti inediti e discorsi famosi di Papa Giovanni XXIII su musiche di J.S.Bach.
Arte Contemporanea: venerdì 13 gennaio Galleria Sangallo ingresso libero, Visual Powder 1° rassegna di Video Arte a cura di Massimo Vitangeli. Artista Dario Picariello opere video Benuocch,2011 – God Bless You, Baby…2011 in mostra dal 13 al 25 gennaio, dalle ore 17 alle 20 di tutti i giorni escluso il lunedì.
Venerdì 27 gennaio Galleria Sangallo ingresso libero, La Materia dell’Idea mostra di pittura di Albano Aniballi dal 27 gennaio all’8 febbraio dalle ore 17 alle 20 di tutti i giorni escluso il lunedì.
Venerdì 10 febbraio Galleria Sangallo ingresso libero Riflessi mostra fotografica a cura di Foto Club Diaframma Zero dal 10 al 29 febbraio, dalle ore 17 alle 20 di tutti i giorni escluso il lunedì.
Indagini a cena: Sulla scia della nobiltà La serie di delitti più gustosa che ci sia. Romanzo giallo ambientato nella Parigi degli anni Venti.
Sabato 4 febbraio ore 20.30 Ristorante Osteria Il Mezzo Marinaio via P.Nenni 13 Tolentino
Episodio 1 - Indagini a cena: Sulla scia della nobiltà. Un misterioso invito.
Sabato 18 febbraio ore 20.30 Ristorante A casa di Giò via S.Pertini 55 Tolentino
Episodio 2 - Indagini a cena: Sulla scia della nobiltà. Pietra grezza.
Per il cartellone Letteratura 2 febbraio, Monia Andreani.

16
GEN

precisazione Bruni arresti droga

L’Assessore alle politiche giovanili e al disagio giovanile del Comune di Tolentino Alessandro Bruni interviene sui temi della droga anche a seguito dei recenti arresti avvenuti a Tolentino.
Purtroppo in questi giorni dopo l’arresto di un 45enne, abbiamo assistito all’arresto di diversi ragazzi di Tolentino tutti molto giovani. Mi piacerebbe dire che è un fatto eccezionale, ma non è così. Oramai l’uso e l’abuso di droghe ed alcool è molto diffuso da anni nella nostra città, la percezione del rischio è molto bassa e a volte i ragazzi si trovano in situazioni complesse come l’incontro la giustizia penale. Ci dobbiamo interrogare tutti sui tempi che corrono, sulle difficoltà esistenziali dei giovani che spesso percorrono strade molto complesse per trovare un proprio posto nel mondo. Vorrei mettere in evidenza, come premessa, che qualsiasi iniziativa si metta in campo quando si affrontano temi quali il disagio dei giovani è sempre insufficiente poiché bisognerebbe dedicare sempre il massimo dell’attenzione. Il Comune, tramite gli assessorati alle politiche giovanile e alla prevenzione del disagio, ha attivato diversi interventi tra cui quello più recente che riguarda la prevenzione dell’abuso e della dipendenza da Alcool nelle scuole secondarie di 2°grado di Tolentino con slogan “Drink different” – bere in modo differente un richiamo a non omologare i propri comportamenti a quelli della massa, ma a muoversi in modo originale, consapevole e responsabile, anche nel campo del divertimento e nel modo di bere. Il progetto si sviluppa in 3 fasi: interventi informativi in classe che si sono già svolti a fine 2011; un laboratorio cine-televisivo (in collaborazione con VideoTolentino) che inizierà in questi giorni e finalizzato alla realizzazione di uno spot televisivo; una assemblea di studenti prevista nei prossimi mesi. Un’altra iniziativa avviata nel 2011 che mi sembra di un certa importanza è quella di “i.FAQ. Frequentely Asked Question” un progetto che vuole affrontare quelle domande che frequentemente i giovani pongono: sono stati attivati sportelli di ascolto e consulenza per preadolescenti, adolescenti e giovani nelle scuole e interventi a favore delle “seconde generazioni”. Tale progetto si integra con altre iniziative che vengono svolte nel territorio dal Dipartimento Dipendenze Patologiche. La questione dell’ascolto è di sicura importanza nella fase delicata della crescita e sicuramente è un intervento meno visibile, ma che opera con continuità e profondità. Nei mesi scorsi sono stati svolti interventi anche nel territorio dall’Informagiovani in collaborazione con Stammibene di Macerata: sono stati organizzati gazebo infornativi e con la possibilità di fare l’alcool test nei luoghi frequentati dai giovani (giardini, feste, ecc.). Negli scorsi mesi sono stati fatti interventi nelle scuole per prevenire l’abuso delle droghe “leggere”, una campagna informativa e promossi incontri con importanti esperti (Pietropolli Charmet, Coletti, ecc.). L’attenzione è stata sempre costante, ma non nego che si tratta di un lavoro difficile soprattutto quello di coinvolgere i genitori: spesso alcuni problemi come l’uso di droga sono rimossi o nascosti non permettendo così interventi precoci per evitare che un’esperienza e un momento di difficoltà si saldino tra loro per dar vita a comportamenti più gravi. A proposito di famiglie esiste un progetto del Dipartimento Dipendenze Patologiche di Macerata-Camerino che si chiama proprio “Family Point”, un punto di riferimento per famiglie per affrontare dubbi e difficoltà rispetto ai figli.
Inoltre il Comune sta promuovendo anche altri progetti nel campo della “genitorialità”. Mi sembra utile segnalare anche altre attività che giudico fondamentali e che sono dirette a tutti i giovani e costituiscono una forma anche di prevenzione primaria: si tratta di favorire luoghi e momenti di incontro attraverso la musica ed atre attività che si stanno sperimentando presso il Centro giovanile “M5” nell’ex Mattatoio. Luoghi di incontro e spazi di ascolto sono a mio avviso i punti centrali quando si vuole cercare di affrontare il tema del disagio esistenziale dei giovani. Proprio per sensibilizzare genitori e giovani su temi dell’edonismo, del consumismo, dell’abuso di droghe e disagio esistenziale nella società moderna che sono la cornice all’interno della quale si colloca anche l’uso di droga nei prossimi giorni si svolgerà un dibattito pubblico con esperto di dipendenze patologiche. Inoltre, promuoveremo a breve un ulteriore incontro con i Dirigenti Scolatici per coordinare al meglio gli interventi in tutte le scuole di ogni ordine e grado di Tolentino superando qualche resistenza quando si tratta di affondare direttamente il problema della droga: meglio parlarne per tempo.
Alessandro Bruni

16
GEN

Bando appartamento comunità alloggio

L’Amministrazione comunale, come si ricorderà, nell’anno 2004 ha attivato il servizio di Comunità Alloggio per Anziani presso la Casa di Riposo.
Dal 1° gennaio 2012 è disponibile uno dei cinque alloggi: appartamento al piano primo (n.3) - un posto letto - cucina - bagno. Chiunque sia interessato all’assegnazione di questo alloggio, potrà inoltrare richiesta su appositi moduli disponibili presso la Direzione della Casa di Riposo, entro il 15 febbraio 2012.
Ai fini dell’assegnazione sarà formata una graduatoria secondo i criteri e le modalità previsti nel relativo Regolamento.
Possono accedere a questo servizio i cittadini residenti a Tolentino da almeno due anni, con almeno 65 anni di età, in condizioni di autosufficienza ed in grado di autogestirsi.
Per la modulistica e per qualsiasi informazione al riguardo rivolgersi a:
Direzione Casa di Riposo per Anziani, Piazza V. Porcelli n.3, Tolentino - Tel 0733.968394 - Fax 0733.960723 e-mail:

16
GEN

Carnevale, Bando e iscrizioni

Il Comune di Tolentino e la Consulta dei Giovani, in collaborazione con i Comitati di Quartiere e di Contrada, la Pro Loco TCT la Consulta degli Immigrati promuovono un bando per la realizzazione di carri allegorici e gruppi mascherati in occasione del “Carnevale Tolentinate”.
La manifestazione si terrà domenica 19 febbraio 2012, a partire dalle ore 14.30, nel centro 
storico della Città. Il bando è aperto a tutti i cittadini del comune, che possono concorrere sia singolarmente che in gruppi di comitati di quartiere e di contrada, scuole, parrocchie, oratori o associazioni, gruppi di amici, ecc.. Il concorso mira, tramite la creazione di “carri” e maschere realizzate artigianalmente , a favorire la creatività dei giovani tolentinati, la loro aggregazione e ad incoraggiare l’espressione per i talenti artistici operanti sul nostro territorio. Inoltre, grazie alla collaborazione della consulta immigrati, si vuole favorire lo scambio interculturale, sperimentando nuove forme di collaborazione ed integrazione tra le varie realtà locali. Non meno importante è quello di valorizzare il territorio tolentinate e la sua cultura attraverso i carri ed i gruppi mascherati realizzati dai cittadini i quali si fanno portavoce della tradizione del Carnevale. I carri possono essere realizzati utilizzando qualsiasi mezzo dotato di ruote che possa essere spostato in maniera autonoma o spinto facilmente (ad esempio: auto, bicicletta, piccolo rimorchio, ape-car, moto, piccolo camioncino, ecc.). Per realizzare i carri si potranno utilizzare qualsiasi tecnica e materiale si ritenga utile per raggiungere lo scopo finale. Il concorso è a tema libero. Tutti i carri ed i gruppi mascherati dovranno obbligatoriamente partecipare all’intera sfilata ed alla cerimonia di premiazione. 
La valutazione dei progetti sarà affidata ad un'apposita commissione tecnico-artistica il cui giudizio 
sarà insindacabile, e sarà effettuata secondo i seguenti criteri di valutazione: originalità del tema dei costumi, ed eventualmente della musica, della coreografia e dei balli - max 10 punti; originalità e perizia delle tecniche costruttive e dei materiali utilizzati - max 10 punti; originalità e perizia di realizzazione dei costumi - max 10 punti. 
Sono previsti i seguenti premi: Carro primo classificato, Gruppo mascherato primo classificato, Carro o gruppo Under 30 primo classificato. Inoltre saranno assegnati Riconoscimenti Speciali consistenti in targhe e premi offerti dagli sponsor. Tutti i concorrenti riceveranno un attestato di partecipazione. 
Tutti gli interessati devono presentare domanda di partecipazione entro sabato 18 febbraio 2012 ed iscriversi presso: Ufficio Informagiovani del Comune di Tolentino (ubicato all’interno della stazione ferroviaria di Tolentino, aperto il lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 16,30 alle 19,00) telefono 0733/974748 e-mail: ;
Ufficio Servizi Sociali del Comune di Tolentino (ubicato al secondo piano del Palazzo Municipale, in piazza della Libertà, aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 10.30 alle ore 13 ed il martedì ed il giovedì dalle ore 16.30 alle ore 18.30) telefono 0733.901323 – 901324;
Ufficio della Pro Loco TCT ubicato in piazza della Libertà ed aperto al pubblico dal martedì al sabato, dalle ore 16.30 alle ore 19.00, telefono 0733.972937. 

12
GEN

rotonda via nazionale

Nella mattinata di giovedì 12 gennaio i tecnici del Comune di Tolentino, servizio manutenzioni, hanno provveduto ad istallare la nuova rotonda in via Nazionale all’incrocio con la strada di accesso a zona Sticchi.
La nuova opera consentirà di regolare più agevolmente il traffico anche in previsione della nuova strada che consentirà di deviare gli automezzi pesanti diretti alla cartiera.
In queste prime ore non sono stati registrati particolari problemi per gli automobilisti. Nei prossimi giorni verrà anche sistema la scarpata con fiori e aiuole.
Come annunciato – ricorda l’Assessore ai Lavori Pubblici Marco Romagnoli - si tratta di una nuova rotonda utile a garantire la sicurezza, realizzata a costi contenuti, grazie alla progettazione ed al lavoro dell’Ufficio tecnico e della Polizia Municipale. 

12
GEN

patrocinio samantha

La Giunta municipale ha concesso il patrocinio del Comune di Tolentino e l’utilizzo della Galleria Sangallo,all’Associazione Culturale Cantiere Danzarte che, in collaborazione con l’Informagiovani, organizza l’iniziativa “Rivivi il Samantha” presso la Galleria Sangallo con lo scopo di proporre ai giovani una serie di appuntamenti in un luogo prestigioso della città quale era un tempo l’ex Samantha ora “Galleria Sangallo” che ospitava, in passato, eventi di musica dal vivo. Dato il successo riscosso dall’iniziativa nelle precedenti serate è stato programmato un nuovo appuntamento per sabato 14 gennaio dalle ore 22,00 alle ore 3,00.

12
GEN

patrocinio benedizone santantonio

L’associazione Ippica Dilettantistica “I Cavalleggeri” di Tolentino organizza per domenica 15 gennaio 2012, come ogni anno, la “Benedizione di Sant’Antonio”, manifestazione dedicata agli amanti dell’equitazione e del mondo animale. L’evento prevede un corteo di cavalli per le strade cittadine, con ritrovo finale in piazza della Libertà per la benedizione di tutti gli animali presenti. Saranno ospiti della manifestazione diverse unità a cavallo tra cui quella della Polizia dello Stato e della Guardia Forestale.
La Giunta municipale ha concesso il Patrocinio del Comune di Tolentino alla manifestazione e sostiene l’iniziativa attraverso la predisposizione del supporto logistico e l’ospitalità del gruppo della Polizia di Stato.

12
GEN

concessione castello evento sposi

La Giunta municipale ha deliberato di concedere alla Ditta Blu Service di Raffaella Bicciré l’uso del Castello della Rancia (piano terra ala sud, piano primo ala sud, piano primo ala est, cappellina storica, piano primo ala ovest, piano secondo ala sud) nei giorni 14/15 e 21/22 gennaio 2012, con aperture nei giorni 14/21 dalle ore 15.30 alle ore 20.00 e nei giorni 15/22 gennaio, dalle ore 10.00 alle ore 20.00, per l’organizzazione della VI edizione della manifestazione “Sposi ”, una attività espositiva finalizzata alla promozione commerciale della produzione e artigianato locale dedicata a tutto quanto ruota intorno al matrimonio e che negli anni passati ha riscosso un notevole successo di pubblico.

12
GEN

presentazione libro ciccone

Giovedì 19 gennaio, alle ore 21.00, allo Spazio Donna, nei locali del Centro sociale Santa Teresa, l’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Tolentino, congiuntamente alla Consulta delle Donne ed in collaborazione con l’Accademia della Libellula, promuove un incontro con Stefano Ciccone che presenterà il suo libro “Essere Maschi”. Interverranno l’Assessore alle Pari Opportunità Loredana Riccio e la pianista e direttore d’orchestra Cinzia Pennesi.
Stefano Ciccone, presidente dell'Associazione e rete nazionale Maschile plurale, riassume nel suo libro “Essere Maschi” (Rosenberg & Sellier), il suo percorso e la sua esperienza. "Non si tratta di costruire un nuovo modello normativo, ma un diverso modo possibile di essere uomini, una diversa potenzialità del corpo, della sensibilità e dell'esperienza maschile". Ciccone è stato il promotore della manifestazione nazionale di uomini contro la violenza alle donne tenutasi a Roma il 21 novembre 2009 a Piazza Farnese a Roma.
Gli ultimi venti o trenta anni hanno visto mutare in modo radicale i rapporti fra uomini e donne. La grande trasformazione innescata dalle donne ha cambiato anche le vite di molti maschi. Si è iniziato a parlare di disagio maschile, e non soltanto fra le generazioni più mature. Secondo alcuni la certezza della propria virilità può essere intaccata dalla nuova libertà femminile, e l'incertezza su di sé produce sofferenza. Nascono inedite rivendicazioni maschili, come nel caso dei padri separati. Forse sta nascendo anche una nuova violenza maschile di tipo reattivo. Ma coglie davvero nel segno l'immagine ricorrente di uomini disorientati dall'intraprendenza femminile nel corteggiamento, o chiusi a difesa della loro posizione nel lavoro? Ciccone polemizza contro il vittimismo e il "revanscismo maschile", ma rifiuta allo stesso tempo il volontarismo del "politicamente corretto". Egli propone un'altra strada, che vede il protagonismo delle donne non come una minaccia, ma come un'occasione per esprimere una domanda latente di libertà maschile dagli stereotipi che costringono la vita degli uomini e imprigionano la loro vita, la loro sessualità e la loro esperienza di paternità. L’incontro proposto, grazie al libro, vuole leggere la situazione come un'opportunità per gli uomini: ecco qui uno sguardo inconsueto su temi finora considerati "femminili", come violenza sessuale, genere, relazione con i figli, lavoro di cura, prostituzione, esperienza del corpo.

12
GEN

bando corso tecnico sistemi cad cam

L’Assessorato alla Formazione del Comune di Tolentino, l’Istituto per l’Istruzione Superiore “Francesco Filelfo” e la Mastri Pellettieri informano che sono aperte le iscrizioni al corso gratuito di formazione professionale “Tecnico sistemi Cad/Cam piccola pelletteria e borse”.
Il corso ha l’obiettivo di formare una figura con competenze sull’utilizzo di software applicativi specifici per la pelletteria, sullo sviluppo del modello su cartone con taglio attraverso plotter, e
conversione del file per il taglio automatico su macchina a controllo numerico. In particolare verrà trattata la modelleria delle borse da donna e professionali. Il corso è rivolto a 15 allievi e 8 posti sono riservati alle donne. Possono presentare domanda di partecipazione gli appartenenti alle seguenti categorie: imprenditori; lavoratori dipendenti; lavoratori autonomi (ad esclusione dei liberi professionisti); lavoratori in CIGS e CIGO; lavoratori con contratti atipici. I candidati dovranno essere in possesso di diploma o laurea nel settore in cui si innesta la specializzazione oppure qualifica con 4 mesi di idonea esperienza lavorativa nel settore oppure 3 anni di esperienza lavorativa nel settore in cui si innesta il corso. La sede operativa di lavoro per tutti i partecipanti deve essere ubicata nel territorio della Provincia di Macerata. Il corso, che si svolgerà a Tolentino in Via Rossini n. 5, ha una durata totale di 300 ore di cui 90 di stage. L’inizio del corso è previsto per il giorno 06/03/2012. Le lezioni si svolgeranno per 3 volte a settimana e gli orari verranno stabiliti insieme ai partecipanti. Indicativamente l’orario sarà pomeridiano e preserale in quanto la maggior parte delle ore dovrà essere svolta durante l’orario di lavoro. Il corso terminerà indicativamente a ottobre 2012. Il corso prevede i seguenti moduli: moduli professionalizzanti (totale 273 ore): Materie prime; Autocad; Modelleria; Innovazione di processo; Stage; Bilancio delle competenze finali; Esami; moduli di base e trasversali (totale 27 ore): Orientamento iniziale al corso; Bilancio delle competenze iniziali; Informatica applicata; Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro; Orientamento finale. Al termine del corso, a coloro che avranno frequentato almeno il 75% delle ore ed avranno superato l’esame finale verrà rilasciato un attestato di Specializzazione di II livello in tecnico sistemi cad/cam. La domanda di partecipazione al corso è reperibile ai siti internet www.iis_lelfotolentino.it e www.formazionemarche.org oppure presso gli uffici di Tolentino dell’I.I.S. “F. Filelfo” e della Bit S.r.l. in Via Pietro Nenni n. 4/C. La domanda di partecipazione dovrà essere
inviata per raccomandata entro il 17/02/2012 a:Istituto d’Istruzione Superiore “F. Filelfo” – Piazza dell’Unità n. 3 62029 Tolentino (MC) unitamente ai seguenti allegati obbligatori: curriculum vitae secondo modello allegato alla domanda, documentazione attestante lo stato occupazionale (certificazione rilasciata dal CIOF o decreto ministeriale in caso di CIG) e copia di un documento di identità. La prima pagina della domanda dovrà inoltre pervenire entro la data di scadenza a mezzo fax al numero 0733/966389 oppure per e-mail a .
Qualora le domande pervenute fossero superiori ai posti disponibili, si procederà ad una selezione. I candidati, salvo diversa comunicazione, sono automaticamente convocati per il giorno 22/02/2011 alle ore 9.00 presso la sede dell’I.I.S. “F. Filelfo” di Tolentino in Piazza dell’Unità n. 3. La mancata partecipazione nel giorno, nel luogo e nell’ora previsti, comporterà l’esclusione dalla selezione e quindi farà perdere ogni diritto di partecipazione al corso. La selezione prevede la valutazione dei seguenti requisiti: titolo di studio e requisiti professionali (punti 0-15); un test scritto con domande psico-attitudinali e tecniche (punti 0-35); un colloquio orale per valutare il curriculum, le conoscenze tecniche e le motivazioni per la partecipazione al corso (punti 0-50). Per essere
ritenuti idonei occorre raggiungere un punteggio totale di 60/100.

12
GEN

bando corso cad cam

L’Assessorato alla Formazione del Comune di Tolentino, e la Mastri Pellettieri informano che sono aperte le iscrizioni al corso gratuito di formazione professionale “Cad/Cam applicato alla piccola pelletteria e borse”.
Il corso ha l’obiettivo di aggiornare gli operatori sull’utilizzo di software applicativi specifici per la realizzazione di articoli di piccola pelletteria e borse, sullo sviluppo del modello su cartone con taglio attraverso plotter e conversione del file per il taglio automatico su macchina a controllo numerico. Il corso è rivolto a 15 allievi e 8 posti sono riservati alle donne. Possono presentare domanda di partecipazione gli appartenenti alle seguenti categorie: imprenditori; lavoratori dipendenti; lavoratori autonomi (ad esclusione dei liberi professionisti); lavoratori in CIGS e CIGO; lavoratori con contratti atipici. La sede operativa di lavoro per tutti i partecipanti deve essere ubicata nel territorio della Provincia di Macerata. Il corso, che si svolgerà a Tolentino in Via Rossini n. 5, ha una durata totale di 100 ore. L’inizio del corso è previsto per il giorno 17/02/2012. Le lezioni si svolgeranno per due volte alla settimana e gli orari verranno stabiliti insieme ai partecipanti. Indicativamente l’orario sarà pomeridiano e preserale. Il corso terminerà indicativamente a maggio 2012. La domanda di partecipazione al corso è reperibile al sito internet www.formazionemarche.org oppure presso gli uffici di Tolentino della Bit S.r.l. La domanda di partecipazione dovrà essere inviata per raccomandata entro il 30/01/2012 a: Bit S.r.l. - Via Pietro Nenni n. 4/C 62029 Tolentino (MC) unitamente ai seguenti allegati obbligatori: curriculum vitae secondo modello allegato alla domanda, documentazione attestante lo stato occupazionale (certi_cazione rilasciata dal CIOF o decreto ministeriale in caso di CIG) e copia di un documento di identità. La prima pagina della domanda dovrà inoltre pervenire all’ente gestore entro la data di scadenza a mezzo fax al numero 0733/966389 oppure per e-mail a .
Qualora le domande pervenute fossero superiori ai posti disponibili, si procederà ad una selezione. I candidati, salvo diversa comunicazione, sono automaticamente convocati per il giorno 03/02/2012 alle ore 9.00 presso la sede di Tolentino in Via Pietro Nenni n. 4/C. La mancata partecipazione nel giorno, nel luogo e nell’ora previsti, comporterà l’esclusione dalla selezione e quindi farà perdere ogni diritto di partecipazione al corso. La selezione prevede la valutazione dei seguenti requisiti: titolo di studio e requisiti professionali (punti 0-15); un test scritto con domande psico-attitudinali e tecniche (punti 0-35); un colloquio orale per valutare il curriculum, le conoscenze tecniche e le motivazioni per la partecipazione al corso (punti 0-50). Per essere ritenuti idonei occorre raggiungere un punteggio totale di 60/100. Al termine del corso, a coloro che avranno frequentato almeno il 75% delle ore verrà rilasciato un attestato di frequenza in cad/cam applicato. Il corso prevede i seguenti moduli: moduli professionalizzanti (totale 88 ore): Autocad; Modelleria; Cad-cam-macchina da taglio automatico; Bilancio delle competenze finali; • moduli di base e trasversali (totale 12 ore): Orientamento iniziale al corso; Bilancio delle competenze iniziali; Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro; Orientamento finale.
Ulteriori informazioni sono reperibili: sul sito internet www.formazionemarche.org alla sezione “corsi gratuiti”; presso la Bit di Tolentino in Via P. Nenni n. 4/C - 0733/966389 presso la Ni.Va. di Giuliana Bernardoni a Tolentino in via G. Rossini n. 39 - 0733/961525 per posta elettronica all’indirizzo . Il corso è finanziato dalla Provincia di Macerata D.D. n. 401/VI del 20/09/2011 Cod. 144456 - POR Marche OB 2 FSE 2007/2013 ASSE I Ob. A.

12
GEN

coNCERTO DOLCE

Primo appuntamento per il cartellone invernale di [email protected], giunto alla quinta edizione e promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Tolentino, venerdì 13 gennaio, alle ore 21.30, alla Galleria di Palazzo Sangallo, in piazza della Libertà.
Ad inaugurare il ricco programma di proposte, che come negli anni scorsi prevede concerti jazz, blues, di musica classica, performances di teatro interattivo e reading di libri, il concerto di Jaime Dolce’s Innersole (ingresso libero). 
A Jaime Dolce, chitarrista americano, il compito di passare il testimone tra San Severino Blues e [email protected], le due rassegne che animano l’inverno marchigiano con affollatissimi ed ottimi appuntamenti live di musica blues e jazz e che da qualche anno collaborano tra loro, organizzando e condividendo concerti in comune.
Inoltre sino al prossimo 29 gennaio, sempre alla Galleria di Palazzo Sangallo sarà allestita la prima rassegna di video arte intitolata “Visual powier” a cura di Massimo Vitangeli in collaborazione con le Accademie di Belle Arti di Macerata e Urbino. Verranno presentate le opere video dell’artista Dario Picariello. 
Rock sanguigno, funk elettrizzante e poesia blues costituiscono la cifra stilistica di Jaime Dolce, chitarrista ed ottimo cantante di New York, città dove ha metabolizzato la lezione di Jimi Hendrix e dei grandi del blues metropolitano e dove ha collaborato con musicisti di Popa Chubby, Tower of Power, Blues Brothers. In Italia ha effettuato tanti tour con la sua band, ha suonato al fianco di Sugar Blue e Noel Redding e partecipato ai più importanti festival, aprendo i concerti di Mick Taylor, Jonny Lang, Lucky Peterson e Deep Purple. 
Tra le apparizioni italiane spiccano l'invito di Zucchero nel 2005 a suonare al raduno del suo fan club e nel 2006 la partecipazione al tour “Ma vada via 'l Blues” di Davide Van De Sfross in veste di chitarrista solista. Nel 1998 pubblica il primo album solista, “Purple Blues”, al quale segue “Peaces”. Il suo blues psichedelico si rinnova in “Sometimes Now”, nuovo cd della sua carriera solista, che conferma come dietro un chitarrismo dallo stile ruvido e graffiante si cela un autore sensibile e originale, capace di scatenati funk, rock ballads e visioni hendrixiane. 
Jaime Dolce chitarra e voce, Matteo Sodini batteria, Stefano Castelli basso, Filippo Bucciarelli tastiere.
infoline 339.6733590 - www.tolentinoacinquestelle.it

12
GEN

concessione caffe' letterario

La Giunta municipale ha deliberato la concessione del Caffè Letterario della Biblioteca Filelfica all'Associazione culturale "Essere Quasi" di Tolentino per i giorni 10, 17, 24 gennaio, dalle ore 20,30 alle ore 23,30, per incontri-dibattito su temi legati alla pubblica amministrazione con il seguente calendario: 
10 gennaio "Diritto degli Enti locali"; 17 gennaio "Struttura e lettura di un bilancio comunale"; 24 gennaio "Sistema elettorale, rappresentanza e responsabilità politica".
Gli incontri sono aperti alla cittadinanza.

12
GEN

cordoglio per la morte di scodanibbio

Anche a Tolentino ha destato grande cordoglio la notizia della scomparsa di Stefano Scodanibbio, il celebre compositore e musicista il cui nome è legato alla rinascita del contrabbasso negli anni ’80 e ’90, ha infatti suonato nei maggiori festival di musica contemporanea numerosi pezzi scritti appositamente per lui da compositori quali Bussotti, Donatoni, Estrada, Ferneyhough,Frith, Globokar, Sciarrino, Xenakis. Contrabbassista e compositore Stefano Scodanibbio si è messo in evidenza per le sue performance virtuosistiche legate a timbriche mai immaginate prima scaturite da nuove tecniche di produzione del suono che John Cage descrisse come assolutamente magico. Ha lavorato con Luigi Non e Giacinto Scelsi e partecipato ai più grandi festival musicali internazionali. Sue composizioni sono state selezionate per il festival della Società Internazionale di Musica Contemporanea.
Indimenticabile al Teatro Nicola Vaccaj di Tolentino l’allestimento della “prima” dell’opera “Il cielo sulla terra”, che ha debuttato quale prima nazionale domenica 23 luglio del 2006 ed inserita nell’ambito del cartellone di “Terra di Teatri Festival”, musica teatro di Stefano Scodanibbio per due danzatori, quindici bambini, dieci strumentisti, video ed elettronica, promossa dalla Provincia di Macerata, in collaborazione con il Comune di Tolentino e dal Forum Neues Musiktheater di Stoccarda, teatro e città, dove la nuova opera di Scodanibbio aveva debuttato in anteprima europea, registrando grandi consensi di critica e di pubblico. Il lavoro guardava da vicino le utopie del ventesimo secolo, fornendo uno spaccato di estetica e di correnti politiche rivoluzionarie, dai pionieri Marx e Rimbaud a Breton, dalla Beat Generation ai movimenti del ‘68 e del ‘77. Scodanibbio ci diceva che l’utopia non dovrebbe essere pensata come qualcosa che avverrà un giorno, piuttosto come una irrinunciabile bellezza del presente. Per questa ragione gran parte dell’azione era affidata ai bambini: “Ciò che ha nell’infanzia la sua patria originaria – scriveva il compositore – verso l’infanzia e attraverso l’infanzia deve mantenersi in viaggio”. 
Il Sindaco Luciano Ruffini ha espresso il suo personale cordoglio e quello della Città di Tolentino per la scomparsa di una grande musicista dalla grande sensibilità e dal grande e riconosciuto talento. 
“Personalmente – ha scritto Paolo Ruggeri, già Assessore alla Cultura del Comune di Tolentino - ricordo con grande emozione e piacere il suo lavoro allestito e presentato in anteprima nazionale proprio nel nostro teatro nell'estate 2006, fu una grande emozione vederlo e sentirlo all'opera e quella esperienza resta una delle "iniziative" culturali di maggior importanza da me proposte”.

12
GEN

Galleria europa lavori pavimentazione

Proseguono i lavori di sistemazione della Galleria Europa. Dopo le operazioni di tinteggiatura e di sostituzione degli impianti elettrici e di illuminazione e dopo l’istallazione dell’impianto di fonica, sono iniziati gli interventi per la sostituzione del pavimento in gomma con il nuovo rivestimento in granito. Inoltre a breve sarà anche istallato il nuovo sistema di videosorveglianza che prevede il posizionamento di diverse telecamere.
Quindi nei tempi e come annunciato si spera entro febbraio di vedere terminati tutti i lavori, restituendo alla città una zona completamente riqualificata.

22
NOV

festa degli Alberi

Grande successo per la festa degli Alberi organizzata dall’Assessorato all’Ambiente del Comune di Tolentino in collaborazione con gli istituti comprensivi tolentinati ed “Il Pettirosso – Circolo Legambiente onlus”.
L’area verde sottostante il Ponte del Diavolo è stata trasformata in un grande laboratorio all’aperto dove gli alunni hanno potuto realizzare, grazie all’aiuto delle animatrici di Riù la Ludoteca del Riuso, simpatici disegni ispirati alla natura e utili segnalibro.
Inoltre gli studenti hanno visitato l’area verde del Ponte del Diavolo e hanno piantumato diversi lecci che andranno ad abbellire e rendere ancora più “verde” tutta la zona.
Nel corso del saluto il Sindaco Luciano Ruffini ha ricordato che nei prossimi mesi ed in diverse zone della città saranno piantati circa 180 alberi, in pratica uno per ogni bambino o bambina nati nel 2010. Infatti in questi giorni i genitori dei bimbi nati lo scorso anno riceveranno a casa un colorato diploma che attesta l’assegnazione di un nuovo albero per ogni nuovo nato.

22
NOV

“A carte riscoperte. 1817/1870 Tolentino e il Risorgimento”

Sarà presentata martedì 22 novembre, alle ore 12, con una conferenza stampa la mostra “A carte riscoperte. 1817/1870 Tolentino e il Risorgimento”. L’esposizione è promossa dal Comune di Tolentino, Assessorato alla Cultura e sarà inaugurata sabato 26 novembre, alle ore 17.30, a Palazzo Parisani – Bezzi.
Ad illustrare i contenuti di questa importante esposizione che aiuterà a riscoprire la storia cittadina nel periodo risorgimentale saranno il Sindaco Luciano Ruffini, l’Assessore alla Cultura Massimo Marco Seri ed il curatore Enzo Calcaterra. 
La mostra rientra tra le iniziative promosse con l’intento di celebrare il 150° Anniversario dell’Unità d’Italia. 

21
NOV

nuova infrastruttura di rete negli uffici comunali

L’attuale infrastruttura di rete del comune di Tolentino, a causa di continui upgrade e piccoli rifacimenti, è ormai molto diversificata e disomogenea, è composta da switch di marchi e fasce diverse. Tale disomogeneità rende difficile e talvolta impossibile monitorare lo “stato di salute” della rete arrecando danni in termini di disservizio e rallentamenti difficilmente diagnosticabili e circoscrivibili in tempi brevi. Inoltre l’attuale infrastruttura risente del naturale invecchiamento delle sue componenti originarie, molte porte rete risultano essere guaste o malfunzionanti e la non gestibilità di alcuni switch o il loro basso profilo tecnico (specialmente degli switch periferici) contribuisce nel creare situazioni anomale difficilmente diagnosticabili, creando potenziali problemi ogni qual volta un utente del comune colleghi in modo errato un cavo di rete.
In considerazione di questa situazione la Giunta municipale ha deciso di dotarsi di un’infrastruttura omogenea, completamente gestibile e altamente performante, in grado di supportare le necessità del comune per molti anni a venire e quindi ha finanziato una spesa di 11 mila euro per la ristrutturazione dell’infrastruttura di rete informatica degli uffici comunali. 

21
NOV

lavori per garantire la massima sicurezza al Castello della Rancia

Il Castello della Rancia, visto anche il continuo utilizzo, è diventato il luogo dove svolgere le manifestazioni, gli spettacoli e gli eventi previsti nell’ambito delle molteplici attività culturali che si svolgono nella città di Tolentino.
Per garantire la massima sicurezza sia ai fruitori che alla struttura, è stato incaricato un professionista per l’esame della pratica finalizzata all’ottenimento del certificato di prevenzione incendi. Dopo aver approvato il progetto esecutivo che riguarda le opere necessarie per l’adeguamento alla normativa antincendio per il pubblico spettacolo, nel corso dei lavori si è manifestata la necessità di realizzare alcune aggiunte non previste nel contratto ma funzionali per ottenere il buon esito degli interventi contemplate nel progetto e concordate anche con i tecnici dei Vigili del Fuoco. In particolare si prevede: lo spostamento del filtro a prova di fumo in un'altra posizione, dove la sua funzione risulterebbe più efficace e ciò comporta variazione di opere previste; la modifica dei parapetti in ferro scegliendo di realizzarli con profilati analoghi a quelli presenti all'interno del Castello; la scelta del policarbonato al posto del vetro antisfondamento per la bussola sulla sommità del mastio; diversa scelta delle canalizzazioni e conduttori per l'impianto elettrico oltre alla predisposizione con prese adeguate della zona "palchi" delle sale e del cortile, inizialmente non previste all'interno dello stralcio; apposizione di copertine in lamiera di rame sulle teste dei portoni per scongiurare infiltrazioni. Per l’intero intervento si prevede una spesa di circa 126 mila euro. 

21
NOV

“Giornata nazionale degli Alberi”

L’Amministrazione Comunale, al fine di sensibilizzare l’importanza della Natura e dell’Ambiente, in concomitanza della “Giornata nazionale degli Alberi” promuove una iniziativa che prevede la messa a dimora di alberi e piantine, con particolare riferimento alle varietà tradizionali dell’ambiente italiano e preferibilmente di provenienza locale.
In ambito di tale importante progetto, l’Amministrazione Comunale pianterà in tutto il territorio comunale un albero per ogni bambino nato nell’anno 2010 che simbolicamente sarà donato a ogni bambino, proprio come fatto negli scorsi anni. 
A testimonianza di questa volontà e di questo atto, a tutti i genitori dei bambini nati lo scorso anno è stato inviato un simpatico attestato a firma del Sindaco Luciano Ruffini e dell’Assessore all’Ambiente Alessandro Bruni.
Inoltre lunedì 21 novembre, a partire dalle ore 10.00, presso l’area verde del Ponte del Diavolo si terrà la tradizionale Festa degli Alberi. Parteciperanno diverse classi dei due istituti comprensivi tolentinati. I bambini ed i ragazzi saranno chiamati a piantumare diversi alberi che renderanno ancora più bella tutta la zona sotto lo storico Ponte del Diavolo. L’iniziativa è promossa dall’Assessorato all’Ambiente del Comune di Tolentino con il Circolo Il Pettirosso onlus.

21
NOV

attivazione di un servizio di doposcuola negli oratori

Come si ricorderà, già nel 2008, la Giunta Comunale ha approvato l’Accordo Quadro tra il Comune di Tolentino e le Parrocchie di Tolentino per il riconoscimento della funzione sociale ed educativa svolta dagli Oratori. Al fine di favorire lo scambio informativo e la programmazione degli interventi, è stato istituito un “tavolo di lavoro” con rappresentanti della Parrocchia e referenti dell’Amministrazione Comunale. Le finalità del suddetto “tavolo di lavoro” prevista è quella di stendere un protocollo operativo annuale.
Recentemente è giunta all’Amministrazione comunale una proposta di ampliamento di questo protocollo pervenuta dalle Parrocchie finalizzata all’attivazione di un servizio di doposcuola di supporto alle tante richieste da parte di famiglie italiane ma soprattutto straniere che si trovano in difficoltà nel seguire il percorso scolastico dei figli. 
La Giunta municipale ritenuta la proposta meritoria ha deciso di ampliare il protocollo operativo in atto con gli Oratori con il contributo di 2 mila euro per l’anno 2011.

21
NOV

"DAMAREAMARE"

La Giunta municipale ha concesso il patrocinio all’Associazione sportiva dilettantistica "Zambra Mora" di Ancona e il parziale sostegno economico del Comune di Tolentino per lo spettacolo di flamenco "DAMAREAMARE", che si terrà a Tolentino il prossimo 3 dicembre presso il cine Teatro Don Bosco, in collaborazione con l’Associazione Pena Andaluza di Rovereto e la partecipazione dell'Associazione Il Balletto di Macerata.
Lo spettacolo è finalizzato alla creazione di dialogo tra flamenco, musica popolare italiana e danza orientale.

21
NOV

“Amici per...” 

L’Associazione onlus “Amici per...” operante a Tolentino e impegnata in particolare a raccogliere fondi in favore della costruzione di pozzi di approvvigionamento idrico in Burkina Faso Africa, organizza, come già fatto per gli anni passati, per il giorno 4 dicembre 2011 in Piazza della Libertà la presentazione di un presepe cittadino, con l’aiuto di Artisti locali, che sarà allestito sotto il Colonnato del Palazzo Comunale e la terza edizione di “I bambini fanno il Natale” in Piazza della Libertà e in Sala Nerpiti. La Giunta municipale ha concesso a tutte le iniziative promosse da Amici Per il Patrocinio e il sostegno attraverso la concessione a titolo gratuito della Sala Nerpiti di Palazzo Sangallo, l’assistenza logistica e l’assunzione degli oneri per allaccio e fornitura di energia elettrica.

21
NOV

ordinanza per l’esecuzione di lavori in C.da Cisterna

Vista la richiesta della ditta Cagnini Costruzioni S.r.l., per l’istituzione di un senso unico alternato in porzione ex S.P. Murattiana - C.da Cisterna - all’interno del centro abitato, per l’esecuzione di lavori di collegamento fognatura e considerato necessario provvedere in merito per consentire la realizzazione dei lavori garantendo la sicurezza degli addetti ai lavori e degli utenti della strada, lil Comando di Polizia municipale ha emesso una ordinanza con la quale si prevede l’installazione della segnaletica di cantiere e l’istituzione del senso unico alternato regolato da impianto semaforico in C.da Cisterna, nella porzione della ex S.P. Murattiana all'interno del centro
abitato a far data dal 17/11/2011 e comunque dal giorno di inizio fino al termine dei lavori.
La ditta dovrà provvedere a sue spese ad installare tutta la segnaletica necessaria di cantiere e alla installazione della coppia semaforica.

18
NOV

"Il Castello incantato di Babbo Natale"

La Giunta municipale ha deliberato di concedere alla Ditta Artepiù l’uso del Castello della Rancia (in particolare corte del castello - piano terra ala sud - cappellina - piano primo ala sud - piano primo ala ovest - piano secondo ala sud - piano primo ala est) per i giorni 24, 25 novembre (dalle ore 9.00 alle ore 18.00 - allestimenti) e per i giorni 26 (ore 9.00 - 23.00) e 27 novembre (ore 9.00 - 20.00) per l’organizzazione dell’esposizione "Il Castello incantato di Babbo Natale".
Il Castello viene concesso previo pagamento del canone di locazione e nel rispetto del regolamento d’suo.

18
NOV

“Gioco - Sport – Anno scolastico 2011/2012”

A seguito delle positive esperienze maturate negli anni precedenti, per l’anno scolastico 2011/2012 il CONI, Comitato Provinciale di Macerata, propone agli Istituti Comprensivi della Provincia il progetto “Gioco - Sport” per la Scuola dell’Infanzia.
Il progetto prevede 15 lezioni per ogni classe partecipante dal 30 gennaio al 23 giugno 2012. Le lezioni ludico – motorie saranno tenute dagli insegnanti affiancati da Diplomati Isef o Laureati in Scienze Motorie in qualità di consulenti e che abbiano frequentato lo specifico corso previsto.
Il progetto prevede il cofinanziamento da parte del Comune di Tolentino nella misura di € 80,00 per ciascuna classe partecipante, mentre il CONI, Comitato Provinciale di Macerata parteciperà con una quota di € 100,00 per ciascuna classe partecipante.
Hanno dato l’adesione al progetto “Gioco - Sport – Anno scolastico 2011/2012” l’Istituto Comprensivo “Don Bosco” di Tolentino con 4 classi e l’Istituto Comprensivo “Lucatelli” di Tolentino con 4 classi. Ai fini dell’attivazione del progetto è stato sottoscritto con il CONI, Comitato Provinciale di Macerata, l’accordo “per la promozione e la diffusione della attività motoria nella scuola dell’infanzia”, ove si prevede: la realizzazione della attività tramite diplomati Isef o Laureati in Scienze Motorie, con competenze acquisite nei Corsi di Formazione della Scuola Regionale Marche dello Sport del CONI in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale e la Facoltà di Scienze Motorie di Urbino, e nella forma multilaterale e polivalente; lo svolgimento dell’attività in orario curriculare con la forma dell’affiancamento dei docenti.
E’ questa una iniziativa, sostenuta dal Comune di Tolentino, per mezzo dell’Assessorato allo Sport, particolarmente apprezzata dai genitori, dagli insegnanti e ovviamente dagli alunni che hanno la possibilità di svolgere una benefica attività motoria sotto forma di gioco e potendo apprezzare tutto il fascino di praticare uno sport.

18
NOV

LA DONNA DEL SOLDATO

Tutta la verità sul delitto di Melania Rea di Grazia Longo e Roberto Tallei.
Salvatore, Melania, Ludovica: lui, lei, l'altra. Un triangolo di amore e di morte, maturato all'ombra di una caserma femminile. Un giallo seguito da milioni di italiani, in libreria da mercoledì 23 novembre
Parla Ludovica: “Le menzogne di Salvatore mi hanno distrutta, ma sono ancora certa della sua
innocenza”
“Salvatore? È un Don Giovanni che si è sempre destreggiato tra una bugia e l'altra”. Rompe il silenzio
Ludovica P., la soldatessa che dal 2009 aveva una relazione con Salvatore Parolisi, il caporalmaggiore in carcere con l'accusa di aver ucciso la moglie Melania Rea. Le dichiarazioni inedite della giovane sono contenute in “La donna del soldato”, il libro-inchiesta scritto da Grazia Longo e Roberto Tallei, pubblicato da Edizioni Anordest e in vendita da mercoledì 23 novembre. “Mi fidavo di lui perché mi ha confessato tutta la sua vita, tutte le palle che ha dovuto raccontare. Poi però mi diceva che con me era diverso, che con me era sempre sincero perché si trovava bene. E io gli credevo. Credevo che lui fosse cambiato per me”, si è sfogata Ludovica, che si dice ancora assolutamente convinta dell'innocenza di Parolisi. “Lo conosco da oltre due anni, so com'è fatto. Non ha mai portato con sé un coltello. Mai. Anzi sfotteva i suoi colleghi che avevano l'abitudine di avere sempre dietro il coltellino ricevuto in dono dalle allieve a fine corso. Ho conosciuto Salvatore come uomo, ma anche come istruttore e so bene che in tasca non aveva coltelli. E poi, perché avrebbe dovuto uccidere la moglie?”. Per i giudici proprio la relazione extraconiugale tra Parolisi e la
soldatessa è il possibile movente dell'omicidio. Salvatore potrebbe aver perso la testa per lo stress derivante dal dover gestire una vita parallela. Ma Ludovica non ci crede: “È un uomo di grande lucidità e comunque un bugiardo non è un assassino. Le sue menzogne, certo, mi hanno distrutta. Ma questo non cambia assolutamente la mia convinzione della sua innocenza”. Salvatore ha continuato a scrivere lettere alla sua amante anche dal carcere. E Ludovica vorrebbe incontrarlo per parlargli a tu per tu. Ma non delitto, con cui è sicura che lui non c'entri nulla. “Lui continuava a dirmi che mi amava e che si stava separando dalla moglie. Ora voglio sapere perché mi ha mentito”.
Il libro sarà presentato nelle prossime settimane anche Tolentino dall’autore Roberto Tallei, giornalista tolentinate. 
La donna del soldato
Chi e che cosa si nasconde veramente dietro Salvatore Parolisi? E perché l'inchiesta non può ancora dirsi conclusa? Un appassionante libro a metà tra il romanzo e il reportage in cui si mescolano sangue e sentimenti, promesse e tradimenti. Nessuna tesi precostituita, nessuna condanna o assoluzione. Solo la verità. Quella degli atti giudiziari e dei protagonisti del dramma. Con la difesa a oltranza di Ludovica che torna a parlare in esclusiva: "Solo io conosco Salvatore". Il libro ricostruisce tutti gli spostamenti del caporalmaggiore prima e dopo il delitto. I bollenti messaggi e le foto via Facebook tra lui e l’amante Ludovica. Le intercettazioni prima dell’arresto. Le bugie, le versioni contraddittorie e la proclamazione d’innocenza di Salvatore. Il dolore e la delusione della famiglia Rea.
La donna del soldato è Melania Rea, una bella ragazza di quasi 29 anni, mamma di una bimba di 18 mesi, che sparisce in un bosco tra Ascoli Piceno e Teramo e viene ritrovata dopo due giorni colpita a morte da 32 coltellate e con il corpo sfigurato. Ma la donna del soldato è anche Ludovica, militare a sua volta e da due anni amante del marito di Melania. Il soldato, appunto. Attualmente in carcere con l’accusa di omicidio pluriaggravato, aveva programmato con Ludovica una vacanza per il weekend di Pasqua per presentarsi ufficialmente ai genitori di lei. Ma sua moglie viene uccisa cinque giorni prima. L’assassino ha approfittato della sua fiducia: Melania si era appena abbassata i pantaloni per fare l’amore con il suo carnefice.
I prossimi sviluppi
Il 28 novembre la Cassazione si esprimerà sulla richiesta di scarcerazione avanzata dagli avvocati di
Salvatore, mentre il 2 dicembre il Tribunale dei minori di Napoli si esprimerà sull’eventualità di togliergli la patria potestà della figlia.
Gli autori
Grazia Longo è una giornalista di nera e giudiziaria del quotidiano La Stampa. Prima di essere inviata ad Ascoli per il delitto di Melania Rea, ha seguito tra gli altri l’omicidio di Yara Gambirasio, il delitto di Cogne e quello di Novi Ligure. Si è occupata anche dell’alluvione del ‘94 a Torino. Tra il 2010 e il 2011 ha vinto tre volte il Premio cronista “Igor Man” e collabora con Raiuno, per le trasmissioni “La vita in diretta”, “Le amiche del sabato” e “L’arena”.
Roberto Tallei lavora come cronista a Sky Tg24. Ha seguito l’inchiesta sul delitto di Melania Rea fin dalla sera della scoperta del cadavere. Si è occupato anche degli omicidi di Meredith Kercher e di Sarah Scazzi. È stato tra i primi ad arrivare a L’Aquila subito dopo il terremoto del 6 aprile 2009. Nel 2010 è stato tra i vincitori del Premio cronista “Piero Passetti”. A Sky dal 2005, in precedenza ha collaborato con Il Sole 24 Ore.

18
NOV

Messa in onore di Santa Cecilia

In occasione della ricorrenza di Santa Cecilia l’Istituto musicale “Nicola Vaccaj” di Tolentino ha proposto la celebrazione di una messa in onore della Santa protettrice dei musicisti. 
L’evento si terrà domenica 20 novembre alle ore 10 alla Cattedrale di San Catervo. La celebrazione sarà accompagnata da musiche, per soprano e arpa, di Gounod, Morricone, Berthier, Ortolani e Roux, con la partecipazione del soprano Francesca Nobili e del musicista Danile Bartolucci. La Giunta municipale ha concesso il patrocinio del Comune di Tolentino.

18
NOV

Autorizzazione per la realizzazione di un box piscina esterno 

La Giunta municipale con un apposito atto, visto il progetto preliminare predisposto da cui si evince l’ubicazione dell’area per la realizzazione della struttura negli spazi adiacenti sul lato sud ovest della piscina, ha autorizzato la concessione in comodato gratuito, per anni 10 prorogabili, dell’area per la realizzazione della struttura da adibire ad uso uffici a servizio degli impianti sportivi della piscina comunale, gestiti dall’Associazione Pallanuoto Tolentino.
Come si ricorderà, la Società Pallanuoto Tolentino A.S.D. svolge la propria attività sportiva all’interno degli impianti della piscina comunale sita lungo la Via Nazionale e recentemente ha chiesto l’autorizzazione a procedere alla realizzazione di un box esterno a causa della necessità di reperire ulteriori spazi da adibire ed utilizzare come propria sede. La stessa associazione ha dichiarato che procederà alla costruzione a propria cura e spese utilizzando una struttura di tipo prefabbricato da ubicare in adiacenza ai corpi di fabbrica esistenti nella zona laterale della piscina.
Le caratteristiche architettoniche che sono state proposte per il nuovo corpo di fabbrica, prevedono una struttura prefabbricata in acciaio e tamponatura in pannelli coibentati di tipo sandwich, con tonalità di colore alternate tra bianco e grigio, della superficie in pianta di circa mq. 30 ed altezza di circa ml. 3,50.   

17
NOV

TOLENTINO 815 PRESENTA IL 18 NOVEMBRE LA BIOGRAFIA DI MURAT ED IL 20 L’ASSEGNAZIONE DEL PREMIO “BENEMERITO PER LA STORIA DELLE MARCHE”

Venerdì 18 novembre alle ore 18 presso la Sala Nerpiti di Palazzo Sangallo a Tolentino, l’Associazione Tolentino 815 presenta l’ultima biografia di Gioacchino Murat scritta da Renata De Lorenzo. Sarà presente l’autrice con Luciano Ruffini, Sindaco del Comune di Tolentino, Gilberto Piccinini, Presidente della Deputazione di Storia patria per le Marche, e Paolo Scisciani, presidente dell’Associazione Tolentino 815.
Renata De Lorenzo è professore ordinario di Storia contemporanea presso l’Università di Napoli Federico II, dove è anche stata Direttore del Dipartimento di Discipline Storiche; è Presidente del Comitato napoletano dell’Istituto per la Storia del Risorgimento italiano e Presidente della Società Napoletana di Storia Patria. Si è interessata di storia del Mezzogiorno e di storia d’Italia nel Settecento e nell’Ottocento, con preferenza per tematiche di carattere socio-economico.
Una biografia che ripercorre i momenti salienti della vita di Gioacchino Murat: le umili origini, la fulminante carriera militare al fianco di Napoleone, le celebri imprese in Italia, in Egitto e nella campagna di Prussia che portarono Napoleone all'apice del potere e Murat al trono del Regno di Napoli. Oltre alle vicende squisitamente politiche, Renata De Lorenzo racconta la passione e il matrimonio di Gioacchino Murat e Carolina Bonaparte, la vita della corte francese a Napoli (1808-1815), il sofferto rapporto e i continui contrasti con Napoleone. Al periodo napoletano è dedicata la seconda parte del libro; proclamato re del Regno di Napoli nel 1808, Gioacchino Murat deve guadagnarsi il consenso del popolo, amministrare uno Stato ormai al collasso finanziario e, soprattutto, non deve deludere Napoleone. Una biografia storica accurata e ben documentata, di agile lettura anche per il vasto pubblico di appassionati. 
Il Corriere della Sera del 22 marzo 2011 pubblicò una recensione sul libro a firma Paolo Mieli “Murat, il re francese che avviò il Risorgimento – Nel suo proclama del 1815 invocò l’Unità d’Italia”. L’autore scriveva “Il proclama di un francese diventa così il primo manifesto del Risorgimento Italiano. E la battaglia di Tolentino contro gli austriaci (2 e 3 maggio 1815) diventa per tutti qualcosa di più di un semplice combattimento” e continuava citando Renata De Lorenzo “Entra nel mito, fino ad essere annoverata tra le battaglie del Risorgimento, anzi la prima battaglia per l’indipendenza nazionale”. Nel riquadro Bibliografia veniva riportato che “Sulla sconfitta di Murat nel 1815 sono uscite diverse pubblicazioni a cura dell’Associazione storica Tolentino 815” http://www.tolentino815.it/paginaita20813.aspx .
Il 2011 è l’anno delle celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, in cui la provincia di Macerata e Tolentino rivestono un ruolo importante per le origine del Risorgimento: la Battaglia di Tolentino del 2 e 3 maggio 1815 è considerata la Prima battaglia per l’Indipendenza Italiana. L’Associazione Tolentino 815 ha elaborato un programma di elevato spessore culturale per dare il giusto rilievo: mostre, convegni, pubblicazioni, concerti, sfilate e la rievocazione storica Tolentino 815; per la seconda parte dell’anno a settembre si è svolta la Cavalcata Storica Tolentino-Castelfidardo ed ora la presentazione di questo libro a cui ne seguiranno altri a dicembre.
Domenica 20 novembre L’Associazione Tolentino 815 collabora con l’Associazione Marchigiana Rievocazioni Storiche che organizza il Premio “Benemerito per la Storia delle Marche”, nell’ambito della Giornata Nazionale della Storia promossa dalla Federazione Italiana Giochi Storici.
Si tratta di una iniziativa di promozione culturale giunta alla dodicesima edizione per valorizzare la storia delle Marche, assegnato per il 2011 alla prof.ssa Lorenza Mochi Onori, neo Direttore regionale del Ministero dei BB.CC. per le Marche, personalità di spicco del panorama culturale italiano. La cerimonia di consegna del Premio avverrà alle ore 16.30 nella sala dello storico Palazzo Parisani Bezzi dove fu firmato nel 1797 il Trattato fra Napoleone e il Papa; al termine nella Basilica di San Nicola sarà celebrata la Santa Messa da S.E. Rev.ma Mons. Claudio Giuliodori, Vescovo di Macerata Tolentino. 
Il presidente della A.M.R.S. Giovanni Martinelli e dell’Associazione Tolentino 815 Paolo Scisciani, hanno concordato sulla scelta di Tolentino quale località emblematica degli eventi storici che aprirono i tempi al Risorgimento italiano: la battaglia di Tolentino del 2 e 3 maggio 1815 fu combattuta in nome del Proclama di Rimini, primo manifesto per l’indipendenza italiana pubblicato nel 1815 da Gioacchino Murat.  

16
NOV

Inaugurata ufficialmente la nuova sede dell’Ufficio Urbanista e dell’Ufficio Sviluppo Economico

Inaugurata ufficialmente, martedì 15 novembre, la nuova sede dell’Ufficio Urbanista e dell’Ufficio Sviluppo Economico – SUAP del Comune di Tolentino.
A tagliare il nastro il Sindaco Luciano Ruffini, il Presidente del Consiglio comunale Baldino Tiberi, l’Assessore all’Urbanistica Bruno Prugni e l’Assessore al Commercio e Patrimonio Luciano Gagliesi.
Molte le autorità presenti tra cui il Comandante della Compagnia dei Carabinieri Capitano Cosimo Lamusta e Padre Franco Monteverde della Comunità Agostiniana che ha benedetto i locali oltre a tanti professionisti che quotidianamente si interfacciano con gli uffici.
Dopo tre mesi di lavori, come annunciato, gli ex locali che per anni hanno ospitato il liceo scientifico sono stati completamente trasformati ed adeguati ai nuovi servizi comunali. Molto luminosi e spaziosi, gli uffici sono dotati delle più moderne tecnologie. L’intervento ha riguardato opere strutturali e soprattutto l’impiantistica sia elettrica che di riscaldamento e refrigerazione. Sono stati installati impianti che consentono di ottenere importanti risparmi energetici. Da sottolineare che perseguendo il tema della sobrietà e del risparmio, per allestire la nuova sede dell’Urbanistica e del Suap sono stati riutilizzati materiali, suppellettili e mobili provenienti dall’ufficio di via Rutiloni.
Nel corso del suo intervento di saluto, il Sindaco Luciano Ruffini ha espresso tutta la sua soddisfazione per il raggiungimento di questo importante traguardo che consente, come già annunciato più volte, di avere risparmi sugli affitti e contemporaneamente di riqualificare una proprietà comunale. L’Assessore all’Urbanistica Bruno Prugni ha ringraziato quanti hanno reso possibile il trasferimento in tempi brevi, rispettando rigorosamente il cronoprogramma dei lavori. Ora i cittadini ed i tecnici hanno a disposizione nuovi spazi, molto funzionali e rispondenti alle loro esigenze professionali. Infine l’Assessore al Commercio e Patrimonio Luciano Gagliesi ha sottolineato che con questi nuovi uffici, l’Amministrazione comunale ha centrato un altro importante obiettivo, valorizzando pienamente il proprio patrimonio immobiliare.
Inoltre in questi giorni sono iniziati i lavori di riqualificazione della Galleria Europa. Sono al lavoro, infatti, le aziende che si sono aggiudicate i lavori. Attualmente si procederà con la ritinteggiatura, la valorizzazione architettonica, il rifacimento dell’impianto elettrico con l’apposizione dei nuovi corpi illuminanti. L’intervento dovrebbe terminare il prossimo mese di febbraio con la posa del nuovo pavimento in granito. 

16
NOV

corso di cucina interetnica

La Consulta delle Donne e l’Assessorato alle Pari Opportunità organizzano un corso di cucina interetnica che è stato ispirato da un’iniziativa pluriennale promossa dall’Amministrazione comunale per l’integrazione dei migranti, cioè il corso di lingua e cultura italiana. Sono previsti sette moduli complessivi, articolati in un incontro mensile teorico-pratico, a numero chiuso e al costo di 10 euro ciascuno, che saranno prenotabili anche separatamente e che vedranno il coinvolgimento di alcune donne immigrate in veste di cuoche. Le aree tematiche saranno: Italia, Indonesia, Africa, India, Sud America, Europa e Cuba. Le “ricette sul campo” e la loro preparazione saranno intercalate da aneddoti, racconti e spaccati di vita del paese oggetto dell’incontro, nell’intento di contribuire al superamento delle frontiere geografiche, usando il cibo come un rito che ci unisce, anziché dividerci, valorizzando nel contempo quel patrimonio di genti e culture arrivate a Tolentino che ci arricchisce tutti. Questo il calendario degli incontri che si terranno presso il Centro per l’Impiego di viale della Repubblica di Tolentino, dalle ore 18.30 alle ore 21.30: 21 novembre Italia; 14 dicembre Indonesia; 16 gennaio 2012 Africa; 15 febbraio India; 21 marzo Argentina; 18 aprile Europa; 16 maggio Cuba. 
Per informazioni e per iscrizioni ci si può rivolgere all’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Tolentino tel. 901321 oppure al numero 393.1592289.
La cucina etnica in Italia – ricordano l’Assessore Loredana Riccio Riccio e la Presidente della Consulta delle Donne Franca Venanzetti - è legata indissolubilmente alla realtà dell’immigrazione ed al lavoro degli stranieri e noi pensiamo che, soprattutto in cucina, non bisogna aver paura di ciò che arriva da lontano, poiché il confronto e il creare nuove diversità sono il primo passo verso l’accettazione di usi diversi e verso l’integrazione. Il confronto è uno strumento prezioso per stimolare la curiosità ed invitare alla sperimentazione, al mescolare aromi e profumi, ad assaggiare pietanze sconosciute. A dispetto del fatto che l’arte culinaria del nostro paese sia a fortissima vocazione italocentrica, la storia ci insegna che la contaminazione in cucina risale addirittura all’epoca pre-romana. Lungo le sponde del Mediterraneo, accanto alle incursioni di stampo bellicoso, arrivarono anche invasioni di merci, idee e culture che hanno arricchito le ricette locali con la loro valenza esotica. Con gli arabi arrivò il sorbetto a Palermo, il cous-cous a Trapani, con i Greci la Pitta nel Salento, con i Turchi il peperoncino, nel medioevo le leggerissime galere della Serenissima ritornavano piene di spezie rare e uvette introvabili. Gli stessi Marco Polo e Cristoforo Colombo contribuirono non poco alla diffusione di merci e prodotti fino ad allora sconosciuti e che sono entrati a far parte della nostra alimentazione. Il nostro più vivo desiderio è dunque quello di invitare quante lo vorranno a “sporcarsi le mani di farina”, a cogliere la sfida di entrare in mondi misteriosi, per apprendere ricette insolite che stupiranno e delizieranno i loro ospiti. Poiché, come recita un proverbio turco : “L’anima passa attraverso la gola”, ciò che aspiriamo ad insegnare, al di là della tecnica culinaria in senso stretto, è l’ingrediente segreto di ogni piatto: l’amore. 

15
NOV

“Movimento e percezione”

“Movimento e percezione” è il titolo di una serie di incontri condotti dalla fisioterapista Maria Teresa Ruggeri e promossi dall’Assessorato alle Pari Opportunità e dalla Consulta delle Donne con l’intento di creare un gruppo di sensibilizzazione alla percezione corporea attraverso il movimento. In pratica il corso è articolato in due incontri settimanali della durata di un’ora, il martedì ed il venerdì, dalle ore 19 alle ore 20. Quindi movimento senza sforzo come possibilità di entrare in contatto con se stessi attraverso il riconoscimento di ciò che si percepisce. Un lavoro cosciente per armonizzare il corpo. Le lezioni si tengono presso lo Spazio Donna, al Centro Sociale Santa Teresa. Per informazioni 347.4451887 oppure 335.8368084.

15
NOV

nuova sede dell’Ufficio Urbanistica e Sviluppo Economico del Comune

Sarà inaugurata martedì 15 novembre, alle ore 10, la nuova sede dell’Ufficio Urbanistica e Sviluppo Economico del Comune di Tolentino. Infatti i nuovi uffici sono stati trasferiti da viale XXX Giugno a piazzale Europa nei locali che una volta ospitavano il liceo scientifico.
La nuova dislocazione prevede una grande reception e uffici funzionali alle attività espletate sia dall’urbanistica che dal Suap. Molto confortevole anche la nuova sala riunione che si affaccia proprio sulla rotonda di piazzale Europa.
Certamente i cittadini ed in particolare tutti i tecnici avranno a disposizione una sede che risponde pianamente alle loro esigenze mentre i dipendenti comunali avranno uffici confortevoli dove lavorare con la consueta professionalità. 

15
NOV

“Drink different”: interventi di prevenzione dell’abuso e della dipendenza da alcool

Il Comune di Tolentino, per tramite degli Assessorati politiche giovanili e prevenzione del disagio, promuove la seconda campagna di sensibilizzazione e di prevenzione, questa volta finalizzata a contrastare i comportamenti a rischio legati all'uso/abuso di bevande alcoliche: l’idea è quella di stimolare gli studenti delle scuole superiori ad informarsi ed esprimersi in modo creativo sull’alcol, i suoi effetti sul corpo, sulle relazioni e sulla guida. 
Lo slogan “Drink different” – bere in modo differente – si ispira al “Think different” di Steve Jobs e cioè vuole esser un richiamo a non omologare i propri comportamenti a quelli della massa, ma a muoversi in modo creativo, originale, consapevole e responsabile, anche nel campo del divertimento e nel modo di bere.
La Campagna è inserita in una serie di attività promosse dal Comune in collaborazione con l’Informagiovani, con l’Istituto superiore “F. Filelfo”, con l’Ipsia “E. Rosa” e con l’Associazione Glatad, per mantenere sempre vivo il dibattito sulle problematiche sociali e coinvolgere in particolar modo genitori, insegnanti e studenti.
Le attività si articoleranno in: - interventi informativi in classe svolti da psicologi; - laboratorio cine-televisivo (in collaborazione con esperti di VideoTolentino) finalizzato alla realizzazione di uno spot che sarà diffuso tramite VideoTolentino, in streaming anche sul web; - intervento nell’assemblea degli studenti.
Recentemente il Censis ha elaborato i dati relativi a 20 anni di indagini realizzate dall’Osservatorio Permanente Giovani e Alcol /Doxa in Italia: in venti anni i consumi di alcolici sono in discesa, aumenta la platea dei consumatori moderati e si conferma l’allarme fra i giovani per i comportamenti eccedentari.
Nella popolazione giovanile i meccanismi di auto-controllo sembrano essersi indeboliti e il controllo informale della famiglia è parzialmente efficace per la prevenzione dell’abuso di alcool e per favorire uno svago consapevole; si registra, invece, un significativo incremento dei fenomeni eccedentari (binge drinking) riconducibili ad una crescita della moda del bere fuori pasto (boom degli aperitivi e dei riti di happy hours).
“Con l’iniziativa ‘Drink different’ – mette in evidenza l’Assessore Alessandro Bruni – si vuole proprio richiamare l’attenzione dei ragazzi sui fenomeni dei consumi eccessivi di alcool e delle gravi conseguenze che tali consumi comportano e degli ulteriori rischi quando i consumi eccessivi di alcool si associano all’utilizzo di doghe/psicofarmaci o quando ci si mette alla guida dell’auto”.

15
NOV

lavori tra l'ingresso all'Ospedale e Viale della Repubblica

Per consentire l’effettuazione di alcuni lavori, il Comando di Polizia Municipale ha emesso una ordinanza che prevede che dalle ore 7.00 del 14 novembre 2011 fino al 23 dicembre 2011 e comunque per il tempo necessario alla realizzazione dei lavori, è istituito il divieto di sosta con rimozione e il divieto di transito nella porzione di Via Nicola Ciarapica compresa tra l'ingresso all'Ospedale e Viale della Repubblica. Il richiedente dovrà provvedere a sue spese all’apposizione della segnaletica di cantiere prevista dal Codice della Strada per l’esecuzione dei lavori e della segnaletica di cui alla presente ordinanza.

11
NOV

Giornata Mondiale del Diabete

In occasione della Giornata Mondiale del Diabete, per sabato 12 e domenica 13 novembre, a Tolentino, in Piazza della Libertà, il Rotary Club Tolentino e il reparto di diabetologia dell’Area Vasta 3 Macerata, organizzano uno screening preventivo del diabete con controllo gratuito della glicemia ai cittadini. In occasione dell’evento, la Giunta municipale ha concesso il Patrocinio del Comune di Tolentino, l’uso della Piazza della Libertà e l’uso del centro stampa per la stampa del materia le promozionale.
E’ questa una iniziativa molto importante per prevenire diverse patologie e quindi tutti i cittadini potranno approfittare della presenza di personale medico e paramedico per effettuare un controllo gratuito della glicemia, recandosi presso il desk informativo che sarà allestito in piazza della Libertà, sabato 12 novembre dalle ore 16 alle ore 20 e domenica 13 novembre dalle ore 9 alle ore 13.

11
NOV

“Le stagioni, il cibo e i rimedi naturali”

l CiSei “Vivi la tua terra”, la Bottega del Commercio Equo e Solidale, il Gas Tolentino e l’Erboristeria Elicriso promuovono, con il patrocinio del Comune di Tolentino, una serie di incontri su “Le stagioni, il cibo e i rimedi naturali” con la partecipazione di Umberto Rocchi, fito-aromaterapista.
Dopo la prima iniziativa dedicata ai rimedi per l’autunno, il programma prevede altre tre iniziative: venerdì 18 novembre, alle ore 21, “I rimedi per l’inverno” per affrontare i mesi più freddi e i fastidi conseguenti magari utilizzando olio essenziale di timo e ravinsara e cioccolato; venerdì 2 dicembre, alle ore 21, su “la qualità del sonno” e quindi su come recuperare qualità e quantità di sonno, come e perchè ridurre i rimedi classici ufficiali, sarà presente l’azienda agricola biologica Stachys; domenica 11 dicembre, alle ore 17 per parlare di “Oli essenziali” e dei rimedi per trovare un equilibrio dinamico nella nostra vita: erbe, piante, oli essenziali, tisane da varie parti del mondo. Saranno presenti l’azienda agricola biologica Demetra e la scrittrice Lucilla Pavoni. 
Si ricorda che gli incontri, aperti a tutti e gratuiti, si terranno al centro sperimentale CiSei, sede del Mercato del Contadino, in via Gramsci, 1 a Tolentino.

11
NOV

Ordinanza via Benadduci

Come si ricorderà nel contesto delle modifiche apportate alla viabilità urbana per l'inserimento di piste ciclabili e ciclopedonali, è stato disposto che a decorrere da settembre 2011, durante il periodo scolastico tutti i giorni feriali, dalle ore 7.45 alle ore 8.45, dalle ore 12.00 alle ore 14.00 e dalle ore 16.00 alle ore 17.00 è vietato l’accesso ai veicoli da V.le della Repubblica nel tratto di V.le Benadduci compreso tra V.le della Repubblica e Via Boccalini.
A seguito dell'applicazione di questa disposizione, che ha modificato la regolamentazione preesistente limitatamente al senso di marcia consentito, sono pervenute al Comando di Polizia Municipale diverse richieste e segnalazioni volte alla modifica degli orari sopra indicati per consentire all'Azienda incaricata del trasporto pubblico locale di percorrere V.le Benadduci in direzione Via Boccalini / Via Lucentini in orari che sono compresi all'interno delle fasce sopra indicate.
Con la volontà di proseguire a garantire la sicurezza dell'ingresso e dell'uscita degli studenti dell'Istituto Comprensivo Lucatelli, il Comando della Polizia municipale ha ritenuto di poter modificare gli orari di vigenza temporanea del senso unico nella porzione di V.le Benadduci interessata, contemperando sia l'interesse alla sicurezza degli alunni, che l'interesse del trasporto pubblico locale e della mobilità urbana.
Pertanto da lunedì 14 novembre 2011, durante il periodo scolastico è vietato l’accesso ai veicoli da V.le della Repubblica nel tratto di V.le Benadduci compreso tra V.le della Repubblica e Via Boccalini tutti i giorni feriali nei seguenti orari: dalle ore 7.45 alle ore 8.30, dalle ore 12.10 alle ore 13.30 e dalle ore 16.00 alle ore 16.30.

10
NOV

Gestione della Ludoteca Regionale del Riuso di Tolentino

La Giunta municipale ha deliberato di affidare al Circolo “Il Pettirosso” ONLUS per l’anno 2012, la gestione della Ludoteca Regionale del Riuso di Tolentino. Per lo svolgimento delle attività della Ludoteca, il Comune verserà al Circolo “Il Pettirosso” Onlus, un contributo annuale complessivo di 3 mila euro secondo le modalità definite dalla Regione Marche e comunque successivamente all’erogazione da parte della Regione stessa.
Il Circolo “Il Pettirosso” svolge dall’anno 2002, nella sede della ex centrale idroelettrica del Ponte, l’attività di gestione di una delle quattro Ludoteche Regionali del Riuso. Dal 2006 la Regione Marche ha stabilito di assegnare la titolarità della gestione della Ludoteca direttamente al Comune di Tolentino per uniformare con le altre Province la tipologia di rapporto amministrativo. Pertanto l’Amministrazione comunale ha continuato in questi anni a rinnovare la convenzione con il Circolo “Il Pettirosso” per la gestione della Ludoteca regionale del Riuso di Tolentino affinché continui nella gestione, avendo al suo interno, maturato nel corso degli anni, le competenze professionali idonee a svolgere le attività che si articolano tra il riuso ed il gioco che caratterizzano tutte le Ludoteche regionali.

10
NOV

Appio Claudio campione assoluto a Fieracavalli a Verona

Le Marche hanno fatto da padrone a Fieracavalli a Verona. Il puledro di un'anno Appio Claudio figlio di Capostipiti Mondiali (Kannan x Ramiro Z x Almè Z) si è classificato Campione Assoluto. Nato presso le Scuderie Impero di Tolentino, gestito ed acquistato da Luana Rocchi, Michela Romanelli e Guidarelli Sabrina del Centro Ippico "La Collina dei Cavalieri " di Jesi, ha sbaragliato tutti i concorrenti, vincendo con 4 punti di scarto dal secondo. Appio Claudio ha sconvolto tutti i presenti ed anche fatto “arrabbiare” grandi allevatori che si sono visti superare da questa piccola e nuova realtà Marchigiana. Lo sconcerto degli addetti ai lavori non è stato soltanto perchè Appio Claudio si è classificato Campione Italiano ma anche perchè Domenica è diventato vicecampione al Best in Show, fatto estremamente inedito per un puledro di un anno. La sinergia che si è creata tra l'Allevamento Scuderie Impero ed i Cavalieri Rocchi e Romanelli, due realtà 100% made in Marche, porterà sicuramente Appio Claudio e gli altri puledri che nasceranno nel nostro territorio a livelli molto alti. La titolare delle Scuderie Impero, la tolentinate Antonella Parrucci, premiata anche come migliore Imprenditrice della provincia di Macerata nel 2009 ne è sicura. Appio Claudio ora si prenderà qualche mese di meritato riposo prima delle prossime gare.

10
NOV

“Tra-pianti e sorrisi”

“Tra-pianti e sorrisi” è il titolo del convegno medico promosso tutti gli anni dal gruppo comunale dell’Aido di Tolentino e che quest’anno avrà come argomento il trapianto di cornea.
L’iniziativa si terrà sabato 12 novembre, alla Sala Fusconi della Basilica di San Nicola a Tolentino. 
Alle ore 16.30 i lavori saranno aperti dal saluto delle autorità, moderatrice Loredana Piernmattei. A seguire alle ore 16.45 Angelo Sciapichetti parlerà delle finalità e attività dell’Aido nella provincia di Macerata mentre alle ore 17.15 Norberto Marotta parlerà delle finalità e delle attività dell’Aido nelle Marche e delle prospettive future.
La seconda sessione del convegno prevede, alle ore 17.45, l’intervento di Pietro Torresan sul trapianto della cornea ed alle ore 18.15 di Vincenzo Ramovecchi sulle nuove tecnologie chirurgiche in oculistica. A moderare i lavori sarà David Lambertucci.
Alle ore 18.45 testimonianze di persone trapiantate e di familiari di donatori e consegna degli attestati ai familiari dei donatori.

10
NOV

Presentazione del cortometraggio “Il mondo sotto casa”

L’ Istituto Comprensivo “Don Bosco”, nell’ambito delle iniziative relative al progetto ”Cineasti in azione” realizzato con la collaborazione dell’Amministrazione comunale, ha organizzato per il venerdì 11 Novembre 2011 ore 18,00 presso l’ Aula Magna la proiezione del cortometraggio “Il mondo sotto casa”.
L’ iniziativa, che ha lo scopo di far apprezzare e rendere nota la significativa e qualificata creazione audiovisiva, è il prodotto finale delle attività laboratoriali di scrittura creativa e cinematografica, svoltesi nell’anno scolastico 2010/2011 dagli alunni delle classi Ve della Scuola Primaria e da un gruppo di studenti della Scuola Secondaria di primo grado, con la regia e la supervisione del regista Damiano Giacomelli 
Il corto racconta l'amicizia tra Luca e Riccardo, tredicenni compagni di classe, e delle loro vacanze estive, segnate dall'ultimo tema assegnato loro dalla professoressa: "Descrivete le vostre vacanze".  
Riccardo, di buona famiglia e con un viaggio programmato da tempo per la Tunisia, non ha di certo problemi a trovare stimoli. Luca, invece, diviso tra l'assistenza al lavoro domestico della madre e la noia della sua cittadina, non sa proprio cosa scrivere. 
Luca riesce a sbloccarsi quando, per caso, si imbatte in un quartiere "multietnico" del centro storico della sua città. Lì scoprirà che il mondo che Riccardo ha trovato a centinaia di km di distanza, era in realtà già presente sotto casa sua... ancora più autentico.
Una parabola positiva e fiduciosa sulla bellezza di un mondo più vario.
Ciò che i ragazzi sono riusciti a realizzare è di grande valore, poiché dimostra tutta la loro potenzialità espressiva nel ruolo di “Cineasti in azione”, attraverso la proposta di un filone narrativo autentico e una spiccata sensibilità verso tematiche reali della società odierna, quali la multi etnicità e l’ intercultura. 

09
NOV

Protocollo in materia di legalità e sicurezza negli appalti

Considerata la vigente normativa nazionale e regionale in materia di igiene e sicurezza dei luoghi di lavoro e regolarità del mercato del lavoro ed in considerazioni delle indicazioni inerenti i controlli antimafia preventivi della attività “a rischio” di infiltrazioni da parte di organizzazioni criminali, considerato che la legalità e la sicurezza nei luoghi di lavoro rivestono una assoluta e notevole importanza per la comunità locale e che al riguardo è necessario promuovere lo sviluppo e l’educazione dell’impresa e dei lavoratori, nei reciproci rapporti, al rispetto delle normative volte alla tutela dei diritti dei rispettivi contraenti, nonché all’educazione alla legalità nei rapporti tra imprese ed Enti pubblici, nonché tra imprese e parti sociali, la Giunta municipale ha deciso di recepire il “Protocollo in materia di legalità e sicurezza negli appalti” proposto dalla Prefettura di Macerata, autorizzando il Sindaco alla sua sottoscrizione. 
Infatti, nell’ambito dei lavori della Conferenza Provinciale Permanente, grazie al forte impegno in materia di legalità e sicurezza sul lavoro in materia di appalti pubblici ed alla collaborazione degli Uffici statali, degli Enti Locali della provincia di Macerata, delle associazioni di categoria e delle rappresentanze sindacali del territorio, veniva raggiunto l’obiettivo di un protocollo d’intesa in grado di contribuire a garantire la trasparenza e la vigilanza negli appalti pubblici, la prevenzione di ogni possibile infiltrazione criminale nei contratti stipulati dalle Pubbliche Amministrazioni e la valorizzazione delle buone prassi delle imprese virtuose.
Il settore degli appalti pubblici per lavori, forniture e servizi si sta caratterizzando, anche in ambito provinciale, per una dinamica di mercato molto competitiva e concorrenziale, con ribassi nelle aggiudicazioni di gara attestatisi ormai all’incirca al 30-40% con picchi in settori specialistici nell’ordine del 40-50% e con una tale frammentazione degli operatori economici per cui le procedure di gara aperte, anche per importi modesti, vedono stabilmente la partecipazione anche di oltre 100 concorrenti. Quindi la tutela e la promozione della concorrenza assume rilevanza strategica per il mercato e l’economia nazionale e provinciale così come i principi di trasparenza e di parità di trattamento, ma che è dovere delle istituzioni pubbliche locali e delle parti sociali, anche secondo il principio della sussidiarietà, vigilare affinché la concorrenza non assuma valore solo formalistico portando ad una profonda e radicale alterazione delle condizioni di mercato tali da pregiudicare la stessa sopravvivenza di un settore o comparto economico e la salvaguardia dei livelli occupazionali. 
Gli appalti dei servizi sono un fenomeno da molti anni in espansione, prevalentemente connesso ai processi di esternalizzazione messi in atto dalle Pubbliche Amministrazioni, anche alla luce della continua riduzione dei trasferimenti agli Enti locali e della crescita della domanda di servizi, in particolare quelli alla persona; rilevata pertanto la crescente importanza degli aspetti concernenti: il rapporto tra P. A. ed imprese appaltatrici, le condizioni e le procedure attraverso cui si procede all'esternalizzazione, la predisposizione di un sistema di monitoraggio e controllo tale da salvaguardare la qualità dei servizi offerti e la sua corrispondenza agli obblighi contrattuali stabiliti, le condizioni di lavoro degli addetti, la precarietà occupazionale, i meccanismi di concorrenza fra le imprese. In tale complesso sistema economico sono fondamentali strumenti per un significativo sviluppo del territorio e della c.d. impresa “virtuosa”, la leale competitività tra imprese, la par condicio degli operatori economici, la trasparenza nei rapporti fra imprese ed Enti pubblici, nonché il rispetto dei diritti dei lavoratori alla salute ed alla sicurezza nei luoghi di lavoro, la formazione degli operatori economici, la cooperazione tra i soggetti economici, gli Enti pubblici e le parti sociali ai fini di una corretta applicazione delle normative di riferimento, nonché il contributo di ciascuna componente locale alla conoscenza del territorio ed all’impegno alla prevenzione, evitando o segnalando situazioni “a rischio” di possibile infiltrazione di organizzazioni criminali, elementi imprescindibili per un vero progresso qualitativo delle risorse umane ed imprenditoriali presenti nella nostra provincia, nonché del corretto rapporto con le istituzioni in tema di partecipazione alla garanzia della sicurezza del territorio.

09
NOV

REALIZZAZIONE PARCO E PARCHEGGIO LOTTIZZAZIONE SANT’EGIDIO

In riferimento all’articolo di qualche giorno fa circa l’urbanizzazione della lottizzazione Sant’Egidio (ex buca Massi) gli Assessori all’Urbanistica Bruno Prugni e all’Ambiente Alessandro Bruni comunicano:
Le paure dei residenti, circa la realizzazione di alcune strutture nella lottizzazione Sant’Egidio, sono ingiustificate. Già prima dell’estate ci siamo più volte incontrati con il Comitato di Quartiere ed abbiamo censito tutte le richieste dei cittadini residenti. Le perplessità che ci sono state sollevate erano sostanzialmente due: la realizzazione di uno spazio commerciale e di un piccolo anfiteatro all’interno dell’area verde e la presenza di piante nel parcheggio di Piazza Beato Angelico.
Per quanto riguarda lo spazio commerciale e l’anfiteatro sono stati semplicemente fatti togliere dal progetto. Per le piantumazioni della Piazza, dopo un apposito incontro con i cittadini promosso dall’Amministrazione e dal Comitato di Quartiere, si è concordato, per non violare le norme esistenti in materia, di spostare la fila centrale di piante dal parcheggio all’area verde adiacente. 
Il Consigliere Pezzanesi, che dovrebbe essere uomo delle Istituzioni, nell’ultimo Consiglio comunale del 27 ottobre 2011 ha mostrato alle telecamere un progetto dell’area che non è quello approvato dall’Ufficio Urbanistica. L’intera area verde sarà destinata soltanto ad ospitare attrezzature ludico-ricreative per i residenti di quella zona. Intendiamo rassicurare che nessuna struttura di altro tipo sarà realizzata. L’accoglimento del permesso a costruire (del 12.09.2011) rilasciato ai lottizzanti, infatti, non prevede né lo spazio commerciale né l’anfiteatro.
Chi dice che siamo stati “sordi” alle richieste del quartiere non dice la verità. Auspichiamo che il livello del confronto politico, da qui alle elezioni, si innalzi e non si continui su di un livello, tanto populista quanto demagogo, come quello a cui si sta assistendo oggi.
Bruno Prugni                                                                       Alessandro Bruni 
Assessore all’Urbanistica                                                      Assessore all’Ambiente.

07
NOV

"A come Acqua"

Nella settimana dal 7 al 13 novembre 2011 si terrà sotto l'egida della Commissione Nazionale Italiana per l'Unesco e l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica la sesta edizione della Settimana di Educazione allo Sviluppo Sostenibile con il titolo "A come Acqua".
Nel corso di questa settimana centinaia di iniziative animeranno le piazze, le scuole, i teatri, i parchi di tutta Italia per ricordare la più importante fonte di vita e di benessere del pianeta e i fattori che la minacciano, dai cambiamenti climatici ai modelli di consumo, dagli sprechi alla cattiva gestione.
Il CEA Aula Verde il Pettirosso di Tolentino ha aderito a tale settimana "A come Acqua" in collaborazione con il Circolo Legambiente il Pettirosso, la Ludoteca Riù Tolentino, Club Unesco Tolentino, I.C. Don Bosco Tolentino, I.C. Lucatelli Tolentino con il seguente programma: 
nei giorni 7-9-11 novembre i laboratori presso la Ludoteca Riù saranno dedicati alla costruzione di un libro sul risparmio idrico; 
nel pomeriggio di giovedì 10 novembre dalle ore 14,15 presso l'area fluviale del Ponte del Diavolo e nella sede del CEA Aula Verde il Pettirosso si svolgerà un laboratorio didattico sul tema "La ricchezza del fiume Chienti per lo sviluppo sostenibile del territorio della Provincia di Macerata". 
Questo progetto rientra nella progettazione di educazione ambientale svolta annualmente dal CEA per sensibilizzare la cittadinanza sullo Sviluppo Sostenibile ha concesso il gratuito Patrocinio del Comune di Tolentino alla Settimana di Educazione allo Sviluppo Sostenibile.

04
NOV

“Giorno dell'Unità Nazionale”

Il 4 novembre si festeggia, come tutti gli anni, la Festa della Vittoria di cui cade il 93° anniversario, il “Giorno dell'Unità Nazionale” e la “Giornata delle Forze Armate”. La ricorrenza è inserita all’interno del 150° anniversario dell’Unità d’Italia.
A Tolentino la manifestazione celebrativa si terrà sabato 5 novembre, coinvolgendo le scuole cittadine. 
Questo il programma ufficiale:
alle ore 10,30 alla Concattedrale di San Catervo verrà celebrata la Santa Messa; alle ore 11,30 si formerà un corteo con la partecipazione del Corpo bandistico “Nicola Simonetti” dell’Associazione “Nazareno Gabrielli – Città di Tolentino”, che raggiungerà il Monumento ai Caduti, in Via Nazionale, per la deposizione delle corone di alloro. Di seguito il corteo muoverà verso piazza della Libertà , dove alle ore 12.00 si terrà la parte centrale della manifestazione che sarà aperta dall’esecuzione dell'Inno nazionale e che proseguirà con il saluto del Sindaco di Tolentino Luciano Ruffini, del Presidente del Consiglio Comunale Baldino Tiberi, di Enzo Calcaterra che presenterà la mostra dedicata a “Tolentino e il Risorgimento” e di un rappresentante degli studenti. Alle ore 12,30 l’alzabandiera concluderà la manifestazione.
Si ricorda che in caso di pioggia la cerimonia civile avrà luogo nella sala consiliare del Comune di Tolentino, dopo la Santa Messa.
Nel corso della mattinata verranno deposte corone di alloro presso il Famedio dei Caduti del Cimitero comunale e in Via IV Novembre.

04
NOV

Presentato ufficialmente il progetto di riqualificazione della Galleria Europa

Tutto pronto per avviare i lavori di riqualificazione della centralissima Galleria Europa e della zona pedonale adiacente. Infatti dopo la pubblicazione di un apposito bando pubblico volto ad avviare una indagine esplorativa di mercato finalizzata alla successiva stipula di contratti di sponsorizzazione con ditte che si fossero mostrate interessate ad una o più delle prestazioni, specificate nel progetto di massima relativo agli interventi ed alle forniture necessarie per i lavori e redatto dall’arch. Antonio Migliorisi, a seguito della partecipazione di diverse ditte, la Commissione giudicatrice ha valutato tutti i progetti e le proposte, aggiudicando i lavori all’offerta presentata dal raggruppamento di imprese con capofila la ditta “Ecosystem Group di Giorgio Ciurlanti” che, pur prevedendo un costo lievemente superiore, comprendeva la fornitura di materiali e servizi, non previsti nell’avviso di gara, ritenuti vantaggiosi per il completamento dell’intervento.
Accolta quindi dall’Amministrazione comunale la proposta di sponsorizzazione del raggruppamento costituito dalle ditte: Ecosystem Group di Giorgio Ciurlanti di Tolentino, quale capofila, Ciccioli Bruno & C. snc di Belforte del Chienti, Tecnoimpianti snc di Tolentino, Geom. Francioni Giovanni di Tolentino, Publiform di Zampaloni Mauro di Tolentino, Crama srl di Tolentino, GF Group di Urbani F. & C. snc di Appignano, Multiradio srl di Tolentino, BBC Site di Tolentino e Cervigni Andrea snc di Tolentino.
Diverse anche le proposte di sponsorizzazione pervenute e finalizzate a sostenere economicamente gli interventi di riqualificazione della Galleria Europa tra cui quella della Magazzini Gabrielli spa per la somma di 100 mila euro, della ditta Autotrasporti Ciavaroli Duilio e Figli snc di Tolentino per la somma di 5 mila euro, del Rotary Club di Tolentino per la somma di 4 mila euro, l’Assm spa che mette a disposizione il materiale elettrico, e del Cosmari che si impegna per lo smaltimento a proprio carico del materiale della vecchia pavimentazione.
In progetto, in generale, prevede la posa in opera della pavimentazione per 1.200 mq circa, la tinteggiatura delle pareti della galleria, la fornitura di materiale elettrico necessario per il nuovo impianto di illuminazione della galleria, i lavori di realizzazione del nuovo impianto di illuminazione e la prestazione professionale per direzione lavori e coordinamento della sicurezza.
In particolare la Ecosystem Group provvederà alla rimozione del pavimento esistente in gomma per esterni che sarà sostituito con una nuova pavimentazione. La ditta Ciccioli Bruno e C. snc di occuperà della tinteggiatura con idropittura acrilica mentre la Tecnoimpianti snc provvederà alla predisposizione delle opere murarie necessarie per l’apertura del cantiere, della rimozione dell’impianto elettrico esistente, dell’installazione dell’impianto di videosorveglianza, del sistema di wi-fi, della filodiffusione e dei nuovi corpi illuminanti. Il geometra Giovanni Francioni presterà servizio per la Direzione dei lavori e come responsabile della sicurezza, la Crama srl fornirà il pavimento in granito sardo grigio, la GF Group di Urbani F. & C snc fornirà tutto quanto necessario per l’installazione di un impianto di video sorveglianza, la BBC Site le apparecchiature per l’istallazione di un impianto WiFi, Multiradio srl metterà a disposizione un impianto di filodiffusione, alla Publiform di Zampaloni spetterà la progettazione, realizzazione e istallazione di due totem pubblicitari con i nominativi ed i loghi di tutte le aziende/enti selezionate dall’Amministrazione comunale. Cervigni Andrea snc fornirà quattro panchine in acciaio verniciato e lamiera a taglio laser.
Il Comune, in tutto questo progetto, opera come sponsee e supervisore dei lavori a mezzo del Responsabile Unico del Procedimento. In veste di sponsee l’Ente si impegna ad indicare stabilmente nell’area della Galleria Europa il nome ed il marchio degli sponsor. Il Comune si impegna, inoltre, a corrispondere al raggruppamento temporaneo di ditte di cui sopra l’importo globale, onnicomprensivo di € 120.000,00. Gli Sponsors potranno utilizzare il nome del Comune in attività di comunicazione, anche commerciale, che descriva o mostri la realizzazione e le modalità con cui è stata effettuata l’attività di sponsorizzazione e le realizzazioni effettivamente portate a compimento. In ogni caso tali attività dovranno essere rispettose del decoro e della dignità di un ente pubblico.
Il Sindaco Luciano Ruffini e l’Assessore all’Urbanistica Bruno Prugni hanno espresso tutta la loro soddisfazione per questo importantissimo intervento di riqualificazione di un luogo che funge da “cerniera” e collegamento privilegiato tra il centro storico e le nuove zone di sviluppo residenziale. La Galleria Europa è frequentata, quasi quotidianamente, dai cittadini per la presenza di uffici, ambulatori medici, attività commerciali, studi professionali e per la vicinanza con l’istituto “Filelfo. Essa è anche un luogo di aggregazione e di ritrovo per i giovani che potranno molto presto contare su uno spazio bene illuminato, con una nuova pavimentazione, dotato di filudiffusione e impianto wifi per navigare in internet. Inoltre l’impianto di videosorveglianza consentirà di avere una maggiore sicurezza e comunque una azione di controllo preventiva, specialmente contro gli atti di vandalismo. Un ringraziamento – hanno rimarcato il Sindaco e l’Assessore - va agli sponsors ed alle ditte che hanno risposto al nostro invito per la realizzazione di questo particolare progetto che ci consente, dopo quaranta anni, di risistemare una zona centrale e molto importante della nostra città. Ci sia consentito di rivolgere un pensiero di gratitudine e riconoscenza al Gruppo Gabrielli che, con una partecipazione diretta, finanzia in maniera cospicua l’intervento. 

04
NOV

castagnata al quartiere Foro Boario

Per consentire l’allestimento e lo svolgimento della castagnata in programma per domenica 6 novembre 2011, evento organizzato dal Comitato di quartiere Foro Boario e patrocinato dal Comune di Tolentino, è stata emessa una ordinanza che prevede d alle ore 08.00 alle ore 20.00 del 6 novembre 2011 è disposto il divieto di sosta con rimozione e il divieto di transito nel parcheggio Foro Boario. In caso di condizioni meteorologiche avverse il provvedimento sarà valevole per la domenica successiva 13 novembre 2011. 

02
NOV

“TRA-PIANTI E SORRISI”

Il prossimo 12 novembre a Tolentino, presso la sala “Fusconi” della Basilica di San Nicola di Tolentino, si svolgerà, a cura dell’A.I.D.O. di Tolentino, l'evento “TRA-PIANTI E SORRISI” convegno medico sul trapianto di cornea, cui parteciperà in veste di relatore anche il Dott. Pietro Torresan, responsabile della banca degli occhi delle Marche con sede in Fabriano.
La Giunta municipale, riconosciuto il valore sociale dell’iniziativa, ha concesso il Patrocinio del Comune di Tolentino, un contributo per le spese per manifesti ed affissioni e la messa a disposizione di alcune pubblicazioni dell’ultima Biennale dell’Umorismo da donare ai relatori.

02
NOV

15° Censimento Generale della Popolazione e delle Abitazioni

In occasione del 15° Censimento Generale della Popolazione e delle Abitazioni – 2011, il Comune di Tolentino ha previsto una serie di iniziative volte ad informare i cittadini tra cui una trasmissione televisiva su Videotolentino che, in diretta, ha fornito tutte le indicazioni utili per la compilazione del questionario. 
Inoltre, fra le azioni dedicate dall’Istat ai comuni con ampiezza demografica superiore ai 10.000 abitanti, è prevista anche la realizzazione di un tour che avrà l’obiettivo di sensibilizzare e informare tutti i cittadini dei centri urbani minori. Lo scopo è quello di garantire al censimento una significativa penetrazione nelle piccole-medie comunità, assicurare una completa copertura regionale e sostenere la fase di restituzione spontanea dei questionari da parte dei rispondenti.
Il “Census tour”, con ventuno furgoni personalizzati, completi di un’area di accoglienza al pubblico, sosteranno per un giorno in ciascun comune individuato. Due operatori avranno il compito di dare risposte ai cittadini distribuendo anche materiale informativo e pubblicitario.
Il tour arriverà nella città di Tolentino giovedì 3 novembre 2011, sarà aperto al pubblico dalle 10,00 alle 18,00 e sarà presente in piazza della Libertà con un furgone personalizzato e l’info point con desk predisposti per svolgere l’attività informativa.
Tutti i cittadini potranno approfittare della presenza del punto informativo dell’Istat per avere un aiuto nel compilare il proprio questionario e per la consegna dello stesso questionario. Inoltre sarà a disposizione anche un desk dotato di computer per la compilazione on-line.
Per maggiori informazioni si può contattare l’Ufficio Censimento del Comune di Tolentino al numero 0733.901256.

31
OTT

“Giorno dell'Unità Nazionale”

Il prossimo 4 novembre si festeggia il 93° anniversario della Vittoria ed il “Giorno dell'Unità Nazionale” e “Giornata delle Forze Armate”.
Quest’anno la ricorrenza è inserita all’interno del 150° anniversario dell’Unità d’Italia.
Per questo 2011, il Sindaco e l’Amministrazione comunale hanno voluto organizzare la manifestazione ufficiale per sabato 5 novembre, coinvolgendo le scuole cittadine. 
Questo il programma ufficiale:
alle ore 10,30 alla Concattedrale di San Catervo verrà celebrata la Santa Messa; alle ore 11,30 si formerà un corteo con la partecipazione del Corpo bandistico “Nicola Simonetti” dell’Associazione “Nazareno Gabrielli – Città di Tolentino”, che raggiungerà il Monumento ai Caduti, in Via Nazionale, per la deposizione delle corone di alloro. Di seguito il corteo muoverà verso piazza della Libertà , dove alle ore 12.00 si terrà la parte centrale della manifestazione che sarà aperta dall’esecuzione dell'Inno nazionale e che proseguirà con il saluto del Sindaco di Tolentino Luciano Ruffini, del Presidente del Consiglio Comunale Baldino Tiberi, di Enzo Calcaterra che presenterà la mostra dedicata a “Tolentino e il Risorgimento” e di un rappresentante degli studenti. Alle ore 12,30 l’alzabandiera concluderà la manifestazione.
Si ricorda che in caso di pioggia la cerimonia civile avrà luogo nella sala consiliare del Comune di Tolentino, dopo la Santa Messa.
Nel corso della mattinata verranno deposte corone di alloro presso il Famedio dei Caduti del Cimitero comunale e in Via IV Novembre.

31
OTT

realizzazione del marciapiede in viale Terme Santa Lucia

La Giunta municipale ha approvato il progetto definitivo del I stralcio dei lavori di realizzazione del marciapiede in viale Terme Santa Lucia, redatto dall’Ufficio Tecnico comunale, che prevede un importo complessivo di 25 mila euro.
Considerata l’urgenza di provvedere alla realizzazione del marciapiede lungo il viale delle Terme S. Lucia, per la sicurezza dei pedoni, l’Ufficio Tecnico ha redatto il progetto preliminare dei lavori che prevede principalmente la costruzione di un marciapiede sul lato destro del viale con un percorso pedonale protetto al fine di tutelare la sicurezza dei pedoni che si trovano a percorrere quel tratto di strada e che si articola in due stralci per una spesa complessiva di 60 mila euro.

31
OTT

13° Corso di Storia dell'arte

L'Associazione Università delle tre età (Unitre) di Tolentino nel XXI anno accademico 2011/2012 ha avviato una collaborazione con la Biblioteca Filelfica attraverso il 13° Corso di Storia dell'arte aperto a tutti gli utenti della stessa e diretto da Stefano Papetti, noto docente e curatore di numerose e apprezzate mostre. Questo corso verterà sull'arte del Novecento in analogia con il tema della Biennale dell'Umorismo e il professor Roberto Cresti, docente di Estetica e Storia dell'Arte presso le Accademie di Belle Arti di Bologna, Macerata e Urbino terrà una lezione su “Orfeo Tamburi: a passeggio per le vie di Roma e di Parigi”. La Giunta municipale ha ritenuto che la presenza del professor Cresti conferisce un ulteriore prestigio al corso ed ha deliberato un contributo per contribuire alle spese. 

31
OTT

ufficio Urbanistica e Attività Produttive rimarrà chiuso dal 31 ottobre al 14 novembre  2011

L’Assessore all’Urbanistica Bruno Prugni, ricorda che l’Amministrazione comunale di Tolentino è impegnata  nel piano di riqualificazione dei propri immobili. In tale ottica è stata avviata la ristrutturazione dell’ex-Liceo Scientifico “Leonardo Da Vinci” che a breve diverrà la nuova sede dell’Area Urbanistica e Attività Produttive. La consegna dei nuovi locali è prevista per il giorno 29 ottobre 2011. Per consentire lo spostamento degli uffici, dell’archivio e la riorganizzazione dei servizi, l’ufficio Urbanistica e Attività Produttive rimarrà chiuso dal 31 ottobre al 14 novembre  2011. 
Per la cessione delle aree nell'ambito del PIP Cisterna viene  assicurata una postazione, sita in Via Rutiloni n. 51, alla quale l'utenza potrà rivolgersi soltanto per informazioni di carattere eccezionale, che non possono essere reperite nel sito istituzionale  del Comune o all'indirizzo web www.urbanisticatolentino.it
Si precisa che per la particolare logistica, tale postazione potrà fornire soltanto informazioni senza l'ausilio di mezzi informatici. Certi  della cortese comprensione dei cittadini e degli utenti, l’Amministrazione comunale si scusa per il disagio.

31
OTT

Consiglio comunale di Tolentino

Giovedì 27 ottobre è tornato a riunirsi il Consiglio comunale di Tolentino.
In paertura della seduta il Sindaco ha fatto ai Consiglieri una comunicazione inerente il prossimo passaggio al digitale terrestre.
Subito dopo sono state trattate le interrogazioni che avevano come argomento la situazione via San Francesco-via Don Sturzo e i lavori ex Buca presentata da Pezzanesi, la situazione della locazione degli uffici comunali presentata da Ruiti Spurio ed il recupero e distribuzione degli alimenti invenduti presentata da Domizi. 
Anticipato il punto inerente l’adozione del Piano di recupero di iniziativa privata in c.da Riolante approvato con 15 favorevoli e 3 astenuti (Luciani, Ruggeri e Domizi).
Per quanto concerne l’assegnazione delle aree ricadenti nei piani di insediamento produttivo sono stati nominati quali componenti del nucluo di valutazione Fabrizio Castelli per la Maggioranza e Maria Teresa Boccanera per la Minoranza.
La rettifica del confine lotto sito in zona PIP Cisterna con permuta delle aree e concessione in comodato di spazi verdi è stato approvato con 12 favorevoli e 1 astenuto (Domizi)
Approvata anche la concessione della proroga dei termini di edificabilità edificio artigianale nel Pip Cisterna con emendamento 13 favorevoli, 1 contrario (Pezzanesi) e 5 astenuti (Massi, De Renzis, Ruiti, Fedeli e Luciani).
Parere favorevole unanime all’o.d.g. di sostegno all’A.n.p.i. contro l’abrogazione della XII disposizione transitoria della costituzione. 
Chiesto il rinvio dal Consigliere Ruiti della mozione avente per argomento le “Celebrazioni del Giorno del Ricordo (Foibe)”. 
Approvata all’unanimità con un emendamento del Consigliere Drago la mozione presentata dal gruppo Voce alla Città su “Indirizzi per il contenimento dei costi della politica regionale”.
Presentata dai Consiglieri Domizi, Ruggeri, Pezzanesi, Massi, De Renzis e Ruiti anche una mozione urgente sulla Tarsu e sugli accertamenti effettuati con l’intento di impegnare l’Amministrazione a riferire lo stato dell’arte nella prossima seduta consiliare. La mozione è stata approvata all’unanimità.
Al termine la seduta è stata sciolta e tutti gli altri argomenti iscritti all’ordine del giorno sono stati rinviati al prossimo Consiglio comunale. 

28
OTT

Appalto per i lavori alla Galleria Europa

Dopo circa 40 anni – sottolinea l’Assessore all’Urbanistica Bruno Prugni - si mette mano ad uno dei luoghi più frequentati della città. La Galleria Europa, infatti, non è solo un punto di riferimento urbano. Negli anni è diventata anche luogo di aggregazione giovanile e quindi meritava un’attenzione da parte dell’Amministrazione comunale. Sono molto soddisfatto. È terminata la fase più lunga e complessa per un amministratore e cioè quella del reperimento delle risorse, della pubblicazione di un Bando e dell’individuazione delle ditte esecutrici delle opere. Ora inizierà la fase operativa vera e propria. Per questo Bando c’è stata una adesione che sinceramente non mi sarei mai aspettato. Hanno partecipato professionisti, imprese e associazioni. Un simile interesse sta a dimostrare che c’è grande voglia di partecipare, anche in un momento complesso come quelli che tutti stiamo vivendo. 
Come si ricorderà, il Comune di Tolentino mediante un avviso pubblico vuole procedere alla riqualificazione della Galleria Europa, sita presso l’omonimo complesso immobiliare di Tolentino e della zona pedonale adiacente. A tal proposito l’Ufficio Urbanistica ha provveduto a predisporre, senza gravare di un solo euro sulle casse comunali, la progettazione relativa agli interventi ed alle forniture necessarie a detta riqualificazione. Conclusa l’indagine esplorativa volta alla scelta di una o più proposte di partecipazione, consistente nella fornitura di beni e nell’effettuazione di lavori e nella eventuale contemporanea fornitura, a titolo di sponsorizzazione, di denaro, di beni o di servizi, si è provveduto all’approvazione del progetto di massima volta alla stipula di contratti di sponsorizzazione con soggetti interessati all’esecuzione degli interventi.
Inaspettato il numero delle Ditte che hanno partecipato al Bando di sponsorizzazione. La Giunta municipale ha preso atto della documentazione di gara, trasmessi dalla Commissione giudicatrice, ritenendo più conveniente per l’Amministrazione la proposta di sponsorizzazione inoltrata dal raggruppamento di imprese costituito dalle ditte: Ecosystem Group di Giorgio Ciurlanti di Tolentino, quale capofila; Ciccioli Bruno & C. snc di Belforte del Chienti; Tecnoimpianti snc di Tolentino; Geom. Francioni Giovanni di Tolentino; Publiform di Zampaloni Mauro di Tolentino; Crama srl di Tolentino; GF Group di Urbani F. & C. snc di Appignano; Multiradio srl di Tolentino; BBC Site di Tolentino e Cervigni Andrea snc di Tolentino, comprendente l’esecuzione di tutte le prestazioni esplicitate nell’avviso pubblico e le prestazioni aggiuntive dettagliatamente elencate e depositata in atti. Il nuovo quadro economico dell’intervento prevede un importo complessivo di 120 mila euro. Oltre le ditte appena menzionate contribuiranno, con sponsorizzazioni economiche e tecniche, anche: ASSM Spa, Cosmari, Magazzini Gabrielli Spa, Rotary Club e la Ditta Ciavaroli Duilio e Figli snc.
Il progetto base del Bando di gara, redatto da Antonio Migliorisi, Dirigente del Settore Urbanistica del Comune, prevedeva la sostituzione di tutto l’impianto di illuminazione, la ritinteggiatura di tutte le superfici murarie verticali e del soffitto e la sostituzione della pavimentazione in gomma con granito antiscivolo. Il raggruppamento di imprese che si è aggiudicata la gara ha ricompreso nell’offerta numerose migliorie di tipo impiantistiche e logistiche. Saranno forniti ed installati, infatti, gli impianti WiFi, di filodiffusione e di videosorveglianza e saranno anche sostituite tutte le grate perimetrali del Palazzo. L’abbancamento dei materiali da cantiere non impegnerà alcuna superficie pubblica e non sarà di intralcio ai pedoni. Le attività non rumorose, ove possibile, saranno effettuate nelle ore notturne, al fine di evitare disservizi alle attività commerciali.

28
OTT

“Adriatic Cultural Beads”

La Giunta municipale ha deliberato di partecipare, a vantaggio dell’associazione “Via Lauretana” con sede presso il Comune di Tolentino di cui questi è ente capofila, al progetto “Adriatic Cultural Beads”, cioè Perle culturali dell’Adriatico (in acronimo Acube), in risposta al secondo avviso della misura europea di cooperazione transfrontaliera IPA-Adriatico, relativamente al quale funge da capofila la Regione Emilia Romagna. 
L’Unione Europea, con il Programma di Cooperazione transfrontaliero IPA-Adriatico 2007/2013 destinato alle province adriatiche italiane e ad alcuni territori di Slovenia, Grecia, Croazia, Bosnia Erzegovina, Montenegro, Albania e Serbia, si pone l'obiettivo di rafforzare la cooperazione e lo sviluppo sostenibile della regione Adriatica attraverso la realizzazione di iniziative riferite ai tre assi prioritari: cooperazione economica, sociale e istituzionale; risorse naturali e culturali e prevenzione dei rischi; accessibilità e reti.
Il programma suddetto è attualmente al secondo avviso destinato ad enti e soggetti privati, per l’accesso a finanziamenti relativi a progetti nei tre assi prioritari sopra indicati.
In particolare per ciò che riguarda l’asse delle risorse naturali e culturali e prevenzione dei rischi il Gruppo Europeo di Interesse Economico (Geie) “Cammini d’Europa”, il quale rappresenta la struttura tecnica ed operativa comune che enti pubblici e privati di tutta Europa hanno attivato ed utilizzano, nei territori attraversati da itinerari culturali europei, per la valorizzazione delle risorse locali (ambiente naturale, emergenze storiche, produzioni tipiche, tradizioni culturali, ecc.); lo sviluppo di attività di promozione e commercializzazione degli itinerari e delle realtà territoriali; la qualificazione, l’innovazione e il potenziamento del contesto economico anche tramite lo sviluppo di nuove attività imprenditoriali. Il Geie “Cammini d’Europa” ha perciò aggregato numerosi enti pubblici e privati europei per la predisposizione di un progetto da presentare al suddetto avviso del programma europeo Ipa Adriatico, tra cui la Regione Emilia Romagna che rivestirà il ruolo di capofila del progetto; le Regioni Veneto, Molise, Friuli Venezia Giulia, Puglia; l’ATI Culto e Cultura in Abruzzo in rappresentanza anche della Regione Abruzzo; la Confesercenti Abruzzo.
Il progetto denominato “Adriatic Cultural Beads”, cioè “Perle culturali dell’Adriatico” (in acronimo Acube), intende promuovere la riqualificazione funzionale di contenitori storici (conventi o altre strutture pubbliche o private) non più in uso ma disponibile per nuove forme di utilizzo. Per esempio i monasteri, nel passato, sono stati unità economiche autosufficienti costruite e integrate con gli insediamenti circostanti e le economie locali, in grado di esercitare influenza sui territori vicini per quanto riguarda le pratiche agricole, la trasformazione dei prodotti della terra, la lavorazione della pietra, l’artigianato, le arti ecc. La scelta strategica è la selezione di un filo rosso tra perle culturali nei territori partner, relativa ad un tema principale in grado di stimolare efficacemente attività economiche locali associate o da associare, sulla base un sotto-tema (assistenza, ospitalità, divertimento, educazione, ecc.). Alcune attività riguardano l’artigianato, i servizi di vari tipo, l’alloggio e la ristorazione, ecc. In altre parole, i sotto-temi del progetto ACube agiranno come innesco in grado di dare avvio ad azioni, mentre l’intero progetto sarà un sistema integrato che fungerà da interfaccia per permettere ai partner del progetto di associare alcune azioni specifiche. Le future forme di utilizzo di tali contenitori possono essere, quindi, culturali ed economiche (centri culturali; centri di supporto per l’artigianato locale, i prodotti alimentari, le stazioni termali; centri di servizi multifunzionali compresi i laboratori di restauro; strutture di formazione; luoghi per la coltivazione e vendita di erbe officinali, ecc.) Il progetto prevede innanzitutto di individuare i punti più rappresentativi di interesse, valutare le loro condizioni attuali e le potenzialità future, formulare piani di intervento per la riqualificazione e rivitalizzazione. Punti selezionati diventeranno i siti per sperimentare e promuovere forme innovative di gestione e di marketing all'interno di una organizzazione transnazionale permanente di coordinamento per garantire la sostenibilità dei risultati. L'obiettivo generale è quello di promuovere turismo culturale sostenibile attraverso l'adozione di azioni di sviluppo e strumenti di governance opportunamente personalizzati e mirati. Il progetto deve anche contribuire a diversificare le destinazioni turistiche e di promozione dei centri dell'entroterra;
L’Associazione Via Lauretana, formata da numerosi enti locali e che ha sede presso il Comune di Tolentino, ha tra i suoi fini statutari la valorizzazione dello storico cammino che portava i pellegrini da Roma a Loreto. Essa intende partecipare a tale programma e quindi essere compresa tra gli enti suddetti. Per partecipare al programma europeo però, occorre che i soggetti aggregati abbiano personalità giuridica, cosa che l’associazione Via Lauretana, pur avendo un proprio statuto regolarmente registrato ed essendo in regola con quanto previsto per le associazioni senza scopo di lucro, non ha richiesto. Per far in modo che essa partecipi deve quindi risultare quale effettivo partecipante il Comune di Tolentino in qualità di suo ente capofila. La partecipazione al progetto non prevede alcun impegno finanziario, essendo le risorse complessivamente previste, allo stato attuale, tra i 2 ed i 2,5 milioni di euro, completamente finanziate con fondi europei e nazionali.

26
OTT

“Castagnata di San Martino”

Il prossimo 6 novembre 2011 è prevista, presso il parcheggio Foro Boario la manifestazione di enogastronomia e animazione, “Castagnata di San Martino”, organizzata dal Comitato di quartiere Foro Boario e che prevede tra l’altro l’allestimento di un mercatino di prodotti tipici locali.
Riconosciuta la validità della manifestazione la Giunta Municipale ha deliberato di concedere il Patrocinio del Comune di Tolentino alla manifestazione, garantendo l’assistenza del Comando di Polizia Municipale per quanto riguarda le modifiche temporanee alla viabilità e al traffico, necessarie per lo svolgimento in sicurezza dell’evento. Inoltre messo a disposizione il supporto logistico, previsti gli allacci e forniture temporanee di energia elettrica e concessa l’autorizzazione del mercatino di prodotti tipici locali previsto nel parcheggio del Foro Boario, sempre per domenica 6 novembre 2011.

26
OTT

lavori per la realizzazione della rotatoria in via Nazionale

Si comunica che nella serata di mercoledì 26 ottobre verranno eseguiti i lavori per la realizzazione della rotatoria in via Nazionale. Per consentire l'esecuzione dei lavori e conseguentemente regolamentare la circolazione all’interno della rotatoria mediante l’imposizione dell’obbligo di dare la precedenza per tutti i veicoli che si immettono all’interno della medesima dove il transito deve svolgersi con senso di marcia antiorario, è stata emessa una ordinanza con la quale si stabilisce che dalle ore 21.00 del 26 ottobre 2011 la circolazione veicolare in Via Nazionale e in V.le della Repubblica potrà essere temporaneamente sospesa o deviata al fine di consentire i lavori di inserimento della corona circolare e delle isole spartitraffico.
Dal giorno 27 ottobre 2011 la circolazione all’intersezione tra Via Nazionale - Viale della Repubblica e Via Flaminia è regolamentata come segue:
apertura della rotatoria regolata secondo il senso di marcia antiorario.
istituzione dell’obbligo di dare la precedenza per tutti i veicoli che si immettono nella rotatoria e che provengono da Via Nazionale lato mare e lato monti, V.le della Repubblica e Via Flaminia.
obbligo di percorrere l'intero anello rotatorio per i veicoli che da Via Nazionale lato monti devono dirigersi in Via Flaminia.
Vengono istituiti e/o modificati gli attraversamenti pedonali su ogni ramo dell'intersezione conformemente a quanto disposto dalla normativa tecnica in vigore.

26
OTT

“Carnevale d’Autunno sul Ponte del Diavolo”

L’Associazione culturale I ponti del Diavolo di Tolentino, organizza anche per questo 2011, l’iniziativa “Carnevale d’Autunno sul Ponte del Diavolo” manifestazione che si svolgerà nel centro storico cittadino il prossimo 30 ottobre 2011.
Con l’intento di sostenere l’iniziativa, la Giunta municipale ha deciso di concedere il Patrocinio del Comune di Tolentino all’evento, mettendo a disposizione il supporto logistico richiesto, provvedendo alle pratiche ed oneri per allacci e forniture temporanee di energia elettrica e per lo spegnimento dell'illuminazione del vicolo di Traversa San Nicola nel pomeriggio e nella serata del 30 ottobre 2011. Inoltre è stato concesso l’uso gratuito della Sala Nerpiti di Palazzo Sangallo, dal 28 al 30 ottobre 2011 per l’allestimento di una mostra di lavori delle scuole locali.

26
OTT

“Promozione efficienza energetica negli Enti Pubblici Territoriali”

La Regione Marche, negli anni scorsi, ha dato attuazione al Programma Operativo FESR Competitività Regionale ed Occupazione relativamente all’Asse 3, intervento per la “Promozione efficienza energetica negli Enti Pubblici Territoriali”. A tal proposito il Comune di Tolentino aveva partecipato con un intervento presso la Piscina Comunale, sita in zona Sticchi, predisponendo uno specifico progetto per un importo complessivo di 593 mila euro. 
Nei giorni scorsi la Regione Marche ha comunicato che, essendosi rese disponibili ulteriori risorse, il progetto presentato dal Comune di Tolentino si è classificato al 25° posto risultando finanziabile con un contributo corrispondente a 474 mila euro e che a tale progetto viene concesso un contributo parziale pari a 277 mila euro. 
Pertanto, come previsto dalla normativa la Giunta municipale ha deliberato di accettare il finanziamento della Regione Marche e di finanziare la restante somma necessaria per la realizzazione dei lavori con mutuo.
Si tratta – ricorda l’Assessore ai Lavori Pubblici Marco Romagnoli - di un risultato importante conseguito da questa Amministrazione che avrà ricadute positive su una delle strutture sportive più frequentate e utilizzate dell’intera provincia. I lavori permetteranno di avere ambienti più confortevoli e adatti alle esigenze dell’utenza, ottenendo nel contempo un notevole risparmio energetico. 

26
OTT

Cento candeline per Silvia Carducci

Ancora un compleanno con una centenaria a Tolentino.
Infatti spegne “cento candeline” Silvia Carducci, nata a San Severino Marche il 26 ottobre del 1911.
Nonna Silvia si è sposata con Ernesto Salvucci, morto nel 1999, ha cresciuto 2 figli, Maria e Giovanni da cui sono arrivati 3 nipoti e 3 pronipoti.
L'attività in campagna per lei è stata la costante economica di numerosi anni di duro lavoro nei campi, dedizione quotidiana ai sacrifici di una vita onesta e laboriosa.
Nella sua lunga vita Nonna Silvia ha conosciuto momenti molto difficili soprattutto durante la guerra, sapendoli tuttavia superare soprattutto con l'aiuto della fede. Anche a cento anni non dimentica centinaia di persone, di cui serba tanti ricordi grazie alla straordinaria lucidità che ancora l'accompagna.
Per festeggiare questo importante traguardo ha voluto riunire la sua numerosa famiglia per trascorrere una giornata di festa a cui interverrà anche il Sindaco Luciano Ruffini che porterà a Nonna Silvia gli auguri della Città di Tolentino.

26
OTT

intitolazione delle aree di circolazione in zona Pace

La Giunta municipale, recentemente, ha deliberato, tenendo conto delle esigenze manifestate da alcuni Comitati di Quartiere e Contrada, la denominazione di vie e piazze nella nuova zona di espansione abitativa e di servizi di contrada Pace. 
Pertanto è stato deciso di intitolare le aree di circolazione nel seguente modo:
“Piazza dell'Uguaglianza”: area adiacente a via della Concordia;
“Largo della Giustizia ”: area situata tra Via della Solidarietà, Traversa della Solidarietà e Via della Solidarietà;
"Traversa della Solidarietà": area con inizio da Via della Solidarietà, adiacente a Largo della Giustizia, con termine in Viale della Fraternità.
Inoltre nel 150° anniversario dell'Unità d'Italia si è ritenuto opportuno denominare una zona dedicandola ad un personaggio, una data o un luogo o un evento che ricordino tale importante ricorrenza e considerato che un fatto storico particolarmente significativo per la città di Tolentino è stato la Battaglia di Tolentino disputatasi tra il 2 ed il 3 maggio 1815, considerato come il primo scontro combattuto per l’Indipendenza dell’Italia, la zona dove sono stati realizzati diversi edifici, tra cui il Multiplex Giometti, viene denominato “Largo ‘815”.

26
OTT

15° Censimento della popolazione e delle abitazioni

Per essere di ausilio a quanti ancora non hanno compilato il questionario del 15° Censimento della popolazione e delle abitazioni, il Comune di Tolentino e Videotolentino hanno ideato una trasmissione televisiva che andrà in onda, in diretta, mercoledì 26 ottobre, alle ore 21. In pratica i rilevatori appositamente formati dal Comune compileranno “dal vivo” un questionario, fornendo tutte le informazioni utili e rispondendo a tutti i quesiti dei cittadini che potranno telefonare ed avere in tempo reale le risposte alle loro domande.

24
OTT

“Il Tempo delle Donne”

Presentato ufficialmente nel corso di una conferenza stampa il programma predisposto dall’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Tolentino “Il Tempo delle Donne”.
Diverse le iniziative che l’Assessore Loredana Riccio ha inserito in un unico cartellone in stretta collaborazione con l’Assessorato alle Pari Opportunità della Provincia di Macerata e della Consulta delle Donne di Tolentino.
Quasi tutti gli appuntamenti saranno ospitati presso lo Spazio Donna, ricavato all’interno del Centro Sociale Santa Teresa.
Nello specifico il programma è diviso in tre cartelloni di cui 
il primo “Il tempo del coraggio: se non ora quando...?!? per realizzare i sogni bisogna svegliarsi!” prevede un ciclo di conferenze interattive tenute dal Giuseppe Staffolani, psicologo, psicoterapeuta, esperto di pedagogia e logopedia aventi per argomento la comunicazione e l’educazione alla genitorialità. Questo il calendario delle conferenze: venerdì 21 ottobre, ore 21.00 Psicologia della Famiglia, venerdì 28 ottobre, ore 21.00 Psicologia della Scuola e venerdì 4 novembre, ore 21.00 Psicologia delle Attività Lavorative.
In occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne, venerdì 25 novembre , alle ore 18, inaugurazione della mostra “Women through my lens”. In esposizione fotografie di Fatima Abbadi fotografa italo giordana , alle ore 20.30, presentazione del progetto “Spazio Donna” (Pres. Consiglio dei Ministri) a cura di Gemma Cartechini e alle ore 21.30 andrà in scena “Le donne non muoiono mai” a cura del Teatro Il Bagatto che presenta una serie di letture recitate.
Il secondo cartellone “Il tempo per la cura di sè, per il benessere e per il gusto della condivisione” contempla: 
un Laboratorio Gastronomico Interetnico a cura di Franca Venanzetti con sette incontri presso il Laboratorio di Cucina del CIOF di Tolentino (prima serata lunedì 11 novembre. Per informazioni 393.1592289)
Un corso di sensibilizzazione alla percezione corporea attraverso il movimento a cura di Maria Teresa Ruggeri (corso articolato in due incontri settimanali della durata di un’ora il martedì e venerdì con inizio alle ore 19.00. inizio attività martedì 24 ottobre. Per informazioni 347.4451887).
Un corso per comunicare con sé e con gli altri e per “Guardarsi allo specchio ed imparare a dire NO” a cura di Solidea Vitali (corso articolato in incontri settimanali, prenotabili anche separatamente della durata di un’ora e trenta minuti presso lo Spazio Famiglia in viale Buozzi, inizio alle ore 21.10. Per informazioni 347.4451887). 
Un Corso di difesa personale per donne a cura di Remo Grassetti (il corso sarà attivato nel corso del 2012 nell’ambito del progetto sulla sicurezza “La mia Città una casa sicura” e sarà gratuito e riservato alle studentesse degli Istituti Superiori cittadini).
Il terzo momento “Il tempo delle donne: conciliazione tempi di vita, lavoro e di impegno sociale” prevede diversi incontri tematici con le protagoniste del nostro Tempo in tema di impegno civile, politico e sociale, previsti per giovedì 19 gennaio 2012, giovedì 9 febbraio 2012 e giovedì 8 marzo 2012 (i singoli programmi saranno resi noti successivamente).

24
OTT

"Lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria delle reti di distribuzione acqua potabile e gas metano e delle reti fognarie"

Il Tempo del Coraggio, il Tempo per Sé, il Tempo per gli Affetti e per il Lavoro, il Tempo per l’Impegno Civile, Politico e Sociale… il Tempo che non basta mai e quello che non passa mai…
“Il Tempo delle Donne”…
Il “Tempo” nelle sue tante accezioni come comun denominatore di una serie di iniziative programmate dall’Assessorato alle Pari Opportunità unitamente alla Consulta delle Donne di Tolentino.
Mi guardo indietro (come sempre si fa verso la fine…) e sinceramente, penso che dal punto di vista di genere molto sia stato fatto… molte iniziative, particolarmente rivolte alla sensibilizzazione del “comune sentire” di fronte alle molte problematiche che, in questa fase di “regressione” le donne stanno pagando sopra la propria pelle…
Molte le collaborazioni (assolutamente gratuite!!!) e molto impegno da parte di Tante… più o meno vicine, più o meno famose…
Il welfare fondato sulle donne, il doppio, triplo lavoro, la violenza, tutto sembra voler “pesare” sulle spalle del sesso debole…
“Coraggio” di reagire… Ma lo sdegno cresce e con esso il “se non ora quando…?!” 
Partiamo dal “meno” per ristrutturare le nostre vite con più equilibrio, più coerenza e sobrietà, con quel pizzico di umiltà che non guasta e che non sfiora nemmeno la dignità…
Ricominciamo a crederci, un mondo nuovo è possibile: cominciamo Noi perché, comunque la si giri: “All’inizio c’è sempre una Donna. Per forza.”
Per tutto quanto sopra un sincero “Grazie” rivolto non solo alle Collaboratrici di sempre, dell’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Tolentino che, forse proprio perché “Donne”, riescono sempre a mettere il cuore anche nell’attività di servizio, ma alla nuova “Consulta” che è stata attivamente al mio fianco per costruire insieme un programma di iniziative che arriva fino alla prossima Festa della Donna.
Loredana Riccio
Assessore alle Pari Opportunità

24
OTT

La Cucina Interetnica della Consulta delle Donne 

La Consulta delle Donne organizza un corso di cucina interetnica che è stato ispirato da un’iniziativa pluriennale promossa dall’Amministrazione comunale per l’integrazione dei migranti, cioè il corso di lingua e cultura italiana. Sono previsti sette moduli complessivi, articolati in un incontro mensile teorico-pratico, a numero chiuso e al costo di 10 euro ciascuno, che saranno prenotabili anche separatamente e che vedranno il coinvolgimento di alcune donne immigrate in veste di cuoche. Le aree tematiche saranno: Italia, Indonesia, Africa, India, Sud America, Europa e Cuba. Le “ricette sul campo” e la loro preparazione saranno intercalate da aneddoti, racconti e spaccati di vita del paese oggetto dell’incontro, nell’intento di contribuire al superamento delle frontiere geografiche, usando il cibo come un rito che ci unisce, anziché dividerci, valorizzando nel contempo quel patrimonio di genti e culture arrivate a Tolentino che ci arricchisce tutti.
La cucina etnica in Italia è legata indissolubilmente alla realtà dell’immigrazione ed al lavoro degli stranieri e noi pensiamo che, soprattutto in cucina, non bisogna aver paura di ciò che arriva da lontano, poiché il confronto e il creare nuove diversità sono il primo passo verso l’accettazione di usi diversi e verso l’integrazione. Il confronto è uno strumento prezioso per stimolare la curiosità ed invitare alla sperimentazione, al mescolare aromi e profumi, ad assaggiare pietanze sconosciute.
A dispetto del fatto che l’arte culinaria del nostro paese sia a fortissima vocazione italocentrica, la storia ci insegna che la contaminazione in cucina risale addirittura all’epoca pre-romana. Lungo le sponde del Mediterraneo, accanto alle incursioni di stampo bellicoso, arrivarono anche invasioni di merci, idee e culture che hanno arricchito le ricette locali con la loro valenza esotica. Con gli arabi arrivò il sorbetto a Palermo, il cous-cous a Trapani, con i Greci la Pitta nel Salento, con i Turchi il peperoncino, nel medioevo le leggerissime galere della Serenissima ritornavano piene di spezie rare e uvette introvabili. Gli stessi Marco Polo e Cristoforo Colombo contribuirono non poco alla diffusione di merci e prodotti fino ad allora sconosciuti e che sono entrati a far parte della nostra alimentazione. 
Il nostro più vivo desiderio è dunque quello di invitare quante lo vorranno a “sporcarsi le mani di farina”, a cogliere la sfida di entrare in mondi misteriosi, per apprendere ricette insolite che stupiranno e delizieranno i loro ospiti. Poiché, come recita un proverbio turco : “L’anima passa attraverso la gola”, ciò che aspiriamo ad insegnare, al di là della tecnica culinaria in senso stretto, è l’ingrediente segreto di ogni piatto: l’amore. 
Franca Venanzetti
Presidente Consulta delle Donne

24
OTT

INAUGURAZIONE PERSONALE DELLA FOTOGRAFA FATIMA ABBADI. SPAZIO DONNA 25 NOVEMBRE 2011

“Può dire di più una donna in un sospiro che un uomo in un sermone” recita un vecchio adagio mediorientale e questo è il tratto che contraddistingue l‘arte di Fatima Abbadi che, attraverso i volti femminili cattura le essenze delle donne e le custodisce nel bianco e nero della sua fotografia. Il progetto “Women through my lens” consiste nella continua ricerca della femminilità colta nel quotidiano, vista da occhi appartenenti a due differenti culture, quella europea e quella mediorientale. Le opere rappresentano situazioni femminili osservate per strada, in ambienti quotidiani o sono dei semplici ritratti. Con i suoi scatti Fatima desidera raccontare le emozioni e le storie che riesce a intravedere o immaginare attraverso gli sguardi della gente, cercando di dare un'anima alle cose che ci circondano. Fatima Abbadi cerca di non interferire o inquinare l'ambiente fotografato, evitando di disturbare il soggetto e ciò le consente di cogliere immagini estremamente sincere e comunicative. Nonostante le diversità delle foto, all’interno di ciascuna di esse si riconosce un’universalità che si fonde in ogni fotografia: l’esperienza femminile.
FATIMA ABBADI è una femminista araba e fotografa free lance italo-giordana nata e cresciuta tra Abu Dhabi e la Giordania, che dieci fa si trasferisce a Padova per gli studi universitari. L’hobby della fotografia, che deve ad una macchina fotografica regalatale dal padre a 13 anni, si trasforma presto in una vera e propria passione che la porta a sostituire un semplice "scatto" con uno studio approfondito delle motivazioni che stanno dietro ogni singola foto. Nel 2007 segue un corso ed entra poi a far parte del gruppo Mignon, un'associazione culturale che promuove progetti fotografici diretti ad investigare il quotidiano, l'uomo e il suo ambiente. Fatima Abbadi scatta le sue fotografie con il metodo tradizionale analogico ed utilizza pellicole in bianco e nero che vengono poi sviluppate in camera oscura. L’esposizione di Amman in Giordania del gennaio di quest’anno rappresenta una prima raccolta di 4 anni di lavoro e di ricerca continua, che la porta a viaggiare in vari posti in Europa e Medio Oriente. Fatima Abbadi sostiene attivamente la causa palestinese e devolve molti dei proventi del suo lavoro ai progetti curati dall’Istituto di Cultura Italo-Palestinese di Padova che ambiscono a divulgare la millenaria cultura del popolo di Palestina.

24
OTT

Pellegrinaggio Giovanile Ecumenico Loreto – Assisi sulla Via Lauretana fa tappa a Tolentino 

In questi giorni, un gruppo di pellegrini, partiti da Loreto sta transitando per l’antica Via Lauretana per raggiungere Assisi in occasione dell’incontro Interreligioso di Assisi del prossimo 27 Ottobre 2011. Infatti sono trascorsi 25 anni dall’incontro di Assisi, voluto da Giovanni Paolo II, tra le religioni di tutto il mondo, per chiedere nella preghiera il dono della pace. Ad attenderli ci sarà il Papa benedetto XVI. E così, in preparazione di questo grande appuntamento, il Centro Giovanni Paolo II di Loreto, ha pensato di promuovere un pellegrinaggio ecumenico lunga l’antica via Lauretana che da Loreto porta ad Assisi. 200 km a piedi percorsi da giovani anglicani, cattolici e ortodossi insieme ai loro pastori. Gli obiettivi del pellegrinaggio sono sostanzialmente sollecitare l’interesse dei giovani e delle comunità cristiane per l’incontro di Assisi e le sue finalità, incoraggiare la partecipazione dei giovani all’incontro di Assisi, incrementare il peso mediatico dell’incontro di Assisi, creare (o incrementare) le relazione ecumeniche tra giovani cristiani delle Marche e dell’Europa, promuovere la Via Lauretana.
Il gruppo dei 19 pellegrini è composto da giovani accompagnati dai loro sacerdoti e da una famiglia, appartenenti a diverse confessioni cristiane anglicani, ortodossi e cattolici, provenienti dall’Inghilterra, dalla Romania e dall’Italia. Lungo il cammino sono previsti incontri con le comunità ecclesiali con testimonianze, momenti di riflessione e preghiera comune, incontri con le comunità civili per favorire la conoscenza del territorio e incontri con autorità e personalità civili e religiose.
Venerdì 21 ottobre i pellegrini sono giunti a Tolentino, provenienti da Macerata. Dopo essere stati accolti dalla Comunità agostiniana presso il complesso monumentale della Basilica di San Nicola, i pellegrini sono stati ricevuti ufficialmente nella Sala consiliare dal Sindaco Luciano Ruffini, dal vescovo di Macerata e Tolentino Mons. Claudio Giuliodori, dal Sindaco di Belforte del Chienti Dino Catalini, dall’Assessore alla Cultura del Comune di Tolentino Massimo Marco Seri e da Padre Pasquale Cormio della Comunità agostiniana che ha parlato della figura di Agostino e del dialogo.
Il sindaco Ruffini, nel salutare i pellegrini a nome della Città, ha evidenziato l’importanza dell’esperienza vissuta dai pellegrini nel condividere un cammino che diviene ancora più importante considerando il fatto che a partecipare sono i rappresentanti delle comunità cristiane e delle principali tradizioni religiose. Inoltre questo momento – ha detto ancora il Sindaco – ci permette di porre l’attenzione sulla Via Lauretana e sulla nostra Associazione di Comuni che congiuntamente ed in sinergia con il Tavolo di Concertazione sta lavorando attentamente per il recupero e la valorizzazione del patrimonio religioso, storico, turistico, ambientale, culturale ed artistico dell’antica Via Lauretana.

24
OTT

Progetto di riorganizzazione della viabilità nell’area della cartiera

In riferimento alle dichiarazioni uscite sulla stampa qualche giorno fa l’Assessore all’urbanistica Bruno Prugni intende tranquillizzare i residenti del quartiere Foro Boario e fare alcune precisazioni.
Il progetto di riorganizzazione della viabilità nell’area della cartiera, presentato al quartiere Foro Boario nel febbraio 2009, è rimasto sostanzialmente invariato come più volte da me affermato, sia in occasione dell’assemblea di quartiere sia al Comitato stesso.
I cambiamenti, non sostanziali ma migliorativi rispetto all’ipotesi iniziale, sono sostanzialmente tre:
-          L’eliminazione del parcheggio interrato;
-          L’interruzione della strada all’interno della cartiera;
-          La realizzazione di una pista ciclabile.
L’eliminazione dei parcheggi interrati, voluta dall’ufficio urbanistica, consentirà il rispetto delle minime superfici permeabili così come previsto dal regolamento edilizio comunale.
La nuova viabilità sarà ad esclusivo uso della cartiera assicurando la massima sicurezza al traffico. L’ attraversamento di un’area demaniale vicina al fiume Chienti, oltre che una necessità tecnica, non costituisce alcuna anomalia normativa tant’è che la Provincia ha già dato il proprio nullaosta.
L’obiettivo assolutamente prioritario di questa Amministrazione è quello di eliminare il traffico pesante dal viale Foro Boario. Mi sento di tranquillizzare circa le preoccupazioni del Comitato che nessun transito di automezzi a servizio delle future attività commerciali equivarrà l’attuale traffico pesante destinato alla cartiera.
Infine, il raggiunto accordo per la realizzazione di un nuovo tratto di pista ciclabile, che attraversi l’intera area a sud della cartiera e si ricollega alla già esistente pista ciclabile dell’area Flaminia, credo sia un fatto assolutamente positivo ed apprezzabile.
Bruno Prugni
Assessore all’Urbanistica

24
OTT

15° Censimento della popolazione e delle abitazioni

Per essere di ausilio a quanti ancora non hanno compilato il questionario del 15° Censimento della popolazione e delle abitazioni, il Comune di Tolentino e Videotolentino hanno ideato una trasmissione televisiva che andrà in onda, in diretta, mercoledì 26 ottobre, alle ore 21.
In pratica i rilevatori appositamente formati dal Comune compileranno “dal vivo” un questionario, fornendo tutte le informazioni utili e rispondendo a tutti i quesiti dei cittadini che potranno telefonare ed avere in tempo reale le risposte alle loro domande.

24
OTT

Consiglio comunale per giovedì 27 ottobre alle ore 16.30

Il Presidente del Consiglio comunale Baldino Tiberi ha convocato il Consiglio comunale per giovedì 27 ottobre alle ore 16.30.
Questi gli argomenti iscritti all’ordine del giorno:
comunicazioni del Sindaco e/o del Presidente del Consiglio comunale; interrogazioni (Pezzanesi: Situazione via San Francesco-via Don Sturzo; Lavori ex Buca Massi; Ruiti Spurio: Locazione uffici comunali; Domizi: recupero e distribuzione alimenti invenduti); assegnazione delle aree ricadenti nei piani di insediamento produttivo – nomina membri del nucleo di valutazione; rettifica confine lotto sito in zona PIP Cisterna con permuta delle aree e concessione in comodato di spazi verdi;
Piano di recupero di iniziativa privata, ai sensi della l.r. 22/2009 e ss.mm.ii., in c.da Riolante – adozione; ditta I.T.I.C.I. srl – concessione proroga dei termini di edificabilità edificio artigianale (Pip Cisterna); o.d.g. di sostegno all’A.n.p.i. contro l’abrogazione della XII disposizione transitoria della costituzione; mozione presentata dai consiglieri Pupo, Ruiti, De Renzis, Pezzanesi, Fedeli e Massi su “Celebrazioni Giorno del Ricordo (Foibe)”; mozione presentata dal gruppo Voce alla Città su “Indirizzi per il contenimento dei costi della politica regionale”; mozione presentata dai consiglieri Pezzanesi, Ruiti, Pupo, De Renzis e Fedeli su “Attivazione procedure per sistemazione Lago delle Grazie e zone adiacenti”; mozione presentata dai consiglieri Fedeli, Pezzanesi, Ruiti, Massi, Pupo e De Renzis su “Attuazione politica sicurezza con sistema videosorveglianza”; appello dei sindaci italiani per l’Iran e per Ashraf; o.d.g. presentato dai consiglieri Pupo, Domizi, Ruiti Spurio, Ruggeri, Pezzanesi, De Renzis su “Comunicazione del Sindaco sul sito del Comune”; 
ordine del giorno di sostegno alle seconde generazioni di immigrati.

21
OTT

"Lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria delle reti di distribuzione acqua potabile e gas metano e delle reti fognarie"

All’interno dell’appalto dei "Lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria delle reti
di distribuzione acqua potabile e gas metano e delle reti fognarie" sono previsti lavori sulla sede stradale di Via Isonzo. Per consentire l’esecuzione dell’intervento è stata emessa una ordinanza che stabilisce che dalle ore 7.00 del 24 ottobre 2011 e comunque dal giorno in cui verranno eseguiti i lavori di cui in premessa e per tutto il tempo necessario al loro completamento, il tratto di Via Isonzo compreso tra Via Portanova e V.le Trento e Trieste è disciplinato a senso unico in direzione V.le Trento e Trieste. L’Azienda garantirà l’adozione di ogni cautela per la tutela della sicurezza, l’apposizione della segnaletica di cui alla presente ordinanza e della segnaletica di cantiere prevista dal Codice della Strada per l’esecuzione dei lavori.

21
OTT

Accensione dei riscaldamenti

Considerato che per l’esercizio degli impianti termici ubicati nell’ambito del territorio
comunale trovano applicazione diverse limitazioni per cui l’esercizio di impianti termici è consentito unicamente nel periodo compreso tra il 1 novembre e il 15 aprile di ciascun anno e considerato il fatto che al di fuori dei periodi stabiliti gli impianti termici “possono essere attivati solo in presenza di situazioni climatiche che ne giustifichino l’esercizio e comunque con una durata giornaliera non superiore alla metà di quella consentita a pieno regime”, visto che le condizioni climatiche attuali e soprattutto le previsioni per le prossime ore sono tali da imporre la necessità dell’accensione anticipata degli impianti, il Sindaco Luciano Ruffini ha emesso una ordinanza con la quale è consentita, con decorrenza dal giorno 20 ottobre 2011, l’accensione degli impianti termici degli edifici pubblici e privati per un periodo che non ecceda le quattro ore giornaliere.

20
OTT

Modifica del regolamento comunale

L’art 89 del Tuel stabilisce che gli Enti Locali disciplinano con propri regolamenti, in conformità con lo Statuto, l’ordinamento generale degli uffici e dei servizi, in base a criteri di autonomia, funzionalità ed economicità di gestione e secondo principi di professionalità e responsabilità. Sulla base di questa normativa la Giunta municipale a cui spetta l’adozione dei regolamenti sull’ordinamento degli uffici e dei servizi, tenendo conto di quanto deciso in Consiglio comunale, ha deliberato di modificare l’art. 120 del vigente Regolamento per l’ordinamento generale degli uffici e dei servizi inserendo, dopo il comma 3, il seguente: “3bis. Gli aspiranti che non abbiano superato la prova selettiva o che, pur essendo stati assunti, non abbiano superato il periodo di prova contrattualmente previsto, possono sostenere una nuova prova di idoneità solo trascorsi sei mesi dalla partecipazione alla precedente selezione.”

20
OTT

Pellegrinaggio Giovanile Ecumenico in Occasione dell’incontro Interreligioso di Assisi del 27 Ottobre 2011 

Sono trascorsi 25 anni dall’incontro di Assisi, voluto da Giovanni Paolo II, tra le religioni di tutto il mondo, per chiedere nella preghiera il dono della pace. Il 27 ottobre 1986, 62 capi religiosi, rappresentanti le più grandi religioni del mondo, si sono ritrovati nella città di San Francesco a pregare per la pace. Circa 200 invitati speciali, provenienti da tutto il mondo, li hanno accompagnati condividendone scopi e programmi. 30.000 persone sono accorse da ogni parte d’Italia per unirsi nella preghiera. Oltre 1 miliardo di persone hanno avuto la possibilità di seguire l’incontro per televisione, trasmesso in diretta da 36 paesi. Circa 800 giornalisti, corrispondenti di tutto il mondo, hanno diramato l’evento ai quattro angoli della terra. Un evento semplice, proprio come lo stile francescano del luogo esigeva e nello stesso tempo austero. La giornata fu scandita dalla preghiera, dal digiuno, dal pellegrinaggio: valori comuni a tutte le grandi religioni del mondo. Avvenimento straordinario, perché nulla di simile era stato mai realizzato nella storia.
L’invito di Benedetto XVI e il pellegrinaggio giovanile ecumenico
«Nel prossimo mese di ottobre, mi recherò pellegrino nella città di san Francesco, invitando ad unirsi a questo cammino i fratelli cristiani delle diverse confessioni, gli esponenti delle tradizioni religiose del mondo e, idealmente, tutti gli uomini di buona volontà. Chi è in cammino verso Dio non può non trasmettere pace, chi costruisce pace non può non avvicinarsi a Dio. Vi invito ad accompagnare sin d’ora con la vostra preghiera questa iniziativa». Abbiamo accolto con gioia le parole di Benedetto XVI alla recita dell’Angelus del 1° gennaio 2011, e l’invito ad unirci a questa visita. E così, in preparazione di questo grande appuntamento, il Centro Giovanni Paolo II di Loreto, ha pensato di promuovere un pellegrinaggio ecumenico lunga l’antica via lauretana che da Loreto porta ad Assisi. 200 km a piedi percorsi da giovani anglicani, cattolici e ortodossi insieme ai loro pastori. Non siamo uniti ma camminiamo insieme!
Credenti diversi possono pregare insieme: pellegrini della verità e della pace 
«La Giornata avrà come tema ‘Pellegrini della verità, pellegrini della pace. Ogni essere umano è, in fondo, un pellegrino in ricerca della verità e del bene. Anche l’uomo religioso rimane sempre in cammino verso Dio: da qui nasce la possibilità, anzi la necessità di parlare e dialogare con tutti, nella misura in cui il pellegrinaggio della verità è vissuto autenticamente, esso apre al dialogo con l’altro, non esclude nessuno e impegna tutti ad essere costruttori di fraternità e di pace. 
Per questo motivo saranno invitate a condividere il cammino dei rappresentanti delle comunità cristiane e delle principali tradizioni religiose anche alcune personalità del mondo della cultura e della scienza che, pur non professandosi religiose, si sentono sulla strada della ricerca della verità e avvertono la comune responsabilità per la causa della giustizia e della pace in questo nostro mondo. L’immagine del pellegrinaggio riassume dunque il senso dell’evento che si celebrerà: si farà memoria delle tappe percorse, dal primo incontro di Assisi, a quello successivo del gennaio 2002 e, al tempo stesso, si volgerà lo sguardo al futuro, con il proposito di continuare, con tutti gli uomini e le donne di buona volontà, a camminare sulla via del dialogo e della fraternità, nel contesto di un mondo in rapida trasformazione. San Francesco, povero e umile, accoglierà di nuovo tutti nella sua città, divenuta simbolo di fraternità e di pace».
Questi gli obiettivi del pellegrinaggio: sollecitare l’interesse dei giovani e delle comunità cristiane per l’incontro di Assisi e le sue finalità; incoraggiare la partecipazione dei giovani all’incontro di Assisi; incrementare il peso mediatico dell’incontro di Assisi; creare (o incrementare) le relazione ecumeniche tra giovani cristiani delle Marche e dell’Europa; promuovere la «Via lauretana ».
Il programma prevede: mercoledì 19 ottobre la presentazione del pellegrinaggio e del volume sulla Via lauretana, l’arrivo delle delegazioni partecipanti; secondo giorno giovedì 20 ottobre partenza del pellegrinaggio da Loreto a Macerata, 25 km; terzo giorno venerdì 21 ottobre, seconda tappa da Macerata a Tolentino, 21 km. Arrivo previsto a Tolentino nel pomeriggio alla Basilica di San Nicola. Alle ore 18.00 Saluto del sindaco e saluto del vescovo di Macerata Mons. Claudio Giuliodori ed incontro con un padre agostiniano: «La figura di Agostino e l’ecumenismo». Quarto giorno sabato 22 ottobre da Tolentino a Belforte del Chienti 12 km. Quinto giorno domenica 23 ottobre da Belforte del Chienti a Muccia 23 km; sesto giorno lunedì 24 ottobre da Muccia a Colfiorito 18 km; 
settimo giorno martedì 25 ottobre da Colfiorito a Spello 25 km; ottavo giorno da Spello a Assisi 12 km; nono giorno giovedì 27 ottobre partecipazione all’incontro di Assisi tra le religioni del mondo e preghiera per la pace. 
Il gruppo dei 19 pellegrini è composto da giovani accompagnati dai loro sacerdoti e da una famiglia, appartenenti a diverse confessioni cristiane anglicani, ortodossi e cattolici, provenienti dall’Inghilterra, dalla Romania e dall’Italia. Lungo il cammino sono previsti incontri con le comunità ecclesiali con testimonianze, momenti di riflessione e preghiera comune, incontri con le comunità civili per favorire la conoscenza del territorio e incontri con autorità e personalità civili e religiose.

20
OTT

consegna degli attestati di merito agli studenti della Scuola Secondaria di I Grado

Sabato 22 Ottobre 2011, alle ore 11.00, presso l’Aula Magna dell’Istituto Comprensivo “Don Bosco” di Tolentino, si svolgerà la cerimonia di consegna degli attestati di merito agli studenti della Scuola Secondaria di I Grado che hanno conseguito la votazione di 10 e di 10 con lode agli esami di Stato nell'anno scolastico 2010/20011. Alla presenza delle Autorità civili, scolastiche e religiose nonché dei componenti il Consiglio d’Istituto, dei genitori e degli alunni delle classi III verrà conferito un “Attestato di Eccellenza” ai seguenti ragazzi/e: Casadidio Agnese, Mancioli Miriam, Palazzetti Mara, Passarini Sara, Corsetti Samanta, Amico Camilla, Sileoni Filippo, Bigotto Benedetta, Orfei Elisabetta, Vitali Maria, Bernacchini Camilla, Governatori Leonardo e Taddei Beatrice. Si tratta di un'iniziativa promossa, per il secondo anno consecutivo, dalla Dirigente Lauretta Corridoni e da tutti i docenti dell’ Istituto, in attuazione delle indicazioni ministeriali sulla valorizzazione delle eccellenze.
Questa cerimonia festosa é un doveroso riconoscimento ai brillanti risultati conseguiti dagli studenti e di cui possono essere fieri, ma anche un incoraggiamento per affrontare le difficoltà che verranno e per trovare la strada più confacente alla loro identità, preparazione e cultura.
Si tratterà di una giornata memorabile, un momento di autentica emozione individuale e collettiva, perché il "10 e il 10 con lode", oltre che un ponte scintillante steso verso il futuro, è anche un bene comune, che si condivide sia con la scuola in cui, da ordine d’istruzione all’altro, dopo undici anni si lascia un pezzo di cuore, sia con tutta la comunità.

20
OTT

Piano Neve

Come ogni anno, l’Ufficio Tecnico ha provveduto a redigere un piano di emergenza, che in caso di abbondanti nevicate, consenta di individuare mezzi ed attrezzature idonei a consentire lo sgombero della neve sulle strade, con prontezza, per consentire la transitabilità in sicurezza delle strade comunali, seguendo un collaudato programma denominato “Piano Neve”. La Giunta municipale ha preso atto della relazione tecnica che illustra le caratteristiche del piano stesso e non essendo possibile preventivare l’intensità e la gravità dei fenomeni è stata finanziata una spesa di 62 mila euro che sarà utilizzata, in caso di necessità per il noleggio dei mezzi sgombraneve e per l’acquisto di materiali di consumo. 

20
OTT

Il tempo delle donne. “All’inizio c’è sempre una Donna. Per forza.”

Il Tempo del Coraggio, il Tempo per Sé, il Tempo per gli Affetti e per il Lavoro, il Tempo per l’Impegno Civile, Politico e Sociale… il Tempo che non basta mai e quello che non passa mai…
“Il Tempo delle Donne”… Il “Tempo” nelle sue tante accezioni come comune denominatore di una serie di iniziative programmate dall’Assessorato alle Pari Opportunità unitamente alla Consulta delle Donne di Tolentino.
Il programma verrà presentato in una conferenza stampa, dal Sindaco Luciano Ruffini e dall’Assessore alle Pari Opportunità Loredana Riccio, venerdì 21 ottobre alle ore 18 allo Spazio Donna ricavato all’interno del Centro Sociale Santa Teresa che sarà anche sede di quasi tutte le iniziative. Prevista la partecipazione dei vari promotori e organizzatori dei corsi, seminari, conferenze, lezioni, mostre, laboratori, corsi di cucina interetnica e corsi di difesa personale.

20
OTT

processione del Senor De Los Milagros

In occasione della processione del Senor De Los Milagros in programma per domenica 23 ottobre con partenza alle ore 16.00 dalla Concattedrale sul seguente percorso: Piazza Strambi, Via San Catervo, Via Filelfo, Piazza della Libertà. Via San Nicola, Piazza San Nicola, Via Oberdan e C.so Garibaldi, lungo il percorso della processione il personale incaricato provvederà a sospendere temporaneamente il transito veicolare durante il passaggio del corteo, alle chiusure e alle necessarie deviazioni di traffico fino al ripristino della completa fruibilità della sede stradale.

19
OTT

Salvatore Borsellino e Ferdinando Imposimato a Tolentino: una buona notizia

Giovedì 13 ottobre a Tolentino si è tenuto un significativo incontro su: “Le stragi, le indagini, gli arresti” nell’ambito dell’iniziativa “Legalità. Un bene comune”. La presenza di Salvatore Borsellino (fratello del giudice Paolo ucciso nella strage del 19 luglio 1992) e del magistrato Ferdinando Imposimato (già presidente onorario aggiunto della Corte di Cassazione) è “una buona notizia”. I loro interventi appassionati hanno costituito una preziosa occasione di riflessione sulla nostra storia recente, sulle stragi, sulle indagini e sugli arresti come recitava il titolo dell’incontro ma, in particolare, hanno costituito un momento toccante delle coscienze attraverso la testimonianza di due personalità che in forme diverse hanno combattuto e stanno combattendo l’illegalità e la lotta alla criminalità. Non si è trattato di un incontro accademico o rituale, ma di un incontro in cui le parole hanno avuto un peso rilevante, parole chiare e senza ipocrisie. Sentire alcune denunce di chi, come Imposimato, ha vissuto tutta la propria vita all’interno Istituzioni con ruoli di massima importanza, hanno suscitato interesse ed anche una certa indignazione: forte è stata la denuncia del rapporto tra mafia e politica, del coinvolgimento di parti dell’apparato dello Stato, della solitudine in cui sono stati lasciati coloro che erano in prima linea, delle leggi che a volte sono in contrasto con la nostra Costituzione. La carica e la passione di Borsellino, un ingegnere, che dopo l’uccisione del fratello Paolo e di Giovanni Falcone, ha creato il movimento delle Agende Rosse per tenere viva la memoria, ricercare la verità e sensibilizzare i giovani all’impegno contro l’illegalità. Borsellino nel confermare tutte le osservazioni di Imposimato, ha ricordato in modo anche crudo le immagini della strage di via d’Amelio, dei corpi dilaniati del fratello e dei cinque agenti della scorta: immagini che hanno reso vive e vicine esperienze che viste tramite la televisione o lette nei giornali a volte perdono la loro carica emotiva. Nonostante le due importanti personalità, la serata ha avuto altre due testimonianze toccanti quelle di due poliziotti – che hanno parlato dietro un paravento in quanto non possono mostrarsi al pubblico per motivi di sicurezza – di quelle sezioni “Catturandi” delle Squadre Mobili siciliane che hanno assicurato negli ultimi anni i più pericolosi latitanti mafiosi. I nomi “falsi” di due poliziotti “veri” sono: I.M.D. e Gianni Palagonia. Non hanno potuto mostrare il loro volti non per paura, ma per proteggere le loro famiglie; hanno raccontato la loro vita ed il loro lavoro: I.M.D., un giovane poliziotto della Sezione Catturandi della Squadra mobile di Palermo ha riferito alcuni aneddoti ed avventure della sua "vita da sbirro", vicende realmente vissute nel corso di una attività caratterizzata dalla caccia ai più pericolosi latitanti di Cosa nostra: appostamenti, pedinamenti, controllo del territorio, intercettazioni ambientali e telefoniche; Palagonia è un poliziotto antimafia, ha partecipato ad importanti operazioni contro la criminalità organizzata e poi è dovuto fuggire dalla Sicilia con la famiglia, vive sotto copertura e deve reinventarsi una vita, una vita privata che è stata però messa in crisi dal suo lavoro. Si è occupato nelle indagini sulle infiltrazioni di Cosa Nostra e poi in prima linea nella operazione antiterrorismo che, dopo l'omicidio di Marco Biagi, ha portato allo smantellamento delle nuove Brigate Rosse. Per documentare la loro esperienza i due poliziotti hanno scritto anche alcuni libri (I.M.D. è autore di “Catturandi” e “100% sbirro”, mentre Palagonia è autore di “Silenzio” e “Nelle mani di nessuno”). “Con questo incontro, che sicuramente rimarrà nella memoria e nel cuore di molti di noi – evidenzia l’assessore Bruni – il Comune ha voluto testimoniare il proprio impegno nel campo della promozione delle legalità in collaborazione con le associazioni che svolgo un importante impegno in campo nazionale (“Agende rosse”, “Antimafia 2000” e “19 luglio 1992”), promuovere ulteriori iniziative e, richiamare, la necessità della massima trasparenza anche a livello locale per evitare che le possibili infiltrazioni criminali possano trovare spazio. La legalità deve essere considerata concretamente un bene comune”.

13
OTT

“Legalità un bene comune”

Venerdì 14 ottobre, alle ore 21, alla Sala Nerpiti di Palazzo Sangallo, si terrà il secondo incontro avente per argomento “Legalità un bene comune”. 
Ad introdurre i lavori sarà Francesca Munno delle Agende Rosse Calabria. A seguire verrà proiettato il video “Un pagamu. La tassa sulla paura” di Nicola Grignani, Mirko Teloni e Claudio Metallo. Previsti anche gli interventi di due testimoni di giustizia Rocco Mangiardi e Gaetano Saffiotti. A moderare l’incontro sarà Luca Romagnoli.
L’iniziativa è promossa dall’Assessorato all’Istruzione del Comune di Tolentino con il patrocinio della Provincia di Macerata e della Provincia di Perugia, in collaborazione con Agende Rosse, Antimafia, la Bottega del Libro, l’Associazione culturale “La Città del Sole”e www.19luglio1992.com  

13
OTT

Spostamento dei cassonetti per la raccolta differenziata

Si comunica che i cassonetti stradali per la raccolta differenziata ubicati nei pressi della Porta dei Cappuccini, nei prossimi giorni, saranno rimossi.
Questa decisione è scaturita dal fatto che molto spesso, vicino a questi stessi cassonetti, vengono abbandonati rifiuti di tutti i tipi, tra cui diversi ingombranti. Infatti il punto di raccolta dei rifiuti umidi, del vetro e dei pannoloni, ubicato in cima alla rampa di accesso alla storica porta dei Cappuccini, specie di notte, viene utilizzato in maniera poco civile da cittadini che abbandonano, dopo una breve sosta con l’auto, in maniera sconsiderata, i propri rifiuti.
Tutti i residenti della zona possono comunque utilizzare tutti gli altri punti di raccolta ubicati nelle vicinanze della Porta del Ponte e cioè in via Montecavallo ed in piazza Porcelli.
Intanto l’Assessorato all’Ambiente ed il Cosmari stanno avviando, in tutta la zona di Montecavallo, mediante i Mediatori Sociali, una campagna informativa specificatamente rivolta agli stranieri residenti. 

13
OTT

realizzazione di un tratto di marciapiede in località Stazione di Pollenza

Come già annunciato nelle scorse settimane, l’Assessorato ai Lavori Pubblici sta lavorando per la realizzazione di un tratto di marciapiede in località Stazione di Pollenza, lato Chiesa, a miglior garanzia della sicurezza dei pedoni che percorrono quel tratto di strada.
Dopo l’approvazione del progetto preliminare, la Giunta municipale ha dato il proprio parere favorevole al progetto definitivo che prevede una spesa complessiva di 65 mila euro che sarà sostenuta con un mutuo della Cassa Depositi e Prestiti.

13
OTT

pagamento delle rette di ricovero per le persone che si trovano nell’impossibilità di provvedere per l’anno 2011

In esecuzione alle leggi regionali, la Giunta Municipale ritiene necessario provvedere al pagamento delle rette di ricovero per le persone, anche minorenni, ricoverate in istituto o inserite in comunità o case famiglia, che si trovano nell’impossibilità di provvedere per l’anno 2011. Per questi motivi è stato deliberata una spesa complessiva di 94 mila euro.

13
OTT

Festa di San Catervo: uffici chiusi

Si comunica che lunedì 17 ottobre Festa di San Catervo, santo patrono della Città di Tolentino, gli uffici comunali rimarranno chiusi.

13
OTT

tornei di burraco

La Giunta comunale ha concesso, in via provvisoria, l’uso a titolo gratuito della sala del “Caffè Letterario” dal 12 ottobre 2011 al 30 aprile 2012 per un giorno alla settimana e precisamente il mercoledì, dalle ore 20.30 alle ore 01.00, ai fini dell’organizzazione di tornei di burraco. L’apertura verrà assicurata da Tolentino Turismo con spese a carico dell’Asd Tolentino Burraco Social Club.

13
OTT

Realizzazione di due nuove rotatorie

L’Amministrazione comunale intende realizzare due nuove rotatorie con l’intento di decongestionare il traffico e di rendere più sicuri alcuni incroci. La prima sarà realizzata tra via Nazionale, viale della Repubblica e via Flaminia e oggetto di una precedente proposta del 2004 non realizzata a causa di contrasti con i proprietari delle aree private mentre la seconda sarà realizzata all’incrocio con via Caduti di Nassirya, la strada che porta alla piscina comunale “Caporicci” ed alla nuova Caserma dei Carabinieri.
I nuovi progetti preliminari, per quanto riguarda la prima rotatoria tra via Nazionale, viale della Repubblica e via Flaminia, prevedono una soluzione che non inficia in alcun modo la proprietà di privati e quindi, a differenza di quanto accaduto nel 2004, il progetto può essere realizzato senza dover ricorrere agli strumenti per l'acquisizione di proprietà private. Nello specifico il progetto preliminare di questa rotatoria presenta schematicamente le seguenti caratteristiche:
isola centrale rialzata con un diametro di 6 metri realizzata in materiale prefabbricato con materie plastiche resistenti, non deformabili né sgretolabili e riciclabili al 100%, quattro isole spartitraffico per il convogliamento del traffico veicolare realizzato con il medesimo materiale; mantenimento del parcheggio delle attività commerciali di via Nazionale con l’obbligo di precedenza da parte dei veicoli che escono dal parcheggio privato nell’immettersi nella rotatoria stessa. Il quadro economico per la realizzazione della rotatoria prevede una spesa complessiva di 25 mila euro. 
Invece, il progetto preliminare relativo alla realizzazione della seconda rotatoria in via Caduti di Nassirya, che presenta le stesse caratteristiche di quella da realizzare in via Nazionale, prevede lo smontaggio del marciapiede attualmente esistente, la realizzazione della rotonda, il posizionamento delle isole spartitraffico, il ripristino dell’asfalto, la realizzazione della segnaletica orizzontale e verticale, la sistemazione della scarpata soprastante la rotonda con scritta “Tolentino” con siepe verde e cespugli di rose e piante sempreverdi. Il quadro economico per la realizzazione della rotatoria di via Nassirya prevede una spesa complessiva di 35 mila euro. 
“Nei prossimi giorni – ha dichiarato l’Assessore ai Lavori Pubblici Marco Romagnoli - si terrà una riunione operativa per dare avvio concreto ai lavori. Vi sarà una prima fase che, ovviamente, sarà sperimentale per verificare sul campo la piena funzionalità delle due rotonde. Si tratta di due opere di grande utilità e sicurezza per i cittadini e che non creeranno nessun danno o fastidio ai privati, con costi realizzativi assai limitati. Mi sento in dovere di ringraziare l’Ufficio Tecnico per l’impegno profuso ed in particolare i progettisti per le soluzioni suggerite”.

13
OTT

Incontro con Frau Group spa

Diamo diffusione di un comunicato del Sindaco di Tolentino Luciano Ruffini inerente l’incontro con Frau Group spa.
Nella mattinata odierna si è svolto presso la sede di Confindustria Macerata l’annunciato incontro tra la delegazione aziendale di Frau Group SpA,  il Comune di Tolentino, la Provincia di Macerata, la Regione Marche le rappresentanze delle associazioni degli artigiani CGIA e CNA.
Erano presenti: il presidente ed il direttore di Confindustria Macerata Nando Ottavi e Luigi Iannucci, il Presidente e l’Ad. di Frau Group SPA Franco Moschini e Dario Rineiro, l’Assessore regionale Marco Luchetti, il Presidente e l’Assessore provinciale Antonio Pettinari e Paola Mariani, il Sindaco e l’Assessore del Comune di Tolentino Luciano Ruffini e Luigi Bontempi. 
Dopo i saluti ed i ringraziamenti di rito l’Ing Piero Valentini ed Dott. Roberto Archetti hanno effettuato una presentazione di Frau Group e del positivo andamento imprenditoriale, per l’anno 2011, sia in termini di vendita, che di produzione dei tre settori in cui si articola l’offerta commerciale del Gruppo: Retail (residenziale), Contract (strutture pubbliche di accoglienza) e Car (auto).  
In ragione di tale andamento l’occupazione, presso il polo produttivo tolentinate, registra un incremento di 41 unità da inizio anno e la trasformazione, relativamente a 15 unità, da rapporto a tempo determinato a rapporto a tempo indeterminato. Particolare enfasi è stata dedicata all’aumento della produzione che fa capo allo stabilimento Frau di Tolentino per i tre settori sopra indicati che lasciano prevedere anche per l’anno 2012 prospettive di crescita della produzione e l’immissione nel mercato di nuovi prodotti , conseguentemente, dell’occupazione sia per lo stabilimento in senso stretto sia per le imprese terziste del territorio.
Nell’ambito delle attività volte al perseguimento della qualità ed all’ottimizzazione dei costi nonché della più generale attenzione alla internazionalizzazione del marchio e della penetrazione dei mercati, Frau Group ha individuato, tra i 17 momenti lavorativi in cui si struttura il ciclo produttivo, nella fase di cucitura, quella che meglio si presta ad una delocalizzazione, a parità o con incremento di qualità di prodotto, per un equivalente di 64.000 ore lavorative in 24 mesi, corrispondenti al tempo di lavoro di circa 40 unità lavorative dedicate.  
Tale contrazione di commesse riguarda circa 23 imprese terziste del comprensorio collegato allo stabilimento di Tolentino per il settore “Retail”, con esclusione di effetti sull’occupazione interna al sito produttivo di Tolentino. Nello stesso periodo Frau Group prevede di incrementare le attività affidate ad imprese terze del territorio di riferimento (Tolentino) di un monte ore almeno doppio di quello per il quale si propone la delocalizzazione, con riferimento specifico al settore “Car”.    
Nel corso dell’incontro le rappresentanze delle istituzioni hanno preso positivamente atto degli investimenti fatti presso il sito di Tolentino, del positivo andamento societario e di produttività per l’anno 2011 nonché delle previsioni per il 2012. Hanno altresì espresso rammarico per l’esternalizzazione di segmenti di lavorazione che hanno storicamente caratterizzato la storia e la qualità, remote e recenti, del marchio Frau e l’occupazione del territorio maceratese e marchigiano e dell’Italia in genere.
Frau Group ha affermato la propria assoluta volontà di riaffermare la qualità del prodotto e l’impegno a mantenere e rafforzare tutte le 16 lavorazioni di maggior pregio affidate al polo produttivo di Tolentino, con particolare riferimento a quelle demandate alle imprese terziste.
A conclusione dell’incontro Frau Group ha aderito all’invito, formulato dalle Istituzioni e dalle rappresentanze artigiane ad una comunicazione più dettagliata ed al coinvolgimento, delle organizzazioni di rappresentanza delle imprese terziste e del lavoro al fine di consentire un processo di riconversione che mantenga o incrementi le commesse affidate al territorio maceratese e marchigiano e conseguentemente, consenta il mantenimento o l’incremento degli addetti alle lavorazioni che rappresentano patrimonio storico e professionale del territorio costituendone uno dei tratti essenziali ed identitari.
Frau Group si è assunta l’impegno ad un approfondimento, a breve, dei temi affrontati nell’incontro, con le rappresentanze del mondo delle imprese terziste ed a favorire la convocazione periodica (semestrale) del tavolo costituitosi in data odierna al fine di verificare e riscontrare nel tempo le indicazioni emerse nel corso dell’incontro. 
Luciano Ruffini
Sindaco di Tolentino

13
OTT

“La Provincia dei giovani in quota” 

Per il progetto speciale “La Provincia dei giovani in quota” e “Azioni in quota” attivazione della Compagnia Allievi Minimo Teatro, domenica 16 ottobre, alle ore 18.30, al Caffè Letterario della Biblioteca Filelfica sarà presentato “Qualcuno con Amleto”. Ospite Oddo Mantovani, autore del romanzo “La Morte di Amleto”, Aras edizioni. Interventi di Giampaolo Vincenzi, barbara Mancini, e Maurizio Boldrini. Inserti audiovisivi da Carmelo Bene. Letture a cura degli allievi della Scuola di dizione Lettura e Recitazione del Minimo Teatro. Musiche a cura di Luca Ricci e Claudia Piccinini.
L’iniziativa è promossa dal Minimo Teatro con il patrocinio e la collaborazione dell’Assesorato alla Cultura del Comune di Tolentino, della Provincia di Macerata, di Tolentino Turismo e Fantarasta.

13
OTT

tour operator stranieri che visita la nostra città

In questi giorni, tredici operatori tedeschi sono in visita in diversi centro della provincia di Macerata. L’iniziativa è frutto del lavoro di promozione turistica promosso da Marche Viaggiare a cui ha aderito anche l’Assessorato al Turismo del Comune di Tolentino.
Venerdì 14 ottobre, dopo un workshop all’Abbadia di Fiastra , la delegazione tedesca visiterà anche Tolentino, le sue strutture ricettive, soggiornando in un hotel cittadino ed in serata sarà ospitata a Palazzo Parisani – Bezzi per assistere ad un concerto lirico e per visitare la Biennale dell’Umorismo.
E’ questa – ricorda Massimo Marco Seri Assessore al Turismo del Comune di Tolentino – una prima delegazione di tour operator stranieri che visita la nostra città, valutando la nostra offerta turistica. Non dimentichiamo, infatti, che Tolentino si propone con un variegato ventaglio di proposte che va dai musei, alle dimore storiche, dai castelli ai luoghi di culto come il complesso monumentale della Basilica di San Nicola, dalle Terme di Santa Lucia alle tipicità enogastronomiche. Ovviamente questa un è una iniziativa isolata ma rientra in un ampio progetto che, prossimamente, vedrà l’arrivo anche di operatori turistici olandesi.

13
OTT

“La Provincia dei Teatri: viaggi tra Arte e Musica”

Sabato 15 ottobre alle ore 17,30 presso l’Auditorium della Biblioteca Filelfica di Tolentino, si terrà la cerimonia di premiazione dei vincitori del Concorso di Poesia “Il Poeta Del Lago” - IV Edizione. 
Il premio è indetto dal Club Unesco di Tolentino nell’ambito del progetto “La Provincia dei Teatri: viaggi tra Arte e Musica”.
I vincitori di questa edizione 2011 sono: Rodolfo Vettorello, Yanes Ferlini e Anna Maria Catolfi per la sezione adulti e David Certo, Giuliani Eleonora e Ida Vinella per la sezione giovani.
Provenienti da Milano, Imola, Barletta, Treia, Monte San Giusto e Tolentino, sono stati
proclamati vincitori dalla Giuria formata da: Luisa Annessi, Valeria Balzi, Fabrizio Fabrizi,
Adelino Montanari, Maria Carla Romiti e Massimo Marco Seri.
Tema del concorso, finalizzato ad attirare l’attenzione sull’ambiente lacustre del lago delle Grazie, è l’acqua, risorsa da salvaguardare, patrimonio comune da difendere e proclamata dall’Unesco patrimonio dell’umanità.
Alla serata parteciperà il poeta Eugenio De Signoribus, presidente onorario del concorso.
I testi poetici, letti dal gruppo teatrale “Le Sibille”, saranno premiati dalle Autorità presenti.
Saranno eseguiti dei brani musicali dal M° Pier Francesco Colizzi, che accompagnerà al pianoforte la Soprano Alessandra Leggi.
La serata, condotta da Barbara Olmai, si concluderà con un buffet.

13
OTT

Gli Irlandesi dell’associazione Third age visitano l’Auser di Tolentino

Nella mattinata di giovedì 13 ottobre una delegazione di volontari irlandesi della Third Age, coinvolti in un progetto internazionale di volontariato senior insieme all’Auser Marche, sono stati ricevuti a Tolentino presso il Circolo Auser “Il Girasole”, accolti dalla Presidente Isa Vitaliani de Bellis e dall’Assessore ai Servizi sociali Loredana Riccio. All’incontro erano presenti il Presidente Auser Provinciale Giulio Marinozzi ed il segretario dello Spi Giancarlo Aliscioni.
Dopo la visita al circolo dove la Presidente ha illustrato le attività che l’Auser svolge per la cittadinanza, fra cui il servizio di trasporto sociale, i volontari irlandesi hanno potuto apprezzare le bellezze storico culturali di Tolentino in un giro turistico della città.

13
OTT

Il 17 ottobre chiude i battenti la Biennale dell’Umorismo

Grande successo di pubblico e di critica 
Domenica 16 ottobre “metti una sera a cena con ... l’umorismo della Cometa
Ultimi giorni per visitare la ventiseiesima edizione della Biennale dell’Umorismo nell’Arte di Tolentino, che quest’anno festeggia 50 ani di storia e che ha registrato un gran numero di visitatori e di apprezzamenti da parte della critica e dei media.
Infatti la celebre rassegna tolentinate sarà aperta al pubblico sino a lunedì 17 ottobre (giorno in cui Tolentino festeggia il Santo Patrono San Catervo Martore). A palazzo Parisani – Bezzi si potrà ancora vedere la selezione delle opere a concorso ispirate all’arte del Novecento e l’esposizione “Tra il Sublime e l’Idiota, l’umorismo nell’arte contemporanea italiana”, curata da Luca Beatrice che ha scelto 28 artisti che hanno usato sapientemente o provocatoriamente il linguaggio dell’ironia nelle loro originali creazioni. Inoltre, da non perdere, al Miumor - Museo della Caricatura, a Palazzo Sangallo, una personale dedicata al vincitore della precedente Biennale, l’artista bulgaro Valentin Georgiev e una mostra celebrativa intitolata “50 anni: Academy Collection” con tutte le opere vincitrici, in questi 50 anni, della Biennale, oltre alla collezione storica del Museo della Caricatura.
Domenica 16 ottobre nelle sale di Palazzo Parisani-Bezzi andrà in scena “Metti una sera…”, una originale iniziativa organizzata dall’Associazione culturale Cometa che propone una nuova serata di spettacolo, una visita animata da una raffica di sketch umoristici, dal grottesco al macabro, dall’ironia leggera alla satira sociale, guidata dalle gesta istrioniche di un cast tutto al femminile, sfrenato e multiforme. Dunque è di scena l’Umorismo puro, con letture liberamente tratte dal ‘900 letterario e teatrale italiano e straniero, ravvivate dalla vis comica delle interpreti di Teatro contemporaneo: Petronilla Caciorgna, Laura Cannara, Genny Ceresani, Elena Fioretti, Michela Verdenelli, Catia Zacconi e Francesca Zenobi. Ideazione e organizzazione di Genny Ceresani.
La serata avrà inizio a partire dalle ore 19.30 con una visita della mostra Tra il sublime e l’idiota di Luca Beatrice. Dopo un breve aperitivo si alza la tela al secondo piano, lungo le sale della Biennale, con le “Supposte d’umorismo. Terapia d’urto, scomoda ma efficace, contro l’atrofia mentale”.
L’ingresso è a pagamento e su prenotazione. Info e prenotazioni: Cometa 348.0883989 oppure Palazzo Parisani-Bezzi 0733.960613 (orario di apertura 9-13, 15-19).

13
OTT

Festa di San Catervo

Entrano nel vivo le manifestazioni religiose e civili promosse in onore di San Catervo Patrono della Città di Tolentino e promosse dalla Basilica Concattedrale di San Catervo Martire e dal Comune di Tolentino. 
Sabato 15 ottobre, alle ore 18.00 S. Messa e Triduo e alle ore 21.15 XXVIII Festival di musica corale “Città di Tolentino”. Concerto del Coro Polifonico “Città di Tolentino” diretto dal maestro Aldo Cicconofri.
Domenica 16 ottobre alle ore 8.00/9.00/10.00/11.15/18.00 Sante Messe.
Lunedi 17 ottobre Festa di San Catervo Martire
ore 7.00/8.00/9.00/10.00/11.15/16.30 Sante Messe(alle ore 9.00 celebra Padre Massimo Giustozzo Priore a San Nicola, alle ore 10.00 celebra Don Vittorio Serafini Vicario. Alle ore 13.00 Pranzo comunitario nel salone delle Acli (si richiede la prenotazione). Alle ore 18.00 S. Messa presieduta da Sua Ecc.za Mons. Claudio Giuliodori con la partecipazione delle Autorità Civili e alle ore 19.00 Processione in onore di San Catervo con la partecipazione del Corpo Bandistico “Nicola Simonetti” dell’Associazione Musicale “Nazareno Gabrielli - Città di Tolentino”. Questo l’itinerario della processione: Concattedrale, Corso Garibaldi, Piazza della Libertà, Via Filelfo, Piazza Cavour, Via Pallotta, Piazza Porcelli, Via Gramsci, Piazza Don Bosco, Via Corridoni, Via Zampeschi, Via Parisani, Via Tambroni, Via della Pace, Viale Cesare Battisti, Concattedrale.

13
OTT

Legalità. Un bene comune.

Giovedì 13 ottobre, si terrà a Tolentino una importante iniziativa su “Legalità. Un bene comune”. L’iniziativa, promossa dal Comune di Tolentino con il patrocinio delle Province di Macerata e Perugia e con la collaborazione di “Agende Rosse”, “Antimafia 2000”, “19 luglio 1992”, Città del Sole e Bottega del Libro, si articolerà in tre diversi momenti: apertura della mostra del pittore Gaetano Porcasi; sottoscrizione del protocollo per l’educazione alla legalità “Lo Stato siamo noi” promosso dalla Provincia di Perugia;l’incontro dibattito sul tema: “Le stragi, le indagini, gli arresti”.
Apertura Mostra (ore 18.00, Galleria Sangallo, piazza della Libertà)
La mostra di Gaetano Porcasi, autore delle opere che costituiscono il Museo della legalità, inaugurato nel 2010 dal Ministro dell'Interno, in una casa a Corleone confiscata al capo mafia Bernardo Provenzano. 
L’inaugurazione della mostra, che si potrà visitare dal 13 al 23 ottobre, in programma giovedì 18 ottobre, vedrà la partecipazione di Luciano Ruffini (Sindaco di Tolentino), Alessandro Bruni (Vicesindaco, Comune di Tolentino), Antonio Pettinari (Presidente Provincia di Macerata), Donatella Porzi (Assessore cultura, attività sociali, giovani, Provincia di Perugia), Giuseppe Maniaci (giornalista di Telejato) oltre alla presenza del pittore siciliano Gaetano Porcasi.
Quella di Gaetano Porcasi è una pittura particolare, dai tratti sociali, antimafia nello specifico, esempio tangibile di come l’arte può assumere ruolo sociale attivo e Porcasi ci riesce descrivendo, rappresentando le storie della mafia e dell’antimafia con personaggi e scritte, con i volti dei protagonisti ed i titoli dei giornali, con il pathos generato dalla vicenda, col suo cuore di siciliano. 
Basta ricordare solo qualche titolo delle opere che vanno esposte: “Aldo Moro”, Pio La Torre”, Portella 1947”, “Paolo Borsellino”, “Cattura di Provenzano”, “Segreti di Stato”.
Colori intensi, particolari, scorci di una Sicilia autentica, simbolismo chiaramente percettibile, volti che comunicano il lato umano dell’io, date immerse come numeri civici, i numeri della società civile. Porcasi, insignito del Premio Paolo Borsellino 2010, riprende le tematiche sociali e la pittura sociale dimenticata dopo la morte di Guttuso.
Protocollo d’intesa (ore 19.00, Galleria Sangallo, piazza della Libertà)
La firma del protocollo d’intesa “Lo Stato siamo noi” promosso dalla Provincia di Perugia finalizzato a realizzare iniziative socio-culturali volte a favorire la diffusione della legalità e della partecipazione democratica.
Il protocollo che verrà siglato a Tolentino dall’assessore della Provincia di Perugia Donatella Porzi e dal Sindaco del Comune di Tolentino Luciano Ruffini, seguirà in ordine di tempo altri accordi di collaborazione già siglati tra le Province di Perugia, Catania, Palermo, Ragusa e i Comuni di Corleone, Monreale e Sorrento.
Gli enti locali coinvolti si impegnano a promuovere iniziative nel campo della legalità e dei diritti umani attraverso la collaborazione tra realtà territoriali diverse.
Incontro dibattito su “Le stragi, le indagini, gli arresti” (ore 21.00, Auditorium Istituto Istruzione Superiore “Filelfo”, piazza dell’Unità)
“Se la criminalità organizzata utilizza la cultura del silenzio, la legalità si manifesta attraverso la cultura della parola” come ci ricorda A. Ingroia e in questo senso va l’incontro pubblico sul tema “Le stragi, le indagini, gli arresti” una occasione di riflessione sulle tante vicende che hanno segnato la storia recente della nostra Repubblica e sui successi legati agli arresti di molti latitanti.
Tale riflessione sarà possibile, dopo l’introduzione di Luciano Ruffini, Alessandro Bruni (rispettivamente sindaco e vice sindaco) e di Ismaele Vipera (Agende Rosse), grazie agli interventi di autorevoli personalità:
Salvatore Borsellino (fondatore del Movimento Agende Rosse e fratello del magistrato Paolo ucciso nella strage di via D’Amelio il 19 luglio 1992);
Ferdinando Imposimato (magistrato; è stato presidente onorario aggiunto della Corte di Cassazione, ha seguito l’inchiesta sulla strage di via Fani, il sequestro e l’assassinio di Aldo Moro; si è occupato anche di lotta ai sequestri di persona, di terrorismo, di mafia e di camorra, oltre che dell’attentato al Papa);
I.M.D. (autore dei libri “Catturandi. Da Provenzano ai Lo Piccolo: come si stana un pericoloso latitante” e “100% sbirro. Avventure e disavventure di un poliziotto della catturandi”). I.M.D. è un poliziotto della Sezione Catturandi della Squadra mobile di Palermo;
Gianni Palagonia (autore dei libri “Silenzio. Racconto di uno sbirro antimafia” e “Nelle mani di nessuno. La lotta di uno sbirro antimafia in un Paese malato”). Gianni Palagonia è il nome falso di un poliziotto vero;
Sandro Chiravalloti (segretario regionale SIAP ‘Sindacato Italiano Appartenenti Polizia’, Emilia Romagna).
A moderare il dibattito sarà la giornalista Monica Centofante (Antimafia 2000).
“Queste tre iniziative – mette in evidenza il vice sindaco Alessandro Bruni - si collocano all’interno di altri interventi che negli anni il Comune di Tolentino ha attivato nel campo dell’educazione alla legalità. Con “Legalità. Un bene comune” si vuole in qualche modo dare seguito anche gli incontri con Antonio Ingroia, Gioacchino Genchi e Antonio Nicaso e fare un passo ulteriore con l’adesione al protocollo lo “Stato siamo noi” e pensare alla strutturazione nella nostra città di un centro permanente provinciale per la promozione della legalità, della lotta alla criminalità e della partecipazione democratica: proprio perché il nostro territorio non vede ancora la forte compromissione, come purtroppo avviene in altri territori del nostro Paese, è bene mantenere alta l’attenzione ed il senso civico”.

13
OTT

controlli effettuati sulle utenze Tarsu non domestiche

Diamo diffusione di una nota stampa dell’Amministrazione comunale circa i controlli effettuati sulle utenze Tarsu non domestiche.
Al fine di fare chiarezza rispetto ai recenti articoli apparsi sulla stampa, in critica di ipotetiche “cartelle pazze o di stangate” Tarsu a ditte o imprese, si deve precisare che l’attività di accertamento evasione serve prioritariamente a far pagare a tutti i contribuenti il giusto e quanto dovuto e consente a Tolentino, da anni, di essere il comune della provincia con le tariffe Tarsu più basse. Si deve precisare che la Tarsu opera attraverso un’autodichiarazione delle superfici da parte del contribuente e che l’ente deve procedere all’accertamento della veridicità di quanto dichiarato procedendo alla emissione di avvisi di accertamento con recupero dell’imposta eventualmente evasa. In questi ultimi anni l’attività di accertamento è stata resa possibile dalla disponibilità di informazioni, di strumenti e grazie all’incrocio di dati.
L’Amministrazione Comunale, visto la carenza di organico dell’ufficio tributi impegnato anche sul fronte di recupero ICI, ha attivato in affiancamento, la Duomo Gpa Srl per il recupero dell’evasione Tarsu. Nello specifico è giusto evidenziare che le attività di accertamento riguardano i periodi di imposta non prescritti e precisamente le annualità 2005/2009. Pertanto ogni considerazione riferita ad annualità anteriori al 2005 riportate sulla stampa risultano inesatte e prive di qualsiasi fondamento. Le fattispecie di accertamento hanno riguardato, in una fase iniziale, gli immobili a destinazione non domestica, ponendo come riferimento quanto previsto dal Regolamento Comunale in materia di TARSU, ne consegue, quindi, che risultano soggette a tributo tutte le superfici non esenti a termini di legge e di regolamento comunale, ivi comprese aree scoperte e locali di servizio.
Allo stato attuale, la Duomo ha iniziato l’attività di verifica partendo dalle 1.272 utenze Tarsu in dichiarazione, ne sono state verificate, fin ora 292 (pari al 23% del totale) e tra quelle verificate 173 (il 13,6%) è risultato in regola mentre per 119 (pari al 9,4%) contribuenti si sono registrati scostamenti che hanno portato all’emissione di un pari numero di cartelle per un recuperi di oltre €.500.000,00. La Struttura Duomo svolge ed ha svolto costantemente attività di supporto telefonico ai contribuenti interessati dagli avvisi ed ha svolto attività di sportello presso il Comune per circa 10 giornate lavorative con disponibilità del personale tecnico operante in fase di accertamento. In seguito a tale confronto con i contribuenti interessati a fronte dei 119 avvisi emessi 8 ( il 6,7%) sono stati annullati, 30 (pari al 25,2% è stato confermato), 3 ( pari al 2,5%) hanno prodotto ricorsi in Commissione Tributaria mentre per il resto si è ancora in una fase di definizione. Al fine di non creare difficoltà ai contribuenti si è data la massima disponibilità di rateizzazione. In relazione al fatto lamentato e riguardante cartelle ricedute da soggetti che provvedono allo smaltimento diretto attraverso aziende specializzate, si precisa che l’attività comunale prevede la verifica dei requisiti di esenzione e la relativa richiesta di esenzione (spesso questa ultima non viene presentata dai contribuenti malgrado sia il titolo necessario per l’esenzione). 
Si deve inoltre chiarire che la modifica di regolamento apportata in sede di approvazione del bilancio 2011 non ha alcun riflesso nelle verifiche in corso che riguardano anni di imposta antecedenti il 2011 pertanto risulta fazioso ogni riferimento fatto a voti contrari da parte del PDL alla modifica di regolamento Tarsu 2011.
Su tale modifica si chiarisce che le ditte esenti totali e che quindi dovranno pagare la tarsu dal 2011 su uffici, spacci aziendali, outlet, ecc, riguarda 45 attività e non 200 coma apparso in alcuni articoli nel periodo estivo 2011. Molte di queste imprese stanno chiedendo all’Ufficio Ambiente comunale i cassonetti in cui conferire i propri rifiuti, visto il minor costo tra Tarsu e auto smaltimento e considerata la qualità del servizio Porta a Porta.
L’Attività di accertamento è tutt’ora in corso e completerà la fase di verifica degli immobili non domestici entro il 2011 prima di interessare le altre categorie (abitazioni) di soggetti al tributo entro il 2012.
Nel ribadire il nostro convincimento che soltanto attraverso una capillare attività di controllo è possibile riordinare le banche dati esistenti e conseguentemente garantire nella sostanza equità di trattamento e una seria attività di lotta all’evasione ed all’elusione fiscale di così grande importanza in questo particolare momento storico. Attività di recupero tributario e di lotta all’evasione tanto pubblicizzata anche in televisione da parte del Governo e che completerà la sua attuazione con l’avvio dei lavori del Consiglio Tributario Comunale di recente deliberato dal Consiglio Comunale che andrà ad affiancare l’Agenzia delle Entrate nella lotta all’evasione.

11
OTT

Presentazione della nuova stagione teatrale

Sarà presentata mercoledì 12 ottobre, alle ore 12, presso la Sala Giunta, la nuova stagione teatrale del Comune di Tolentino.
Il cartellone è stato congeniato da Saverio Marconi Direttore Artistico della Compagnia della Rancia e dall’Assessore alla Cultura del Comune di Tolentino Massimo Marco Seri.
Come sempre, in programma tanti spettacoli di qualità che sapranno accontentare il “raffinato pubblico” tolentinate. alla conferenza stampa parteciperanno anche i rappresentanti dell’Amat e di alcune compagnie che presenteranno, fuori abbonamento i loro spettacoli.

11
OTT

Finale col botto per la Biennale dell’Umorismo!

Il grande successo della 26° edizione sarà celebrato domenica 16 ottobre nelle sale di Palazzo Parisani-Bezzi con l’iniziativa “Metti una sera…” organizzata dall’Associazione culturale Cometa.
Riprendendo la formula di successo sperimentata il 28 luglio - ad una settimana dall’inaugurazione della mostra - con la rappresentazione itinerante di estratti dai testi teatrali di Fabrizio Romagnoli, Cometa propone una nuova serata di spettacolo, una visita animata da una raffica di sketch umoristici, dal grottesco al macabro, dall’ironia leggera alla satira sociale, guidata dalle gesta istrioniche di un cast tutto al femminile, sfrenato e multiforme.
Questa volta è dunque di scena l’Umorismo puro, con letture liberamente tratte dal ‘900 letterario e teatrale italiano e straniero, ravvivate dalla vis comica delle interpreti di Teatro contemporaneo: Petronilla Caciorgna, Laura Cannara, Genny Ceresani, Elena Fioretti, Michela Verdenelli, Catia Zacconi e Francesca Zenobi. Ideazione e organizzazione di Genny Ceresani.
La serata avrà inizio a partire dalle ore 19.30 con una visita della mostra Tra il sublime e l’idiota di Luca Beatrice. Dopo un breve aperitivo si alza la tela al secondo piano, lungo le sale della Biennale, con le “Supposte d’umorismo. Terapia d’urto, scomoda ma efficace, contro l’atrofia mentale”.
L’ingresso è a pagamento e su prenotazione. 
Info e prenotazioni: Cometa 348.0883989 oppure Palazzo Parisani-Bezzi 0733.960613 (orario di apertura 9-13, 15-19).
La 26° edizione della Biennale Internazionale dell’Umorismo, al suo 50° anno di età, chiude i battenti lunedì 17 ottobre. Nella valigia un numero vertiginoso di visitatori da tutto il mondo e un gran successo di critica. 
Il tema per la prossima edizione? Lo scopriremo solo…ridendo!

11
OTT

casting per la scelti di coprotagonisti, comparse e figuranti

Officine Mattoli, il principale centro di formazione cinematografica della Regione Marche, è alla ricerca di attori e comparse per i 10 cortometraggi che saranno realizzati dai ragazzi del secondo anno di corsi. Attraverso il casting verranno scelti alcuni coprotagonisti e numerose comparse e figuranti, che daranno corpo alle dieci storie scritte dagli allievi di sceneggiatura del centro. Brevi narrazioni, che raccontano con punti di vista freschi e originali il territorio marchigiano, luogo di serene contraddizioni, piccole magie ed incantevoli scorci. Le location utilizzate saranno le piazze, i palazzi e i parchi appartenenti alla provincia di Macerata e a tutta la regione. I corti saranno poi distribuiti in concorsi nazionali, proiezioni locali e sale cinematografiche d’essai della nostra regione, grazie alla collaborazione con Marche film commission.
L’appuntamento è per Domenica 23 ottobre 2011, a partire dalle ore 14:00, nella sede dell'associazione OffiCine Mattòli, in Largo Fidi 11, a Tolentino. Sono ammessi al casting tutti coloro che, entro Martedì 18 Ottobre, abbiano inviato una email di adesione all’indirizzo , allegando due fotografie (una in figura intera, una in primo piano), fornendo nome, cognome, età, comune di residenza e, se provvisto, un breve curriculum vitae relativo alle esperienze di recitazione.
La partecipazione al casting garantisce automaticamente l'inserimento nell'archivio di aspiranti interpreti che OffiCine Mattòli pubblicherà in un database web, a disposizione di tutti i filmmakers che investiranno su una produzione indipendente nelle Marche.
Per ulteriori informazioni contattare il numero 3498619721 oppure scrivete a  

11
OTT

Ordinanza per il trasferimento temporaneo e parziale del mercato settimanale

A seguito del trasferimento temporaneo e parziale del mercato settimanale da una parte di Piazza della Libertà a Via Pacifico Massi al fine di consentire l'esecuzione di lavori programmati dal 12 ottobre, il Comando di Polizia municipale ha provveduto ad emettere una ordinanza per consentire il regolare svolgimento del mercato settimanale. Pertanto, in concomitanza con lo svolgimento del mercato settimanale da martedì 18 ottobre e per tutta la durata dei lavori, è vietata la sosta dalle ore 7.00 alle ore 14.00, ad esclusione degli ambulanti, in Via Pacifico Massi dall'intersezione con Via Corridoni.
I veicoli in sosta vietata verranno sanzionati ai sensi del Codice della Strada.
Nei giorni e negli orari sopra indicati è vietato il transito veicolare in Via Pacifico Massi, con deviazione per Via Corridoni. 

07
OTT

“La morte di Amleto”

La Giunta municipale ha deliberato di concedere l'uso gratuito del Caffé Letterario della Biblioteca Filelfica all'Associazione “Minimo Teatro“ per Domenica 16 ottobre 2011 e per la seguente iniziativa: incontro con l'autore del romanzo “La morte di Amleto”, Aras edizioni, con interventi di Giampaolo Vincenzi, Barbara Mancini e Maurizio Boldrini e con letture a cura degli allievi della Scuola di Dizione Lettura e Recitazione del Minimo Teatro.
Inoltre il Caffé Letterario è stato concesso anche a Jonathan Arpetti autore della pubblicazione “I love Ju”, romanzo d'amore sulla Juventus”, Cult editore. Jonathan Arpetti è il vincitore del concorso letterario per autori esordienti al Salone del libro di Torino 2010.

07
OTT

domanda per ottenere i contributi per il sostegno alle locazioni residenziali private

Si comunica che dal 30 settembre e fino al 4 novembre 2011 i soggetti in possesso dei requisiti richiesti dal bando, possono presentare domanda per ottenere i contributi per il sostegno alle locazioni residenziali private - anno 2011.
Possono presentare domanda di contributo i cittadini in possesso dei seguenti requisiti:
contratto di locazione regolarmente registrato ai sensi di legge ed in regola con le registrazioni annuali di alloggio adibito ad abitazione principale, corrispondente alla residenza anagrafica del richiedente; canone mensile di locazione, al netto degli oneri accessori, non superiore a € 500,00;
contratto non soggetto alla generale disciplina degli alloggi Erp; conduzione di un appartamento di civile abitazione, iscritto al N. C .E. U., che non sia classificato nelle categorie A/1 (abitazione di tipo signorile), A/8 (ville), A/9 (castelli); cittadinanza italiana o di uno stato aderente all’Unione Europea. Anche il cittadino di uno stato non aderente all’Unione Europea può presentare domanda, purché titolare di permesso di soggiorno o della carta di soggiorno ai sensi del D.Lgs. 25/7/1998, n. 286 e successive modificazioni, incorso di validità. In caso di permesso di soggiorno o carta di soggiorno scaduti è ammissibile la domanda di contributo qualora sia stata fatta domanda di rinnovo. Il Comune prima dell’erogazione del contributo provvederà ad accertare l’avvenuto rinnovo da parte della Questura. Ai sensi della legge 112 del 06.08.2008 – art. 11 comma 13 gli immigrati, per beneficiare dei contributi, devono possedere il certificato storico di residenza da almeno dieci anni nel territorio nazionale ovvero da almeno cinque anni nella medesima Regione. residenza anagrafica nel Comune di Tolentino e nell’alloggio per il quale si richiede il contributo; mancanza di titolarità, da parte di tutti i componenti il nucleo familiare anagrafico e/o di altri residenti nel medesimo alloggio, del diritto di proprietà, comproprietà, usufrutto, uso o abitazione su un alloggio, situato in qualsiasi località, adeguato alle esigenze del nucleo stesso, ai sensi dell’art. 4 della L.R. 44/1997 e successive modificazioni; valore ISEE ed incidenza del canone annuo rientranti nei limiti di seguito indicati:
FASCIA A non superiore all’importo annuo dell’assegno sociale pari ad € 5.424,90 per l'anno 2011, rispetto al quale l’incidenza del canone di locazione risulti non inferiore al 30%;
FASCIA B non superiore all’importo annuo di due assegni sociali pari ad € 10.849,80 per l'anno 2011, rispetto al quale l’incidenza del canone di locazione risulti non inferiore al 40%.
Il valore ISEE è diminuito del 20% in presenza di un solo reddito derivante da lavoro dipendente o da pensione in un nucleo monoparentale.
Oltre a questi requisiti, i soggetti interessati ai contributi del fondo anticrisi devono, alla data di scadenza del bando: trovarsi nello stato di ex lavoratore dipendente, opportunamente documentato, che non goda di indennità o che abbia un'indennità a seguito di licenziamento, che abbia perso il lavoro dal 1° gennaio 2010 a causa di licenziamento, dimissioni per giusta causa, mancato rinnovo di un contratto a termine (vi rientrano i lavoratori che hanno maturato a partire dal 01.09.2009 un periodo lavorativo di almeno 3 mesi, ovvero 90 giorni, con uno o più contratti anche non continuativi). In quest'ultima fattispecie sono ricompresi, e con le stesse modalità, i lavoratori subordinati (anche quelli con contratto di somministrazione e apprendistato) e i contratti di collaborazione. Presentare la dichiarazione sostitutiva unica per l'anno 2011 (ISEE), rimodulata convenzionalmente con l'abbattimento della quota di reddito da lavoro dipendente nei limiti indicati nella Deliberazione di Giunta Regionale n. 250 del 23/02/2009 e successiva convenzione tra la Regione Marche e i C.A.F. approvata dalla Giunta Regionale con Deliberazione n. 251/2009.
La domanda di contributo potrà essere presentata presso l’ utilizzando esclusivamente gli appositi moduli predisposti dal Comune, a pena di esclusione, corredata della seguente documentazione: copia attestazione ISEE, copia contratto di locazione, copia permesso o carta di soggiorno.
Le domande presentate incomplete non saranno prese in considerazione.
La domanda potrà essere presentata presso l’Ufficio Servizi Sociali, sottoscritta in presenza dell'addetto, nei giorni ed orari di apertura al pubblico, entro il 4 novembre 2011 o spedita a mezzo raccomandata completa della sottoscrizione e di copia fotostatica del documento d’identità non scaduto del richiedente.

07
OTT

Kosmopolites: la Cultura del Marocco

Sabato 8 ottobre si terrà il quinto incontro del progetto “Kosmopolites. Conoscere l’altro, sconfiggere la paura” dedicato alla Cultura del Marocco.
Dopo i Paesi del Sud America e dell’Est Europa, l’attenzione si dirige verso il Nord Africa, verso un Paese del Maghreb.
Il Marocco, una monarchia costituzionale, situato all'estremità nord occidentale del continente africano, è una terra di tradizione musulmana e di cultura araba che sembra sospeso tra mito e realtà: basta ricordare le città di Tangeri, Casablanca, Marrakech (con la piazza Djemaa el-Fna), Meknès e Fes. Musica, danza, artigianato, deserto, tè alla mente, couscous: sono solo alcune parole-chiave ben note per avvicinarsi al Marocco un Paese tollerante ed ospitale.
Ricordiamo che sono residenti nella nostra città 104 marocchini, esattamente metà maschi e metà femmine, la maggior parte concentrata nella classe di età 18-64 anni.
Come tutti gli altri eventi l’obiettivo dell’incontro è quello di entrare in contatto con altre culture, in questo caso quella del Marocco, favorire l’incontro tra i cittadini provenienti dal Marocco e tra questi e cittadini sia italiani sia provenienti da latri Paesi.
L’incontro a partire dalle ore 19.00 fino alle 23.30 si svilupperà nei seguenti momenti:
presentazione Campagna Nazionale per i diritti di cittadinanza "L’Italia sono anch’io” (interviene Elisabetta Magnapane); "un marocchino tra di noi": testimonianza; sfilata vestiti tradizionali; angolo del Marocco: tè alla menta, tatuaggi con henné; musica marocchina; aperitivo tipico; msemmen, baghrir, bakhmar ripieno, briouat, couscous.
L’incontro è organizzato dall’Assessorato all’Integrazione Multietnica, dal Servizio Mediazione Culturale, dalla Consulta degli Immigrati in collaborazione con l’Associazione Culturale Cometa e il Caffè Letterario "Corte Sconta".

07
OTT

pesca sportiva presso il lago delle Grazie

La Giunta municipale ha ritenuto opportuno dotare l’area situata presso il lago delle Grazie, a servizio dell’attività di pesca sportiva, di un’idonea struttura da poter utilizzare in occasione di manifestazioni e competizioni sportive, diventando un punto di appoggio per coloro che praticano tale sport e che vengono anche da fuori città. 
Dopo l'approvazione di un primo progetto, l'Amministrazione comunale ha valuto l’opportunità di predisporre una struttura di maggiori dimensioni al fine di venire incontro alle richieste di altre associazioni locali.
Pertanto si è deciso di la realizzare una cassetta di legno con le dimensioni di ml. 6.00 x 5.00 che prevede un servizio igienico e due ambienti da utilizzare separatamente l'uno dall'altro per una spesa complessiva di € 25.500,00 che sarà a servizio e un punto di appoggio per l’attività di pesca sportiva e per l'uso di altre associazioni presso il lago delle Grazie. 

07
OTT

festa di San Catervo

In occasione della ricorrenza di San Catervo, Patrono di Tolentino, che cade il 17 ottobre, oltre alla Messa solenne e alla Processione è previsto un programma di iniziative che comprendono diversi momenti di carattere religioso, occasioni di aggregazione con i giovani, le famiglie, le associazioni di volontariato assistenziale. Per tale ricorrenza la Parrocchia si fa carico dell’installazione delle luminarie nel centro storico. Il Comune di Tolentino ha deliberato di sostenere le manifestazioni in programma con l’assunzione a proprio carico degli oneri per la stampa dei manifesti, di pratiche ed oneri per l’allaccio e fornitura di energia elettrica e con la concessione alla Parrocchia di un contributo finanziario. 

07
OTT

Il programma dei Festeggiamenti dedicati al Santo Patrono Catervo

Il Comune di Tolentino e la Basilica Concattedrale di San Catervo Martire rendono noto il programma delle iniziative religiose e civili promosse in occasione della festa di San Catervo, Patrono della Città di Tolentino.
Domenica 9 ottobre, Domenica di preghiera per le famiglie ore 11.15 S. Messa per ricordare gli anniversari di matrimonio 25/40/50/60 ore 18.00 S. Messa per i benefattori.
Giovedi 13 ottobre ore 15.30 S. Messa con UNITALSI e Rito dell’unzione dei malati (segue un momento di festa nella Sala Palmieri) ore 18.00 S. Messa e inizio del Triduo predicatore: Don Salvatore Paparoni. Incontro con i giovani del post-cresima ore 19.00 Ritrovo in Oratorio  
ore 20.00 Cena ore 21.00 Festa.
Venerdi 14 ottobre ore 18.00 S. Messa e Triduo:
Sabato 15 ottobre ore 18.00 S. Messa e Triduo ore 21.15 XXVIII Festival di musica corale “Città di Tolentino” Concerto Coro Polifonico “Città di Tolentino” direttore maestro Aldo Cicconofri.
Domenica 16 ottobre ore 8.00/9.00/10.00/11.15/18.00 Sante Messe.
Lunedi 17 ottobre Festa di San Catervo Martire
ore 7.00/8.00/9.00/10.00/11.15/16.30 Sante Messe ore 9.00 Padre Massimo Giustozzo Priore a San Nicola ore 10.00 Don Vittorio Serafini Vicario ore 13.00 Pranzo comunitario nel salone delle Acli si richiede la prenotazione. Ore 18.00 S. Messa presieduta da Sua Ecc.za Mons. Claudio Giuliodori con la partecipazione delle Autorità Civili ore 19.00 Processione in onore di San Catervo con la partecipazione del Corpo Bandistico “Nicola Simonetti” dell’Associazione Musicale “Nazareno Gabrielli - Città di Tolentino” Itinerario: Concattedrale, Corso Garibaldi, Piazza della Libertà, Via Filelfo, Piazza Cavour, Via Pallotta, Piazza Porcelli, Via Gramsci, Piazza Don  
Bosco, Via Corridoni, Via Zampeschi, Via Parisani, Via Tambroni, Via della Pace, Viale Cesare Battisti, Concattedrale.
domenica 23 ottobre Giornata Missionaria e Festa di S. Tommaso da Tolentino, ore 10.00 Mandato dei Catechisti per l’inizio del nuovo anno catechistico, ore 11.15 S. Messa Etnica per i cristiani immigrati, ore 16.00 Processione del “Senõr de Los Milagros”, ore 18.00 S. Messa.

07
OTT

la Giunta municipale revoca l'adesione alle organizzazioni di autonomie locali

Con l’intento di ridurre le spese sostenute dal Comune, la Giunta municipale ha deciso di revocare la propria adesione alla Lega per le Autonomie e i Poteri Locali, Legautonomie e all’Associazione Italiana per il Consiglio dei Comuni d’Europa, Aiccre. Tale decisione è dettata oltre che da ragioni di carattere economico-gestionale che rendono necessario procedere alla riduzione della spesa pubblica, anche dal fatto che l’Amministrazione comunale ha usufruito in minima parte dei servizi offerti dalle due organizzazioni di autonomie locali.

06
OTT

Fluid Generation. Presto on line con tante novità il portale del mondo della scuola

Il 10 ottobre sarà on line con nuovi contenuti ed una nuova grafica il portale per le scuole: Fluid Generation. FG è il sito dalle mille utilità, dove il target è una generazione fluida, che entra ovunque senza barriere spazio temporali, senza limiti mentali. Questo progetto nasce dall’idea di Moira Torresi, titolare dello studio di comunicazione Artefix ed è patrocinato dalla Provincia di Macerata e dai comuni di Tolentino e Civitanova Marche. Fluid Generation è uno spazio dove si può trovare tutto ciò che è di interesse per il futuro dei giovani. Saranno a portata di click: le migliori utility per la scuola e per il lavoro, recensite e selezionate per gli utenti; offerte di studio e di lavoro in Italia e all’estero; competitions; opportunità; stage e tirocini; volontariato e lavoro temporaneo; un team di esperti che risponderanno alle domande degli utenti; eventi culturali e sociali; informazioni; consigli per la propria carriera scolastica e molto altro ancora.
Grazie al servizio School Advisor si potranno conoscere le offerte formative, le scuole ed i corsi più interessanti. I fruitori del sito avranno la possibilità di interagire commentando, consigliando o sconsigliando un particolare articolo, votando ai sondaggi, esprimendo una preferenza cliccando sulla voce “mi piace”, per aiutare anche gli altri utenti nelle scelte. Gli studenti avranno la possibilità di promuovere se stessi chiedendo la pubblicazione dei propri lavori, per ottenere maggiore visibilità verso le aziende. Prossimamente interessanti utility saranno a disposizione di tutti coloro che vorranno lavorare/collaborare con le istituzioni o con altri utenti interessati a realizzare progetti nell’ambito scolastico e formativo. Le scuole attraverso questo portale potranno pubblicare le loro iniziative, le notizie, i successi e le novità, per farsi conoscere e promuovere il proprio lavoro.
Protagonisti di Fluid sono gli studenti, i docenti e le aziende con le loro storie, le loro notizie ed i loro punti di vista.
Gli obiettivi del sito sono: informare, creare opportunità, un punto d’incontro e di confronto per scuole, docenti, studenti, genitori e aziende; orientare nel mondo della scuola e del lavoro; formare un senso critico positivo nei giovani di oggi, adulti di domani.
Cosa è possibile fare in Fluid Generation:
  - candidarsi per un’intervista ed interagire commentando e votando i sondaggi;
  - pubblicare i propri lavori e tutto ciò che è creativo, made by you;
  - consultare school advisor per la scelta di scuole e corsi;
  - informarsi tramite le interviste ad aziende, studenti, docenti, professionisti e vip;
  - leggere i vari punti di vista per aprirsi a nuove prospettive;
  - trovare appuntamenti ed eventi utili per la scuola e per il lavoro;
  - scoprire le competitions;
  - domandare ad Sos studenti e Gli esperti rispondono;
  - trovare offerte di lavoro e di stage;
  - compilare test di orientamento scuola/lavoro.
Lo staff di FG vi aspetta numerosi su www.fluidgeneration.it  Questa settimana sarà on line l’esclusiva intervista a Fabri Fibra, con l’approfondimento ed i consigli utili sul mestiere del cantante. Digitate, cliccate ed... interagite!

06
OTT

Settembre 2007 - settembre 2011: quattro anni di esperienza nel governo della città

Diamo diffusione di un comunicato stampa del Vicesindaco e Assessore all’Ambiente, all’Istruzione, alle Politiche Giovanili, all’Immigrazione Alessandro Bruni.
A quattro anni dall’inizio dall’esperienza nel “governo della città” come “assessore esterno”, ritengo necessario fare qualche riflessione personale e politica. Sicuramente partecipare al “governo” della città è importante e permette di esprimere la passione per l’impegno sociale che è stato ed è la mia scelta di vita prima ancora che professionale. Il Comune è oramai l’unica frontiera per il cittadino: “governare” in tempo di crisi economico-sociale, in una fase caratterizzata da una inevitabile “antipolitica”, con risorse economiche sempre minori, con un apparato amministrativo complesso e con una politica debole, è stata la vera scommessa di questi anni. E’ la mia prima esperienza di “governo” nonostante l’età non più giovane in quanto mi sono sempre schierato con le minoranze (anche politiche) e non ho mai partecipato alla “pratiche” della “Prima Repubblica” (e neanche della “Seconda”). 
Ritengo che si debba governare in nome e per conto dei cittadini e che perseguire il bene comune non sia uno slogan vuoto, ma un punto di riferimento quotidiano, come le virtù civiche e l’etica pubblica.
Tra le azioni che ho contribuito a realizzare in questi anni mi sembra utile segnalare: la realizzazione della Sala prove musicale presso l’ex Mattatoio; il Progetto wifi; il Servizio di Mediazione Culturale e il programma “Kosmopolites” per favorire gli scambi interculturali (tra cui un TG); il progetto i.FAQ destinato all’ascolto di ragazzi, adolescenti e giovani; i numerosi interventi per la prevenzione del disagio; il Piano per l’Offerta Formativa Territoriale e le iniziative nel campo della legalità, della memoria e della filosofia; l’istituzione dell’Ufficio Partecipazione e Sportello del Cittadino e l’atto di indirizzo “Libertà è partecipazione”; la positiva adesione alla raccolta differenziata porta a porta e l’avvio del progetto “Tolentino metrobike” per spingere la città verso la cultura della “mobilità sostenibile”.
La sintesi è estrema, ma serve per dare un’idea del lavoro svolto; più complesso è l’elenco delle cose non soddisfacenti: scarse risposte ai molti cittadini in difficoltà che si rivolgono al Comune; interventi insufficienti nel campo del lavoro; non aver fatto di più per i nostri giovani; non aver imposto la riapertura del Politeama Piceno come spazio sociale e culturale pubblico; non aver inciso in modo più efficace
Ho sostenuto e sostengo con lealtà la Giunta Ruffini e l’aver acquisito il ruolo di vice sindaco ha sicuramente rafforzato la mia responsabilità che già vedeva nel motto di don Milani “ognuno l'unico responsabile di tutto" un dato quasi caratteriale, ma ciò non significa condividerne sempre tutte le scelte politiche ed amministrative, ma governare implica delle mediazioni ed ho scelto di completare il mandato amministrativo per realizzare alcuni obiettivi e contribuire alla continuità del centrosinistra a Tolentino guardando al futuro.
“La città che vorrei” è caratterizzata da forti legami sociali, da un welfare che non lasci solo alcun cittadino; da un’urbanistica che riduca al minimo il consumo del territorio (affermando la “coscienza di luogo”) e che si occupi di spazi pubblici; da un ambiente caratterizzato da “rifiuti zero”, da una mobilità sostenibile, da spazi verdi, da aree pedonali diffuse, dal rilancio del centro storico (con la fontana in piazza come aspetto simbolico); da forti politiche comunali per promuovere l’occupazione in particolare giovanile, uno “sviluppo locale autosostenibile”, pensare il territorio come risorsa, sostenere l’economia solidale ed avere attenzione alla decrescita felice, garantire la difesa dei beni comuni; un “nuovo municipio” come autogoverno della comunità locale e la “partecipazione” dei cittadini che perseguono il bene comune e non gli interessi egoistici, attraverso un reale “Bilancio Partecipativo”, la trasparenza (dalle nomine negli Enti e nelle Commissioni agli incarichi tramite candidature in base al curriculum); la riorganizzazione della macchina comunale piena di risorse umane, ma con aree di criticità, per fornire risposte adeguate, immediate e “friendly”.
Raccolgo e rilancio la proposta della Federazione della Sinistra per le primarie di “coalizione del centro-sinistra”, proposta ad oggi condivisa anche da altre forze politiche. Il governo “logora” chi lo esercita, il centrosinistra governa da molti anni la nostra città e, se deve sicuramente condannare le politiche nazionali del centrodestra perché condizionano pesantemente le attività dei Comuni, a livello locale deve trovare al proprio interno la capacità di rinnovamento e dare nuovi orizzonti alla nostra città. 
Il vento del cambiamento che si è alzato con le elezioni di “primavera” a Milano, Napoli e Cagliari e rafforzato con l’affermazione dei Referendum, sembra essersi affievolito: ancora una volta la “sinistra” rischia di ripiegarsi su se stessa, incapace di superare i personalismi, condannata a scissioni/separazioni continue.
Ridefiniamo, al di là del populismo, il campo della sinistra plurale a Tolentino a partire dalle formazioni politiche in campo, dai movimenti e dai singoli cittadini per contribuire così anche ad un nuovo centrosinistra.
Ascoltiamo i cittadini, rimettiamo al centro della politica il benessere e la felicità pubblica e pratichiamo nuove forme di governo locale caratterizzate da partecipazione, trasparenza e tensione etica: elaboriamo un “Manifesto per una nuova città”. 
Alessandro Bruni

06
OTT

Il Presidente della V Commissione Sanità Francesco Comi in visita agli ospedali 

Il Presidente della Commissione Sanità e Servizi Sociali della Regione Marche Francesco Comi, accompagnato dal neo-direttore dell'area vasta Enrico Bordoni e dal direttore del distretto sanitario Donella Pezzola, ha visitato oggi, dalle 15 alle 18, dopo un breve preavviso, l’ospedale di Tolentino. 
Ad accoglierlo il sindaco di Tolentino Luciano Ruffini, l’assessore ai servizi sociali Loredana Riccio, il personale medico, infermieristico, gli operatori del presidio locale.
La visita è la prima di una lunga serie, che proseguirà nelle prossime due settimane e che coinvolgerà tutti i presidi della provincia di Macerata. 
Gli incontri precedono l'approvazione del Piano sanitario regionale prevista nel mese di novembre e di cui il Presidente Comi sarà estensore e relatore. 
Il Presidente Comi, rispetto ai 220 milioni di tagli previsti per i prossimi 3 anni nella sanità e alle tante preoccupazioni emerse, ha chiarito: “dovremo fare un grande sforzo collettivo per proteggere e mantenere il sistema sanitario marchigiano e lo faremo. Non chiuderemo nessun ospedale né trasformeremo gli ospedali di polo, tra cui Tolentino, in mere rsa. Razionalizzare, risparmiare sulla spesa non significa tagliare, ridurre qualità e quantità dei servizi, ma piuttosto può significare semplificare la burocrazia, superare i doppioni, efficientare l’organizzazione, rendere appropriate le prestazioni. Nelle prossime settimane discuteremo con le istituzioni, area vasta per area vasta, un progetto territoriale condiviso.” 
Il Sindaco Luciano Ruffini ha preso positivamente atto delle linee guida fornite dal Presidente della Commissione Regionale Sanità e Servizi Sociali, sottolineando come nell'attuale modello dei servizi ospedalieri la struttura tolentinate si configuri come presidio ospedaliero Macerata-Tolentino. In particolare è stata apprezzata la proposta di un incontro con le istituzioni per un progetto territoriale condiviso.

05
OTT

Chiusura al transito di una porzione di Via Tullio Colsalvatico per lavori

Per consentire l'esecuzione di lavori inerenti il rifacimento del collegamento della fognatura della con il collettore in arrivo da Via Nenni, si comunica che dal 10 ottobre 2011 e per il tempo necessario è disposta la chiusura al transito della porzione di Via Tullio Colsalvatico interessata dai lavori.
Questa ordinanza non sostituisce il provvedimento di autorizzazione alla realizzazione dell'accesso provvisorio a Via Colsalvatico da Via Nenni, sul quale dovrà essere imposto l'obbligo di fermarsi e dare la precedenza a favore dei veicoli in circolazione su Via Nenni.

05
OTT

Nuovo Pip Cisterna. Diamo spazio alle tue idee ed alla tua impresa

Il Comune di Tolentino, Assessorato all’Urbanistica e Assessorato alle Attività Produttive ha recentemente pubblicato un bando per la vendita di aree edificabili nel PIP Cisterna.
Sono a disposizione, infatti, nuovi lotti per la realizzazione di nuovi insediamenti produttivi o artigianali o per nuove attività economiche situati lungo la ex statale 77. Ottima visibilità, collegamenti con la Superstrada e servizi di qualità sono a disposizione delle nuove imprese che sceglieranno Tolentino per impiantare o ampliare le loro attività.
E’ intenzione di soddisfare le reali esigenze dell’imprenditoria – ricordano il Sindaco Luciano Ruffini, l’Assessore all’Urbanistica Bruno Prugni e l’Assessore alle Attività Economiche Luigi Bontempi - attraverso un bando finalizzato all’assegnazione in diritto di proprietà di lotti con destinazione artigianale, industriale e commerciale facenti parte del Piano Insediamenti Produttivi in zona Cisterna di Tolentino. Si tratta di insediamenti per attività produttive, vicini alle maggiori strutture commerciali, industriali ed artigianali del territorio, con ottima visibilità ed appetibilità commerciale, collegati alla nuova statale 77 (Superstrada) che fa da ponte tra i comuni interni del maceratese e quelli della costa ove ha sede lo svincolo autostradale di Civitanova Marche.
Le aree che il Comune intende mettere in vendita hanno una superficie complessiva di circa quattro ettari e sono ubicate:
lungo la ex Statale 77 (Via S. Pertini), per complessivi 23.200 mq: lotto 1 superficie fondiaria indicativa mq 4.500 superficie edificabile mq 2.700; lotto 2 superficie fondiaria indicativa mq 16.120 superficie edificabile mq 9.760; lotto 3 superficie fondiaria indicativa mq 2.600 superficie edificabile mq 1.560.
lungo Via Colombo e Via Sacharov, per complessivi 20.800 mq: lotto 14 superficie fondiaria indicativa mq 5.950 superficie edificabile mq 2.975; lotto 15 superficie fondiaria indicativa mq 3.850 superficie edificabile mq 1.925; lotto 16 superficie fondiaria indicativa mq 5.250 superficie edificabile mq 2.625; lotto 17 superficie fondiaria indicativa mq 5.750 superficie edificabile mq 2.875.
Il prezzo di cessione stabilito in € 99,00 al mq è comprensivo dei costi relativi alle opere di urbanizzazione e pertanto le aree vengono cedute urbanizzate: la ditta che vorrà edificare nei lotti assegnati non dovrà corrispondere gli oneri di urbanizzazione primaria se realizza interventi a carattere artigianale o industriale. Se invece intende realizzare interventi commerciali, si dovranno pagare soltanto le quote afferenti l’urbanizzazione secondaria ed il costo di costruzione in relazione alla volumetria realizzata.
1 E’ consentito il frazionamento o l’accorpamento dei lotti sulla base delle esigenze delle Ditte richiedenti. In alcuni casi è prescritta la progettazione unitaria al fine di assicurare la qualità compositiva ed architettonica degli interventi edilizi, la cui attuazione può avvenire anche per stralci successivi. Nell’ambito del complesso edilizio unitario possono insediarsi più attività distinte ed eventualmente, sulla base delle valutazioni effettuate dall’Amministrazione Comunale in ordine agli aspetti estetico-funzionali dell’intervento, potrà essere consentito il frazionamento dell’area in più lotti, fermo restando il rispetto dei parametri urbanistico-edilizi e degli standards previsti nella zona. Usi consentiti: produttivo, artigianale e commerciale. La superficie da destinare agli usi artigianali deve avere una dimensione pari ad almeno il 70% della superficie utile complessiva; è ammessa l'abitazione per il custode o per il titolare nella misura di 120 mq di superficie utile per ogni azienda. 
Chiunque sia interessato all’assegnazione e ne abbia titolo dovrà far pervenire apposita richiesta all’Amministrazione Comunale, entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 14/11/2011, indicando: la sede amministrativa e legale della Ditta, la ragione sociale, i dati relativi all’iscrizione alla Camera Commercio I.A.A., il nome e il cognome del rappresentante legale, il luogo e la data di nascita, il luogo di residenza, il numero di telefono, il C.F. e la P.I. della Ditta. 
Possono presentare richiesta di assegnazione, specificando la superficie necessaria alle proprie esigenze, ditte o enti pubblici iscritti alla Camera di Commercio Industria ed Artigianato che svolgono attività artigianali, industriali o commerciali in forma singola o associata. 
La richiesta di assegnazione deve essere presentata entro il termine sopra indicato, utilizzando i modelli appositamente predisposti, direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune di Tolentino, sito in Piazza della Libertà, n. 3 Cap. 62029 Tolentino (MC) o anche con raccomandata a/r. 
I modelli di domanda sono reperibili sul sito internet del Comune di Tolentino www.comune.tolentino.mc.it alla sezione “Bandi” o presso l’Ufficio SUAP del Comune di Tolentino, sito in via Rutiloni, n. 51 (orario: martedì dalle ore 11,00 alle ore 13,30 e dalle ore 16,00 alle ore 18,00 – mercoledì dalla ore 9,30 alle ore 13,30 – venerdì dalla ore 11,00 alle ore 13,30). 
Per prendere conoscenza dell’ubicazione e della conformazione dei lotti e per acquisire qualsiasi altra notizia al riguardo, gli interessati potranno consultare gli elaborati planimetrici relativi ed assumere informazioni presso il Servizio SUAP del Comune di Tolentino sopra citato. 
La valutazione delle richieste di assegnazione, la verifica della regolarità e della loro completezza spetteranno al nucleo di valutazione il quale tiene conto, ai fini della formazione della graduatoria, dei seguenti elementi e circostanze: 
1 Nuove imprese individuali costituite da imprenditori di età inferiore a 35 anni punti 5; Aziende produttive ad alto contenuto tecnologico ed a basso impatto di inquinamento acustico ed ambientale punti da 0 a 5; Aziende che esercitano già l’attività produttiva in zone (Centro Storico, Zone Residenziali, Zone Rurali ecc.) con destinazione d’uso incompatibile con quella prevista dal Vigente P.R.G. e per le quali s’impone la delocalizzazione degli impianti punti 5; Cooperative o Società costituite con la partecipazione di soggetti con età inferiore a 35 anni e/o di soggetti di sesso femminile, ai sensi delle leggi vigenti punti da 0 a 5; Insediamenti già esistenti che necessitano di nuove aree per l’ampliamento dell’azienda in adiacenza o in prossimità punti 3; 
2 Aziende con sentenza esecutiva di sfratto (documentato) per cessata locazione punti 3; Aziende con fatturato, formalmente documentato, in crescita e che dimostrino un incremento occupazionale in relazione all’andamento dell’ultimo triennio punti da 0 a 5; Aziende beneficiarie, nell’ultimo quinquennio, di contributi di natura pubblica punti 3; Nuove aziende risultanti dall’accorpamento edilizio di più realtà aziendali in un’unica struttura punti da 0 a 5; Aziende che sviluppano ricerca ed innovazione in campo tecnologico, ambientale e nei processi di recupero dei materiali riciclabili punti da 1 a 3; Aziende che auto-producono fonti di energia di tipo rinnovabile punti da 3 a 5; 
3 Aziende che autoproducono fonti di energia alternative punti da 1 a 3; Ditte i cui titolari o soci, o i di loro genitori e/o figli, abbiano messo a disposizione, o avute espropriate aree per la realizzazione del piano PIP, di cui risultano proprietari da almeno anni cinque punti 3. 
Il nucleo di valutazione può richiedere agli istanti tutti i documenti integrativi che ritenesse utili ai fini della formazione della graduatoria, e terrà conto di ogni altro elemento obiettivo che i richiedenti l'assegnazione delle aree ritenessero opportuno produrre. Per la formazione della graduatoria, a parità di condizioni, si procederà ad assegnare l’area all’Azienda che dimostri un incremento occupazionale in relazione all’andamento dell’ultimo triennio. Verificandosi ulteriore parità di punteggio, si procederà all’assegnazione mediante sorteggio. I soggetti beneficiari potranno svolgere esclusivamente attività compatibili con le destinazioni d’uso previste nel piano urbanistico approvato. 
Per saperne di più vista il sito del Comune di Tolentino alla voce Bandi : www.comune.tolentino.mc.it 
oppure contatta l’Ufficio Urbanistica del Comune di Tolentino in via Rutiloni n. 51 aperto al pubblico il martedì dalle ore 11 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 18, il mercoledì dalle ore 9.30 alle ore 13.30 ed il venerdì dalle ore 11.00 alle ore 13.30.
Il termine per la presentazione delle domande scade il 14 novembre 
L’Amministrazione comunale vuole lavorare al fianco degli imprenditori e degli artigiani per essere di ausilio, per quanto di sua competenza nel realizzare una impresa di successo!!  

04
OTT

comunicato stampa dell’Assessore ai Lavori Pubblici

Diamo diffusione di un comunicato stampa dell’Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Tolentino Marco Romagnoli.
Nei giorni scorsi i consiglieri Pezzanesi e Fedeli, fingendo di ignorare la realtà dei fatti o ignorandoli addirittura, hanno lamentato lo stato in cui vertono Via San Francesco D’Assisi e Via Don Sturzo attribuendo la responsabilità all’Amministrazione comunale.
Per quanto riguarda Via San Francesco D’Assisi e tutte le altre ricadenti nella zona c.d. “Buca Massi”:
la pulizia di tutte le strade inerenti la Lottizzazione di che trattasi, viene effettuata regolarmente tramite spazzatrice dagli operatori del Servizio di Nettezza Urbana;
i rovi e le siepi, insistenti lungo la strada, con particolare riferimento a Via S. Francesco, ricadono all’interno di proprietà private;
in merito alla situazione delle aree verdi, lo scorso marzo le ditte lottizzanti hanno chiesto al Comune di prendersi in carico le medesime. Non vi è stato positivo risconto perché la convenzione prevede che tutti gli oneri relativi e conseguenti all’efficienza ed alla manutenzione delle opere dovranno essere assicurate dal lottizzante. Il Comune si obbliga a provvedere alla manutenzione ordinaria e straordinaria una volta acquisite alla sua proprietà, previo collaudo delle stesse da parte della Commissione di Collaudo, già nominata dall’Amministrazione comunale. Onde per cui tutti gli oneri a cui si fa riferimento sono di competenza al momento non dell’ente ma del lottizzante.
Per quanto riguarda la situazione di Via Don Sturzo, precisato che la delibera è stata approvata dal Consiglio soltanto il 28 luglio va detto che:
1. l’attesa è dovuta soltanto al ripensamento di alcuni proprietari che in passato si erano detti disponibili a cedere bonariamente le loro proprietà (al momento le situazioni che sembrano debbano concludersi bonariamente sono 4 sulle 6 complessive);
2. nei primi giorni del mese di settembre a tutti i proprietari è stata inviata la comunicazione prevista dalla legge in cui i medesimi sono invitati in Comune dopo l’approvazione del 28 luglio scorso; iniziata la procedura per l’esproprio invitando con raccomandata tutti i proprietari a fornire ogni utile elemento per determinare il valore da attribuire all’area ai fini della liquidazione della indennità di esproprio;
3. avendo l’opera carattere d’urgenza, trascorsi 30 giorni dalla data di ricevimento della nota sopra citata, si provvederà ad emanare, senza particolari indagini e formalità, il decreto che determina in via provvisoria l’indennità di espropriazione, in attesa della definizione puntuale della stesa da parte della agenzia del territorio di Macerata, con la quale il Comune di Tolentino ha una specifica convenzione e che dispone l’occupazione anticipata dei beni immobili necessari per ovviare alla pericolosità del transito pedonale della zona. Il decreto è già pronto. 
Marco Romagnoli
Assessore ai Lavori Pubblici 

04
OTT

selezione pubblica, per titoli e prova colloquio, per l’assunzione a tempo determinato, per mesi 12, di un “Istruttore Tecnico - Geometra”

Si comunica che è indetta una selezione pubblica, per titoli e prova colloquio, per l’assunzione a tempo determinato, per mesi 12, di un “Istruttore Tecnico - Geometra” Cat. C, posizione economica C1. Per l’ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti: possesso della cittadinanza italiana (fatte salve le eccezioni e i requisiti previsti dalla normativa vigente); idoneità fisica all’impiego (in caso di assunzione, l’Amministrazione sottoporrà a visita medica il vincitore per l’accertamento dell’ idoneità fisica all’impiego); godimento dei diritti civili e politici ovvero non essere incorso in alcuna delle cause che, a norma delle vigenti disposizioni di legge, ne impediscono il possesso; immunità da condanne penali o da altre misure di carattere interdittorio che, ai sensi
delle vigenti disposizioni, vietino l’accesso alla Pubblica Amministrazione; posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva (requisito richiesto per i soli candidati maschi nati prima dell’anno 1986); non essere stato destituito o dispensato dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento e di non essere stato dichiarato decaduto dell’impiego medesimo;
essere in possesso del titolo di studio Diploma di Geometra; essere in possesso di abilitazione professionale e del requisito dell’iscrizione al collegio dei geometri da almeno 5 (cinque) anni continuativi; essere in possesso della patente almeno di cat. B; essere in possesso dell’abilitazione per il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione e di esecuzione lavori.
La domanda di ammissione alla selezione, indirizzata al Comune di Tolentino – Dirigente dell’Area Amministrativa, Piazza della Libertà n.3, 62029 Tolentino (MC), redatta secondo lo schema che può essere scaricato da internet o chiesto al Servizio Personale del Comune (vedi art. 8), dovrà essere spedita o per raccomandata con ricevuta di ritorno a mezzo del servizio postale oppure mediante posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo   entro e non oltre il giorno 15.10.2011. La data di spedizione della domanda è comprovata dal timbro a data dell’Ufficio Postale accettante o dalla certificazione della PEC.
Si comunica che la prova colloquio si svolgerà il 20.10.2011, alle ore 9.00, presso la sala “Musso” sita
al 2° piano del Palazzo Municipale in piazza della Libertà n. 3 e potranno prendervi parte tutti gli aspiranti che non avranno ricevuto comunicazione di esclusione, senza ulteriore convocazione.
La prova colloquio verterà su domande inerenti le seguenti materie: elementi di diritto amministrativo degli Enti Locali; legislazione dei lavori pubblici (Codice appalti e regolamento LL.PP.); elementi relativi alla normativa sulla sicurezza - D.Lgs. n. 81/2008. Al punteggio ottenuto nella prova colloquio verrà sommato il punteggio attribuito per la valutazione dei titoli suddivisi in quattro categorie.
La Commissione Giudicatrice provvederà alla formazione della graduatoria di merito sommando il punteggio conseguito dagli aspiranti nella prova colloquio a quello risultante dalla valutazione dei titoli. 
Per ulteriori chiarimenti gli interessati potranno contattare il Servizio Personale del Comune di Tolentino, via telefono ai nn. 0733.901279 o 901363, via e-mail all’indirizzo di posta elettronica   o via fax al n. 0733.901278, mentre il presente bando è scaricabile dal sito internet del Comune www.comune.tolentino.mc.it  sezione Concorsi.

03
OTT

Espansione del Cimitero: nessuna perdita di tempo. l’opposizione spara cifre false e non conosce l’argomento

Recentemente si è tornati a parlare dei lavori di ampliamento del Cimitero comunale. E’ intenzione dell’Amministrazione comunale di fare chiarezza sulle diverse questioni sollevate dall’Opposizione, sia sulla stampa che in Consiglio comunale, in quanto sono state dette cose non rispondenti a verità e che, come spesso accade, sono solo mere strumentazioni volte solo a creare confusione e disinformazione. Crediamo che quando si parla di Cimitero si vadano a toccare sentimenti e sensibilità di tanti cittadini che invece meritano rispetto e attenzione.
Per questi motivi precisiamo che:
1) Non risponde al vero che la gara si sia svolta dopo più di due anni dall’avvenuto incasso dei proventi delle pre-assegnazione da parte dei cittadini. Il bando relativo alla pre-assegnazione dei loculi è stato, infatti, approvato il 28.09.2009 mentre il bando di gara per appaltare i lavori è stato approvato il 29.12.2010. Ovvero un anno e tre mesi dopo.
I tempi lunghi – come vengono giudicati – sono da attribuirsi esclusivamente alla complessità del progetto e della gara di appalto. Al bando, infatti, hanno risposto ben 120 ditte, le cui domande sono state tutte esaminate approfonditamente. Inoltre il ribasso praticato ha di fatto allungato notevolmente i tempi, affinché si potesse verificare da parte della commissione tutti gli aspetti dell’offerta risultata vincente.
2) Dopo queste verifiche, il 9 settembre è stato ratificato il contratto di appalto e nei prossimi giorni si avrà l’inizio dei lavori (il cantiere è in fase di allestimento).
3) Le somme dei cittadini sono state incassate prima al sol evidente scopo di poter finanziare (almeno in parte) la notevole opera. E’ cosa per nulla anomala, in quanto già praticata da moltissimi enti di ogni schieramento locale. Gioverà ricordare come il Pip Le Grazie, 17 anni fa, fu realizzato proprio allo stesso tipo di compartecipazione.
Inoltre è utile evidenziare come tutto il progetto nel suo complesso era ed è finalizzato – oltreché a realizzare nuovi loculi ed ossari – anche al cofinanziamento dei lavori necessari alla sistemazione della galleria di ponente ove insistono 250 loculi che dovranno essere spostati nella parte che si andrà a costruire ex-novo.
4) Non è affatto vero che il Comune ha incassato 3,5 milioni di euro dai cittadini, ma bensì la complessiva somma di € 1.126.641,43 per la cessione di 475 loculi dei 1.120 in costruzione. Quindi, ripetiamo, è falso dire che i cittadini per i loculi abbiano versato 3,5 milioni di euro. La somma vera è di 1,2 milioni di euro. Un terzo di quella asserita dall’Opposizione.
5) Non avendo doti divinatorie non ci è dato di sapere se possano esserci problemi in futuro legati al ribasso d’asta. Al momento sappiamo che l’esame dell’offerta della ditta Coluccini è stata ritenuta affidabile dai competenti organi tecnici.
6) Se danni sono stati provocati per responsabilità dell’Ente sarà nostra premura intervenire, tanto che tra ufficio patrimonio ed ufficio tecnico si sta cercando di censire le problematiche onde sistemarle quanto prima.
7) Il costo esatto dell’opera potrà essere fatto solo a consuntivo. Il problema della restituzione si porrà solo se il costo finale dell’opera sarà inferiore a quanto versato dai cittadini. Cosa da tutti auspicata.
8) Nell’ipotesi paventata dall’Opposizione, in cui il concessionario abbia l’urgenza di utilizzare un loculo ancora non costruito, il Regolamento di Polizia mortuaria individua quale unica soluzione l’acquisto di una concessione, da utilizzare fino alla disponibilità del loculo costruito, e la successiva retrocessione al Comune del loculo acquistato per esigenza temporanea. 
Anche qua va detto che non è affatto vero che un cittadino che si trovi in questa situazione dovrà pagare due loculi, trovando applicazione l’art. 42 Regolamento di Polizia Mortuaria che tutela il cittadino. Questi difatti non paga al Comune per l’utilizzo di un loculo provvisorio il 100% del costo ma soltanto il 70%. Di questo 70% il Comune rimborsa il cittadino di un importo pari all’80% di quanto corrisposto. Ne deriva che al cittadino rimanga in carico un onore pari al solo 10% di quanto pagato per il loculo provvisorio, a titolo di partecipazione alle spese. E’ infatti previsto che il Comune debba rimborsare al cittadino l’80% del costo sostenuto per la concessione temporanea così come che il cittadino concessionario di un loculo provvisorio non paga 
Il costo finale del 10% (che è l’unico che resterà in capo al cittadino-concessionario) copre l’utilizzo temporaneo che consente alla concessione del loculo in costruzione l’utilizzo per la di 50 anni dalla tumulazione. Quindi in base al nostro regolamento per coloro che hanno utilizzato – pagandolo – in via temporanea un loculo il costo che resterà a proprio carico sarà soltanto del 10%.

03
OTT

IL PROSSIMO 6 OTTOBRE SI APRONO LE ISCRIZIONI PER I CORSI DI GINNASTICA, NUOTO E ACQUAGYM PER CHI HA PIU’ DI 55 ANNI

Il Comune di Tolentino, Assessorato allo Sport, promuove, come tutti gli anni, corsi di ginnastica, nuoto, e acquagym per chi ha compiuto 55 anni.
Tutti i corsi inizieranno nel mese di ottobre e termineranno nel giugno del 2012.
Tutti i cicli di lezione saranno tenuti da personale specializzato e si svolgeranno presso la Palestra Fitland, Flexus, la Palestra New Body Center, Palestra Don Bosco e la Piscina comunale.
Le iscrizioni si riceveranno presso l’Ufficio Sport del Comune di Tolentino, ubicato al piano terra di Palazzo Sangallo, in piazza della Libertà, da giovedì 6 ottobre 2011, dalle ore 10 alle ore 13.
Si ricorda che per iscriversi è necessario essere in possesso del certificato medico che accerti l’assenza di controindicazioni alla partecipazione dei corsi.
La quota di partecipazione mensile per ciascun corso di ginnastica, è stata fissata in 20 Euro più la quota assicurazione mentre per ciascun corso di nuoto e acquagym è stata fissata in 30 Euro più la quota assicurazione. Le quote non hanno subito aumenti in confronto allo scorso anno. 
Per maggiori informazioni ci si può rivolgere all’Ufficio Sport del Comune, telefono 0733.901365 - 901326.

29
SET

Convegno sulla Metropolitana di superficie

Sabato 1° ottobre si terrà a Tolentino, presso la sala Nerpiti in piazza della Libertà, a partire dalle 9,30, un incontro-dibattito sul tema: “Metropolitana superficie. Sistema trasporto sostenibile”.
L’incontro è organizzato dal Comune di Tolentino, nell’ambito delle iniziative promosse in occasione della “Settimana Europea Mobilità Sostenibile”, in collaborazione con le associazioni CicloStile, Il Pettirosso e Legambiente.
Il programma prevede, dopo gli interventi introduttivi del sindaco Luciano Ruffini e del vicesindaco Alessandro Bruni del Comune di Tolentino, questi i relatori ed gli interventi: A. Cicarè (Associazione CicloStile) “Perchè una metropolitana di superficie?”; S. Leonangeli (Legambiente, Circolo il Pettirosso) “La mobilità sostenibile”; A. CanalA (Sindaco Comune Spinetoli) “La costruzione della metropolitana di superficie nella vallata del Tronto”; G. Bianchi (Presidente CCIA Macerata) “Nuovi indirizzi per lo sviluppo della Provincia di Macerata”; E. Farinelli (Area trasporti Sintagma SRL) “Gli studi compiuti sulla metropolitana di superficie e le esperienze in corso” .
Le conclusioni dei lavori e la definizione degli impegni per il futuro saranno effettuate dal Presidente Provincia di Macerata Antonio Pettinari.
“Con questa iniziativa –sottolinea l’assessore Alessandro Bruni - si vuole sensibilizzare sulla mobilità sostenibile, ricordare l’importanza dell’intermodalità tra trasporto pubblico, bici e camminate e, in particolare, mettere in evidenza l’importanza della tratta Ferroviaria Fabbriano –Albacina - Civitanova Marche e delle stazioni che possono svolgere la funzione di “nodi di scambio” in un nuovo “sistema provinciale di trasporto sostenibile”. In un fase di difficoltà –conclude Bruni - e di riduzione degli investimenti nel Trasporto Pubblico è necessario rilanciare l’importanza strategica di riconvertire l’attuale tratta ferroviaria in una sorta di metropolitana di superficie”.

29
SET

progetto di consolidamento strutturale del Villaggio Scolastico Don Bosco

La Giunta municipale ha approvato la perizia di variante relativa al completamento del progetto di consolidamento strutturale, miglioramento sismico e restauro conservativo del Villaggio Scolastico Don Bosco, ammontante ad un importo complessivo di spesa di € 200.000,00 nei limiti quindi dell’importo autorizzato.
Questa – ricorda l’Assessore ai Lavori Pubblici Marco Romagnoli – è l’ennesima dimostrazione di come questa Amministrazione tenga in primo piano la sicurezza della popolazione scolastica, intervenendo costantemente sugli edifici scolastici cittadini. Oltre a questa variante, finanziata con i risparmi ottenuti in sede di bando di gara, non appena il Governo erogherà i 200 mila euro già stanziati, provvederemo a sistemare la palestra ed altri locali a servizio del Villaggio Scolastico. Nei prossimi giorni contiamo anche di intervenire per riassestare i paletti dissuasori del traffico, posti di fronte all’ingresso principale di questa scuola. Mi sia consentito di ringraziare la struttura comunale per aver conseguito questi importanti risultati. 
Nel corso dei lavori si è manifestata la necessità di eseguire interventi ulteriori e diversi nelle quantità rispetto a quanto previsto dal progetto esecutivo. La variante è finalizzata al miglioramento dell'opera e alla sua funzionalità non comportando modifiche sostanziali ed è motivata da obiettive esigenze derivanti da circostanze sopravvenute ed imprevedibili al momento della stipula del contratto. I lavori oggetto della variante consistono principalmente nelle maggiorazione di lavorazioni relativamente a: allestimento di ponteggi di protezione e sicurezza comprensivi di tavolato; manufatti in acciaio per cordoli perimetrali e portali di irrigidimento eseguiti in profilati laminati a caldo; perforazioni armate con barre in acciaio inossidabile ed iniettate con una miscela di calce; tinteggiatura con idropittura vinilica, pigmentata per interni del tipo opaca; verniciatura con pitture murali, in solvente, in tinta unica delle zoccolature di corridoi ed alcuni locali; montaggio e smontaggio di ponteggi in tubi e giunti per opere di puntellamento o ponteggi interni di protezione; controparete costituito da un pannello composto da una lastra di gesso cartonato dello spessore di mm. 13 con resistenza al fuoco a protezione dei portali; lavatura, sgrassaggio e rimozione di vecchia tinteggiatura o pittura murale; rasatura pareti da tinteggiare. Da sottolineare che a variante ha determinato complessivamente un aumento dell'importo dei lavori, a ragione di contratto, di € 26.094,87 pari alla percentuale del 19,89% rispetto ai lavori a base d'appalto. 

29
SET

“Istruttore assistente” 

Attivato da qualche giorno, per l’anno scolastico 2011/2012, all’Istituto di Istruzione Superiore Filelfo, il nuovo indirizzo di studi del Liceo Coreutico. L’Istituto ha chiesto al Comune un aiuto per poter supplire al ritardo nella nomina della figura di “Istruttore assistente” presso il Convitto Nazionale di Macerata in relazione alle 10 studentesse frequentanti la sezione coreutica. A tal proposito l’Amministrazione Comunale ha deliberato di concedere un contributo di 600 euro volto a finanziare il costo equivalente di una settimana della funzione di “istruttore assistente”  presso il Convitto Nazionale di Macerata, nell’attesa che il Ministero nomini la suddetta figura. 

29
SET

"Nudo di Provincia"

La Giunta municipale ha deciso di concedere alla manifestazione "Nudo di Provincia" il Patrocinio del Comune di Tolentino, di concedere la disponibilità e l'uso gratuito della Galleria Sangallo il 10 novembre prossimo per l'incontro con Saverio Marconi e di concedere la disponibilità del Centro Stampa Comunale per la realizzazione delle locandine di promozione della serata. 
Si ricorda che il progetto ha ottenuto il Patrocinio ed il concorso organizzativo di Provincia di Macerata e del Comune di Macerata.
Il programma relativo alla iniziativa prevede l’organizzazione di incontri ed eventi presso il Teatro Lauro Rossi di Macerata, la Biblioteca Mozzi - Borgetti di Macerata, la Biblioteca Statale di Macerata, la Galleria Sangallo di Tolentino con la partecipazione di Saverio Marconi, il 10 novembre prossimo, alle ore 18.30.

29
SET

Diamo diffusione di un comunicato stampa del Sindaco di Tolentino Luciano Ruffini

In relazione all’articolo degli “Amici del Teatro”  apparso nei quotidiani del 26 settembre scorso, nel prendere positivamente atto del contributo di idee suggerite, occorre sottolineare come le soluzioni indicate fossero da sempre all’attenzione dell’Amministrazione e che la scelta del 2° stralcio esecutivo, tarato sulle risorse disponibili e finalizzato alla riapertura, sia stato indicato sin dall’inizio come passaggio cruciale e decisorio ai fini della precisazione della natura qualitativa e quantitativa della ricostruzione, dal che si evince, come per altro confermato dalla proposta di atto amministrativo adottato dal Consiglio, che l’indicazione fosse, di fatto, già stata assunta prima della pausa estiva in occasione della discussione in Consiglio comunale e con la successiva Conferenza dei Capigruppo.
Il dibattito e l’atto di indirizzo del Consiglio comunale hanno formalmente confermato e ratificato le indicazioni già ampiamente valutate nel corso dei tre anni trascorsi.   
Rammarica che nel voto finale di approvazione, espresso all’unanimità dei presenti, sia mancato l’apporto di taluni gruppi consiliari di minoranza che pure avevano richiesto e condiviso il percorso decisorio, poi attuato, e che hanno partecipato al dibattito sviluppatosi nel tempo.
Le ragioni della non partecipazione al voto del PDL, pare di capire, siano da attribuire a dubbi interpretativi della legge sugli appalti ed alla presenza di ricorso presentato da ditte risultate non vincitrici nella gara indetta a suo tempo dal Commissario straordinario per l’emergenza del Vaccaj.
Su questi argomenti e, in generale, sulle questioni inerenti l’interpretazione del codice degli appalti, anche alla luce degli atti amministrativi via via assunti nel tempo, l’Amministrazione ha ritenuto di tutelarsi attraverso una consulenza di primario studio legale di livello nazionale, esperto in materia di legislazione degli appalti, che ha suggerito e confermato, a mezzo apposito parere, la corretta interpretazione del codice ed il percorso amministrativo seguito.
Avremmo gradito, come spesso avvenuto nei grandi momenti decisionali della vita cittadina, che tutte le rappresentanze consiliari fossero state presenti al momento della importante scelta operata dal Consiglio comunale in materia di ricostruzione del Teatro Nicola Vaccaj. 
Luciano Ruffini
Sindaco di Tolentino 

29
SET

Consiglio Comunale

Lunedì 26 settembre è tornato a riunirsi il Consiglio Comunale di Tolentino. In apertura di seduta le comunicazioni del Sindaco e/o del Presidente inerenti la vicenda delle delocalizzazioni della Poltrona Frau. 
A seguire Sindaco e Assessori hanno risposto alle interrogazioni presentate dai Consiglieri Pezzanesi: appalto nuovi loculi; Pupo: cogeneratori; Ruggeri: impianti semaforici. 
Approvata la variazioni di Bilancio 2011 con 11 voti favorevoli, 5 contrari (Minoranza) 1 astenuto (il Consigliere Foglia).
Approvazione anche per la variante parziale al PRG per la “Realizzazione di un nuovo edificio costituente ampliamento dell’attività di ristorazione sita in Tolentino via S. Pertini” con 12 voti favorevoli e 4 astenuti (Luciani, Baroncia, Domizi e Ruggeri).
Approvato all’unanimità con un emendamento, l’atto di indirizzo per la redazione del progetto esecutivo II stralcio lavori di ricostruzione del Teatro Vaccaj a seguito di incendio.
Sempre all’unanimità è stata approvata la cessione di un’area al Gruppo Ciavaroli per la realizzazione di un parcheggio in area industriale Le Grazie.
Tutti gli altri argomenti iscritti all’ordine del giorno sono stati rinviati alla prossima seduta utile. 

29
SET

Inaugurazione multisala Multiplex Giometti 

Sara inaugurata il prossimo 29 settembre alle ore 18 e offrirà un’esperienza cinematografica unica. Si tratta della nuovissima multisala Multiplex Giometti di Tolentino, la prima in Italia interamente attrezzata con la tecnologia Sony Digital Cinema 4k di Sony Professional, che propone una risoluzione pari a quattro volte quella del formato 2K e in grado di offrire agli spettatori un'incredibile esperienza di visione.
Alle quattro sale esistenti si aggiungono tre nuove sale che arricchiscono l’offerta del Giometti Cinema, allo Spazio 815 di Tolentino.
Sony e l'unico produttore in grado di offrire un sistema di proiezione cinematografica
digitale con risoluzione 4K end-to-end. Il sistema e composto dal proiettore
cinematografico digitale SRX-R320 di Sony Professional - basato sulla tecnologia SXRD - dal media block LMT-300 e dal software Screen Management System LSM-100.
Per la prima volta in Italia sarà utilizzato il Theatre Management System STM-100 (TMS) di Sony, che consentirà la gestione centralizzata di sistemi di proiezione digitale delle 7 sale e dei monitor presenti all’interno del Multiplex Giometti. Questo software permette agli utenti di creare, programmare e gestire Show Play List (SPL) per ciascun auditorium da una workstation TMS centrale semplificando cosi la gestione e migliorando l’efficienza.
Il sistema gestisce quindi l’acquisizione di contenuti e li trasferisce ai proiettori dislocati in tutto il complesso, senza dover caricare manualmente i contenuti su più proiettori. Ad ogni proiettore verrà inoltre collegata una console games.
Al proiettore Sony vengono affiancate le soluzioni 3D di RealDTM che offre agli spettatori un’esperienza 3D “easy-on-the-eye”. Questa tecnologia, infatti, migliora il processo di separazione delle immagini per l'occhio destro e per quello sinistro. Questo processo, un tempo incorporato nella copia originale dagli studi cinematografici, avviene ora nel server di digital cinema, semplificando il processo di distribuzione senza compromettere l'eccezionale esperienza visiva in 3D.  

28
SET

“Giornata del Donatore”

La Giunta municipale ha deliberato di concedere il Patrocinio del Comune di Tolentino alla “Giornata del Donatore”, organizzata dalla AVIS comunale di Tolentino, che si svolgerà il prossimo 16 ottobre: inoltre è stato deciso di sostenere l’iniziativa attraverso la fornitura di due corone di alloro, la concessione a titolo gratuito dell’uso della Sala P. Fusconi del Convento Agostiniano di San Nicola, all'interno delle giornate a disposizione di questo Ente in base alla convenzione vigente, la concessione di un congruo numero di cataloghi della 26^ Biennale dell’Umorismo nell’Arte, previa verifica della disponibilità con l’ufficio cultura ed il servizio del Corpo Bandistico “Nicola Simonetti” di Tolentino.
La “Giornata del Donatore”, giunta alla 58a  edizione, come detto, si svolgerà il prossimo 16 ottobre ed il programma prevede il raduno delle rappresentanze in piazza della Libertà alla Sede AVIS, la formazione del corteo che muoverà fino alla Basilica Concattedrale di San Catervo per la celebrazione della S. Messa al termine della quale, il corteo renderà omaggio alla lapide commemorativa dell’AVIS, al monumento del Donatore in via della Pace e alla lapide dei Caduti per la Patria, accompagnato dal Corpo Bandistico Musicale “Nicola Simonetti – Città di Tolentino”. Al termine, presso la Sala Padre Fusconi del Convento Agostiniano di San Nicola, si terrà, dopo il saluto delle autorità, la premiazione dei Donatori benemeriti. 

28
SET

“I luoghi delle discriminazioni nelle Marche” 

“I luoghi delle discriminazioni nelle Marche” è il tema di un incontro promosso dal Comune di Tolentino, Assessorato all’Immigrazione e dalla CGIL in collaborazione con la Consulta degli Immigrati del Comune di Tolentino.
L’incontro si terrà venerdì 30 settembre 2011, alle ore 21,30, all’Auditorium della Biblioteca Filelfica in Largo Fidi 11, a Tolentino.
Dopo gli interventi introduttivi di Alessandro Bruni, Vicesindaco e Assessore Immigrati, di Giorgio Cacchiarelli, Segretario CGIL Tolentino e di Justus Igbokwe Beckley Presidente Consulta Immigrati Tolentino) sono previste le relazioni di; Vittorio Lannutti, Sociologo, ricercatore ed esperto di fenomeni migratori e di Emanuela Cingolani della CGIL di Macerata.
Vittorio Lannutti presenterà un lavoro di ricerca che ha svolto sotto la direzione del prof. Ennio Pattarin dell’Università di Ancona, una indagine finalizzata ad avere un primo quadro conoscitivo sull’accoglienza e la discriminazione nei confronti degli immigrati nelle Marche ed avere anche un quadro di dei potenziali utenti del progetto regionale di uno sportello contro le discriminazioni razziali.
“E’ noto lo sforzo nel campo dell’accoglienza e delle politiche a favore dell’integrazione nella nostra regione, ma è sicuramente meno dibattuto – evidenzia l’Assessore all’Immigrazione Alessandro Bruni - il tema rispetto a se e in quali forme si possono manifestare le discriminazioni nei confronti degli immigrati anche nelle Marche. Interrogarsi sulle tematiche delle discriminazioni è sempre importante anche per mantenere forti le “difese” e non far penetrare anche nei nostri territori e nelle nostre menti, il “virus” della discriminazione anche nelle sue forme striscianti e apparentemente innocue”.

28
SET

impianti di cogenerazione

Diamo diffusione di un comunicato stampa dell’Amministrazione comunale relativo all’interrogazione presentata da alcuni Consiglieri di Minoranza e inerente gli impianti di cogenerazione.
Nonostante le ombre che alcuni elementi dell’opposizione hanno voluto avanzare in proposito, siamo lieti di annunciare l’entrata in funzione degli impianti di cogenerazione realizzati presso la Casa di Riposo ed il Villaggio Scolastico Don Bosco. A fronte dei 180 mila euro complessivamente spesi, 136 mila euro sono stati erogati, a titolo di specifico contributo, dalla Regione Marche.
I lavori relativi alla realizzazione degli impianti di cogenerazione sono stati terminati rispettivamente in data 25.11.2009 per la Casa di Riposo e in data 30.06.2009 per il Villaggio Scolastico Don Bosco e regolarmente rendicontati alla Regione Marche che per il tramite dei suoi funzionari ha esperito sopralluoghi di verifica e successivamente versati gli interi contributi degli interventi al Comune di Tolentino. Quindi il Comune ha rispettato tutti gli obblighi previsti dalla Regione, stando a quanto asserito dal Dirigente del Settore Lavori Pubblici.
Sul finire del 2009 si è deciso di affidare la gestione degli impianti all’ASSM che ha provveduto – e qui sta il semplice motivo del ritardo nell’effettivo utilizzo degli stessi – a completare tutte le pratiche tecniche–amministrative necessarie all’attivazione degli impianti stessi (UTIF, ISPELS, ecc.) nonché a porre in essere talune opere volte ad adeguare e ad ottimizzare i due cogeneratori. Tra queste, quelle volte alla gestione anche a distanza (apposizione dispositivi di sicurezza, sistema di gestione e monitoraggio tramite telecontrollo).
In maniera strumentale, se non terroristica, ci sia passata l’espressione, l’opposizione si è spinta oltre sino a parlare di danno erariale. Ci si dica come si sia creato danno all’erario! Gli impianti sono stati attivati appena terminate le necessarie pratiche tecniche amministrative che hanno coinvolto anche numerosi enti esterni (UTIF, ISPELS, Vigili del Fuoco). Il tempo necessario all’espletamento delle pratiche suddette è comunque compensato dall’allungamento della vita utile degli impianti determinata anche dalle ore di funzionamento dei cogeneratori. Paradossalmente, visto l’aumento del costo del combustibile, questo necessario ritardo non solo ha migliorato la funzionalità degli impianti ma ha anche consentito un notevole risparmio alle casse comunali.
Come spesso avviene, quindi, molto rumore per nulla, solo una mera strumentalizzazione politica fine a stessa.

28
SET

Tolentino si conferma come una delle Città più longeve d’Italia

In questi giorni Tolentino si conferma come una delle Città più longeve d’Italia. Infatti sono diverse le persone centenarie e ultracentenarie che risiedono in città. In particolare mercoledì 28 settembre compie 104 anni, confermandosi la “Nonnina di Tolentino” più anziana la signora Rosa Rozzi. Sempre mercoledì taglia il traguardo delle 100 primavere la signora Rina Zangheri e giovedì 29 settembre spegnerà 101 candeline la signora Vanda Santoni.
A tutte e tre vanno gli auguri del Sindaco Luciano Ruffini e ovviamente di tutta la Città di Tolentino. 
Rozzi Rosa nata a Ripe San Ginesio il 28 settembre 1907, residente a Tolentino dal 1981, vedova di Albino Chiavari sposato nel 1940 a Colmurano e deceduto nel 1973. Ha cresciuto Ida, figlia del primo matrimonio di Albino, e con lo stesso ha avuto due figli: Pierino, scomparso recentemente, e Mario, con cui vive insieme  alla nuora Mariella e il nipote Roberto. Ha cinque nipoti, otto pronipoti. Nei suoi centoquattro anni di vita è stata mamma e casalinga. Il segreto della longevità è aver vissuto una vita semplice in un ambiente sano. La contraddistingue la sua tenacia e simpatia.
Rina Zangheri è nata il 28 settembre 1911 a Forni Avoltri, un paesino della Carnia a confine con l’Austria. Durante la prima guerra mondiale Rina e la sua famiglia lasciarono la propria terra, devastata dai combattimenti, per arrivare come profughi a Macerata e poi trasferirsi a Tolentino, dove il padre trovò lavoro presso la cartiera Porcelli come conduttore di caldaie a vapore.
Morta la mamma in giovane età, Rina, i età adolescente, si prese cura dei tre fratelli e del padre; lavorò in filanda all’età di tredici anni, poi come governante presso la casa di Francesco Borbotti, proprietario di una conceria.
Dopo la seconda guerra mondiale si occupò esclusivamente della famiglia, all’epoca composta dal padre, un fratello e alcuni nipoti. Estremamente attiva, volitiva e dotata di non comune senso pratico, si è dedicata con amore ai familiari, non trascurando i quotidiani impegni religiosi e la frequentazione regolare della sua parrocchia. Sono famosi nella storia di famiglia i pranzi e le cene delle festività con i suoi manicaretti deliziosi, preparati con cura e passione. Il suo contributo è stato fondamentale per la crescita armoniosa e serena dei suoi cari che la festeggiano con affetto per il suo centesimo compleanno, mercoledì 28 settembre alla Casa di Riposo di Tolentino.
Alla festa parteciperanno anche il Sindaco Luciano Ruffini e l’Assessore alle Politiche Sociali Loredana Riccio.

26
SET

Inaugurazione delle nuove sale al Multiplex Giometti

Sara inaugurata il prossimo 29 settembre, alle ore 18.00 e offrirà un’esperienza cinematografica unica. Si tratta della nuovissima multisala Multiplex Giometti di Tolentino, la prima in Italia interamente attrezzata con la tecnologia Sony Digital Cinema 4k di Sony Professional, che propone una risoluzione pari a quattro volte quella del formato 2K e in grado di offrire agli spettatori un'incredibile esperienza di visione. A presentare l’evento il Sindaco Luciano Ruffini, l’Assessore all’Urbanistica Bruno Prugni, Giovanni e Massimiliano Giometti. 
Esprimo tutta la mia personale soddisfazione per questa nuova inaugurazione che ci apprestiamo a vivere tutti insieme nei prossimi giorni. Queste tre nuove sale realizzate al Multiplex Giometti, a meno di un anno dall’apertura, tra l’altro particolarmente tecnologiche, stanno a testimoniare la lungimiranza della nostra scelta operata nel dare sviluppo alla Zona Pace. Nuovi servizi, la multisala e nuove strutture direzionali si affiancano a tutta la zona residenziale, dando vita ad una nuova estensione della nostra città. Un nuovo quartiere di pregio capace di rispondere alle esigenze dei nostri cittadini che possono contare su una sempre maggiore possibilità di scelta. il tutto incastonato nel verde a ridosso delle nostre colline.
Il successo riscontrato dalla Giometti Holding spa che amplia la propria Multisala è invece la dimostrazione della vivacità della nostra popolazione ed dell’alto grado di cultura dei nostri cittadini che oltre al divertimento cercano e vogliono anche una programmazione cinematografica di qualità, come quella offerta dal patron Giometti.
Infine, grazie a queste realizzazioni, Tolentino si pone sempre di più quale punto di riferimento dell’intero territorio montano, offrendo zone commerciali e direzionali di sicura qualità e con servizi eccellenti.
Mi sia consentito di ringraziare Giovanni Giometti e tutta la sua organizzazione per aver creduto nel nostro progetto e per aver investito nella nostra Città.
Luciano Ruffini
Sindaco di Tolentino
Come più volte dichiarato la Zona Pace, sicuramente, rappresenta per Tolentino e l’intero territorio una occasione di sviluppo e di crescita. Siamo ben felici del successo avuto dalla Multisala del Gruppo Giometti che alle quattro sale esistenti aggiunge altri tre nuovi spazi per la proiezione di film. Per noi è un onore che oltre a Giometti si sia aggiunto un partner di livello internazionale come la Sony Business Solution che ha scelto la nostra Città per avviare la prima Multisala in Italia interamente basata su tecnologia Sony Digital Cinema 4K.
Prossimo obiettivo della nostra Amministrazione comunale è l’avvio della realizzazione del viale della Concordia, strada a 4 corsie, che da viale Brodolini, attraverso il viadotto Berlinguer, congiungerà la zona est di Tolentino alla Multisala Giometti ed alla Zona Pace. Vorrei anche sottolineare il pregio della struttura architettonica ed il contesto murbanistico di qualità, che molto presto, oltre alla Multisala, ospiterà il modernissimo impianto Imax.
Bruno Prugni
Assessore all’Urbanistica

26
SET

delocalizzazione in Romania del reparto cucitura della Poltrona Frau

Diamo diffusione di un comunicato stampa del Sindaco di Tolentino Luciano Ruffini inerente il proprio interessamento circa la delocalizzazione in Romania del reparto cucitura della Poltrona Frau. Il primo cittadino tolentinate ha richiesto al Presidente ed all’Amministratore delegato del Gruppo Frau un incontro urgente e contemporaneamente ha chiesto il diretto interessamento del Presidente della Regione Marche e della Provincia di Macerata per dare vita ad azioni congiunte che abbiano rilevanza e che soprattutto consentano di ottenere risultati soddisfacenti. 
Le recenti notizie riguardanti la Poltrona Frau – scrive il Sindaco Ruffini - e in particolare lo stabilimento produttivo sito a Tolentino e il relativo indotto destano, giustamente, preoccupazione tra i lavoratori e nell'intero tessuto sociale della Città.
Come Amministrazione comunale abbiamo chiesto un incontro con i vertici dell'Azienda, utile a chiarire i reali contorni della situazione ed a valutare possibili azioni utili per la soluzione dei problemi. Abbiamo chiesto, inoltre, il diretto interessamento del Presidente Spacca e del Presidente Pettinari affinchè tale incontro avvenga nel più breve tempo possibile, nella certezza che un'azione sinergica delle Istituzioni possa contribuire alla ricerca di una valida soluzione della questione e delle relative gravi problematiche connesse e che riguardano da vicino tanti lavoratori.

23
SET

“Puliamo il mondo” 

L'Assessorato all'Ambiente del Comune di Tolentino in collaborazione con il locale Circolo di Legambiente il Pettirosso ONLUS aderisce all’iniziativa nazionale “Puliamo il mondo” ritrovandosi venerdì 23 settembre con i bambini dell'Istituto Comprensivo Don Bosco nel centro storico di Tolentino. 
Si inizierà alle ore 9.15 con i ragazzi di II della  secondaria di primo grado "Dante Alighieri": partendo dalla scuola si percorreranno le strade del centro cittadino fino ai giardini pubblici J.Lennon e rientro. Si proseguirà alle ore 10.45 con i bambini di due classi di V primaria "Don Bosco" partendo dalla scuola si raggiungeranno i giardinetti di piazza Cavour e zone limitrofe. 

23
SET

inaugurazione delle tre nuove sale del Multiplex Giometti

Venerdì 23 settembre, alle ore 12.00, presso la Sala Giunta del Comune di Tolentino sarà ufficializzata la data di inaugurazione delle tre nuove sale del Multiplex Giometti Cinema di Tolentino, allestite in collaborazione con Sony Business Solution: la prima Multisala in Italia interamente basata su tecnologia Sony Digital Cinema 4K.
Parteciperanno Luciano Ruffini, Sindaco di Tolentino, Giovannni Giometti, patron di Giometti Holding spa, Bruno Prugni, Assessore all'Urbanistica del Comune di Tolentino e Ubaldo Severini, architetto dello studio Severini associati & partner.

23
SET

" Taxi Sociale "

Nei giorni scorsi, grazie al sinergico rapporto tra l’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Tolentino e la MGG e soprattutto grazie alla sensibilità di molte aziende tolentinati, è stato consegnato all’Assessorato Politiche Sociali un Fiat Scudo che consentirà il trasporto di nove persone da utilizzare per fini sociali e assegnato all’Auser per il “Taxi Sociale”. In pratica, grazie alla sponsorizzazione completa dell’automezzo, da parte di aziende private, dell’automezzo si può 
Alla cerimonia di consegna del mezzo sono intervenuti il Sindaco Luciano Ruffini, l’Assessore alle Politiche Sociali Loredana Riccio, i rappresentanti della MGG e dell’Auser provinciale e di Tolentino.
Come detto l’automezzo sarà utilizzato per il servizio de il " Taxi Sociale ", attivo dal 2008. 
Ricordiamo che il Taxi Sociale consiste nel trasporto gratuito di cittadini che abbiano superato i 65 anni di età, o che abbiano delle disability e si trovino nell’impossibilità di spostarsi in maniera
autonoma. L'Assessorato fornisce l’automezzo per il trasporto e il necessario carburante, i volontari dell’Auser effettuano i trasporti in qualità di autisti e ricevono Ie prenotazioni telefoniche per gli spostamenti giornalieri presso la sede dell'Associazione, posta al primo piano di Palazzo Sangallo, in piazza della Libertà. II servizio cerca di dare una risposta concreta alle varie necessità che i cittadini svantaggiati possono presentare: recarsi presso presidi ospedalieri o presso il proprio medico oppure in farmacia, presso uffici o servizi, fare la spesa o altre commissioni, fare visita a parenti o recarsi in luoghi di interesse personale o per partecipare ad attività di socializzazione, recarsi sul luogo di lavoro, se purtroppo sono presenti degli impedimenti fisici per un trasporto autonomo (l’automezzo disponibile e attrezzato anche per disabili).
Durante questi due anni in cui si e realizzato questo servizio - hanno sottolineato il Sindaco Ruffini, l’Assessore Riccio ed i presenti - abbiamo avuto modo di comprendere che esso viene ampiamente apprezzato dalle famiglie tolentinati e quindi grazie alla sensibilità delle tante attività economiche che operano sul territorio abbiamo ora a disposizione un secondo mezzo per venire incontro alle molteplici richieste dei cittadini.

23
SET

corsi di sceneggiatura proposti da OffiCine Mattòli

OffiCine Mattòli, principale centro di formazione cinematografica nella Regione Marche e tra i più importanti a livello nazionale, propone nuovi corsi di sceneggiatura, regia/filmmaking e recitazione cinematografica. Il nuovo programma didattico è stato illustrato nel corso di una conferenza stampa a cui sono intervenuti l’Assessore alla Cultura del Comune di Tolentino Massimo Marco Seri, l’Assessore alla Cultura della Provincia di Macerata Massimiliano Sport Bianchini e il coordinatore didattico Damiano Giacomelli. 
Il 2011 è stato un incredibile anno d'esordio, con il raggiungimento del numero chiuso in due corsi su tre e un parco docenti di assoluta eccellenza, formato da protagonisti del cinema italiano contemporaneo, come Anna Bonaiuto, Giuseppe Battiston, Francesco Trento, Aureliano Amadei, Marco Bechis, Valentina Capecci, Stefania De Santis, Rosaria De Cicco e molti altri. Parallelamente alla significativa offerta didattica, i risultati produttivi maturati grazie alla realizzazione del corto collettivo di diploma, con il coordinamento alla regia di Daniele Gaglianone, sono perfettamente in linea con gli obbiettivi del centro di formazione, ponendo delle solide basi per la realizzazione dei progetti personali dei corsisti, attualmente in pre-produzione di 12 cortometraggi che verranno completati in questo secondo anno accademico. Oltre al proseguimento del percorso degli allievi dell'anno 2012, le porte del centro di formazione si aprono nuovamente per nuovi studenti, interessati ad apprendere e cimentarsi nelle discipline della settima arte.
I corsi 2012 si terranno nella sede situata in Palazzo Fidi - Largo Fidi, 11 a Tolentino a partire da gennaio 2012 fino a Luglio 2012, prevalentemente durante i weekend, con modalità e orari legati ai vari docenti di riferimento. Ogni corso avrà durata di 300 ore, a numero chiuso per un massimo di 14 iscritti.
Il corso di Filmmaking si propone di accompagnare l'allievo attraverso le varie fasi della realizzazione di un prodotto audiovisivo. Dalla direzione d'attori al decoupage, passando per fotografia, suono e montaggio, con l'obiettivo di fornire all'allievo un metodo "personalizzabile", che gli consenta di sfruttare la tecnica per esprimere e sviluppare autonomamente la sua poetica in un contesto produttivo low budget. 
Il corso di Sceneggiatura ha l'obiettivo di dotare gli allievi di strumenti di lavoro concreti, per avvicinarsi al mondo della scrittura cinematografica e televisiva. Il corso si fonda interamente su esperienze di scrittura reali. Ognuno concluderà il corso con un corto o lungometraggio individuale e parteciperà allo sviluppo collettivo del corto di diploma. 
Infine il corso di Recitazione Cinematografica si prefigge di fornire agli aspiranti attori le tecniche e le conoscenze necessarie a sviluppare un personaggio e renderlo credibile. Si insegna a familiarizzare con la macchina da presa e a muoversi agevolmente su di un set cinematografico, attraverso una massiccia attività pratica.
Partendo dalla formazione, l’Associazione Officine Mattoli si pone anche l’obiettivo di produrre e promuovere prodotti audiovisivi che raccontino il territorio e di creare nuovi ed efficaci circuiti di distribuzione regionale, attraverso festival, incontri con gli autori, proiezioni aperte al pubblico. Per riportare il grande cinema a contatto con le Marche.
Tutti coloro che fossero interessati a iscriversi possono prenotare un colloquio gratuito attraverso il sito www.officinemattoli.it , che presenta nel dettaglio programmi e corpo docenti dei tre corsi.
Per informazioni:   - cell 327 7154199.

23
SET

“Settimana Europea della Mobilità Sostenibile”

In questi giorni è in corso di svolgimento la “Settimana Europea della Mobilità Sostenibile” promossa dalla Commissione Europea per sensibilizzare cittadini ed istituzioni verso una nuova cultura della mobilità. Il tema del 2011 è quello della mobilità alternativa all’auto privata: trasporto pubblico, in biciclette, a piedi; lo slogan è “In città senza la mia auto”. A tal proposito il Sindaco Luciano Ruffini ed il Vicesindaco e Assessore all’Ambiente Alessandro Bruni hanno scritto ai dipendenti comunali ricordando che il Comune, da tempo ha attivato il “Gruppo di lavoro sulla mobilità sostenibile”, l’Ufficio Biciclette, ha promosso il progetto di pista ciclabile, ha aderito alla “Settimana Europea” per confermare l’impegno a favore della mobilità sostenibile: l’intento della comunicazione è quello di ricordare a tutti l’importanza dell’intermodalità tra trasporto pubblico, bici e camminate.
Recentemente è stata istituita all’interno del Comune la figura del “mobility manager”, responsabile della mobilità, (con risorse interne e a costo zero), per conoscere i bisogni di mobilità di tutto il personale e fare da interfaccia con Scuole e Aziende presenti nel nostro Comune.
L’obiettivo è quello di sensibilizzare il personale e realizzare un volontario Piano Spostamenti Casa-Lavoro (PSCL) per ridurre l’utilizzo dell’auto privata a favore del trasporto pubblico, andare a piedi, in bicicletta, usare l’auto in condivisione (“car pooling”) oppure una integrazione tra queste diverse modalità.
L’importanza del movimento è da tutti condivisa come misura che ha rilevanti benefici psico-fisici ed anche economici quando si integra con il trasporto pubblico e l’utilizzo di mezzi ecologici. Si tratta, soprattutto, di favorire nuovi stili di vita ed abitudini utili alla salute e all’ambiente.
Nei prossimi giorni il Comune metterà a disposizione dei propri dipendenti alcune biciclette “di servizio” per spostamenti in ambito urbano per motivi lavoro. Inoltre, come anticipato, si realizzerà a breve una indagine sui bisogni di mobilità per definire un “piano spostamenti casa lavoro” a partire dal personale dipendente del Comune. L’impegno diretto dell’Amministrazione comunale e dei dipendenti comunali nel praticare la mobilità sostenibile è importante anche sotto il profilo simbolico per inviare un segnale come esempio positivo a tutti i nostri concittadini.
“Credo che l’impegno congiunto delle istituzioni – ci ricorda in una lettera inviata ai Sindaci il Ministro dell’Ambiente - possa essere una buona occasione per lanciare un messaggio forte a tutti i cittadini sulla necessità che ognuno debba fare la propria parte per avere città a misura di persone, e soprattutto, dei bambini che sono il nostro futuro. La Settimana Europea potrà quindi essere un’ottima occasione per iniziare a stimolare il cambiamento degli stili di vita quotidiana nella direzione della auspicata sostenibilità”.
Ci sembrano – scrivono Ruffini e Bruni - parole condivisibili e ci permettiamo di rivolgere l’invito a tutti i dipendenti del Comune di utilizzare meno la propria auto personale per venire al lavoro a favore di mezzi più “sostenibili”.

23
SET

lunedì 26 settembre: Consiglio comunale

Il Presidente del Consiglio comunale Baldino Tiberi ha convocato per lunedì 26 settembre il Consiglio Comunale. La seduta avrà inizio alle ore 16.30.
Questi gli argomenti iscritti all’ordine del giorno: comunicazioni del Sindaco e/o del Presidente; 
interrogazioni (Pezzanesi: appalto nuovi loculi; situazione via S. Francesco - via D. Sturzo; Pupo: cogeneratori; Ruiti: locazione uffici comunali; Ruggeri: impianti semaforici); art.193 del Tuel - ricognizione sullo stato di attuazione dei programmi - verifica equilibri di bilancio 2011 - variazione di bilancio 2011; lavori di ricostruzione del Teatro Vaccaj a seguito di incendio: atto di indirizzo per redazione progetto esecutivo II stralcio; approvazione variante parziale al PRG vigente ai sensi del comma 2, art. 5 del dpr 447/98 per “Realizzazione di un nuovo edificio costituente ampliamento dell’attività di ristorazione sita in Tolentino via S. Pertini”; parcheggio pubblico in area industriale Le Grazie. Cessione area al “Gruppo Ciavaroli”; rettifica confine lotto sito in zona PIP Cisterna con permuta delle aree e concessione in comodato di spazi verdi; piano di recupero di iniziativa privata, ai sensi della l.r. 22/2009 e ss.mm.ii., in c.da Riolante – adozione; o.d.g. di sostegno all’ANPI contro l’abrogazione della XII disposizione transitoria della Costituzione; mozione presentata dai consiglieri Pupo, Ruiti, De Renzis, Pezzanesi, Fedeli e Massi su “Celebrazioni Giorno del Ricordo (Foibe)”; mozione presentata dal gruppo Voce alla Città su “Indirizzi per il contenimento dei costi della politica regionale”; mozione presentata dai consiglieri Pezzanesi, Ruiti, Pupo, De Renzis e Fedeli su “Attivazione procedure per sistemazione Lago delle Grazie e zone adiacenti”; mozione presentata dai consiglieri Fedeli, Pezzanesi, Ruiti, Massi, Pupo e De Renzis su “Attuazione politica sicurezza con sistema videosorveglianza”; appello dei Sindaci italiani per l’Iran e per Ashraf; o.d.g. presentato dal consigliere Ruggeri su “Intervento del Sindaco sul sito del Comune”. 

23
SET

“Non a Voce sola”

Si aprirà a Tolentino, venerdì 23 settembre, alle ore 21.00, il nono appuntamento della rassegna di filosofia, poesia, narrativa, musica ed arte al femminile “Non a Voce sola”. Continua, quindi, il percorso di conoscenza all’interno del pensiero femminile e sembra raggiunto l’obiettivo di creare uno spazio di relazione fra donna e donna ,ma anche fra donna e uomo, “uno spazio dove pensarsi e pensare il mondo”. Protagoniste le voci delle donne. Intellettuali, scrittrici, giornaliste, filosofe, musiciste, artiste, politiche, economiste si interrogano sulla identità e coscienza di genere, sulla differenza, sulla forza femminile, ma anche sul potere, l’ambizione, la libertà. Il fil rouge della rassegna 2011 è il rapporto della donna con lo “spazio pubblico” sia esso spazio scenico, spazio narrativo, spazio filosofico, spazio economico o spazio politico.
L’appuntamento di Tolentino si prefigura particolarmente interessante grazie alla presenza della presidente e fondatrice della fondazione Marisa Bellisario: Lella Golfo. La fondazione Bellisario rappresenta l’indiscutibile punto di riferimento per l’imprenditoria e managerialità italiane. Merito della fondatrice che fin da giovanissima si è battuta per la difesa dei diritti delle donne nel lavoro e nell’imprenditoria. Dalle lotte accanto alle gelsominaie della zona jonica e delle raccoglitrici di olive nella Piana di Gioia Tauro fino all’approdo romano ove costituisce un’associazione e inizia il suo attivismo culturale, politico sociale dedicato alle donne, alle loro problematiche e alle loro aspirazioni. Colpita dalla figura di Marisa Bellisario - allora amministratore delegato della Italtel e prima manager di successo che il nostro paese ricordi - nell’89, a un anno dalla sua scomparsa, decide di dar vita a un premio in sua memoria. Nasce così il premio Marisa Bellisario che nel corso degli anni ha riconosciuto e valorizzato il valore di imprenditrici e manager, ma anche di donne impegnate nella conquista dei diritti umani e civili. Accanto a Lella Golfo la presenza di Cinzia Pennesi, premio Marisa Bellisario 2008, a lei e a Laura Pennesi, l’incipit musicale dell’appuntamento.

19
SET

Censimento generale della Popolazione e delle Abitazioni

In questi giorni anche i cittadini tolentinati stanno ricevendo a casa la documentazione necessaria per la raccolta dati del prossimo Censimento generale della Popolazione e delle Abitazioni.
Il Comune di Tolentino, Ufficio Censimento, informa che tali moduli vanno conservati a casa e compilati solo ed esclusivamente dopo il 9 ottobre, data di avvio del Censimento.
Per compilare il questionario saranno a disposizione, gratuitamente, i rilevatori appositamente formati dal Comune e lo stesso questionario potrà essere compilato anche on line sul sito http://censimentopopolazione.istat.it  inserendo, dove richiesto, la propria password. Il questionario potrà essere riconsegnato ad un ufficio postale oppure al centro di raccolta istituto dal Comune presso l’Ufficio Polifunzionale, in via Ozeri, 1 (Ufficio Anagrafe – ex casema dei carabinieri) solo ed esclusivamente dopo il prossimo 9 ottobre.
Per maggiori informazioni è a disposizione il numero verde 800.609.701 oppure in orario di ufficio il numero del Comune di Tolentino 0733.901256.
Si ricorda che a partire dal prossimo 10 ottobre l’Ufficio Censimento – Centro di Raccolta del Comune di Tolentino sarà a disposizione di tutti i cittadini, dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13.30 e dalle ore 15.30 alle ore 18.30 ed il sabato dalle ore 9 alle ore 13.
Inoltre in occasione del 15° Censimento Generale della Popolazione e delle Abitazioni – 2011, saranno previste una serie di iniziative sull’intero territorio nazionale, finanziate e promosse dall’Istat. Fra le azioni dedicate ai comuni con ampiezza demografica superiore ai 10.000 abitanti, è prevista la realizzazione di un tour che avrà l’obiettivo di sensibilizzare e informare tutti i cittadini dei centri urbani minori. Lo scopo è quello di garantire al censimento una significativa penetrazione nelle piccole-medie comunità, assicurare una completa copertura regionale e sostenere la fase di restituzione spontanea dei questionari da parte dei rispondenti.
Il “Census tour” partirà nel mese di ottobre: ventuno furgoni personalizzati, completi di un’area di accoglienza al pubblico, sosteranno per un giorno in ciascun comune individuato. Due operatori avranno il compito di dare risposte ai cittadini distribuendo anche materiale informativo e pubblicitario. Il tour arriverà nel Comune di Tolentino nella giornata del prossimo 3 novembre 2011, orientativamente dalle 10,00 alle 18,00, e sarà presente in piazza della Libertà con un furgone personalizzato e l’info point con desk predisposti per svolgere l’attività informativa.

19
SET

“Metamorfosi. Elaborazioni fotografiche” 

“Metamorfosi. Elaborazioni fotografiche” è la mostra di Valentina Talamonti che sarà aperta al pubblico dal 17 al 23 settembre, tutti i giorni, dalle ore 9 alle ore 20, alla Galleria Sangallo, in piazza della Libertà, a Tolentino.
Il vernissage della mostra si terrà sabato 17 settembre dalle ore 19,30 alle ore 22. Nel corso dell’inaugurazione verranno eseguite musiche originali della Libera Società di Improvvisazione, diretta da Antonella Talamonti.
Le “Metamorfosi” fotografiche di Valentina Talamonti si possono ammirare come dei quadri, come delle opere a sé. Nascono dalla decostruzione di un’immagine, smembrata nelle sue varietà cromatiche e nel suo significato, ricomposta poi da un altro angolo di visione in paesaggi immaginari, unione di mondi agli antipodi ma vicinissimi nella geografia della memoria.
Nella mostra saranno esposte circa trenta opere.
Valentina Talamonti è nata e vive a Roma ma conserva le impronte di una madre napoletana e un padre marchigiano. Per anni ha insegnato lettere nella scuola media, sperimentando con gli alunni forme di espressione teatrale, ma anche numerosi laboratori artigiani e creativi, con l’uso della creta e della cartapesta. Attualmente è formatrice e web designer. Appassionata di antropologia, ha viaggiato negli angoli più remoti della terra, dove ha raccolto le sue testimonianze fotografiche, dal Vicino Oriente all’Europa, dal Sudest asiatico all’Africa.
Fotografare volti e mani, corpi e lavori, madri nascoste e figli curiosi, preghiere e risate, non è per lei raccogliere un album di ricordi, ma entrare in contatto, bere l’essenza. Scatti che scompone per poi creare altre immagini. E altri mondi: il bassorilievo di un convento portoghese si immerge in un letto di semi africani ne “Il mondo dietro l’angolo”, una bicicletta svanisce sulla parete di un monastero cambogiano in “E’ andata via”, il ramo di un albero indiano si protende sull’acqua di un torrente umbro in “Ogni goccia è mare”.
Nel maggio 2011 ha esposto a Roma in una mostra dal titolo “Ennevù”.
“Il viaggio di Valentina Talamonti ricomincia ogni volta da capo, seduta davanti a uno schermo disfa la sua valigia, scombina nel disordine i ricordi e dal caos dei pigmenti s’incammina per altri percorsi con un nuovo bagaglio nella testa. E nel cuore. (…)
Da sempre lei elabora l’attimo presente e con mani veloci ne cambia la forma, che sia fatta di duttile creta o di immateriali pixel, fino a perderla, come un prestigiatore che non sa dove porterà il suo trucco, ma lo segue.(…)
E dimostra a tutti che altri mondi sono possibili, mentre continua a camminare restando ferma. E a cercare altre parole a colori per raccontare se stessa”.
Natalia Lombardo

19
SET

"Il Poeta del Lago edizione 2011"

La Giunta municipale ha deliberato di concedere alla manifestazione "Il Poeta del Lago edizione 2011" il Patrocinio del Comune di Tolentino, oltre alla disponibilità e l'uso gratuito della Galleria Sangallo dal 17 al 23 settembre prossimo; la disponibilità e l'uso gratuito dell'Auditorium della Biblioteca Comunale Filelfica, dalle ore 17.00 alle ore 21.00 del 15 ottobre prossimo; la disponibilità del Centro Stampa Comunale per la realizzazione della brochure illustrative della mostra fotografica, la brochure di presentazione della manifestazione di premiazione di "Il Poeta del Lago", la locandina relativa al programma della manifestazione letteraria di che trattasi, la brochure del bando di concorso.
"Il Poeta del Lago" è una iniziativa senza finalità di lucro e intende promuovere i luoghi del Lago delle Grazie, quale risorsa ambientale della Città, attraverso il concorso di poesia, al quale hanno partecipato oltre 500 opere provenienti da 18 regioni italiane. Il programma prevede la selezione delle opere pervenute da parte di una qualificata giuria, la mostra di fotografia di Valentina Talamonti, da tenersi dal 17 al 23 settembre prossimo presso la Galleria Sangallo, la presentazione e la cerimonia di premiazione delle opere vincitrici presso l'Auditorium della Biblioteca Comunale Filelfica il prossimo 15 ottobre.

19
SET

Premio Nazionale di Poesia

Il Premio Nazionale di Poesia “IL POETA DEL LAGO” IV edizione, organizzato dal Club Unesco di Tolentino, con il patrocinio della provincia di Macerata, del Comune di Tolentino, della Comunità Montana “Monti Azzurri”, grazie all’impegno dell’apposita Commissione Giudicatrice, sta predisponendo la cerimonia di premiazione che si terrà sabato 15 ottobre 2011, alle ore 18, nel Giardino Letterario della Biblioteca Filelfica di Tolentino.
Con questa iniziativa, nata nel 2008 , il Club Unesco di Tolentino ha voluto attirare l'attenzione dei cittadini e degli amministratori sul Lago delle Grazie, che stava subendo un degrado inaccettabile.
Nello stesso tempo ha voluto riaffermare uno dei principi fondanti dell'Organizzazione Mondiale Unesco “la difesa e valorizzazione del patrimonio naturalistico dei territori” rendendo attivamente responsabili le “generazioni presenti verso quelle future”.
Alla cerimonia di premiazione sarà presente uno dei maggiori poeti contemporanei: il maestro Eugenio De Signoribus. 
Queste le opere vincitrici.
SEZIONE POESIA GIOVANI
1° classificata: “Specchio d'Acqua” di David Certo, Monte San Giusto (Mc) ; 2° classificata: “Acqua Poetessa di Vita” di Serena Giuliani, Tolentino (Mc) 3° classificata: “Terra”di Ida Vinella, Barletta (Ba); segnalati: “Vorrei Essere” di Cesare Pacioni, Tolentino (Mc) e “Salato silenzio” di Federica Ambroso, Oppeano (Vr). 
SEZIONE POESIA ADULTI
1 classificata: “Fuochi Di Laguna” di Vettorello Rodolfo, Milano; 2° classificata: “Il Rifugio” di Ferlini Vanes, Imola (Bo) 3° classificata: “Nell'Acqua” di Catolfi Angela, S. Maria in Selva (MC);
Segnalati: “Nel Verde” di Panzini Paola, Forlì; “Si Apre Un Finestrino Nuovo e Antico” di Frassi Maria Grazia, Ribecco D’Oglio (CR); “Il Mare Alla Sera” di Buldrini Flavia, Esanatoglia (Mc); “Il Percorso” di Angeli Maristella, Macerata; “Ala D’Aquila” di Venturini Gloria, Rovigo; “L’Isola Polvese” di Bianchi Gabriella, Perugia.
SEZIONE FOTOGRAFIA
A causa dell’esiguo numero di partecipanti e quindi di opere pervenute, l’ente promotore ha ritenuto non assegnare il premio.
La Mostra di Fotografia “METAMORFOSI “ di Valentina Talamonti, inizialmente prevista nei locali del Caffè Letterario della Biblioteca Filelfica, si tiene presso le Grotte di Palazzo Sangallo, in Piazza della Libertà a Tolentino dal 17 al 23 settembre 2011.
Per il programma della cerimonia di premiazione www.clubunescotolentino.it 

19
SET

conferenza stampa di presentazione del nuovo anno di corso 2011/2012 di Officine Mattoli

È convocata Martedì 20 Settembre alle ore 12.00 presso il Palazzo Municipale – Sala Giunta (4° piano) in Piazza della Libertà a Tolentino (MC), la conferenza stampa di presentazione del nuovo anno di corso 2011/2012 di Officine Mattoli.
Interverranno: Luciano Ruffini – Sindaco di Tolentino, Massimo Marco Seri – Assessore alla Cultura del Comune di Tolentino, Damiano Giacomelli – Responsabile generale del centro di formazione e produzione cinematografica Officine Mattoli.
Tolentino, come oramai è noto, è la città che ha dato i natali a Mario Mattòli, noto per la regia dei più famosi film di Totò e per il secondo anno consecutivo ospiterà il centro di formazione e produzione cinematografica indipendente “OffiCineMattòli”. L’Associazione si configura come la realtà regionale più importante in tema di audiovisivo; si propone infatti di creare un percorso di formazione cinematografica di livello nazionale, attraverso corsi, seminari ed incontri con professionisti del settore e di promuovere circuiti di produzione e distribuzione audiovisiva in Italia.
Saranno attivati tre corsi (Filmmaking, Sceneggiatura e Recitazione cinematografica) che si svilupperanno da Gennaio 2012 a Luglio 2012, prevalentemente durante i weekend. Ogni corso ha durata di 300 ore.
Officine Mattoli si rivolge a tutti coloro che amano il cinema: professionisti, studenti o semplici
appassionati, senza restrizioni d’età, residenti nelle Marche o in regioni limitrofe.
Per informazioni, scrivete a oppure contattate il 3277154199
www.officinemattoli.it 

19
SET

falsi operai o falsi controllori del Comune di Tolentino o della raccolta differenziata

A seguito della notizia di sedicenti funzionari che si sono impropriamente qualificati come controllori del Comune di Tolentino o della raccolta differenziata nel Comune di Tolentino si precisa che non è in corso alcun tipo di verifica o controllo dei servizio erogati dal Comune. Pertanto si invitano i cittadini a non intrattenere alcun tipo di rapporto con persone di alcun tipo e che comunque tutti i dipendenti del Comune di Tolentino indossano divise facilmente riconoscibili e che ogni volta si qualificano agli utenti in base alle propri mansioni.
Purtroppo sempre più cittadini, specie persone anziane, sono vittime di truffe o raggiri. Imbrogli sofisticati messi a segno da falsi operai o falsi controllori che potrebbero trarre in inganno anche le persone più attente. Per questi motivi vogliamo informare in modo semplice e diretto dei rischi che un comportamento distratto può causare. Con qualche piccola attenzione, una condotta diffidente può aiutare a limitare il più possibile truffe, furti o raggiri ed in ogni occasione di pericolo è fondamentale rivolgersi alle Forze dell’Ordine che sapranno aiutarci e proteggerci.

19
SET

“La mia città…una casa sicura”

La Regione Marche, come si ricorderà, ha fissato le linee guida per lo svolgimento delle attività e degli interventi in materia di sicurezza urbana e l’Assessorato alle Politiche Sociali, alla luce dell’esperienza positiva della progettualità relativa a “La mia città…una casa sicura” intende proseguire con i seguenti obiettivi specifici:
rafforzamento delle attività di prevenzione per episodi di violenza fisica e di vandalismo con l’istallazione di un impianto di videosorveglianza in diversi luoghi della Città e corsi di difesa personale principalmente rivolti a studenti delle Scuole Superiori.
promozione di opportunità di crescita di una maggior educazione civica corresponsabilizzando i cittadini mediante una partecipazione attiva sul territorio.
Queste azioni, tra l’altro, si inseriscono nel contesto del Patto per la Sicurezza che il Comune di Tolentino ha sottoscritto con la Prefettura di Macerata lo scorso mese di maggio. 
Il progetto verrà realizzato in sinergia con gli Uffici dell’Ente: Servizi Sociali, Partecipazione, Polizia Municipale e con le Associazioni del terzo settore: AUSER e Carabinieri in Congedo.
Il quadro economico del progetto di che trattasi prevede una spesa complessiva di € 52.930,00. Il Comune di Tolentino si impegna a finanziare la spesa presunta di € 26.465,00 pari al 50% della spesa progettuale come previsto dall’art. 6 del Bando regionale, qualora lo stesso progetto venga ammesso a finanziamento.

19
SET

incontro pubblico con Padre Marcelo Barros

L’Associazione SERMIT di Tolentino organizza per il prossimo 23 settembre, alle ore 21.15, un incontro pubblico con Padre Marcelo Barros, benedettino brasiliano, teologo della liberazione e biblista, che presenterà il suo libro “Ecologia e spiritualità”, scritto a quattro mani con Alex Zanotelli dalla Casa della Solidarietà di Quarrata della Rete Radiè Resch. Padre Marcelo Barros è stato ordinato sacerdote nel 1969 dall'arcivescovo dei poveri don Helder Camara, di cui è divenuto stretto collaboratore della pastorale giovanile e l'ecumenismo. Ha fondato 30 anni fa il monastero dell'Annunciazione a Goias, nel centro del Brasile, ed è tra i fondatori del CEBI, centro studi biblici, Assessore della Commissione pastorale della Terra (C.P.T.) e delle Comunità ecclesiali di base (C.E.B.s.). E' componente dell'Associazione ecumenica dei teologi de terzo mondo – Asett ed è impegnato nel diffondere, attraverso articoli e numerosi libri (quaranta, di cui undici tradotti in Italia), riflessioni sulla spiritualità ecumenica e le sfide della vita. La manifestazione si inserisce, arricchendole di contenuti, in quelle già promosse dall'Amministrazione nell'ambito dell'Associazione “Città per la Fraternità” in quello stesso periodo. La Giunta comunale condivide quindi lo spirito e l'importanza dell'iniziativa e aderisce ad essa concedendo il Patrocinio, l'uso, a titolo gratuito, dell'Auditorium della Biblioteca Filelfica e promuovendo l'evento.

19
SET

Associazione Nazionale Partigiani d’Italia

Da moltissimi anni opera a Tolentino una sezione dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, da sempre attiva nell’impegno finalizzato a mantenere la memoria degli eventi, nazionali e locali, che hanno portato alla Liberazione del paese e della Città di Tolentino e a diffondere i valori di tolleranza e difesa della democrazia che costituiscono i capisaldi della nostra Costituzione.
L’ANPI ha sempre collaborato con il Comune nelle numerose iniziative rivolte a questo obiettivo, in primo luogo quella, annuale, dedicata ai Martiri di Montalto, ma anche il Giorno della Memoria, il ricordo dei Deportati a Kahla e diverse altre che nel corso degli anni si sono susseguite.
Per questi motivi l’Amministrazione sostiene l’Associazione attraverso un contributo straordinario pari ad Euro 600,00 per le proprie spese di funzionamento e per le attività connesse alle prossime iniziative commemorative promosse in collaborazione con il Comune.

19
SET

rinnovo del contratto di locazione dello stabile Palazzo Sangallo

Considerato lo stato di manutenzione degli infissi dello stabile Palazzo Sangallo per la parte ove sono i locali concessi in locazione al Circolo Cittadino, la Giunta municipale ha deliberato oltre al rinnovo del contratto di locazione anche l’autorizzazione alla sostituzione degli infissi con onere a carco dell’associazione ponendo la spesa a scomputo sui canoni d’affitto con decorrenza dal momento del collaudo dei lavori effettuati da parte di personale dell’ufficio tecnico comunale.

19
SET

“Il ruolo determinante di longevity energetic nella guarigione olistica del paziente”

E’ intendimento dell’Amministrazione partecipare all’organizzazione, in collaborazione con le Terme di Santa Lucia, della serata-evento dal titolo “Il ruolo determinante di longevity energetic nella guarigione olistica del paziente” con il Maestro Howard Y. Lee, esperto di medicina cinese e agopuntura, maestro di Kung Fu, da quarant'anni dedito a curare le persone tramite l'utilizzo di un'energia da lui chiamata "The Light of Life", la Luce della Vita.
La manifestazione avrà luogo il prossimo 30 settembre al Castello della Rancia, a partire dalle ore 18. 
Il programma prevede la conferenza di Howard Lee sulla longevity energetic, una degustazione di prodotti tipici e un concerto di Musicoterapia di Rino Capitanata, che presenta “Il risveglio dell’anima – alchimia di musica e suoni puri di campane tibetane”.
Il Comune mette a disposizione il Castello, mentre le Terme di Santa Lucia si occupano della parte medico-scientifica, nonché di tutti gli aspetti organizzativi e operativi dell’evento, ivi compresa la gestione del Castello ai fini del suo utilizzo per l’iniziativa.

15
SET

partecipazione del Sindaco Luciano Ruffini ad una iniziativa generale promossa dall'ANCI

Il Sindaco di Tolentino Luciano Ruffini ha scritto al Prefetto di Macerata, anche in qualità di Ufficiale di Governo, per comunicare, in via preventiva, che nella giornata del 15 settembre, parteciperà ad una iniziativa generale promossa dall'ANCI su tutto il territorio nazionale finalizzata a illustrare ai cittadini gli effetti negativi sui servizi erogati dal Comune conseguenti alle norme contenute nella manovra economico finanziaria in corso di approvazione alla Camera. Gli effetti della manovra – scrive Ruffini - colpiranno anche i servizi che il Comune eroga per conto dello Stato in materia di Stato civile e Anagrafe, diritti civili fondamentali di ogni cittadino. Il sindaco invita il Prefetto ad informare il competente Ministero.
Inoltre il primo cittadino tolentinate ha scritto anche una lettera aperta ai cittadini, diffusa tramite delle locandine, in cui scrive:
Carissimi cittadini, oggi ho comunicato al Prefetto e al Ministro dell’Interno che il sottoscritto Sindaco ha aderito alle manifestazioni promossa dall'ANCI contro le disposizioni della manovra economico-finanziaria in corso di approvazione alla Camera.
Si tratta - ricorda Ruffini - di una forma di protesta molto forte, contestuale in tutti i Comuni italiani, alla quale siamo arrivati perché non siamo riusciti a far cambiare una manovra economica necessaria ma sbagliata nelle parti che riguardano le istituzioni territoriali. Non vogliamo peggiorare la qualità della vostra vita ma cercare di migliorare i servizi e le prestazioni in tutti i settori e di difendere i vostri diritti. Oggi non è più possibile perché si preferisce togliere ai Comuni invece di andare a vedere dove le risorse si sprecano realmente. Ogni anno i Comuni hanno portato soldi alle casse dello stato per un totale di oltre 3 miliardi di euro. Lo Stato continua a sprecare senza dare dimostrazione di un reale sforzo per contenere le spese e noi siamo costretti ad aumentare le tasse o a chiudere i servizi. Ho deciso di scrivervi - conclude il Sindaco - per far conoscere a che punto siamo arrivati e perché ognuno di voi possa rendersi conto che la protesta che i Comuni e l’ANCI stanno facendo non è la protesta della “casta” ma di chi lavora seriamente per rendere i nostri Comuni ed il nostro Paese sempre più solidi, competitivi e vivibili.

15
SET

Pedalata Ecologica

Il Comune di Tolentino, Assessorato all’Ambiente, in occasione della Settimana Europea della Mobilità sostenibile, congiuntamente al Circolo Il Pettirosso onlus di Legambiente ed in collaborazione con ASD Unione Ciclistica Tolentino, organizza una Pedalata Ecologica per Domenica 18 settembre 2011. il programma prevede il ritrovo dei partecipanti alle ore 9.30 in piazza della Libertà. La pedalata partirà alle ore 10.00.
Questo il percorso: via B. Tommaso, via San Catervo, via Valporro, via N. Sauro, viale C. Battisti, viale Benadduci, via Padre Matteo Ricci, Parco Isola d’Istria, via Emerainville, viale della Repubblica, via Ciarapica, viale Brodolini, viadotto Berlinguer, via 8 Marzo, via Saragat, via G, La Pira, viadotto Berlinguer, Parco Pace, via La Malfa, via M. King, via Labastide Murat, viale Matteotti, rotonda Palazzo Europa, viale C. Battisti, via Roma, arrivo in piazza della Libertà. 
Si ricorda che la partecipazione è aperta a tutti e gratuita. Basta avere una bicicletta oppure un tandem o se volete un risciò... partecipa e prova con noi la nuova pista ciclabile!!!
Si ringrazia l’Ufficio Ambiente, Marinsalda Moto, Cicli Noè, Giuliano Scattolini, Fabio Sciammana, Giorgio Feliziani.

15
SET

Motostaffetta 150°Anniversario Unità d’Italia

Come previsto, rispettando la tabella di marcia, ieri martedì 12 settembre, il tricolore della Motostaffetta 150°Anniversario Unità d’Italia ha attraversato la provincia di Macerata; alle ore 19.10 nell’affascinante cornice dell’Abbadia di Fiastra il presidente dei Bikers Cave di Fermo, Franco Fermani, ha consegnato la staffetta al centauro tolentinate Gian Nicola Ferranti.
Dopo le formalità di rito la motostafetta è ripartita per quel di Ancona dove alle ore 20.20 il tricolore è stato consegnato nelle mani del presidente del gruppo Motofili, Marco Bazzucchi concludendo con successo la sesta tappa.
Nata dalla collaborazione tra il “Moto Club Bari A.S.D.” e “MotorItalia”, social network italiano dedicato ai motociclisti, la Motostaffetta 150°Anniversario Unità d’Italia toccherà oltre 20 città e coinvolgerà oltre 40 gruppi di motociclisti, facendo si che la passione per le due ruote incontri la passione per il nostro paese e la sua storia.
L’evento, partito dalla caserma della Guardia di Finanza “Vittorio Galiano” di Roma l’8 settembre scorso, percorre le strade d’Italia attraversando i capoluoghi di Regione per tornare nella capitale per consegnare alle autorità la fiaccola simbolica che avrà percorso tutta l'Italia in un percorso di più 4.500 km di strada.
Il senso di questo evento è proprio nella parola “percorso”, quello che i motociclisti
“attraverseranno” per festeggiare l’Italia e quello che i nostri avi hanno conquistato e combattuto per consegnarci l’Italia che oggi viviamo.
L'idea è semplice, ogni motociclista o gruppo che aderisce si impegna a percorrere un tratto di itinerario ricevendo e riconsegnando (come nelle staffette) il "Tricolore" percorrendo l'intero giro d'Italia attraversando tutte le regioni toccherà i capoluoghi di regione coinvolgendo gli altri comuni d’Italia che saranno attraversati lungo l’itinerario in conseguenza delle adesioni dei motociclisti aderenti all’iniziativa.
L’invito ai motociclisti a partecipare gratuitamente alla motostaffetta è un invito a voler
testimoniare l’unità nazionale nell’ambito motociclistico partendo dalla coesione esistente fra motociclisti che se pur non si conoscono si aiutano sulla strada che percorrono ad ogni nuovo viaggio.

15
SET

gestione degli impianti sportivi “F. Ciommei”

Come si ricorderà, l’Unione Sportiva Tolentino, da molti anni, cura la gestione degli impianti sportivi “F. Ciommei” siti in via Willy Weber, costituiti oltre che da campi da gioco, anche da stabili adibiti a spogliatoi ed uffici.
Recentemente l’UST ha chiesto l’autorizzazione per avviare alcuni lavori di sistemazione e riorganizzazione degli spazi a causa della necessità di reperire ulteriori spogliatoi in seguito al bisogno dettato dalla crescente richiesta di nuovi iscritti nel settore giovanile ed ulteriori fruitori degli impianti sportivi. Quindi data la necessità di realizzare un nuovo fabbricato oltre le strutture esistenti, la Giunta municipale, valutata la possibilità di reperire gli spazi da adibire a spogliatoi all’interno delle strutture esistenti nei locali attualmente adibiti ad uffici spostando questi ultimi in un box in legno esterno da realizzare nell’area antistante le attuali strutture ed esaminato il progetto preliminare predisposto dalla stessa Unione Sportiva da cui si evince l’ubicazione dell’area per la realizzazione della struttura negli spazi antistanti gli attuali spogliatoi ed uffici, nonché le caratteristiche architettoniche del nuovo corpo di fabbrica, che avrà struttura prefabbricata in legno, della superficie di circa mq. 24 ed altezza di circa ml. 3,00, ha autorizzato l'occupazione del suolo di proprietà comunale per la realizzazione della struttura da adibire ad uso uffici a servizio degli impianti sportivi siti in via Willy Weber.

15
SET

realizzazione di un tratto di marciapiede in loc. Stazione di Pollenza

L’Amministrazione comunale intende realizzare un tratto di marciapiede in loc. Stazione di Pollenza, lato della Chiesa, a miglior garanzia della sicurezza dei pedoni che percorrono quel tratto di strada. 
Il progetto preliminare è stato redatto dal geom. Giovanni Francioni per una spesa complessiva di 65 mila euro. 
L’Assessore ai Lavori Pubblici Marco Romagnoli ricorda che “Questo è forse il primo intervento importante svolto in questa zona della Città, in quanto si tratta di realizzare ben 235 metri di marciapiede a tutta sicurezza dei residenti, in una strada che per il forte traffico veicolare, possiamo considerare a forte rischio per i pedoni. E’ un impegno che ci siamo assunti nei mesi scorsi nell’ambito di un incontro con i residenti e consentitemi di esprimere la mia soddisfazione per aver concluso tutto l’iter in tempi così brevi, visto anche che questa opera era richiesta da oltre venti anni”. 

14
SET

Il pubblico delle grandi occasioni per “Notte di Stelle – Fashion Night”

Un pubblico entusiasta e numerosissimo, come forse non si vedeva da tempo in piazza 
della Libertà, ha fatto da scenario naturale a “Notte di Stelle - Fashion Night”, la 
serata di moda e spettacolo con la produzione di Fabbrica Eventi, promossa 
dall’Associazione Turistica Pro Loco TCT Tolentino – Cultura e Turismo, in 
collaborazione con il Comune di Tolentino Assessorato al Commercio e Assessorato alle 
Attività produttive con il patrocinio della Provincia di Macerata, della Regione Marche, 
della Fondazione Cassa di Risparmio della provincia di Macerata, della Camera di 
Commercio di Macerata e del Sistema Turistico Locale “Monti Sibillini”.
La regista Chiara Nadenich ed il direttore artistico Marco Moscatelli hanno allestito una 
serata di grande suggestione, curata in ogni più piccolo particolare, dagli effetti luce 
che hanno emozionato il pubblico, alle indovinate scelte musicali, alle divertenti e 
coinvolgenti coreografie. 
Perfetti “padroni di casa” la showgirl Nathalie Caldonazzo e Marco Moscatelli.
Al termine dell’evento, soddisfatti il Sindaco Luciano Ruffini ed il Presidente della pro 
Loco TCT Edoardo Mattioli - che hanno sottolineato l’ottima risposta della Città sia per 
quanto concerne il pubblico che per le tante aziende e negozi che hanno aderito 
all’iniziativa. E’ l’ennesima dimostrazione, della grande operosità dei tolentinati, sempre 
pronti a vincere nuove sfide.
La sfilata sarà trasmessa da VideoTolentino mercoledì 14 settembre, alle ore 21, sabato 
17 settembre alle ore 15 e domenica 18 settembre alle ore 23 e su TVRS venerdì 16 
settembre alle ore 21 e martedì 20 settembre alle ore 22.
Hanno presentato le loro creazioni e le loro collezioni della nuova stagione moda 
autunno – inverno 2011/12 Pixel Tolentino, United Colors of Benetton 0-12 Tolentino, 
Bobò Magazine Tolentino, Elisabethb, Juliet, Stella Tayler CM Tolentino, Tesoromio 
Tolentino, Felicettidue Tolentino, Tombolini AreaT outlet multifrme Tolentino, United 
Colors of Benetton Tolentino, Calzedonia Tolentino, Naracamicie Tolentino, Tesei Valli 
Tolentin, Mafalda Tolentino, Ales Tolentino, Terme Santa Lucia, Ottica Ercoli Tolentino, 
Casa Oggi Tolentino Macerata e Civitanova Marche, Velvet Tolentino, Dolci Oberdan S. 
Elpidio a Mare, Sisley uomo-donna Tolentino, Maryse Camerino, Hair Style Mimma 
Tolentino, MF Parrucchieria Michela Tolentino. 
Partners dell’evento: Banca Marche, Varnelli, Colma Medical Devices, Calzature Da Sira 
Caccamo di Serrapetrona, Sifra Arreda Pollenza, UBI Banca Popolare di Ancona, 
Ronconi Silvano Tappezzeria Tolentino, Impresa Marchetti Mauro San Severino Marche, 
Paolucci centro Vodafone Tolentino, Banca Popolare di Spoleto, La Briciola Pizzeria 
Tolentino, Brandi Costruzioni Tolentino, San Catervo Immobiliare Tolentino, Oro Più 
Tolentino. 
Special Tanks a: Fiori e piante Marinelli di Tolentino, Centro Stampa e Ufficio Tecnico 
del Comune di Tolentino, Tonico Service Tolentino, Novella Scalzini dell’Ufficio 
Informazioni Turistiche della Pro Loco TCT, Enoteca AltrocheBacco di Tolentino, Sapore 
di Mare di Corridonia, Frantoio Verducci di Tolentino.

14
SET

avviso pubblico per una indagine esplorativa di mercato

In questi giorni il Comune di Tolentino ha pubblicato un avviso pubblico per una 
indagine esplorativa di mercato volta alla stipula di contratti di sponsorizzazione per 
interventi di riqualificazione della Galleria Europa e della zona pedonale adiacente.
Infatti che il Comune intende procedere alla riqualificazione della Galleria Europa, sita 
presso l’omonimo complesso immobiliare di Tolentino, consistente nei seguenti distinti 
interventi:
Fornitura di materiale per la nuova pavimentazione della galleria e della zona pedonale 
adiacente; posa in opera della pavimentazione; tinteggiatura delle pareti della galleria; 
fornitura di materiale elettrico necessario per il nuovo impianto di illuminazione della 
galleria; lavori di realizzazione del nuovo impianto di illuminazione; prestazione 
professionale per direzione lavori e coordinamento della sicurezza. L’Ufficio Urbanistica 
ha predisposto la progettazione di massima relativa agli interventi ed alle forniture 
necessarie alla riqualificazione. Questo progetto è visionabile presso l’Ufficio Appalti e 
contratti (4° piano della sede municipale in piazza della Libertà dalle ore 10,00 alle ore 
13,30 dal lunedì al venerdì e dalle ore 16,00 alle ore 18,00 il martedì ed il giovedì).
Le aziende interessate ad una o più delle distinte prestazioni sopra specificate sono 
invitate ad inoltrare al Comune la loro proposta di realizzazione, consistente nella 
fornitura di beni e nell’effettuazione di lavori e nella eventuale contemporanea fornitura, a titolo di sponsorizzazione, di denaro, di beni (come ad esempio la pavimentazione, gli apparecchi elettrici, ecc.) o di servizi (come ad esempio il montaggio di apparecchi o materiali, la tinteggiatura, ecc.).
Le proposte, sottoscritte da persona con poteri di rappresentanza del soggetto 
interessato, dovranno essere indirizzate a: Comune di Tolentino Ufficio Appalti e 
Contratti P.za della Libertà n. 3 62029 Tolentino, entro le ore 12,00 del giorno 11 
ottobre 2011.
Nel caso di indicazione di sponsorizzazione (in lavori, servizi, forniture o denaro) il nome e il marchio dei soggetti che l’avranno fornita verrà indicato stabilmente nell’area della Galleria Europa. Verranno prese in considerazione le proposte che permettano la 
realizzazione di quanto indicato nel progetto di massima predisposto, che comportino 
minore spesa per il Comune. Si evidenzia che, a parità di condizioni offerte, sarà data la priorità a quelle, rese da soggetti singoli o in associazione temporanea di imprese, che prevederanno l’esecuzione coordinata di tutti gli interventi. Le proposte saranno 
vagliate da una commissione all’uopo nominata.
L’avviso è disponibile presso il sito web del Comune di Tolentino ai seguenti indirizzi: 
www.comune.tolentino.mc.it  (sezione Bandi) e www.urbanisticatolentino.it 
La volontà dell’Amministrazione Comunale – sottolinea l’Assessore all’Urbanistica Bruno 
Prugni – è quello di riqualificare un luogo che si trova nel cuore della città e che con il 
tempo è divenuto luogo di aggregazione giovanile. E’ stato predisposto dall’Arch. 
Antonio Migliorisi, Dirigente dell’Ufficio Urbanistica, un progetto di qualità a costo zero. 
L’obiettivo che ci siamo posti è quello di riuscire a sostituire l’attuale pavimentazione in 
gomma (oltre 1200 mq), ri- tinteggiare tutta la copertura della Galleria e installare un 
nuovo impianto di illuminazione, più consono al luogo ed alle esigenze dei cittadini. Le 
Ditte che parteciperanno alla riqualificazione saranno selezionate con Bando Pubblico di 
Sponsorizzazione. È un progetto ambizioso date le esigue risorse di cui disponiamo ma 
che vogliamo perseguire ugualmente. Il bando serve per individuare i partner che ci 
consentiranno di finalizzare e realizzare questo importante progetto. 

14
SET

Venti i selezionati su 106 domande per frequentare il corso di formazione per svolgere le funzioni di rilevamento per il prossimo Censimento della Popolazione

Diamo diffusione dei venti selezionati, per titoli, su 106 domande pervenute, per 
frequentare il corso di formazione che si terrà il prossimo ottobre, per svolgere le 
funzioni di rilevamento per il prossimo Censimento della Popolazione. 
Tra questi saranno selezionati i tredici che effettivamente ricopriranno il ruolo di 
rilevatori.
Santecchia Simone, Pazzaglia Giulia, Polimante Pamela, Feliziani Giorgio, Santoni 
Claudia, Francia Irene, Gattari Monica, Cottone Chiara, Machella Andrea, Cesaretti 
Stefano, D’Asaro Selenia, Tucci Elisa, Cimarelli Laura, Scarrolini Francesca, Losito 
Roberta, Porfiri Emanuele, Comapgnucci Beatrice, Fineschi Alessandro, Zenobi 
Francesca, Falconi Lucia.

14
SET

Settimana Europea Mobilità Sostenibile

Il Comune di Tolentino - Assessorato ambiente ha aderito alla “Settimana Europea della 
Mobilità Sostenibile” (16 al 22 settembre), evento promosso dalla Commissione 
Europea. Il tema specifico del 2011 è quello della mobilità alternativa all’auto privata: 
trasporto pubblico, in biciclette a piedi. Lo slogan della Settimana è “In Città Senza la 
Mia Auto” (“In Town Without My Car”).
“Con la nostra adesione - dichiara l’Assessore all’Ambiente Alessandro Bruni - abbiamo 
voluto ribadire il forte impegno sul tema della mobilità sostenibile a partire dalla pista 
ciclabile in fase di sperimentazione ed abbiamo raccolto così anche l’invito del Ministro 
dell’Ambiente rivolto ai Comuni il 2 agosto che opportunamente ci ricorda l’importanza 
della intermodalità tra trasporto pubblico, bici e camminate e l’impegno personale del 
Ministro “per una sempre maggiore diffusione della bici in ambito urbano” che 
ovviamente condivido in modo assoluto”.
“Proprio in questa direzione si sta muovendo l’Assessorato all’Ambiente del Comune di 
Tolentino per svolgere un’opera di sensibilizzazione verso i cittadini ed affermare una 
nuova idea di città più sostenibile”. In occasione della Settimana Europea 
l’Amministrazione Comunale ha deliberato l’istituzione del “Mobility Manager” figura che 
si occuperà inizialmente di analizzare i bisogni di mobilità dei dipendenti del Comune e 
stimolare punti di riferimento analoghi al “mobility manager” nelle aziende e nelle scuole 
della nostra città. L’obiettivo sarà quello di redigere due piani relativi agli spostamenti: 
uno casa-lavoro e l’altro casa-scuola per ridurre il traffico delle auto private.
Il Comune metterà anche a disposizione degli Uffici alcune biciclette di “servizio” per gli 
spostamenti in città; verrà anche attivato un primo punto di “bike sharing” presso la 
Stazione Ferroviaria.
Per domenica 18 settembre, al mattino, è prevista una nuova “Pedalata” e l’esposizione 
di biciclette grazie ai negozi specializzati di Tolentino; ad inizio ottobre verrà 
organizzato un incontro-dibattito pubblico sul tema della “Metropolitana di superficie”.
La Settimana Europea della Mobilità si inserisce all’interno di una serie iniziative (dal 
gruppo sulla mobilità sostenibile, all’Ufficio biciclette, alla progetto di rete pista 
ciclabile) che il Comune ha attivato per migliorare il sistema di mobilità sul territorio.
“In conclusione – afferma Bruni – faccio mie le parole del Ministro dell’Ambiente: “La 
Settimana Europea potrà quindi essere un’ottima occasione per iniziare a stimolare il 
cambiamento degli stili di vita quotidiana nella direzione della auspicata sostenibilità”.

14
SET

“Gran Tour delle Marche” 

Nel programma civile dei festeggiamenti per San Nicola in occasione della Festa del 
Perdono è prevista per il giorno 18 settembre 2011 la tappa del “Gran Tour delle 
Marche” – manifestazione con auto storiche e treno a vapore.
Per consentire la sosta delle auto, dalle ore 8.00 alle ore 13.00 del giorno 18 settembre 
2011 è disposto il divieto di sosta con rimozione in Via Emerainville. L’area di sosta 
viene riservata alle auto storiche partecipanti al Gran Tour delle Marche.

14
SET

Scuse per i disagi causati dai ‘lavori in corso’ 

“Chiediamo ancora una volta scusa a tutti cittadini di Tolentino - dichiara l’assessore 
Alessandro Bruni - per i ‘lavori in corso’ che stanno creando sicuramente alcune 
difficoltà rispetto alle abitudini consolidate, ma per fare dei cambiamenti significativi 
che guardano al futuro e al bene comune è necessaria la collaborazione di tutti ed 
affrontare qualche piccolo sacrificio.
La nostra città, come tutte le città è sicuramente adatta alla mobilità sostenibile ed il 
nostro territorio sufficientemente pianeggiante può avere una ben articolata rete 
ciclabile urbana.
Come previsto, si sta procedendo con la fase di sperimentazione della “rete cittadina 
ciclopedonale integrata con la stazione ferroviaria”, sperimentazione che è finalizzata a 
verificare la sostenibilità della nuova organizzazione dei flussi di traffico veicolare. Con 
la prossima apertura delle Scuole la sperimentazione entrerà nella sua fase centrale e 
ciò permetterà di acquisire tutti gli elementi per valutare quale sarà l’assetto definitivo 
della viabilità: la sperimentazione con l’apertura delle scuole entra nella sua fase 
conclusiva.
Confidiamo nel buon senso dei genitori che, nell’accompagnare a Scuola i propri figli, 
avranno la pazienza di adeguarsi al nuovo sistema pensando proprio al futuro dei figli 
che dovranno avere in eredità un ambiente migliore.
La fase di sperimentazione è quotidianamente monitorata dalla Polizia Municipale, dal 
Tecnico incaricato e dall’Ufficio Biciclette.
Nell’ambito di tale monitoraggio, al fine di migliorare i flussi del traffico, da qualche 
giorno, sono state apportate alcune modifiche nel Quartiere Benadduci che hanno 
tenuto conto anche della segnalazione di alcuni cittadini (dopo un sopralluogo 
dell’assessore all’ambiente, del tecnico incaricato e del presidente del comitato di 
quartiere).
Da questi giorni, per accedere dalla parte est della città alla rotatoria Europa, sono 
state organizzati due percorsi alternativi: uno in Via Matteotti, l’altro lungo le vie 
parallele a viale Benadduci poste nei pressi dello stadio e che convergono alla rotatoria 
tramite Via delle Cartiere. 
Per garantire le necessarie condizioni di sicurezza l’ultimo tratto di Via delle Cartiere è 
stato posto a senso unico a salire; quindi con una circuitazione, intorno all’isolato, 
invertita rispetto a prima. 
Questo è stato opportuno per offrire un’alternativa a Viale Matteotti.
In sintesi, sulla Rotatoria Europa da ora convergono quattro strade in accesso e tre in 
uscita.
“In questa fase – conclude l’assessore Bruni - non verrà all’improvviso e magicamente 
ridotto il numero delle auto circolanti soprattutto nelle ore di punta: solo il 
cambiamento delle abitudini e degli stili di vita potrà ridurre il numero delle auto 
circolanti e di conseguenza migliorare la qualità dell’aria della nostra città. La rete 
ciclabile sarà “una” delle opportunità per i percorsi urbani (e per raggiungere nodi di 
scambio come la Stazione Ferroviaria) insieme al maggior ricorso al Trasporto Pubblico, 
alla condivisione della auto e, naturalmente, all’andare a piedi”.

12
SET

Saluto agli studenti

Questo il messaggio che il Sindaco di Tolentino Luciano Ruffini rivolge a tutti gli studenti tolentinati.
Consentitemi di rivolgere un caro saluto a tutti gli studenti, di tutte le età e di tutte le scuole che si apprestano ad iniziare un nuovo anno scolastico. 
Care ragazzi e cari ragazzi auspico per tutti voi, anche a nome di tutta l’Amministrazione comunale, una intensa quanto proficua attività scolastica. Con il vostro impegno e con la professionalità dei vostri insegnati potrete costruire il vostro futuro, ponendo le basi di quel sapere oggi più che mai fondamentale per formare la propria personalità. Consentitemi un piccolo suggerimento: “usate bene la scuola” e le lezioni a cui assistete, via aiuteranno a comprendere meglio la società che vi circonda e soprattutto avrete modo di forgiare il vostro sapere ed il carattere.
Un saluto lo rivolgo anche ai dirigenti scolastici, agli insegnati, al personale amministrativo e non docente ed a tutte le famiglie. A voi spetta il difficile compito di guidare le nuove generazioni nel complicato cammino della crescita, individuando percorsi per la valorizzazione dei loro talenti e per una buona educazione ai più alti valori della vita.
In un periodo così difficile per tutta la scuola a causa di tagli e di approssimative riorganizzazioni, sono certo che la passione e la dedizione di tutti sapranno ancora garantire una qualità adeguata nell’educazione e nella formazione, cosci che attraverso la scuola passa il nostro futuro.

12
SET

Presentazione della rosa di giocatori della squadra Giovani Tolentino 95

Il Sindaco di Tolentino Luciano Ruffini e l’Assessore allo Sport Massimo Marco Seri hanno ricevuto ufficialmente presso la Sala consiliare i dirigenti e gli atleti dell’associazione sportiva Giovani Tolentino 95.
Con l’occasione sono stati premiati anche i tecnici ed i giocatori che nell’anno 2009/2010 hanno vinto il campionato di terza categoria girone I sotto la guida di mister Giorgio Cimarelli. Inoltre il riconoscimento speciale è stato attribuito anche per l’ottimo campionato disputato, in seconda categoria, lo scorso anno, dopo aver disputato i play off e dopo essere stati eliminati per differenza reti, dopo una stagione esaltante.
Nel corso dell’incontro è stato ricordato che la forza dei Giovani Tolentino sta nel gruppo e nella passione per il calcio. Tutti di giovane età, dopo soli quattro ani di attività, si sono imposti nel calcio amatoriale, come una realtà solida soprattutto dopo aver effettuato una fusione con la società dello Spirito Santo e con azzeccati innesti nella rosa titolare e nel gruppo dirigenziale.
Per la prossima stagione agonistica, i Giovani Tolentino – ha sottolineato il Presidente Leonardo Maccari - ha rinforzato l’organico a disposizione di Mister Andrea Mercanti. L’obiettivo è quello di riconfermarsi quale seconda realtà calcistica della città e di migliorare l’ottimo risultato della scorsa stagione. 
Questa la rosa dei giocatori: Fabio Sciapichetti, Marcos Gaston Tulli, Mattia Buldorini, Diego Vittorini, Marco Del Bello, David Ruffini, Edoardo Cecchetti, Daniele Piersanti, Francesco Miccoli, Michele Saltalamacchia, Giacomo Caldarelli, Francesco Montecchi, Lorenzo De Angelis, Massimiliano Panunti, Riccardo Forconi, Enrico Fanelli, Jacopo Carradori, Marco Pascucci, Francesco Maccari, Francesco Piloni, Walter Botta, Paolo Tartari, Tommaso Vendemiati, Giannicola Muscolini. Allenatore Andrea Mercanti, viceallenatore Francesco Eleonori. Direttivo composto da Leonardo Maccari (Presidente) Andrea Maccari (Vicepresidente) Pasquale Apicella, Girgio Crocetti, Massimiliano Broglia, Stefano Longhi, Jacopo Armeni, Enzo Grassettini, Francesco Gesuelli, Michele Luconi, Alverio Piloni, Roberto Passarini. Rapporti con la stampa Alberto Barabucci.

12
SET

fase di sperimentazione della “rete cittadina ciclopedonale integrata con la stazione ferroviaria”

Come previsto, si sta procedendo con la fase di sperimentazione della “rete cittadina ciclopedonale integrata con la stazione ferroviaria”, sperimentazione che è finalizzata a verificare la sostenibilità della nuova organizzazione dei flussi di traffico veicolare. Tale fase è quotidianamente monitorata dalla Polizia Municipale, dal Tecnico incaricato e dall’Ufficio Biciclette.
Nell’ambito di tale monitoraggio, al fine di migliorare i flussi del traffico sono state apportate alcune modifiche nel Quartiere Benadduci che hanno tenuto conto anche della segnalazione di alcuni cittadini (dopo un sopralluogo dell’assessore all’ambiente, del tecnico incaricato e del presidente del comitato di quartiere).
Per consentire l’inserimento di una piste ciclabili in collegamento da est al centro storico lungo il viale della stazione ferroviaria (Via Labastide Murat – Via Matteotti) si è istituito un senso unico in entrata sul viale della stazione organizzando due percorsi alternativi per accedere alla Rotatoria Europa: uno in Via Matteotti, l’altro lungo le vie parallele a Viale Benadduci (poste nei pressi dello stadio) che convergono alla rotatoria tramite Via delle Cartiere. 
Per garantire le necessarie condizioni di sicurezza l’ultimo tratto di Via delle Cartiere è stato posto a senso unico a salire; quindi con una circuitazione intorno all’isolato invertita rispetto a prima. 
Questo è stato opportuno per offrire un’alternativa alla eccessiva concentrazione su Viale Matteotti.
Quindi in sintesi sulla Rotatoria Europa da ora convergono quattro strade in accesso e tre in uscita.
Le concentrazioni in accesso che si registravano in alcune ore su Via Matteotti sono state compensate con l’organizzazione del percorso alternativo nei pressi dello stadio.
Le concentrazioni in uscita restano ancora quelle in direzione Viale XXX Giugno che si potrebbero risolvere con un intervento specifico; ma che non sono oggetto delle modifiche in corso.

09
SET

XXVII Esposizione dell’Editoria Marchigiana: Ceramica abruzzese-umbro-marchigiana

È aperta presso il Chiostro di San Nicola a Tolentino la XXVII Esposizione dell’Editoria Marchigiana, finalizzata alla promozione dell'editoria relativa alla storia e all'arte delle Marche. In tal modo gli organizzatori vogliono offrire ai Comuni e agli autori degli studi la possibilità di far conoscere quanto prodotto ed anche di diffonderlo tra gli studiosi e i cultori di storia locale.
In occasione dell’Esposizione si terrà un Convegno sulla ceramica abruzzese-umbro-marchigiana venerdì 16 settembre. Prevede la partecipazione di diversi studiosi della ceramica che discuteranno sulle varie attribuzioni e sui manufatti di dubbia provenienza del Museo del Santuario.
Questo il programma del Convegno: Gabriele Barucca, Presentazione e coordinamento; Giulio Busti, Franco Cocchi, La ceramica derutese del Seicento. Stato dell’arte e nuove prospettive di ricerca; Giovanni Giacobini, Ricerche recenti sulla storia della ceramica di Castelli; Romualdo Luzi, Luca Pesante, Alcune considerazioni sulla ceramica dell’alto Lazio in età moderna; Claudio Paolinelli, Vasi da farmacia a Fano dal XV al XIX secolo; Stefano Papetti, La tipologia decorativa della maiolica ascolana; Ettore Sannipoli, Il borgo di Sant’Agostino in Gubbio. Fornaci e botteghe di ceramiche dal XV al XVIII secolo; Nadir Stringa, Recenti acquisizioni documentarie per la Sezione ceramica del Museo del Santuario. Nel corso del Convegno sarà presentata la monografia “Catalogo delle Ceramiche”, curato dal dott. Nadir Stringa.
Questi gli argomenti affrontati negli anni scorsi:(1980) - Editoria Marchigiana in genere; (1981) - Dialetto e folklore nelle Marche; (1982) - La stampa periodica marchigiana in corso;(1983) - La storia dei Comuni delle Marche; (1984) - Le pubblicazioni sulle Marche edite dagli Istituti di Credito; (1985) - L'agiografia marchigiana; (1986) - L'arte figurativa nelle Marche; (1987) - Archeologia nella Marche; (1988) - Gli Agostiniani e le Marche - Ricerca sulle fonti; (1989) - Gli Agostiniani e le Marche - Personaggi e conventi; (1990) - Tipografie ed Editoria Marchigiana - Storia e prospettive per gli anni '90; (1991) - Arte e Spiritualità negli Ordini Mendicanti - Il Cappellone di S. Nicola - Bibliografia nicoliana; (1992) - Arte e Spiritualità negli Ordini Mendicanti - Il Convento di S. Nicola; (1993) - Archivi ecclesiastici nelle Marche; (1994) - MarcheLibri strumento di promozione dell'Editoria Marchigiana; (1995) - Stampe Mariane nelle Marche (7° Centenario del Santuario di Loreto e 750° della nascita di S. Nicola; (1996) - Cartografia storica delle Marche; (1997) - Per una bibliografia Regionale - L'apporto delle biblioteche marchigiane; (1998) - I pellegrinaggi nelle Marche - Storia ed attualità; (1999) - Storia dei Giubilei - Mostra sul Giubileo e Diorama di S. Nicola; (2000) - I Santuari delle Marche nella storia dei Giubilei; (2001) - Dal VI al VII Centenario della morte di S. Nicola - Inventario dell'Archivio di S. Nicola - Bibliografia Marchigiana, Volume Secondo; (2002) – Monografie storiche agostiniane – Vestire la santità; (2003) – Verso il VII centenario di San Nicola – Marchisiano di Giorgio; (2004) – VII Centenario di San Nicola – Nuova Vita di San Nicola; (2010) – Le pubblicazioni sulle Marche negli ultimi 10 anni – Lo scultore padre.

09
SET

Ludobus

Per garantire l’allestimento della piazza in occasione dell’arrivo del Ludobus, sabato 10 settembre 2011 dalle ore 15.00 alle ore 20.00 in P.za Mauruzi, nella porzione compresa all’interno della zona a traffico limitato, è disposto il divieto di sosta con rimozione. Dalle ore 16.00 alle ore 20.00 è disposto il divieto di transito per tutti i veicoli. Si da atto che fino alle ore 24.00 la sosta in P.za Mauruzi è comunque vietata in forza della vigenza della zona a traffico limitato.

09
SET

GRANDE ATTESA PER “NOTTE DI STELLE – FASHION NIGHT”

Venerdì 9 settembre, alle ore 21.00, in piazza della Libertà, la terza edizione di “Notte di Stelle – Fashion Night”, un evento interamente dedicato alla moda ed alla bellezza (ingresso libero).
Ad aprire la serata la presentazione ufficiale della squadra di calcio dell’Unione Sportiva Tolentino con la partecipazione del Presidente Giorgio Longhi e dell’Allenatore Roberto Mobili e la presentazione delle ultime novità in fatto di cure, trattamenti servizi medico-sportivi e diagnosi delle Terme di Santa Lucia. La presentazione di questa prima parte è affidata a Luca Romagnoli.
Successivamente, mentre saranno serviti agli ospiti gli aperitivi Varnelli preparati dal Bar Pistacchi, presenteranno le loro collezioni autunno inverno 2011/2012, i loro accessori e le loro produzioni: Pixel Tolentino, United Colors of Benetton 0-12 Tolentino, Bobò Magazine Tolentino, Elisabethb, Juliet, Stella Tayler CM Tolentino, Tesoromio Tolentino, Felicettidue Tolentino, Tombolini AreaT outlet multifrme Tolentino, United Colors of Benetton Tolentino, Calzedonia Tolentino, Naracamicie Tolentino, Tesei Valli Tolentin, Mafalda Tolentino, Ales Tolentino, Terme Santa Lucia, Ottica Ercoli Tolentino, Casa Oggi Tolentino Macerata e Civitanova Marche, Velvet Tolentino, Dolci Oberdan S. Elpidio a Mare, Sisley uomo-donna Tolentino, Maryse Camerino, Hair Style Mimma Tolentino, MF Parrucchieria Michela Tolentino. 
A presentare la serata Nathalie Caldonazzo e Marco Moscatelli. Con la partecipazione di Roberta Miolla ballerina di “Amici” di Maria De Filippi, degli atleti del PalaVirtus e della contorsionista Anna Schlelaricova.
La produzione dell’evento è a cura di Fabbrica Eventi, la Direzione artistica di Marco Moscatelli e la regia di Chiara Nadenich, la manifestazione è promossa dall’Associazione Turistica Pro Loco TCT Tolentino – Cultura e Turismo, in collaborazione con il Comune di Tolentino Assessorato al Commercio e Assessorato alle Attività produttive con il patrocinio della Provincia di Macerata, della Regione Marche, della Fondazione Cassa di Risparmio della provincia di Macerata, della Camera di Commercio di Macerata e del Sistema Turistico Locale “Monti Sibillini”.
Notte di Stelle – Fashion Night – Terza Edizione: organizzazione e produzione Fabbrica Eventi Marco Moscatelli e Nadia Nadenich, Ufficio Stampa Luca Romagnoli Relazioni Pubbliche & Comunicazione, Service audio/luci Ortlis Recanati, Service Video Videotolentino, regia televisiva Carlo Barabucci, ligthing Designer Francesco Vignati, responsabile back stage Simona Bettucci, Regia artistica Chiara Nadenich, Direzione artistica Marco Moscatelli.
Media partners Multiradio e VideoTolentino. La sfilata sarà trasmessa da VideoTolentino mercoledì 14 settembre, alle ore 21, sabato 17 settembre alle ore 15 e domenica 18 settembre alle ore 23 e su TVRS venerdì 16 settembre alle ore 21 e martedì 20 settembre alle ore 22.
Dalle ore 21 diretta radiofonica su Multiradio con Ester De Troia e Giusy Minnozzi.
Partners dell’evento: Banca Marche, Varnelli, Colma Medical Devices, Calzature Da Sira Caccamo di Serrapetrona, Sifra Arreda Pollenza, UBI Banca Popolare di Ancona, Ronconi Silvano Tappezzeria Tolentino, Impresa Marchetti Mauro San Severino Marche, Paolucci centro Vodafone Tolentino, Banca Popolare di Spoleto, La Briciola Pizzeria Tolentino, Brandi Costruzioni Tolentino, San Catervo Immobiliare Tolentino, Oro Più Tolentino. 
Un particolare ringraziamento alle aziende che offrono i prodotti tipici per la degustazione che concluderà la sfilata: Enoteca AltrocheBacco di Tolentino, Sapore di Mare di Corridonia, Frantoio Verducci di Tolentino.
Special Tanks a: Fiori e piante Marinelli di Tolentino, Centro Stampa e Ufficio Tecnico del Comune di Tolentino, Tonico Service Tolentino, Novella Scalzini dell’Ufficio Informazioni Turistiche della Pro Loco TCT.

09
SET

“L’Arcano del sanpietrino”

“L’Arcano del sanpietrino”. Così potrebbe intitolarsi una storia dalle tinte “gialle” e poco chiare e che riguarda la “sparizione” di uno dei blocchi di pietra della pavimentazione del Ponte del diavolo. Infatti se da un lato si è intervenuti per sistemare, spendendo una cifra contenuta, pari a 7 mila euro, la sede stradale lastricata del Ponte del diavolo che certamente abbisognava di una manutenzione vista la grande mole di traffico che quotidianamente attraversa il ponte stesso e che collega il centro urbano con alcune delle contrade più popolose di Tolentino, dall’altro non ci si spiega come un solo blocco di pietra “salti via” e sparisca e che lo stesso, anzichè essere lasciato sulla sua naturale sede, evitando incidenti e problemi, per essere nuovamente fissato, venga asportato e alcune ore più tardi, addirittura consegnato alla Polizia municipale. Sembra proprio che qualcuno ci abbia messo lo “zampino”... forse anche per staccare la pietra. A parte tutto, comunque, è bene precisare, che il ciottolo prontamente è stato risistemato dall’impresa nelle prime ore della mattinata di giovedì 8 settembre. Resta comunque alta l’attenzione sui mezzi che transitano il Ponte e tal proposito si invitano tutti gli automobilisti a moderare la velocità evitando problemi e danni. Inoltre si vigilerà sui comportamenti di alcuni “buontemponi” che passano il tempo a scalzare le pietre dal selciato... 

09
SET

fase di sperimentazione della “rete cittadina ciclopedonale integrata con la stazione ferroviaria”

Come previsto si sta procedendo con la fase di sperimentazione della “rete cittadina ciclopedonale integrata con la stazione ferroviaria” avviata ad inizio agosto.
L’attuale fase sperimentale, propedeutica all’introduzione delle piste ciclabile e finalizzata a
verificare la sostenibilità della nuova organizzazione segnaletica per i flussi di traffico veicolare, è costantemente monitorata da Polizia Municipale, progettista e Ufficio Biciclette.
Nell’ambito di tale monitoraggio, al fine di favorire un percorso più semplice per i residenti del quartiere Benadduci e più in generale per chi proviene dalla direzione est della città (Viale Brodolini e per Viale Della Repubblica) ed evitare anche una eccessiva concentrazione di traffico lungo viale Matteotti, verranno attuate a partire da mercoledì 7 settembre 2011 alcune modifiche marginali che tengono conto anche della segnalazione di alcuni cittadini, registrate dopo un sopralluogo dell’Assessore all’Ambiente, del tecnico incaricato e del presidente del Comitato di Quartiere.
Le modifiche prevedono l’istituzione dei seguenti sensi unici:
- Via Boccalini (da Viale Bennadduci a Via Don Minzoni);
- Via Don Minzoni invertita (da Via Boccalini in direzione Via Santini);
- Via Santini con sensi invertiti in convergenza su via Germondani (quindi da Via Don Minzoni
verso Via Germondani e da Viale Benadducci verso Via Germondani);
- Via Germondani invertita (da Via Santini a Viale delle Cartiere);
- Viale delle Cartiere nel tratto fra Via Germondani e viale Benadduci in direzione di
quest’ultima.
Il miglioramento continuo anche attraverso aggiustamenti progressi previsti già in fase di progettazione serviranno per arrivare ad una vera e propria rete ciclopedonale per rendere la mobilità più sostenibile anche nella nostra città.

09
SET

appuntamenti con la festività dedicata a San Nicola

Continuano gli appuntamenti con la festività dedicata a San Nicola da Tolentino.
Fino all’8 settembre, ogni sera, alle ore 18.00 Canto dei Vespri ed alle ore 18.30 triduo predicato da p. Marco di benedetto osa.
Giovedì 8 settembre alle ore 18.30 S. Messa ed al l termine Processione del Viatico di San Nicola.
Per la solennità di San Nicola, venerdì 9 settembre, alle ore 17.30 S. Messa vespertina e come tutti gli anni, alle ore 18.30 solenne canto dei Primi Vespri di san Nicola, con la partecipazione della Schola Cantorum “G. Bezzi” e dei Pueri Cantores della Basilica. Presiede s. e. Mons. Giovanni Scanavino, vescovo emerito di Orvieto-Todi.
Per quanto concerne le manifestazioni civili ricordiamo mercoledì 7 settembre, in Piazza della Libertà, alle ore 21.00, la consegna del premio “Ponte del Diavolo” al cittadino tolentinate dell’anno al medico Franco Belluigi, presidente dell’Avulss nazionale, per aver diffuso il volontariato socio sanitario sul territorio italiano. Consegna attestato d’onore allo storico Giorgio Semmoloni, presidente Accademia Filelfica di scienze, lettere e arti di Tolentino; ad Edoardo Mattioli, presidente della Pro loco Tct; al maestro Aldo Cicconofri, direttore del Coro polifonico “Città di Tolentino”. Consegna attestato di riconoscimento per l’attività svolta alle associazioni di volontariato. Al termine della cerimonia seguirà una degustazione di prodotti tipici.
Venerdì 9 Settembre, alle ore 20,30, al Monkey Pub, Amore And Psiche Eventi per Tolentinoa CinqueStelle, presenta A Cena con Delitto “Atterraggio D'emergenza”.
Venerdì 9 settembre, alle ore 21.30, in Piazza della Libertà, “Moda sotto le Stelle”, sfilata di moda. Presentano Nathalie Caldonazzo e Marco Moscatelli con la partecipazione della ballerina Roberta Miolla dalla trasmissione Amici di Maria De Filippi.

09
SET

TOLE TOUR Il Medioevo nascosto

In occasione delle festività di San Nicola da Tolentino, l’Associazione culturale Cometa promuove “TOLE TOUR - Il Medioevo nascosto”, itinerari urbani alla scoperta della Tolentino medievale, tra nobiltà e usanze popolari, tra santi, cavalieri e pellegrini. L’iniziativa, già realizzata durante la rievocazione storica Dono dei Ceri a San Nicola, viene nuovamente proposta sabato 10 e sabato 17 settembre come occasione per conoscere frammenti della nostra storia, tra XII e XV secolo, lungo le vie tortuose e affascinanti dei quartieri medievali: palazzi nobiliari, chiese, storie e leggende, elementi che segnano le radici di questo centro così dinamico lungo la valle del Chienti.
Le visite guidate si rivolgono a cittadini curiosi e ospiti che da altri luoghi si trovano a visitare la nostra città. 
A condurre l’itinerario guide d’altri tempi… in abiti medioevali.
Il costo della guida è di 10€ ed include l’ingresso alla 26° Biennale Internazionale dell’Umorismo nell’Arte. È possibile prenotare la visita, scegliendo giorno e orario, al numero 348.0883989.
Punto di raccolta e partenza in piazza della Libertà, Ufficio del Turismo, alle ore 11 ed alle ore 16 (per comunicazioni dell’ultimo minuto è possibile contattare il numero 0733.972937). 
Durata della visita un’ora e mezza.
Le guide dell’Associazione Cometa vi aspettano per conoscere, per non dimenticare ma soprattutto per guardare con occhi diversi Tolentino!

09
SET

“la Nostra Partita del Cuore”

Ancora una bella edizione de “la Nostra Partita del Cuore” il quadrangolare di calcio promosso dal Sindaco, dalla Presidenza del Consiglio comunale, in collaborazione con i Capigruppo consiliari, Presidente della Consulta degli Immigrati Berkley Justos, Alberto Marcelletti, Stefano Gobbi, Gianni Principi, Carlos Suarez.
Allo Stadio della Vittoria, dopo una bella coreografia presentata dai bambini della Parrocchia di San Catervo, quattro incontri di trenta minuti ciascuno per aggiudicarsi il trofeo di questa quinta edizione. A vincere la Nazionale Calcio medici che in finale ha battuto le Vecchie Glorie Cremisi. Al terzo posto la rappresentativa dei politici che ha sconfitto il team Tolentino Resto del Mondo. Come sempre, però, a vincere davvero, la solidarietà. Infatti grazie alla sensibilità degli spettatori sono stati raccolti quasi tre mila euro che andranno a sostenere i progetti e le attività dell’Associazione “Senza Confini”, dell’Unitalsi e della “Casa sul Colle”. 
Molto applauditi gli intermezzi di danza presentati per l’occasione dalle allieve del Centro Teatrale Sangallo con le coreografie di Alba Tiberi. A commentare l’evento Ester De Troia e Luca Romagnoli.
Un bel pomeriggio di sport e di divertimento che ancora una volta ha confermato il “grande cuore” dei tolentinati.
Si ricorda che la registrazione de "La Nostra Partita del Cuore", sarà trasmessa da Videotolentino
mercoledì 7 settembre alle ore 21 la prima parte, e alle ore 23 la seconda ed ultima parte ed in replica venerdì 9 settembre alle ore 13 e domenica 11 settembre alle ore 19.15.
Lo speciale, invece, andrà in onda mercoledì 7 Settembre alle ore 00:30, sabato 10 Settembre alle ore 12.15 e domenica 11 Settembre alle ore 21.30.

09
SET

adesione allo sciopero generale

Anche l’Amministrazione comunale ha aderito allo sciopero generale promosso dalla Cigl. Ad affiancare i lavoratori nella manifestazione di Macerata anche l’Assessore Loredana Riccio in rappresentanza del Sindaco Ruffini e della Giunta con il Consigliere regionale e Consigliere comunale Francesco Comi e Gian Diego Drago Consigliere comunale.
La partecipazione deve essere interpretata come un chiaro segnale contro la manovra finanziaria ed in particolare, ancora una volta vuole porre l’attenzione dell’opinione pubblica sui tagli iniqui alle amministrazioni locali ed in particolare ai Comuni che hanno sempre più difficoltà a mantenere i servizi e ad assicurare la piena funzionalità operativa alle esigenze dei cittadini.

06
SET

“NOTTE DI STELLE – FASHION NIGHT”

Per il terzo anno consecutivo, la città di Tolentino si prepara a vivere, venerdì 9 settembre, alle ore 21.00, un grande evento completamente dedicato alla moda.
Infatti piazza della Libertà, ancora una volta, ospiterà il grande palcoscenico, la passerella e la scenografia della terza edizione di “Notte di Stelle – Fashion Night”.
Con la produzione di Fabbrica Eventi, la Direzione artistica di Marco Moscatelli e la regia di Chiara Nadenich, la manifestazione è promossa dall’Associazione Turistica Pro Loco TCT Tolentino – Cultura e Turismo, in collaborazione con il Comune di Tolentino Assessorato al Commercio e Assessorato alle Attività produttive con il patrocinio della Provincia di Macerata, della Regione Marche, della Fondazione Cassa di Risparmio della provincia di Macerata, Camera di Commercio di Macerata e del Sistema Turistico Locale “Monti Sibillini”.
A presentare la serata Nathalie Caldonazzo e Marco Moscatelli. Con la partecipazione di Roberta Miolla ballerina di “Amici” di Maria De Filippi.
Presenteranno le loro collezioni autunno inverno 2011/2012, i loro accessori e le loro produzioni: Pixel Tolentino, United Colors of Benetton 0-12 Tolentino, Bobò Magazine Tolentino, Elisabethb, Juliet, Stella Tayler CM Tolentino, Tesoromio Tolentino, Felicettidue Tolentino, Tombolini AreaT outlet multifrme Tolentino, United Colors of Benetton Tolentino, Calzedonia Tolentino, Naracamicie Tolentino, Tesei Valli Tolentin, Mafalda Tolentino, Ales Tolentino, Terme Santa Lucia, Ottica Ercoli Tolentino, Casa Oggi Tolentino Macerata e Civitanova Marche, Velvet Tolentino, Dolci Oberdan S. Elpidio a Mare, Sisley uomo-donna Tolentino, Maryse Camerino, Hair Style Mimma Tolentino, MF Parrucchieria Michela Tolentino. In collaborazione con Bar Pistacchi.
La serata, ad ingresso libero, prevede, come negli anni scorsi, oltre alla sfilata, diversi momenti di spettacolo che renderanno ancora più coinvolgente l’evento che anche in questa occasione richiamerà a Tolentino il pubblico delle grandi occasioni. A fare da scenografia lo storico Palazzo Sangallo che sarà illuminato in maniera particolarmente suggestiva. Le migliori firme e maison del made in Italy e non solo, bellezza e moda coniugate con la spontanea simpatia dei bambini, gli ingredienti principali di questo evento, curato in ogni più piccolo dettaglio, che regalerà emozioni e consentirà un viaggio a tutto tondo nella moda della prossima stagione invernale. E come nelle migliori tradizioni non mancheranno gli ospiti e le sorprese tra cui una esibizione acrobatica degli atleti del PalaVirtus, e della contorsionista Anna Schlelaricova.
In caso del maltempo la manifestazione si sarà rinviata a sabato 10 settembre 2010.
Ad aprire la serata, alle ore 21.00, la presentazione ufficiale della squadra di calcio dell’Unione Sportiva Tolentino, presenta Luca Romagnoli.
A presentare ai Media, nel corso di una conferenza stampa, la prima edizione di Notte di Stelle – Fashion Night il Sindaco Luciano Ruffini, gli Assessori Luigi Bontempi e Luciano Gagliesi, il Presidente della Pro Loco TCT Edoardo Mattioli, il Direttore artistico Marco Moscatelli.
Notte di Stelle – Fashion Night – Seconda Edizione: organizzazione e produzione Fabbrica Eventi Marco Moscatelli e Nadia Nadenich, Ufficio Stampa Luca Romagnoli Relazioni Pubbliche & Comunicazione, Service audio/luci Ortlis Recanati, Service Video Videotolentino, regia televisiva Carlo Barabucci, ligthing Designer Francesco Vignati, responsabile back stage Simona Bettucci, Regia artistica Chiara Nadenich, Direzione artistica Marco Moscatelli.
Media partners Multiradio e VideoTolentino. La sfilata sarà trasmessa da VideoTolentino mercoledì 14 settembre, alle ore 21, sabato 17 settembre alle ore 15 e domenica 18 settembre alle ore 23 e su TVRS venerdì 16 settembre alle ore 21 e martedì 20 settembre alle ore 22.
Dalle ore 21 diretta radiofonica su Multiradio con Ester De Troia e Giusy Minnozzi.
Partners dell’evento: Banca Marche, Varnelli, Colma Medical Devices, Calzature Da Sira Caccamo di Serrapetrona, Sifra Arreda Pollenza, UBI Banca Popolare di Ancona, Ronconi Silvano Tappezzeria Tolentino, Impresa Marchetti Mauro San Severino Marche, Paolucci centro Vodafone Tolentino, Banca Popolare di Spoleto, La Briciola Pizzeria Tolentino, Brandi Costruzioni Tolentino, San Catervo Immobiliare Tolentino, Oro Più Tolentino. 
Un particolare ringraziamento alle aziende che offrono i prodotti tipici per la degustazione che concluderà la sfilata: Enoteca AltrocheBacco di Tolentino, Sapore di Mare di Corridonia, Frantoio Verducci di Tolentino.
Special Tanks a: Fiori e piante Marinelli di Tolentino, Centro Stampa e Ufficio Tecnico del Comune di Tolentino, Tonico Service Tolentino, Novella Scalzini dell’Ufficio Informazioni Turistiche della Pro Loco TCT.

05
SET

Modifiche del traffico per consentire la piena fruibilità della nuova pista ciclabile

Ancora modifiche del traffico per consentire la piena fruibilità della nuova pista ciclabile.
Infatti, a seguito delle modifiche apportate alla viabilità, le quali hanno fatto registrare una rilevante concentrazione di traffico lungo Viale Matteotti, con congestioni rilevate in alcune ore della giornata è stato ritenuto opportuno effettuare ulteriori modifiche che consentano di organizzare un percorso alternativo per i residenti del Quartiere Benadduci e più in generale, per l’utente della strada che proviene dalla direzione est della città (Viale Brodolini, Viale della Repubblica).
Pertanto è stato ritenuto utile di procedere con variazioni ai sensi di marcia consentiti in porzione di Via Boccalini, Via Don Minzoni, Via Santini, Via Germondani e in porzione di Via delle Cartiere, creando un percorso alternativo in direzione centro e intervenendo contestualmente nella criticità costituita dall’incrocio Via Germondani - Via delle Cartiere garantendo la sicurezza.
Il Comando di Polizia Municipale ha quindi emesso una ordinanza con la quale dalle ore 9.00 di mercoledì 7 settembre 2011 la circolazione veicolare viene modificata come di seguito indicato.
1Senso unico di marcia in Via Boccalini in direzione Via Don Minzoni (senso vietato in direzione opposta). Obbligo di fermasi e dare la precedenza a carico dei veicoli in transito sulla direttrice Via Nazionale – Via Boccalini (e relativa direzione obbligatoria a sinistra per Via Don Minzoni) a favore dei veicoli in transito sulla direttrice Via Boccalini – Via Don Minzoni obbligati alla svolta a destra.
Senso unico di marcia in Via Don Minzoni in direzione Via Santini (senso vietato in direzione opposta). Direzione obbligatoria a sinistra per i veicoli in uscita da Piazzale Gabrielli.
Senso unico di marcia in Via Santini in direzione Via Germondani (senso vietato in direzione opposta). Obbligo di dare la precedenza a carico dei veicoli in transito sulla direttrice Via Don Minzoni – Via Santini (e relativa direzione obbligatoria a sinistra) a favore dei veicoli in transito sulla direttrice Via Santini – Via Germondani obbligati alla svolta a destra.
Senso unico di marcia in Via Germondani in direzione Via delle Cartiere (senso vietato in
direzione opposta), con obbligo di fermarsi e dare la precedenza all’intersezione con Via delle Cartiere.
Senso unico di marcia in Via delle Cartiere in direzione Viale Benadduci nella porzione
compresa tra l’intersezione con Via Germondani e l’intersezione con Viale Benadduci (senso vietato in direzione opposta).
Con l’applicazione della presente ordinanza si intendono revocati precedenti provvedimenti che dispongono diversamente e/o abrogata ogni disposizione incompatibile. 

05
SET

piano triennale per il miglioramento della viabilità

La Giunta municipale ha deliberato, come previsto nel piano triennale delle opere pubbliche, l’intervento di miglioramento della viabilità tra via Osmani e V.le Buozzi e la realizzazione di un nuovo parcheggio nella zona sottostante la Chiesa dell’Addolorata a servizio dei residenti del quartiere Buozzi. 
Il progetto preliminare prevede la sistemazione e razionalizzazione di via del Vallato e l’esecuzione ex novo di una nuova arteria da eseguire sul suo prolungamento sulla vecchia sede del Vallato stesso, per il collegamento tra la zona ovest di Tolentino ed il parcheggio Filzi passando a valle di V.le B. Buozzi, oltre alla realizzazione di un piccolo parcheggio nei pressi della chiesa dell’Addolorata, per una spesa complessiva di 100 mila euro. 
La strada della larghezza 5 mt – ricorda l’Assessore ai Lavori Pubblici Marco Romagnoli - per ora sarà in ghiaia o depolverizzata con accesso solo per pedoni e bici. La nuova via, in ogni caso, potrà essere percorsa da auto in caso di necessità (chiusura del ponte Mancinella, mezzi di soccorso, ecc..). Lo scopo è quello di consegnare alla città la vecchia via per poi valutare anche alla luce delle decisioni definitive sull'attraversamento del Chienti se ampliarla e renderla carrabile anche a doppio senso o solo a senso unico.
L’intervento prevede: 
1° tratto: da Via Buozzi si potrà accedere alla zona sottostante (dove sta la chiesetta dell'Addolorata) su strada asfaltata e dotata di marciapiede. All'altezza del civico n. 121 (dove era ubicata la pizzeria di Zi Nenè) verrà realizzato un parcheggio per 18 auto.
2° tratto: dal parcheggio sino a casa di Mercorelli verrà realizzata una strada (in ghiaia o depolverizzata).
3° tratto: Via Osmani - Via Filzi, verrà sistemato l'asfalto e realizzati due parcheggi da 10-15 posti l'uno. 

05
SET

Francesca Scattolini torna a Miss Italia

Francesca Scattolini torna a Miss Italia. Infatti è l’unica marchigiana ad aver superato le prefinali fino ad approdare a Montecatini terme, città che quest’anno ospita il celebre concorso di bellezza che elegge la più bella d’Italia.
Francesca Scattolini, eletta Miss Eleganza Marche è già stata Miss Marche nel 2007. Studentessa in architettura, capelli e occhi castani, alta 178 cm, ha oramai conquistato il cuore di tutti i tolentinati che sono pronti a sostenerla nelle finali nazionali votando il numero 30. Appuntamento quindi su Rai Uno il 18 e 19 settembre.
Sono davvero felice di questa nuova affermazione di Francesca – sottolinea il Sindaco Luciano Ruffini. Ancora una volta tutti dobbiamo essere contenti ed orgogliosi di avere a Tolentino una nostra concittadina a Miss Italia che, quale unica marchigiana, difenderà l’onore della nostra terra e di tutte le Marche. Francesca è una ragazza straordinaria che, oltre alla indiscutibile bellezza ed all’eleganza del portamento, sta dimostrando una grande intelligenza e determinazione anche negli studi, ottenendo ottimi risultati e voti. L’auspicio – ricorda Ruffini – è che i tolentinati, i maceratesi e tutti i marchigiani, nelle serate finali sostengano con il loro televoto la nostra Francesca, magari aiutandola a conquistare una fascia nazionale. Sarebbe davvero un bel risultato per Francesca stessa che per tutta la Città di Tolentino. 

05
AGO

PISTE CICLABILI: CONCLUSIONE DEI LAVORI PER L’AVVIO DELLA SPERIMENTAZIONE

I lavori per avviare in modo organico la sperimentazione della pista ciclabile si sono conclusi proprio in questi giorni e quindi possiamo avviare effettivamente la sperimentazione.
L’Amministrazione comunale si scusa ancora una volta con tutti i cittadini, in particolare con coloro che sono più direttamente interessati, per il disagio per questa settimana trascorsa, ma era inevitabile, per completare la prima fase dei lavori che consentirà nelle prossime settimane di verificare sul campo le scelte che sono sembrate le più opportune da adottare, per migliorare il traffico e favorire la mobilità ciclabile con percorsi dedicati.
Si chiede di avere pazienza nell’abituarsi alla nuova viabilità in questa fase di sperimentazione nel comune obiettivo di trovare le soluzioni migliori.
I lavori, come detto in diverse occasioni, sono provvisori e dopo la sperimentazione la pista verrà messa in sicurezza e sistemato il fondo stradale.
L’Amministrazione comunale è consapevole che cambiare abitudini comporta sempre qualche fastidio e per questo chiede ancora di avere pazienza, ma cambiare per cercare di migliorare l’ambiente dovrebbe essere un obiettivo di tutta collettività. 

04
AGO

Sagra della Tagliatella

Giovedì 4 Agosto in Località San Giuseppe, nel Piazzale Parrocchiale, torna la Sagra della Tagliatella mentre alla Biblioteca Filelfica, alle ore 19, il Giardino del Caffè Letterario, ospita la presentazione del Piaceri Sconosciuti di Giovanni Falsetti. L’autore sarà intervistato da Luca Romagnoli. Venerdì 5 Agosto nel Chiostro San Nicola, alle ore 21, Rassegna di “Musica e Arte” a cura dell'istituto Musicale “Vaccaj” Concerto Strumentale della Classe di Sassofono M° Alberto Domizi e nel Centro Storico dalle ore 17 alle ore 24 Tesori In Piazza, mercatino di prodotti tipici. 
Sabato 6 Agosto alle ore 21.30, in Piazza San Nicola Canzoni a Corde Canzone d’autore, poesia e pensiero in musica con il Trio a Corde composto da
Alessandro Menghi voce e chitarra acustica, acustica, Tonino Monachesi chitarre (acustica, semi acustica, elettrica) Maurizio Scocco basso, stick. 

04
AGO

15° Censimento Generale della Popolazione e delle Abitazioni – 2011

In occasione del 15° Censimento Generale della Popolazione e delle Abitazioni – 2011, saranno previste una serie di iniziative sull’intero territorio nazionale, finanziate e promosse dall’Istat.
Fra le azioni dedicate ai comuni con ampiezza demografica superiore ai 10.000 abitanti, è prevista la realizzazione di un tour che avrà l’obiettivo di sensibilizzare e informare tutti i cittadini dei centri urbani minori. Lo scopo è quello di garantire al censimento una significativa penetrazione nelle 
piccole-medie comunità, assicurare una completa copertura regionale e sostenere la fase di restituzione spontanea dei questionari da parte dei rispondenti.
Il “Census tour”, che verrà fortemente pubblicizzato sulla stampa nazionale e locale, partirà nel mese di ottobre: ventuno furgoni personalizzati, completi di un’area di accoglienza al pubblico, sosteranno per un giorno in ciascun comune individuato. Due operatori avranno il compito di dare risposte ai cittadini distribuendo anche materiale informativo e pubblicitario.
Il tour arriverà nel Comune di Tolentino nella giornata del prossimo 3 novembre 2011, orientativamente dalle 10,00 alle 18,00, e sarà presente in piazza della Libertà con un furgone personalizzato e l’info point con desk predisposti per svolgere l’attività informativa.

04
AGO

lavori di realizzazione della nuova segnaletica turistica

In questi giorni prenderanno avvio i lavori di realizzazione della nuova segnaletica turistica. In pratica, attraverso apposite tabelle segnaletiche, i turisti saranno guidati in cinque diversi itinerari, potendo scoprire anche angoli nascosti ma comunque molti suggestivi della Città di Tolentino. Il progetto redatto da Marcello Muzi, prevede itinerari turistici segnalati i cui percorsi possono essere seguiti nella direzione preferita verso le mete di maggior interesse, mentre da ogni luogo si potrà sempre individuare la via per gli altri monumenti, dando in tal modo la possibilità al visitatore di organizzare la sua visita in maniera autonoma. 
Inoltre sono previsti il parcheggio e la visita organizzata degli autobus turistici che, tramite opportuna segnaletica, dovranno far scendere i visitatori in p.za dell’Unità e successivamente ripartire dal Parcheggio di viale Foro Boario. Tale soluzione ha il vantaggio di far attraversare ai turisti il Centro Storico, zona qualificante per il ragguardevole patrimonio artistico, storico ed architettonico ed anche dotata di numerose attività commerciali.
Per rendere riconoscibile la segnaletica è stato realizzato un “simbolo grafico” che identifica il “sistema dei messaggi” rivolti al visitatore ed al turista mediante il restyling di un antico sigillo del libero Comune di Tolentino (sec. XIII), riportante la figura di San Catervo a cavallo, accompagnato dalle chiavi della città e dalla rappresentazione del sarcofago che ne custodiva il corpo, con l’accostamento al logo della scritta “Viandando Tolentino”.
Per identificare luoghi, percorsi e monumenti si è pensato di istallare diversi tipi di segnali. Inoltre si interverrà in piazza della Libertà per la sostituzione della pavimentazione asfaltata del passaggio pedonale, in corrispondenza con via S. Nicola, con conci di pietra arenaria, dando continuità alle pavimentazioni adiacenti.
Con questi interventi - sottolinea l’Assessore al Turismo Massimo Marco Seri - si vuole contribuire a rendere la città un luogo in cui il visitatore è guidato da un “sistema” organizzato di segni e di indicazioni in grado di valorizzare le potenzialità del patrimonio artistico, storico ed architettonico della città in modo da rendere l’offerta turistica non solo fruibile ed interessante, ma anche coinvolgente dal punto di vista emozionale.

03
AGO

avvio delle piste ciclabili

Si comunica che a partire dalle ore 7.00 di mercoledi 3 agosto 201,1 con lo scopo di fluidificare il traffico in questa fase di avvio delle piste ciclabili, via dellle Cartiere sarà transitabile a doppio senso di circolazione con stop obbligatorio in viale Benadduci.

03
AGO

Tolentino City Book

A proposito della mancata presenza del monumento dedicato alla Resistenza opera di Umberto Mastroianni all’interno di Tolentino City Book è bene precisare che la stessa guida è stata concepita per essere un strumento di facile e rapida consultazione per il turista che si trova nel centro storico. Infatti Tolentino City Book nasce all’interno di uno specifico progetto, finanziato dalla Regione Marche, volto a promozionare gli esercizi commerciali del centro storico e situati nella zona di viale della Repubblica che hanno beneficiato del bando finalizzato al rilancio delle attività del settore commerciale. 
Per quanto concerne la comunicazione, il progetto dei Centri Commerciali Naturali ha previsto l’istallazione di un impianto di filodiffusione per le vie del centro storico, la realizzazione del sito internet “Vivitolentino” e la stampa di Tolentino City Book.
Come si può facilmente comprendere lo spazio a disposizione ha comportato delle scelte per cui sono stati privilegiati i monumenti e musei più importanti che insistono nel centro storico indicando solo e non poteva essere altrimenti, quali luoghi da visitare nei pressi del centro città, il Castello della Rancia, l’Abbadia di Fiastra e le Terme di Santa Lucia. Certamente sono molte le eccellenze tolentinati che non vengono menzionate, oltre al monumento di Mastroianni, come ad esempio il Monumento della Vittoria di Angelo Zanelli oppure le porte cittadine o ancora i palazzi signorili mentre il Teatro Vaccaj non è stato inserito ma solo indicato nella cartina perchè attualmente in restauro. Quindi nessuna esclusione ma solo una scelta ragionata per fornire a chi visita per poche ore Tolentino, itinerari brevi e veloci che uniscono visite a musei e monumenti allo shopping di qualità. Per gli altri monumenti e luoghi di interesse si rimanda all’ultima edizione della Guida della Città di Tolentino. 

03
AGO

presentazione del romanzo “Piaceri Sconosciuti” di Giovanni Falsetti

La Biblioteca Filelfica, giovedì 4 agosto, alle ore 19, il Giardino del Caffè Letterario, ospita la presentazione del romanzo “Piaceri Sconosciuti” di Giovanni Falsetti. L’autore sarà intervistato da Luca Romagnoli. Il romanzo Piaceri sconosciuti, Robin Edizioni, ha vinto il Premio Finalisti per la Narrativa del Premio Europeo di Arti Letterarie Via Francigena 2011.
Piaceri sconosciuti, il nuovo romanzo di Giovanni Falsetti, narra le avventure di Davide Sarfatti, un giovane inquieto, rimasto da poco orfano di suo padre, un medico che ha perso la sua battaglia contro la malattia. Davide entra allora nella spirale di una crisi esistenziale e d’identità, che lo porta a rifiutare il conformismo di una società, quella dell’Italia del nostro tempo, arenata nelle secche dei rituali volgari del consumismo e dell’ostentazione di immagini sociali fasulle, in nome della sua vocazione letteraria e libertaria. 
Questa è la storia della sua giovinezza e di quella di molti altri ragazzi nell’Italia contemporanea. La storia delle avventure di una comitiva eterogenea di giovani sradicati che decidono di rompere gli ormeggi di un mondo asfittico, insensato e totalmente ripiegato sui propri falsi valori, e uscire nel mare aperto e senza confini alla ricerca di una felicità sconosciuta e di un barlume di senso.
La scrittura di Falsetti ci porta con un ritmo narrativo veloce, spezzato, brillante dentro le scorribande di un pugno di magnifici pazzi, tra le angustie di una provincia bacchettona e ostile ed i meandri infiniti della metropoli, tra le meraviglie della natura selvaggia e i labirinti di cemento e acciaio della città. Davide e i suoi amici si muovono come nomadi inquieti tra ambienti borghesi e periferie proletarie, sfrecciano come meteore attraverso viaggi, esperienze lisergiche, occultismo, spiritualità, iniziazioni erotiche, conflitti di classe e divergenze politiche. Le loro esperienze frenetiche e sempre nuove sono i quadri vividi di un affresco globale della società. La loro vita arde e si consuma tra il desiderio utopico di una libertà autentica e la sua perdita per mano dell’eroina.
I mille volti dei protagonisti e le loro insicurezze si specchiano in quelle della società in cui vivono e l’autore ci accompagna nella metamorfosi di Davide descrivendo la spregiudicatezza e la profondità d’animo di un ragazzo combattuto tra speranze e disillusioni, realtà e immaginazione. Sullo sfondo di una società e di un’economia in crisi, dove la fine delle ideologie ha portato con sé il deserto del vuoto di senso, Davide Sarfatti pagherà il proprio rifiuto degli schemi borghesi avvitandosi in un vortice di autodistruzione per essere infine redento dall’amore di una donna. 
Una storia forte di passione e razionalità, orgoglio e umiliazione, caduta e redenzione, narrata alternando un realismo penetrante ad un estro visionario e sulfureo.
Giovanni Falsetti è nato a Macerata nel 1967. Risiede a Perugia e insegna filosofia e storia in un liceo del capoluogo umbro. Ha collaborato con la cattedra di Estetica della facoltà di Filosofia all’Università degli Studi di Perugia. Collabora, come autore e saggista, con diverse riviste italiane ed estere, come Gradiva, Erba d’Arno, Il Portolano e In forma di parole. 
Le sue opere sono catalogate all’interno di YALE ITALIAN POETRY, volume III, 1-2, spring-fall dell’Università di YALE. 
Per la narrativa ha pubblicato:
Una ventata di follia, Robin Edizioni, Roma, 2005, romanzo d’esordio. Ha vinto il primo premio letterario nazionale Città di Cava de’Tirreni, XXIII Edizione per l’anno 2006. E’ risultato finalista alla X Edizione del Premio Letterario Internazionale Maestrale-San Marco-Marengo d’oro per l’anno 2006. Ne ha scritto sul quotidiano L’Unità Roberto Carnero.
Giovanni Falsetti “Il forastiero e i monti azzurri”, In forma di parole, Bologna, 2004, numero monografico della rivista-libro bolognese In forma di parole diretta da Gianni Scalia e distribuita da Feltrinelli interamente dedicato agli scritti letterari di Giovanni Falsetti. Ne ha scritto sul quotidiano La Stampa Giovanni Tesio.
Piaceri sconosciuti, Robin Edizioni, Roma 2010, romanzo, pubblicato nell’ottobre 2010. Ha vinto il Premio Finalisti per la Narrativa del Premio Europeo di Arti Letterarie Via Francigena 2011
Per la saggistica:
Dalle regioni all’Europa, Armando Armando s.r.l, Roma, 1990, in collaborazione con A. Sensini, testo di educazione civica per la scuola.
Stravinsky e la violenza nell’arte, saggio di estetica pubblicato nel vol.XXVIII, nuova serie vol.XIV degli Annali della Facoltà di lettere e filosofia dell’Università degli Studi di Perugia, relativo all’a.a.1990/91, fascicolo n° 2 di Studi Storico-Antropologici. Ha ottenuto la menzione di merito negli Atti della Accademia Nazionale dei Lincei, anno CCCXC, 1993, Rendiconto delle Adunanze Solenni del 18/06/1993, vol. X, fascicolo 4, conseguita in seguito alla partecipazione al Premo “Luigi Casati” bandito dalla Fondazione ONAOSI per l’anno 1993.
La poesia dialettica di Luciano Roncalli, saggio di estetica pubblicato nel 1999 su Gradiva rivista internazionale di letteratura, critica ed estetica della State University of New York, Stony Brook, New York 11794-3359.
Per la poesia:
Convivio dei poveri, Flaminia, Pesaro, 1998, poemetto civile in lingua neovolgare dedicato a Franco Scataglini. Ne hanno scritto sul quotidiano La Stampa Guido Ceronetti e Giovanni Tesio, sul quotidiano Il Piccolo di Trieste Piero Spirito; l’hanno recensito su riviste nazionali Giovanna Fozzer, Alessandra Giappi, Gianni Scalia. Ha vinto i seguenti premi nazionali: 2° premio di poesia edita ‘Marco Tanzi’ edizione 1998, San Mauro a Signa (Firenze) ; 2° premio di poesia edita ‘Città di Resana’ (Castelfranco Veneto) 1998; premi ‘Artistica targa’ della 39° edizione premio internazionale di poesia ‘San Domenichino – Città di Massa’ (Massa-Carrara) edizione 1998.
‘A Camasce, CTL-Presse, Hamburg, 2002, rivista internazionale contenente scritti inediti di Giovanni Falsetti, Albino Pierro, Franco Loi, Salvatore Toma, Adriano Napoli, Benjamin Florance, Tobia Eisermann, Domenico Brancale e opere grafiche di Marcello Tedesco.
‘A Camasce, CTL-Presse, Hamburg, 2004, rivista internazionale contenente scritti inediti di Giovanni Falsetti, Adriano Napoli, Patrizia Cavalli, Franco Loi, Fabrizio Dall’Aglio, Nino De Vita, Enrico Testa, Aurelio Giordano, Arturo Federico, Domenico Brancale, Castor Seibel, Salvatore Toma, Lorenzo Kasper, Johnny Costantino, Hervé Bordas, una lettera inedita del compositore Luigi Nono e immagini di Simone Pellegrini, Giacinto Cerone e Clemens-Tobias Lange.

02
AGO

spettacoli sotto le stelle

Continuano le serate con gli spettacoli sotto le stelle a Tolentino.
Lunedì 1 Agosto, al Chiostro San Nicola, alle ore 21, per la Rassegna “Musica e Arte” a cura dell'istituto Musicale “Vaccaj”, concerto della Classe del M° Claudette Peterson e M° David Kline.
Martedì 2 Agosto, nel Centro Storico, alle ore 21,30, concerto di fiati e percussioni, con “Orchestra da Strada Eigen Hulp”. Spettacolo assicurato con questa particolarissima orchestra da strada olandese composta da 20 fiati e percussioni che propone, con grande coinvolgimento del pubblico, dalla musica etnica dei Balcani a quella del Sud Africa, dal “kaseko” alla musica pop.

Alessandro Bruni
Vicesindaco Assessore all’Ambiente

02
AGO

comunicato stampa del Vicesindaco Alessandro Bruni

Diamo diffusione di un comunicato stampa del Vicesindaco di Tolentino Alessandro Bruni.
Come programmato da tre anni, in questi giorni si stanno completando i lavori per la fase di sperimentazione della pista ciclabile. E’ già agibile anche il parcheggio di scambio presso la Stazione Ferroviaria e il parcheggio in piazza Marconi sarà regolato con una sosta oraria di 30 minuti per favorire l’accesso alle attività commerciali.
In un altro contesto, sempre di tipo ambientale, mi sono permesso - come sostenevano centinaia di cittadini - di condividere che la salute non è negoziabile e aggiungo che la pista ciclabile è uno degli interventi possibili per la tutela della salute.
La difesa dell’ambiente e la tutela della salute sono delle priorità assolute in tutto il mondo inclusa la nostra città: quella che si chiama “mobilità sostenibile” è una finalità condivisa da tutti al di là degli schieramenti politici, fino al punto che è una azione del Ministero dell’Ambiente che finanzia per circa 2/3 il progetto della nostra pista ciclabile.
Non penso si debba insistere ulteriormente sulla ovvia necessità di tale intervento che vuole contribuire a diminuire l'inquinamento atmosferico e le emissioni di gas serra; l'inquinamento acustico; la congestione del traffico, l'incidentalità, rendere la città più a misura di cittadino. Si vuole avere più mobilità, ma a piedi e in bicicletta anche per accedere ai servizi e agli operatori commerciali.
La fase di sperimentazione servirà per verificare in base alla esperienza sul campo la funzionalità della nuova viabilità e, se necessario, apportare eventuali miglioramenti.
Solo dopo la sperimentazione si passerà alla fase di consolidamento come è stato pianificato da tempo.
Ci scusiamo ancora una volta per disagio di questi primi giorni dei lavori e per la futura fase di sperimentazione, ma ciò è necessario per fare un cambiamento importante per la città e per il nostro futuro.

02
AGO

presentazione del libro di Fabrizio Romagnoli

Tre testi di teatro contemporaneo, intensi e asciutti, attraversati da pause, silenzi e cose non dette. Tre storie fortemente diverse ma legate da un unico stile e da evidenti echi e influssi pinteriani e beckettiani. Tre modi differenti di declinare il dramma dell’esistenza. Tre testi che hanno incantato il numerosissimo pubblico che ha assistito con grande partecipazione alle tre messe in scena, presentate in tre diversi ambienti di Palazzo Parisani – Bezzi, tanto che per accontentare tutti gli spettatori sono state replicate per tre volte, dando vita ad uno spettacolo itinerante di grande suggestione. Di straordinaria bravura attrici e attori che hanno consentito di conoscere nel modo migliore l’ultima fatica letteraria di Fabrizio Romagnoli. A vestire i ruoli dei personaggi di “Fino alla fine” Elena Fioretti e Francesca Zenobi, di “Lui…Lei…Loro” Petronilla Caciornia e Fabio Bacaloni, e di “Una lunga attesa” Laura Cannara, Genny Ceresani, Michela Verdenelli e Catia Zacconi, tutti davvero molto bravi e provenienti da esperienze in diverse realtà teatrali locali.
Subito dopo le rappresentazioni, Fabrizio Romagnoli è stato intervistato da Laura De Sanctis, regista della Compagnia Le Sibille e dal giornalista Luca Romagnoli. Ne è nato un dialogo che ha portato l’autore a confrontarsi con il pubblico e con gli stessi attori, sviscerando il suo percorso artistico e personale che lo ha portato ad avere grande successo oltre che in Italia, anche in Germania. Fabrizio Romagnoli è stato salutato con grande affetto dalla sua città natale e dall’Assessore alla Cultura Massimo Marco Seri, in veste di autore di questi tre testi di teatro contemporaneo, pubblicati di recente e già oggetto di ottima critica e di rappresentazioni sulle scene nazionali.
L’evento è stato promosso dall’Associazione Culturale Cometa, con organizzazione e coordinamento di Genny Ceresani, con la collaborazione di Officine Mattòli che ha curato le riprese, la diretta video e le proiezioni e di Arredotenda-Belfiore tappezzieri - elementi di arredo che ha messo a disposizione le scenografie.

01
AGO

Nuovi servizi per i turisti offerti dalla rete Tolentino WiFi

Ancora servizi, questa volta dedicati ai turisti, offerti dalla rete Tolentino WiFi.
Infatti nel corso di una conferenza stampa il Sindaco Luciano Ruffini, il Vicesindaco Alessandro Bruni, il funzionario comunale Maurizio Felicioni e Sara Servili della Fidoka hanno illustrato i nuovi servizi di connessione senza fili che vengono ampliati in questi giorni.
In pratica tutti coloro che si collegano agli hot spot di piazza della Libertà, piazza Mauruzi, Biblioteca Filelfica, Stazione ferroviaria, Informagiovani, con i loro computer o i loro telefonini, in avvio di navigazione, visualizzeranno una pagina con brevi informazioni turistiche inerenti il luogo dove ci si trova. Volendo si potrà ottenere informazioni su: Torre degli Orologi, Palazzo Sangallo, Miumor - Museo della Caricatura, Palazzo Parisani - Bezzi, complesso monumentale della Basilica di San Nicola e Concattedrale di San Catervo. 
Le informazioni, che a giorni saranno inserite anche in inglese, sono brevi, di facile visualizzazione su ogni tipo di supporto informatico e consentono anche di avere notizie utili come numeri di telefono o orari di apertura dei musei. 
Quindi oltre alla navigazione gratuita su internet, grazie al wifi del Comune predisposto da Fidoka, gli utenti ed i turisti in particolare, potranno usufruire di informazioni utili che guidano alla scoperta della Città. 
Entro l’anno saranno attivati anche gli hot spot di piazza San Nicola, piazzale Europa, Giardini “J. Lennon” e Istituto comprensivo “F. Filelfo”. 
Questa nuova guida interattiva è uno strumento assolutamente innovativo, completamente gratuito e compatibile con tutti i telefonini, tablet e computer con accesso web. Un servizio tecnologico che va a rafforzare l’innovazione e la comunicazione digitale nella Città, sempre più all’avanguardia dei tempi, anche nella connessione veloce. 
Da segnale, inoltre, il fatto che il Comune di Tolentino ha anche attivato una propria pagina su FaceBook che riporta le informazioni più importanti e che soprattutto segnala gli eventi in programma in città.


Restaurar fotos antiguas en madrid 24
Restaurar fotos antiguas con Photoshop - Tutorial en
Restaurar fotos antiguas en madrid 81
Decorando y Renovando: Rincones de lectura con encanto
Restaurar fotos antiguas en madrid 22
Precio Placas Alveolares entre 18 22 m2 ya colocadas
Restaurar fotos antiguas en madrid 15
Pergolas y cerramientos en Villaviciosa de Od n
Restaurar fotos antiguas en madrid 80
Colocaci n de tejas mixtas en tejados nuevos y
Restaurar fotos antiguas en madrid 39
RESTAURANTELAR UNA ALACENA - EL DESV N
Restaurar fotos antiguas en madrid 10
Restaurar fotos antiguas en madrid 37
Restaurar fotos antiguas en madrid 51
Restaurar fotos antiguas en madrid 51
Restaurar fotos antiguas en madrid 99
Restaurar fotos antiguas en madrid 15
Restaurar fotos antiguas en madrid 86
Restaurar fotos antiguas en madrid 100
Restaurar fotos antiguas en madrid 8
Restaurar fotos antiguas en madrid 61